I prodotti a Marca del Distributore ti fanno risparmiare sulla spesa?

risparmiare sulla spesa

Si chiamano in gergo prodotti a marca privata o Private Label o a Marca Del Distributore (MDD) e si tratta di quei beni commercializzati con i marchi della grande distribuzione e si contraddistinguono da quelli della marca leader industriale, per una caratteristica: il prezzo basso. Alla cassa del supermercato possiamo arrivare a pagare fino a un 50% in meno sui primi prezzi , rispetto ai prodotti Top Brand.

Secondo un’indagine Nielsen, il 66% degli italiani preferisce le private label, perché si risparmia. Ma la vera domanda è: quanto si riesce a risparmiare sulla spesa?

Paghi meno e la qualità?

Dipende da che cosa intendiamo per risparmiare. Sempre la stessa indagine Nielsen spiega che risparmiare non vuol dire semplicemente comprare prodotti a basso costo, bensì “avere la possibilità di poter spendere meno per gli stessi benefici offerti dai prodotti di marca”.

E qui entra in gioco il concetto di qualità. Ecco perché se prendiamo due detersivi per i piatti, entrambi della capienza di 1 litro, uno a marca privata dal costo di 0.89 € e uno a marca leader industriale a 1.37 €, è ovvio che il secondo non regge il confronto col primo.

Eppure, un’attenta massaia ti farà notare che, avrai sì, speso poco, ma quanto ti dura? Se devi consumare fino a 3 volte di contenuto in più del prodotto a marca privata, che costa meno, perché ha una percentuale inferiore di agente pulente, e si esaurisce in poco tempo, dove sta il vantaggio? Forse meglio optare per un prodotto a marca leader industriale.

Risparmi sui prodotti top brand in promozione

Come ha riportato recentemente l’IRI, il tasso di promozionalità media dei prodotti a marca industriale è quasi del 30% a scaffale. Che cosa significa? Occhio alle promozioni e alle offerte scontate, che paghi meno.

Sarà che ad aprile 2015, come riportano i dati ISTAT, si è registrata una flessione negativa del tasso di inflazione, ma i prezzi sembrano proprio essere calati, a partire da quelli dei beni energetici (-6,4% ad aprile contro il era -6,5% a marzo), che si vanno ad aggiungere ai prezzi dei servizi dei trasporti (-0,6% contro il +0,5% di marzo), e ai servizi relativi all’abitazione (—0,2%, contro -0,1% di marzo) e di quelli delle comunicazioni (0,1%, da +1,0% di marzo).

Presta attenzione quindi alle offerte sui prodotti della casa, ad esempio quelle 3×2 sui detersivi e ammorbidenti e confronta il loro prezzo al kg con quelli di altri prodotti omologhi a marca del distributore. Potrai rimanere piacevolmente sorpreso.

 I prodotti a Marca del Distributore ti fanno risparmiare sulla spesa? I prodotti a Marca del Distributore ti fanno risparmiare sulla spesa? http://bit.ly/1KuIFsf via @6sicuro

Prezzi a bada, almeno fino alla fine del 2015. Lo ha detto Romolo De Camillis, Retailers Director di Nielsen, che tra l’altro fa sapere che il consumatore, più astuto e critico negli acquisti, come non mai, difficilmente metterà nel carrello quei prodotti che hanno subito nel tempo un rialzo. Già, perché nell’ottica di spendere meno, si affiderà ai prodotti omologhi che troverà in promozione sul volantino.

Sui prodotti premium e green vince la private label

Se su alcune categorie merceologiche, i prodotti a marca leader industriale ti fanno davvero risparmiare, ecco che i prodotti a marca del distributore vincono sulle linee premium e green (avrai potuto constatare nella cerchia delle tue amicizie, quanti prestino grande attenzione al cibo biologico e sostenibile). Proprio per queste categorie di prodotti, gli italiani riescono a percepire un risparmio in termini di rapporto qualità-prezzo.

Risparmiare sulla spesa: comincia dalla lettura dell’etichetta

So che non è proprio un’abitudine comune e anzi, davvero in pochi lo fanno, ma leggere l’etichetta dei prodotti è un primo passo verso il risparmio. Ti assicuro che se controlli la confezione di biscotti a marca leader industriale che stai sgranocchiando ora, molto probabilmente leggerai che vengono realizzati nello stesso stabilimento di quelli che sto mangiando io, a marca del distributore.

La lista della spesa intelligente

Inizia a prendere confidenza con i prezzi e le offerte in corso, prima di recarti a fare la spesa. Come? Prepara una lista della spesa intelligente compilando un file Excel in cui avrai inserito i prodotti che acquisti abitualmente, identificandone la marca (Private label o Marca industriale), il prezzo e se sono in promozione. Inizia confrontando anche solo 10 prodotti. Andrai a colpo sicuro, risparmierai tempo e anche qualche euro!

Emanuela Goldoni

Chiunque impugni la penna e si definisca scrittore o pseudo tale, sa che dovrà fare i conti con la propria coscienza. Per questo, quando scrivo sono consapevole di avere una grande responsabilità: essere utile per chi legge. Appassionata di social media, artigianato locale, mestieri di una volta, jazz e del consumismo intelligente.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*