Contributi partita IVA: 25% da gennaio 2017?

Buone notizie sui contributi partita IVA. Indiscrezioni sulla Legge di Stabilità 2017 lasciano intendere che vi sarà un calo dell'aliquota contributiva per gli iscritti alla gestione separata.

contributi partita iva

Contributi partita IVA: cala l’aliquota INPS

Tra le diverse indiscrezioni che trapelano dai corridoi della politica sulla Legge di Stabilità 2017, ci sono quelle che riguardano i liberi professionisti o freelance, privi di ordine professionale e relativa cassa privata. Quel popolo a partita IVA iscritto alla gestione separata, che vede una grossa fetta del proprio reddito finire nelle casse degli enti previdenziali (al momento quasi il 27% con la previsione di ulteriori aumenti fino a raggiungere il 33% nel 2018).

Pare che il Governo Renzi non solo intenda bloccare gli aumenti previsti per i prossimi due anni, ma addirittura pensi di ritoccare al ribasso l’aliquota contributiva portandola al 25% (e concedendo quindi più respiro a queste piccole attività economiche).

Contributi partita IVA: bonus 80 euro

La riduzione dell’aliquota rientrerebbe in un piano per il quale al momento sono stati individuati fondi pari a 350 milioni di euro. I freelance non iscritti agli ordini professionali con cassa e dunque in gestione separata, vedrebbero così ritornare nelle proprie tasche circa 1.000 euro annui, pari a 80 euro mensili. Un bonus Renzi per le partite IVA, insomma.

Un nuovo tassello verso la parificazione del trattamento dei liberi professionisti, dopo il Jobs Act dei lavoratori autonomi.

Contributi partita IVA: 25% da gennaio 2017?Contributi partita IVA: 25% da gennaio 2017? http://bit.ly/2bPCYpH via @6sicuro

Novità anche per i cocopro

Anche per i collaboratori a progetto potrebbero profilarsi interessanti novità dal punto di vista contributivo. Il Governo sta infatti pensando per questa categoria di lavoratori ad un passaggio dalla gestione separata alla gestione ordinaria. Questo comporterebbe un trattamento previdenziale analogo a quello erogato ai lavoratori dipendenti, si pensi soltanto a malattia e maternità. Per il passaggio definitivo da una gestione all’altra ci vorrà qualche anno, ma il passo in avanti potrebbe compiersi tra pochissimi mesi.

Continua a seguirci, ti aggiorneremo con tutte le novità riguardanti la Legge di Stabilità 2017 e ne seguiremo l’iter passo per passo.

Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*