Ricette low-cost: la frittata di patate, la cena del perfetto tifoso

ricette-low-cost

Il campionato di calcio sta per concludersi ma restano ancora da vedere tutte le partite di coppa. Un buon pretesto per cenare con gli amici tifosi, ma quanto costa farlo fuori? Se una cena al ristorante può andare ben oltre i 30€ a testa anche aperitivi, apericene e panini hanno un costo che può incidere significativamente sul budget familiare.

Risparmiare senza rinunciare a godersi la vita è una bella scommessa, ma può diventare anche una buona occasione per fare festa senza troppi pensieri. Gli amici possono pensare alle bibite, tu invitali e stupiscili con la bontà semplice della cucina più saporita, quella povera e di una volta, che oggi – complice la crisi – riscoprono anche i grandi chef.

Una tortilla de patatas, ossia una sostanziosa frittata di patate, alla moda spagnola, rustica e genuina è perfetta per accompagnare la convivialità dei 90 minuti più impegnativi della vita di ogni tifoso. È un piatto estremamente facile da cucinare e piace a tutti, non puoi sbagliare. Preparala in anticipo e servila già tagliata a pezzi.

Il tocco da veri fuoriclasse della cucina e del risparmio? Non gettare via le bucce delle patate, friggile in olio bollente e servile come sofisticate e gustose chips.

La frittata di patate

frittata_di_patate_striscia

Per 4 porzioni

(Costo per porzione: 0,50€)

Ingredienti

  • 400g di patate
  • 4 uova
  • 4 cucchiai di Parmigiano grattugiato
  • Noce moscata
  • Sale
  • Pepe
  • Olio EVO
Ricette low-cost per tutti: la frittata di patate
Ricette low-cost per tutti: la frittata di patate http://bit.ly/1J8gMVX via @6sicuro

Frittata di patate: il procedimento

Cuoci le patate in acqua bollente per circa 20 minuti e pelale (oppure sbucciale, tagliale a fette spesse mezzo centimetro e falle cuocere per 8-9 minuti al vapore). Per una frittata ancora più saporita friggi le patate in tegame con olio d’oliva fino a che saranno dorate e morbide. Una volta cotte lasciale raffreddare.

Sbatti le uova in una scodella con il Parmigiano, un pizzico di sale, noce moscata e pepe, versale in un tegame e uniscile alle patate cotte in precedenza, mescolando per amalgamare gli ingredienti.

Cuoci la frittata in un tegame (preferibilmente antiaderente) con un filo d’olio tenendo la fiamma bassa e la padella chiusa con un coperchio, quando si sarà completamente rassodata girala e lasciala dorare per qualche minuto.

Per una cottura più leggera, invece, rivesti di carta forno bagnata e strizzata una teglia da 24-26cm, versa il composto e cuoci in forno già caldo a 180° per 40 minuti circa.

Varianti: per un piatto ancora più saporito puoi aggiungere alle patate anche mezza cipolla affettata sottile e fatta appassire in padella con un cucchiaio di olio EVO, sostituire il Parmigiano con pecorino o ricotta salata e aggiungere alla frittata un trito di erbe aromatiche fresche o secche.

Valentina Masullo

Food lover, golosa, curiosa e cuoca pasticciona. Guru della parannanza, executive dell'autoproduzione, specialist in cose buone e buone sensazioni. Non ho i superpoteri ma so fare i muffin, che è quasi la stessa cosa.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*