Nel presente sito 6sicuro fa uso di cookies al fine di fornire una migliore esperienza di navigazione all'utente. Potrebbero essere presenti, inoltre, cookies di terze parti. Continuando a navigare nel sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi l'informativa .
Confronta Gratis le Migliori Assicurazioni Online
6sicuro > Domande Frequenti Assicurazioni Online > Legge Bersani Assicurazione Auto
 
Confronta 18 assicurazioni
Serve aiuto?

Domande Fequenti

Tutte le risposte alle domande più frequenti. »

Blog

Tutte le ultime notizie sul mondo delle assicurazioni e dei mutui. »

Glossario

Una breve spiegazione dei termini bancari ed assicurativi più utilizzati. »

Modelli e lettere

Tutti i modelli e le lettere utili allo svolgimento delle pratiche assicurative. »

Non hai trovato la risposta che cercavi? Fai una ricerca qui

Legge Bersani Assicurazione Auto

La legge Bersani (legge 40/2007) permette di assicurare un ulteriore veicolo, nuovo o usato, partendo dalla classe di merito CU di un veicolo già in nostro possesso oppure di un familiare convivente.

Ad esempio, il figlio neopatentato, anziché partire dalla classe di ingresso 14, può assicurare la propria nuova auto usufruendo della classe bonus/malus del padre. La stessa cosa può fare la moglie che acquista un’auto per sé e adotta la classe bonus malus del marito.

Questa facoltà deve essere espressamente richiesta all’atto della stipula del contratto di assicurazione, e ne verrà lasciata traccia sul certificato di attestazione di rischio.

Come usufruire della “Legge Bersani”?

Per poter usufruire della Legge Bersani (legge 40/2007) sono necessarie alcune condizioni fondamentali:

  • la polizza assicurativa da cui ereditare la classe di merito deve essere attiva.

  • l’agevolazione è valida soltanto per i nuovi contratti, ovvero per le auto, nuove e usate, appena acquistate e mai assicurate dal nuovo proprietario.

  • il proprietario del veicolo da assicurare e quello già assicurato devono coincidere, oppure il veicolo di cui si vuole ereditare la classe di merito deve essere intestato a un parente convivente (padre, madre, fratello etc, risultanti dallo Stato di Famiglia)

La legge non è utilizzabile da aziende, il veicolo da assicurare e quello già assicurato devono entrambi essere intestati ad una persona fisica

La classe di rischio si trasferisce solo tra stesse tipologie di veicoli: auto-auto, moto-moto. Non si può ad esempio fare un trasferimento auto-moto.

E’ anche importante sapere che:

  • Non è necessario stipulare il contratto presso la stessa compagnia del veicolo dal quale si eredita la classe di merito. La compagnia della polizza già in vigore è tenuta a rilasciare l’attestato di rischio, con il quale si possono chiedere preventivi anche ad altre compagnie.

  • Un incidente su di un veicolo NON ha effetti su un eventuale veicolo che goda della sua classe “ereditata” e viceversa.

  • Le compagnie assicurative applicano tariffe diverse a seconda che la classe di merito sia “vera” oppure “ereditata”, questa procedura non è assolutamente vietata dalla legge e potrebbe in parte annullare il risparmio per il contraente, quindi conviene sempre confrontare la tariffa di una nuova polizza con o senza applicazione della Legge bersani.

Quanto utilizzi il nostro sistema di comparazione, sarà sufficiente selezionare “Prima assicurazione per un’auto nuova con Decreto Bersani” oppure “Prima assicurazione per un’auto usata con Decreto Bersani” e compilare i campi successivi con i dati riferiti alla polizza di cui vuoi ottenere la classe.

Per completare la procedura, sarà infine necessario inviare, oltre alla normale documentazione, anche il duplicato dell’attestato di rischio di cui si adotta la classe (il proprio o del familiare convivente) e lo stato di famiglia.

Per maggiori informazioni

newsletter assicurazione
Iscrizione
NEWSLETTER
Segui 6Sicuro su Facebook Segui 6sicuro assicurazione su Google+ Segui 6sicuro in Twitter Iscriviti al Feed 6sicuro assicurazioni