INI-PEC per le imprese: cos’è e come funziona il servizio

Grazie all'INI-PEC puoi conoscere l'indirizzo di Posta Elettronica Certificata di tutte le imprese e i professionisti d'Italia. Ecco come usare il servizio.

ini-pec

L’INI-PEC è l’indice nazionale degli indirizzi di Posta Elettronica Certificata. Attraverso il sito internet di INI-PEC si possono ricavare gli indirizzi di PEC di tutti i professionisti e le imprese sul territorio italiano.

Il portale è al servizio di tutti i cittadini, delle imprese, delle Amministrazioni Pubbliche e dei professionisti per la ricerca degli indirizzi di Posta Elettronica Certificata attivati in Italia.

INI-PEC: come funziona il servizio

Può capitare di aver bisogno di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata per comunicare con un professionista o con un’impresa. Se non conosci l’indirizzo e non sai come rintracciarlo, INI-PEC ti viene in aiuto con un servizio molto pratico e veloce.

Ti basta collegarti al sito internet gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico e cliccare sul link relativo alla ricerca degli indirizzi PEC. Qui trovi un form di richiesta da compilare con i dati in tuo possesso.

Puoi ricercare l’indirizzo PEC di un professionista, indicando i dati anagrafici, la professione e la provincia di appartenenza o l’indirizzo PEC di un’impresa, inserendo la denominazione, l’indirizzo e il codice fiscale. La ricerca funziona anche indicando solo alcuni di questi dati.

Il servizio INI-PEC ti permette anche di fare una ricerca inversa: a partire dall’indirizzo di Posta Elettronica Certificata puoi risalire ai dati del professionista o dell’impresa a cui si riferisce.

Puoi usare il servizio senza registrazione, semplicemente collegandoti al sito.

INI-PEC: dati aggiornati e affidabili

I dati raccolti dall’INI-PEC sono aggiornati e affidabili perché si basano sulle informazioni fornite dal Registro delle Imprese, dai Collegi e dagli Ordini professionali.

Attualmente tutti i professionisti e tutte le imprese, anche individuali, sono obbligate ad avere un indirizzo di Posta Elettronica Certificata e a comunicarlo al Registro delle Imprese e all’Ordine o al Collegio professionale a cui appartengono. Questi ultimi trasmettono le informazioni al Ministero dello Sviluppo Economico che si occupa della gestione dell’indice nazionale degli indirizzi PEC in collaborazione con InfoCamere.

La PEC è un tipo particolare di posta elettronica i cui messaggi hanno valore legale. I messaggi inviati tramite un indirizzo di posta certificato sono equiparati alle raccomandate con ricevuta di ritorno. Per questo motivo, la PEC può essere usata per le comunicazioni ufficiali con la Pubblica Amministrazione, con le imprese e i professionisti.

INI-PEC per le imprese: cos'è e come funziona il servizioINI-PEC per le imprese: cos’è e come funziona il servizio http://bit.ly/2gGOlDW via @6sicuro

INI-PEC: il quadro normativo

L’INI-PEC nasce ufficialmente nel 2012, per effetto della modifica del Codice dell’Amministrazione Digitale introdotto nel 2005 (il riferimento normativo è il Decreto Legge n. 179/2012). Compito del Codice dell’Amministrazione Digitale era quello di introdurre le norme necessarie a regolamentare le comunicazioni tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione. Risale proprio al 2005 la nascita dei primi indirizzi di Posta Elettronica Certificata.

Gli indirizzi PEC sono obbligatori per le imprese e i professionisti a partire dal 2008 e per le imprese individuali dal 2012. Come detto in precedenza, imprese e professionisti sono anche obbligati a comunicare il loro indirizzo di PEC al Registro delle Imprese e all’Ordine o al Collegio professionale a cui appartengono.

INI-PEC: l’aggiornamento dei dati per gli Ordini e i Collegi professionali

Ordini e Collegi professionali possono inviare all’INI-PEC i dati relativi ai propri iscritti direttamente online. Attraverso la sezione dedicata del sito possono trasmettere i nuovi indirizzi di PEC, possono aggiornare o modificare i dati e possono consultare lo storico delle comunicazioni.

Una volta ricevuti i dati, INI-PEC li rende subito disponibili agli utenti. L’INI-PEC è suddiviso in due sezioni:

  • la sezione imprese, aggiornata da InfoCamere per conto del Registro delle Imprese
  • la sezione professionisti, aggiornata dagli Ordini e dai Collegi professionali.

Per legge, dall’ottobre 2013 l’aggiornamento dei dati è quotidiano.

Luana Galanti

Ho una laurea specialistica in Consulenza e direzione aziendale e, da sempre, un legame indissolubile con le parole scritte. Le mie due anime – quella creativa e quella pragmatica – si confondono nel mio lavoro di web writer e business writer freelance.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*