Idee utili per trovare lavoro d’estate

Trovare lavoro d'estate

Durante le vacanze è un po’ più facile trovare un impiego (almeno fino a settembre) o pianificare la ricerca per ottenere colloqui e nuove opportunità al rientro dalle ferie. Cercate di sfruttare Internet, diventato ormai indispensabile per allargare i contatti e scovare annunci specifici nel settore che più interessa.

Diventa facile monitorare le varie possibilità anche al mare: basta scaricare l’app di LinkedIn su tablet o smartphone, ad esempio, per ricevere aggiornamenti e segnalazioni in tempo reale. LinkedIn è la piattaforma professionale più gettonata, permette di creare un curriculum dettagliato, mantenerlo aggiornato, consultare le offerte di lavoro inserite dalle aziende e candidarsi direttamente. Potete anche partecipare ai gruppi di discussione, alcuni aperti a tutti, altri accessibili su richiesta.

Facebook, se adeguatamente gestito, può rivelarsi un’ottima “piazza” per cercare occupazione (soprattutto localmente): grazie alla nuova versione “diario” si può realizzare un curriculum d’impatto con le più significative tappe del vostro percorso studio/lavoro in ordine temporale (viaggi all’estero ed esperienze di volontariato comprese). Tralasciate, ovviamente,  i dettagli della vostra vita personale: oggi gli “head hunter” sbirciano proprio i social network per saperne di più sul vostro conto. Meglio apparire sempre equilibrati e professionali.

Un altro network d’affari piuttosto interessante è LetsLunch: in sostanza, candidato e selezionatore s’incontrano a pranzo, per un colloquio.

La bella stagione offre opportunità a tutti coloro che cercano lavoro nei seguenti settori: ristorazione, animazione e vendita. Bar, pizzerie, discoteche hanno maggior bisogno di personale, quindi attenzione ai volantini appesi in vetrina (non tutti utilizzano la Rete!): potrebbero cercare gelatai, pasticceri, cuochi, impiegati per il servizio ai tavoli o cassieri. In alternativa, seguite con attenzione i portali specializzati come Careerjet.it o Cliclavoro, la piattaforma del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Per facilitare la ricerca è possibile specificare la qualifica, la regione o la città in cui vorreste lavorare.

Se siete bravi a parlare inglese e, magari, anche spagnolo o tedesco, sarete già un passo avanti: le lingue sono fondamentali per trovare un impiego stagionale come guide turistiche, negli Hotel, negli stabilimenti balneari, nei negozi di souvenir, outlet, navi da crociera. Certo, in quest’ultimo caso, meglio inviare il curriculum adesso per la prossima estate, perché le selezioni si svolgono durante i mesi invernali.
Il lavoro stagionale può essere svolto anche all’estero e rappresenta una buona occasione per sfruttare bene questi mesi estivi: sarà il valore aggiunto del vostro CV. Tentate sempre la via commerciale o del customer care, proponendovi come addetti vendita, assistenti telefonici, baby-sitter, promoter, hostess o steward.

Avete un’idea imprenditoriale legata al web o alla comunicazione e vorreste presentarla a potenziali collaboratori? Luglio e agosto saranno vostri complici per definire al meglio i dettagli e preparare un pitch, cioè una mini-presentazione che illustri il vostro progetto. Tenete d’occhio siti ed eventi che accolgono giovani talenti (ad esempio Talent Garden o Startup Weekend) e siate costanti e determinati.

Buona ricerca!

Chiara Casablanca

Sono una comunicatrice sociale, copywriter e digital PR freelance. Studio strategie, scrivo, promuovo, creo iniziative di sensibilizzazione e workshop per aziende, professionisti, organizzazioni non profit.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*