Buche stradali: fotografa la più grande e vinci!

Buche stradali

A Napoli scatta la caccia alla buca stradale più grande, più profonda, più lunga e più originale della città. I Verdi Ecologisti campani hanno infatti indetto un concorso fotografico in cui l’ironia ha il profumo di satira, per segnalare le buche presenti sulle strade del capoluogo campano. Quando si dice “si ride per non piangere”.

L’idea, per quanto possa sembrare folle, nasce per richiamare l’attenzione su una problematica che affligge da lungo tempo i cittadini, che nel guidare il proprio veicolo sono costretti ad evitare buche profonde anche 2 metri.

Voragini che diventano quasi delle “piscine a cielo aperto” dopo una giornata piovosa. Un corso-denuncia a premi, dove a vincere però saranno tutti i cittadini. La foto della buca più originale verrà ricompensata con la riparazione della stessa, tutto a spese dei Verdi Ecologisti. Una provocazione volta a richiamare l’attenzione della pubblica amministrazione sulla sicurezza stradale.

<<Clicca qui e TWITTALO>>
Napoli, fotografa la buca stradale e vinci. http://bit.ly/10zVMvM via @6sicuro

Un problema non solo italiano, ma che colpisce anche le famosissime highway americane. Strade tanto trafficate quanto ricoperte di enormi buche, capaci di “ingoiare” un’auto ma anche di stimolare la fantasia del fotografo/filmaker Davide Luciano. L’artista ha messo al centro della propria arte proprio le buche stradali, necessarie a ricreare ambientazione quotidiane e fantastiche. Un progetto artistico in evoluzione, l’artista arriverà presto in Europa.

Come può tutelarsi un automobilista?

L’impatto con un buca può creare gravi danni sia al veicolo che ai passeggeri. Un buon grado di tutela, sia per gli occupanti che per l’auto stessa, si possono sottoscrivere delle garanzie accessorie specifiche. La principale è la garanzia Kasko, che anche se onerosa è consigliata per chi possiede un’auto nuovo o di grande valore economico. Questo tipo di garanzia copre tutti i rischi di danneggiamento relativi al veicolo durante la marcia anche se provocati, questo perché non collegata alle responsabilità dell’assicurato.

In caso non siate coperti da garanzie accessorie, potreste considerare una strada alternativa. Nel caso in cui la buca, che ha causato il sinistro stradale, non sia stata segnalata correttamente potete richiedere il rimborso dei danni all’ente assegnato alla manutenzione della strada.

Francesco Del Franco

Social media specialist, community manager, consumatore di cultura audio-video-testuale. Vede la comunicazione in ogni prodotto, parola, gesto e gli piace osservare e scrivere di quelle accezioni sempre un po’ nascoste.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*