Vacanze: i consigli per lasciare casa in sicurezza

Vacanze: i consigli per lasciare casa in sicurezza

Se siete in partenza per le vacanze, anche se per pochi giorni, è bene fare molta attenzione a come lasciate la vostra casa. Prima di chiudere il chiavistello e partire in spensieratezza, fate un attento controllo: eviterete imprevisti e brutte sorprese!

Ecco alcuni consigli per lasciare la propria casa in piena sicurezza prima di partire:

1. Spegnete tutti gli interruttori dell’elettricità

E’ un’indicazione valida per tutte le volte che si esce, ma spesso ce ne dimentichiamo. Fate un paio di volte il giro della casa per verificare se tutte le luci e gli interruttori sono spenti. Inoltre, ricordatevi di provare se funziona l’interruttore differenziale (il cosiddetto “salvavita”). È un’operazione velocissima, ma indispensabile per verificarne il corretto funzionamento in caso che salti la corrente nel condominio.

2. Staccate la spina di tutti gli elettrodomestici

Staccando tutte le prese eviterete innanzitutto i consumi provocati dalla posizione in stand-by di alcuni apparecchi, come decoder e televisioni. Per il televisore, inoltre, è sempre bene staccare anche il collegamento con l’antenna: in caso di temporali estivi, i fulmini possono danneggiare l’apparecchio. Lasciate accesi soltanto gli elettrodomestici che devono rimanere in funzione!

3. Controllate acqua e gas

Controllate che non vi siano perdite dai rubinetti e che su muri, soffitti e pavimento non vi siano aloni di umidità o infiltrazioni d’acqua. Prima di partire, chiudete anche i rubinetti di lavatrice e lavastoviglie. Ricordatevi di non tappare gli scarichi di lavelli, docce e vasche da bagno: nel caso di una perdita, potrebbe accumularsi acqua e creare un piccolo allagamento. Ricordatevi anche di chiudere gli eventuali impianti di irrigazione automatica in giardino.

Poi, la cosa più scontata, che non fa mai male ricordare…chiudete il rubinetto del gas: non serve sottolineare che è il più pericoloso di tutti.

4. Attivate l’allarme

Qualche giorno prima di partire verificate il corretto funzionamento dell’antifurto casalingo, e ricordatevi di inserirlo alla partenza. Controllate anche che tutte le finestre siano chiuse per evitare eventuali falsi allarmi. Per ogni evenienza, è sempre bene lasciare una copia delle chiavi a un amico di cui avete fiducia, che può entrare in casa per emergenze o necessità.

5. Mettete fuori le piante da appartamento

Tutte le piante d’appartamento vanno messe all’aperto, in modo che abbiano luce e non deperiscano. Per l’irrigazione, vanno bene i gel idratanti che si trovano in commercio. Oppure, fate affidamento su un parente o un amico che abbia voglia di andare a dare un pò d’acqua alle piante (e all’orto, se ce l’avete!)

6. Affidate a qualcuno il compito di sfamare gatti e piccoli animali domestici

Anche in questo caso, è necessario affidarsi ad un amico: se lasciate il gatto in casa, ma anche pesciolini e criceti (e volete ritrovarli vivi e vegeti…) consegnate le chiavi e il cibo necessario per la durata della vacanza ad un amico. Si occuperà lui di andare a riempire le ciotole e verificare che sia tutto ok.

Infine, per viaggi molto lunghi, sarebbe bene consumare i cibi in scadenza ed eliminare dal frigorifero le confezioni aperte: in questo modo, oltre a scongiurare la formazione di muffe e cattivi odori nel frigo, evitete anche un inutile spreco di cibo. E non dimenticate inoltre di buttare via la spazzatura!

Insomma, lasciare casa prima della partenza richiede qualche accortezza. Voi cosa fate prima di partire per le ferie? Qual è il vostro rituale?

Simone Moriconi

Profondo conoscitore del web e Blogger/Editor per diverse realtà editoriali, Simone Moriconi si occupa di marketing, e-commerce e comunicazione (online e offline), offrendo i suoi servizi di consulenza ad aziende, organizzazioni e persone

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*