Energia elettrica: frigo spento in vacanza?

Gli elettrodomestici sono spenti per non sprecare energia elettrica e tutto è pronto per partire in vacanza. Ma il frigorifero, che consuma molto, lo lasci acceso?

energia elettrica

Gli sprechi di energia elettrica sono sempre fastidiosi. La bolletta della luce si gonfia e della CO2 viene comunque immessa nell’ambiente. Ma lo spreco a è ancora più spiacevole se in casa non c’è nessuno, come nei periodi di vacanza. A proposito, come va gestito il frigorifero quando si parte per le ferie?

Energia elettrica: occhio allo “stand by”

In queste settimane di grande caldo si utilizza molta energia elettrica nelle nostre case, soprattutto per rinfrescare gli ambienti. Purtroppo è inevitabile vista la calura così opprimente. Perciò è ancora più importante badare agli sprechi di corrente e cercare di limare i costi della bolletta.

Confronta tariffe luce

Ad esempio, abbiamo visto che gli elettrodomestici in stand by apportano un consumo energetico significativo e non vale la pena di pagare una bolletta più salata senza utilizzare gli apparecchi. Ne avevamo parlato anche nell’articolo Energia elettrica: come risparmiare nonostante il caldo. E quando addirittura non siamo in casa, come nelle settimane in cui si va in vacanza?

Hai già capito che è il caso di spegnere tutti gli apparecchi, togliendo loro alimentazione affinché non restino in stand by. Ti consiglio l’utilizzo delle “ciabatte” con l’interruttore. Ti ricordo inoltre di fare caso soprattutto alla TV e al router wi-fi: c’è una certa tendenza a lasciare in stand by la prima e attivo il secondo, anche quando non c’è nessuno in casa.

Parti in vacanza, ma il frigo?

Prima di partire per le vacanze avrai spento tutti gli apparecchi (spero anche TV e router!), ma è molto probabile che il frigo sia ancora acceso. Purtroppo è uno degli elettrodomestici più affamati di energia elettrica. Per alimentarlo va sborsata, più o meno, una manciata di euro a settimana, a seconda del modello, delle dimensioni, della sua efficienze energetica ecc. Questa manciata di euro va moltiplicata per le settimane in cui sarai lontano da casa, poiché frigo e congelatore continueranno a consumare.

Energia elettrica: come risparmiare nonostante il caldoEnergia elettrica: come risparmiare nonostante il caldo http://bit.ly/2uuk5ox via @6sicuro

Hai già capito dove voglio arrivare. Se parti per una vacanza, specie se lunga, è meglio consumare tutto il cibo conservato in frigo e nel congelatore per poi scollegare l’energia anche da questi elettrodomestici. Questa operazione può risultare scomoda e se le ferie saranno brevi può non valerne la pena. Inoltre al tuo ritorno avrai a disposizione solo il cibo conservabile in dispensa.

Qualche disagio dunque c’è. Ma la decisione su cosa fare è tua. Tieni però presente che ogni risparmio energetico porta solo vantaggi economici e per l’ambiente.

Francesco Candeo

Dalla passione per i media agli studi in Comunicazione e Strategie di Comunicazione all'Università di Padova. Il mio lavoro è dare vita digitale alle migliori idee per raccontare in rete le persone e le loro attività. Realizzo i progetti di persona, oppure offro consulenze specifiche. Mi piace occuparmi anche di ciò che rende interessante il web: i contenuti.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*