Energia elettrica: il contatore funziona male? Ecco cosa fare

Ti è arrivata una bolletta dell'energia elettrica troppo salata e credi che il contatore sia malfunzionante? Scopriamo cosa fare in casi come questo.

energia elettrica

Se la fattura dell’energia elettrica risulta anomala, potrebbe trattarsi di un malfunzionamento del contatore. Come deve comportarsi l’utente? È necessario contestare la bolletta, sarà poi la società fornitrice a dover dimostrare se il contatore funziona a dovere oppure no.

Bolletta energia elettrica troppo alta: colpa del contatore?

Ti è mai capitato di ricevere una bolletta della luce molto salata nonostante i tuoi comportamenti di consumo siano stati gli stessi di sempre? A volte possono verificarsi degli errori e la causa può essere un malfunzionamento del contatore. Vediamo che succede in questo caso.

La lettura dei consumi di energia elettrica può essere eseguita dal cliente. In caso contrario sarà la compagnia a stimarli sulla base delle precedenti bollette, al tipo di immobile, al periodo dell’anno e altre variabili. Quando i consumi sono stimati dalla società fornitrice, questa deve comunque inviare una volta all’anno un operatore incaricato a leggere il contatore per determinare l’eventuale conguaglio o gli eventuali crediti rispetto ai consumi preventivati. L’utente deve poter ricevere informazioni sul consumo effettivo e la società è tenuta a fornirgliele con controlli periodici.

Energia elettrica: il contatore funziona male? Ecco cosa fareEnergia elettrica: il contatore funziona male? Ecco cosa fare http://bit.ly/2tQCt8v via @6sicuro

Quindi diciamo subito che la fattura si considera corretta e fa prova dei dati di consumo che riporta, ciò vale finché l’utente non la contesta. E infatti, se ritieni che ci siano degli errori sulle stime dei consumi, devi procedere a contestare la bolletta. Anche se credi che il problema sia un malfunzionamento del contatore. Spetta al fornitore verificare e dimostrare che il dispositivo funzioni a dovere, e che dunque la bollette dell’energia elettrica sono corrette.

Lo ha chiarito il Giudice di Pace di Tricase (Lecce) ed è stato ribadito anche in Cassazione.

Come risparmiare sulla bolletta della luce

Avevamo dedicato un intero articolo a questo argomento, ti consiglio di leggere Come risparmiare energia elettrica in casa, in ufficio e in azienda.

Ti riassumo alcuni trucchetti veloci:

  • spegni sempre il computer quando non lo usi;
  • usa le multiprese: puoi risparmiare quasi 100 euro all’anno;
  • spegni e scollega i dispositivi e gli elettrodomestici quando non li usi;
  • scegli elettrodomestici di classe A, possibilmente A++;
  • usa lampadine a led: consumano l’80% in meno di energia rispetto a una lampadina tradizionale e hanno una durata molto lunga.

L’ultimo consiglio è di risparmiare sulla bolletta da subito. Usa il comparatore delle tariffe dell’energia elettrica e scegli la più conveniente per le tue esigenze. Il servizio è gratuito!

Confronta tariffe luce

Francesco Candeo

Dalla passione per i media agli studi in Comunicazione e Strategie di Comunicazione all'Università di Padova. Il mio lavoro è dare vita digitale alle migliori idee per raccontare in rete le persone e le loro attività. Realizzo i progetti di persona, oppure offro consulenze specifiche. Mi piace occuparmi anche di ciò che rende interessante il web: i contenuti.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*