Vacanze: risparmiare sul carburante? Sì, ma fuori Italia!

risparmiare sul carburante

Le vacanze estive sono alle porte e già dal prossimo weekend saranno molti italiani che si metteranno in viaggio con il proprio veicolo. Pianificata la partenza “intelligente” e il kit di “sopravvivenza” alle code, non resta che monitore i prezzi del carburante e ottimizzare i rifornimenti. Inevitabilmente, aumentando i veicoli in circolazione ci sarà un incremento della domanda e quindi del prezzo dei carburanti.

Risparmiare sul carburante?

Mentre lo scorso anno gli italiani hanno potuto godere della “battaglia” sul prezzo del carburante, quest’anno dovranno pagare la benzina mediamente a 1,80€ e il diesel a 1,70€ cercando di risparmiare sul carburante con piccoli accorgimenti. Muoversi con l’auto fornisce maggiore libertà di movimento, soprattutto nelle zone in cui sono carenti i mezzi pubblici, ma il viaggio potrebbe costare più dell’intera vacanza.

I fortunati che si sposteranno in Europa risparmieranno facilmente qualche euro alla pompa, visto che l’Italia ha il prezzo carburante più altro del vecchio continente e dove le accise determinano più del 50% del prezzo finale del prodotto.

<<Clicca qui e TWITTALO>>
Arriva l’estate, ecco dove risparmiare facendo rifornimento in Europa. via @6sicuro

Quali sono le nazione europee dove costa di meno la benzina/diesel?

Dipende tutto dalla vostra destinazione finale, ma anche dal percorso che sceglierete di percorrere. Andando verso il Nord Europa, potrete fare rifornimento in Svizzera o Austria dove il prezzo della benzina è mediamente di 1.40€ a cui dovrete aggiungere il costo delle “vignetta” per poter circolare sulle autostrade.

In Francia e Germania non risparmierete tantissimo (1,51€/l per i cugini d’oltralpe e 1,62€/l per i tedeschi) ma puntando verso la Penisola Iberica, magari facendo il pieno di diesel in Lussemburgo (1,20€/l), potrete girovagare senza problemi. Con il suo 1,42€/l per la benzina e 1,32€/l per il diesel, la Spagna è sicuramente la nazione del Sud Europa più economica per gli automobilisti.

Non avete voglia di mare? Dirigetevi ad est e il vostro viaggio on the road sarà ricompensato dal “paradiso europeo della benzina”. Con 0,50€/l in meno rispetto al prezzo dei carburanti italiani, la Polonia vi permetterà di visitare città d’arte senza la preoccupazione del caro-benzina. Economica anche la vicina Croazia, dove la benzina si attesta sull’1,35€/l, ideale per una vacanza tutta dedicata al mare.

Qual è la vostra meta? Auto o treno? Dove farete il pieno?

 

Francesco Del Franco

Social media specialist, community manager, consumatore di cultura audio-video-testuale. Vede la comunicazione in ogni prodotto, parola, gesto e gli piace osservare e scrivere di quelle accezioni sempre un po’ nascoste.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*