Sonda Lambda: cos’è, a cosa serve, funzionamento e pulizia

Cos'è la sonda lambda? A cosa serve questo elemento sulla tua auto? Dove si trova e cosa devi fare quando non funziona? Ecco tutto quello che devi sapere.

sonda lambda

A cosa serve la sonda lambda

Il modo migliore per iniziare una guida pratica dedicata alla sonda lambda: spiegare a cosa serve. Questo strumento, simile appunto a un sondino filiforme con estremità metalliche che contengono dei sensori, viene utilizzato per registrare la presenza di ossigeno nei gas di scarico. In questo modo è possibile valutare l’efficienza del catalizzatore e della marmitta.

Hai capito già qual è il problema: le emissioni, i gas di scarico. Più passa il tempo e maggiori sono (giustamente) le preoccupazioni per l’aria che respiriamo. Si cercano strade alternative, il blocco del traffico non basta più, c’è bisogno di una combinazione strutturale. Da un lato si tentano soluzioni virtuose come quella del Green Diesel, ma la base resta la buona manutenzione dell’auto.

Proprio così: una vettura con tutti i tagliandi, ben tenuta, inquina meno. E la sonda lambda può dare informazioni precise sulla capacità dell’auto di rispettare le regole per combattere l’inquinamento. Ma, in effetti, come funziona questo strumento? Come si registrano i dati e quali sono i principi che permettono di comprendere se un’auto inquina troppo?

Sonda lambda: cos’è e come funziona

La sonda ha un compito semplice: rilevare la presenza di ossigeno nei gas di scarico. Questo per mantenere un buon rapporto tra aria e combustibile, la base per avere un motore in salute.

Come ben sai il meccanismo che permette a pistoni e bielle di produrre la forza che spinge la tua auto è generata da una miscela di ossigeno e carburante, e il rapporto di miscela è decisivo per permettere al catalizzatore di funzionare nel miglior modo possibile. Senza dimenticare che questo parametro è essenziale per mantenere il motore in salute: come detto prima, un’auto poco inquinante è anche un’auto che funziona.

Quindi, la sonda lambda è essenziale per monitorare la quantità di ossigeno nei gas di scarico. Come funziona? Semplice, c’è il rilevatore con forma esagonale e filettatura che va inserito nel collettore di scarico che registra le emissioni dell’auto. Questo dato va messo in confronto con l’aria che si trova nell’ambiente (ecco perché ci sono due rilevatori) e può produrre tre risultati sostanziali:

  • Eccesso di aria.
  • Eccesso di carburante.
  • Combustione stechiometrica.

La combustione stechiometrica, per l’esattezza, prevede un rapporto paritario tra ossigeno e carburante. In ogni caso la sonda lambda rileva l’ossigeno residuo presente nei gas di scarico e comunica i risultati alla centralina ECU. Questo elemento prende nota dei dati e si muove di conseguenza per mantenere il livello ottimale di ossigeno nel carburante, meglio noto come Lambda 1.

Autoparts - Universale Sonda Lambda 4 fili...
  • Universale Sonda Lambda 4 fili, Recommended cambiare l'intervallo [km]: 100000, Numero di conducenti: 4, Necessario connettore vecchia sonda per il montaggio., Molto facile da modificare.

Quanti tipi di sonde lambda esistono?

Due, e si differenziano rispetto al materiale ceramico usato per la realizzazione: biossido di zirconio e biossido di potassio. Nel primo caso hai una sonda dove l’elemento sensibile ha bisogno di un certo tempo per riscaldarsi, ecco perché hanno una resistenza in ceramica.

Differenze fondamentali tra i due tipi di sonde lambda? Come suggerisce Wikipedia: “A differenza del tipo allo zirconio, quello al titanio non richiede aria di riferimento e quindi le dimensioni dell’elemento sensibile sono più piccole”.

Sonda lambda rotta: cosa succede?

Quando una sonda lambda è vecchia o rotta il segnale può essere errato. Questo porta alle conseguenze che puoi immaginare: non viene registrato il rapporto tra carburante e ossigeno corretto. E questo porta alla centralina un dato inesatto.

Con errore di tutti i valori che portano a un malfunzionamento del motore, senza dimenticare un maggior inquinamento e consumo di carburante. Quindi è tuo dovere fare giusta manutenzione alla sonda e, nel caso, cambiarla. Dai uno sguardo al prossimo paragrafo.

Sonda Lambda: cos'è, a cosa serve, funzionamento e puliziaSonda Lambda: cos’è, a cosa serve, funzionamento e pulizia http://bit.ly/2hvnSed via @6sicuro

Quando pulire o sostituire una sonda lambda

Se il malfunzionamento di una sonda lambda porta a queste conseguenze, è giusto avere un’idea chiara su come e quando pulire la sonda. O magari cambiarla. Il punto di riferimento è proprio negli effetti indicati sopra: più consumi, motore che strattona e maggior inquinamento possono essere sinonimo di una sonda lambda che non ha registrato bene i valori di ossigeno.

Magari perché si è danneggiata a causa di polvere, variazioni di temperatura importanti, carburante di pessima qualità e olio motore.


Tutto questo può sporcare e danneggiare la sonda, portandola a un malfunzionamento. Cosa fare in questi casi? È possibile pulirla? No, meglio comprarla: conviene sostituire questo strumento di misurazione per avere un riferimento chiaro della propria attività.

E per avere un dato sulla reale efficacia della sonda lambda puoi andare dal tuo meccanico di fiducia e fare una misurazione. Se coincide con quella della tua sonda lambda allora puoi continuare a usarla. Altrimenti meglio cambiare.

Sonda lambda malfunzionante: la tua esperienza

In questo articolo trovi le caratteristiche di una sonda lambda, a cosa serve e come puoi utilizzarla per lavorare nel modo giusto. Ma hai già affrontato una sonda malfunzionante? In che modo? Qual è la migliore sonda lambda in base alla tua esperienza personale? Lascio a te la parola, descrivi nei commenti la tua combinazione per risolvere il problema.

Riccardo Esposito

Sono un webwriter freelance, aiuto le aziende e gli imprenditori a comunicare online. Mi occupo di nuove tecnologie, social media, scrittura online. Il mio motto? Il mio regno per un post.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*