Multe scontate per chi non paga l’rc auto?

Multe e Rc Auto: ecco come il furbetto paga la metà

Multe e Rc Auto

Le multe scontate, valide per i soggetti che scelgono di pagare la contravvenzione entro 5 giorni dalla notifica, sono realtà ma la regolamentazione approssimata potrebbe generare non pochi problemi. I soliti furbetti potrebbero sfruttare il “saldo” a proprio favore violando la legge, sapendo di poter contare su una riduzione della somma da pagare.

Sconto per chi guida senza l’Rc Auto

Per quanto la cosa possa sembrare paradossale, in Italia l’automobilista alla guida di un veicolo senza copertura assicurativa potrebbe godere di un doppio sconto sull’eventuale contravvenzione.

Doppia beffa per chi paga l’assicurazione?

Sulle strade italiane circolano all’incirca 4 milioni di veicoli senza aver rinnovato l’Rc auto o con polizze fasulle – ma a breve la polizia potrà contare su Falco193 per scovarli – violando l’obbligo della copertura assicurativa prevista dall’articolo 193 del Codice della Strada. Certi automobilisti sono quindi soggetti ad eventuale sanzione amministrativa e al pagamento di una somma tra gli 841 euro i 3.827 euro. Una multa bella corposa, volta a spaventare chi vorrebbe raggirare il sistema, ma che in due casi può ridursi a un quarto dell’importo da pagare.

Nel primo caso, entro trenta giorni dalla contestazione della violazione e previa autorizzazione dell’organo accertatore, l’interessato deve esprimere la volontà di demolire il veicolo e provvedere a tutte le formalità per la radiazione del stesso. Lo sconto in questo caso è strettamente legato alla demolizione del veicolo, alla radiazione e al pagamento di una cauzione pari all’importo della sanzione minima edittale.

Nel secondo caso, la riduzione a un quarto del totale da pagare è possibile se l’assicurazione del veicolo per la responsabilità verso i terzi sia resa operante nei 15 giorni successivi al termine previsto dal Codice Civile. Praticamente un occhio di riguardo per i più distratti, che hanno dimenticato la data di scadenza della polizza, non certo per i soggetti che circolano da tempo senza copertura assicurativa.

<<TWITTALO>>
La legge prevede un “super sconto” per chi non paga l’Rc auto http://bit.ly/1fllpOd via @6sicuro

Il super sconto per i furbetti

Unendo la riduzione prevista per le “multe low-cost” a quella prevista dall’art.193 del CdS, i furbetti potrebbero continuare a sfidare la legge avendo anche una sorta di “copertura”. La riduzione del 30%  sulla multa, se pagata entro 5 giorni, può sommarsi a quella presentata precedentemente se sul verbale è riportata correttamente. Lo sconto è dato dalla somma delle due riduzioni, ma solo nel caso in cui si scelga di pagare tempestivamente. In caso contrario, restando entro i trenta giorni, si vedrà ridotta a un quarto dell’ importo iniziale. A pagare sono sempre i più onesti, ma a dire il vero i disonesti che vogliono godere del “super sconto” dovranno rimetterci l’auto.

Francesco Del Franco

Social media specialist, community manager, consumatore di cultura audio-video-testuale. Vede la comunicazione in ogni prodotto, parola, gesto e gli piace osservare e scrivere di quelle accezioni sempre un po’ nascoste.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*