Energia elettrica: 10 consigli per risparmiare sulla climatizzazione

Aumenta il caldo e crescono i consumi di energia elettrica. Ecco 10 trucchetti per risparmiare quando usi il condizionatore.

energia elettrica

I condizionatori d’aria sono fondamentali in questi mesi di grande caldo, ma richiedono molta energia elettrica. Tuttavia una buona gestione energetica può ridurre la bolletta della luce, oltre ai consumi. Vediamo 10 trucchetti per risparmiare.

Scoppia l’estate: grande richiesta di energia elettrica

Quest’anno l’estate è esplosa molto presto e il caldo torrido si è fatto sentire senza chiedere il permesso. Nelle case degli italiani si è ripresentata, con un po’ d’anticipo, la sfida all’afa e alla calura opprimente.

Mano dunque al telecomando dei condizionatori, con quel pensiero che s’insinua sempre quando l’apparecchio emette il leggero ronzio che precede l’aria fresca: “quanto mi costerà la bolletta della luce?”.

Nei periodi di grande caldo la richiesta di energia elettrica aumenta di colpo, tanto che le linee elettriche possono avere anche qualche problema. Abbiamo visto, ad e esempio, i disagi legati ai black out di Torino.

Da parte nostra possiamo usare il climatizzatore con qualche accortezza, soprattutto per ridurre i consumi di energia elettrica  e per ricevere bollette meno salate.

Energia elettrica: 10 consigli per risparmiare sulla climatizzazioneEnergia elettrica: 10 consigli per risparmiare sulla climatizzazione http://bit.ly/2tRMkLO via @6sicuro

10 trucchetti per consumare meno con il condizionatore

Vediamo subito 10 trucchetti per risparmiare energia elettrica quando rinfreschiamo gli ambiento con il condizionatore. Alcuni consigli precedono la scelta e l’installazione dell’apparecchio, ma vedrai che ci sono anche buoni spunti per migliorare la gestione energetica del raffreddamento domestico.

Ecco la raffica di consigli:

  •  Se puoi, scegli un climatizzatore dalla classe energetica A+++. È vero, sono più costosi ma ti possono permettere risparmi energetici annuali molto alti;
  • posiziona l’unità esterna in una zona d’ombra, cerca di evitare il sole diretto. L’apparecchio lavorerà meglio e avrà un bisogno minore di energia elettrica;
  • usa un condizionatore con Inverter: questa tecnologia ti permette un risparmio energetico importante;
  • scegli una temperatura ottimale: se imposti circa 6 gradi in meno rispetto all’esterno, otterrai un buon risparmio di energia elettrica;
  • la funzione “deumidificatore” consuma meno della climatizzazione. Puoi alternare le due attività e avere un risparmio energetico;
  • scegli un operatore conveniente! È vero, questo consiglio è alla base di ogni risparmio sulla bolletta della luce, ma è sempre bene tenerlo presente!

Confronta tariffe luce

  • riduci l’esposizione ai raggi solari. Il sole è la fonte di calore per eccellenza, devi evitare che entri in casa quando vuoi restare al fresco. Chiudi tende, persiane e scuri, perlomeno nei lati degli ambienti esposti al sole;
  • isola l’ambienta da climatizzare: devi evitare che il freddo si disperda, quindi chiudi finestre e porte. I climatizzatori sono progettati per determinate superfici, non aspettarti che possano raffreddare interi isolati;
  • usa la funzione risparmio: quasi tutti i condizionatori hanno una modalità “economy” e spesso questa è sufficiente per dare sollievo. Cerca di utilizzarla quando è possibile;
  • il ventilatore è tuo amico. Ma non devi esagerare, altrimenti i “dolorini” si faranno sentire. Alterna la sua azione a quella di climatizzazione.

Infine il consiglio che avrai sentito mille volte: bevi molto e consuma molta frutta e verdura fresca. La temperatura non si abbasserà e nemmeno la bolletta dell’energia. Ma aiuterai il tuo metabolismo a sopportare meglio i caldi torridi e a vivere in salute. Vale la pena di ricordarlo.

Francesco Candeo

Dalla passione per i media agli studi in Comunicazione e Strategie di Comunicazione all'Università di Padova. Il mio lavoro è dare vita digitale alle migliori idee per raccontare in rete le persone e le loro attività. Realizzo i progetti di persona, oppure offro consulenze specifiche. Mi piace occuparmi anche di ciò che rende interessante il web: i contenuti.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*