Tariffe luce: come scegliere la migliore

Scegliere la miglior tariffa per la bolletta elettrica permette un risparmio fino a 150 euro l’anno. Vediamo insieme come considerare diversi fattori che poi ci faranno risparmiare.

miglior tariffa luce

Sai come scegliere la migliore tariffa luce? Dovresti considerare i consumi, gli elettrodomestici, il bonus elettrico e altri dettagli. Vediamo tutto in questo articolo.

Conosci e analizza i tuoi consumi

Analizzare il fabbisogno energetico della tua casa e delle persone che vivono con te è fondamentale per scegliere la miglior tariffa luce. In questo modo puoi capire anche come poter ridurre i costi e l’energia utilizzata, in maniera più attenta per l’ambiente.

Tariffe vantaggiose premiamo i consumi equilibrati e regolari. Per scegliere la miglior tariffa luce occorre conoscere il consumo annuo in kilowattora, lo trovi in fattura sotto “dati fornitura” in “consumo annuo kwh”.

Scegli gli elettrodomestici giusti

Lo sappiamo tutti che gli elettrodomestici di nuova generazione costano di più. Ma a fronte di un investimento iniziale maggior ti porteranno un risparmio sul lungo termine in bolletta. Cerca di acquistare elettrodomestici di classe energetica A e successive, consentono consumi ridotti e conseguenti risparmi importanti in bolletta.

Tariffe luce: come scegliere la miglioreTariffe luce: come scegliere la migliore http://bit.ly/2sY0Nb7 via @6sicuro

È importante conoscere quali elettrodomestici consumano di più e saperli utilizzare al meglio. Il vero danno in bolletta non nasce da queste tecnologie, ma da un loro uso sconsiderato.

Aderire al Bonus Elettrico 2017

Le famiglie che vivono un disagio economico o fisico possono richiedere il Bonus Luce, riservato a:

  • Le famiglie con indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro;
  • Le famiglie con più di 3 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro

In questo modo i nuclei famigliari in difficoltà che presentano questi requisiti potranno avere uno sconto in bolletta del 30% e avere una sorta di miglior tariffa applicata ai propri consumi luce.

Richiedi la bolletta elettronica

Sai che ricevere a casa la bolletta cartacea comporta di una spesa aggiuntiva annua di 12 euro?

Richiedendo la bolletta elettronica potrai averla nel momento in stesso in cui avviene la fatturazione, quindi senza aspettare i tempi di consegna degli uffici postali. Potrai archiviarla in maniera semplice e senza ingombri negli armadi di casa.

Sicuramente equivale ad avere la miglior tariffa applicata se si pone attenzione anche a particolari come questo.

Richiedi l’addebito con RID bancario

Molte volte scegliere di pagare la bolletta luce con questa modalità significa non versare il deposito cauzionale, avere l’opportunità di aderire a promo e sconti riservati e in più risparmiare sull’emissione dei bollettini postali che equivale fino a quasi 18 euro l’anno.

Confronta per arrivare alla miglior tariffa luce

Il miglior modo per risparmiare in bolletta e scegliere le migliori tariffe per la propria esigenza è sicuramente quello di studiare il mercato e la fattura.

Occorre notare i costo dei servizi di vendita e quelli del kilowattora. Il primo fa lievitare il prezzo perché si compone di due unità: la quota relativa al costo dell’energia e ai servizi di vendita ed è dettato dall’Autorità Garante. Il secondo è variabile e cambia da fornitore a fornitore. Per cui attenzione!
Confronta tariffe luce
Le tariffe si distinguono in:

  • prezzo fisso, il prezzo è bloccato per tutta la durata del contratto, allo scadere del contratto, in genere dopo 12 mesi il fornitore propone una nuova offerta al cliente.
  • prezzo indicizzato, il prezzo della componente energia cambia perché segue le periodiche variazioni stabilite dall’Autorità Garante. Il vantaggio sicuramente è quello di privilegiare in momenti di forti ribassi, ma anche del risvolto della medaglia, quindi di forti rincari.
  • Offerte e taglie, contratti con somme fisse, mensile o annuale, che consente di avere una quantità prestabilita di energia elettrica, in caso di consumi extrasoglia, l’energia elettrica può costare molto di più.
Monia Taglienti

Social Media Strategist e Blogger, amo pianificare i contenuti da raccontare in rete per le persone e le aziende. Mi attrae ogni forma di comunicazione, da quella digitale a quella artistica, perché il processo di relazione tra persone passa proprio da ciò di cui si parla e ciò di cui non si parla.

Commenti Facebook

1 Commento

  1. Avatar
    Marco luglio 06, 2017

    ……………… e come si riesce a sapere quali sono i costi dei servizi per ciascun operatore?

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*