Riparazioni auto fai da te: come trovare i ricambi giusti

Riparazioni auto fai da te

Decidere di riparare l’auto senza affidarsi ad un professionista non è da tutti. Ci vuole molta passione, le giuste conoscenze e competenze, e quell’attitudine ai lavori manuali che torna utile in diverse occasioni, soprattutto quando si vuole risparmiare.
Questi gli ingredienti che deve avere chi decide di intervenire in autonomia sulla propria auto, ma per una riparazione perfetta servono anche i pezzi di ricambio, magari usati per un risparmio ulteriore.
E allora, come trovare quello che ci serve?

  • Fiere e motoraduni

Soluzione suggestiva poiché comporta un tour in giro per l’Italia alla ricerca del “pezzo mancante”. Spesso si tratta di fiere dedicate ad auto e moto d’epoca con a margine mercatini per la compravendita e lo scambio di accessori e componenti.
Tra le prossime date segnaliamo Motus a Bari, Auto e Moto d’Epoca a Padova, il Grande Mercatino a Ferrara.
Insomma: si cercano i ricambi, si scambiano contatti con altri appassionati, si visitano le splendide città italiane e si potrebbe addirittura fare un tuffo nell’enogastronomia. Budget permettendo, ovviamente.

  • Autodemolitori

Gli “sfasciacarrozze”, il metodo più tradizionale, che ci ricorda un po’ certi film americani. Una rete metallica e un cumulo di automobili pronte per la demolizione. Se avete un’autodemolizione vicina, andare a dare un’occhiata può essere utile, bisogna però essere fortunati e trovare proprio la marca e il modello che si cerca. Spesso si riescono a fare dei veri affari.

  • Siti Internet

Online si risparmia, non ci stancheremo mai di ripeterlo. E la rete pullula di siti che fanno al caso nostro. Provate a digitare sui motori di ricerca “pezzi di ricambio auto usati”: troverete una lunga lista di siti che forniscono informazioni e annunci più moltissime autodemolizioni che hanno implementato una piattaforma di e-commerce per inviare direttamente i ricambi a chi li acquista, come l’Autodemolizione Bresolin che offre un motore di ricerca interno per marca e modello e il servizio post vendita. Oppure c’è chi mette insieme una serie di magazzini di diverse autodemolizioni sparse sul territorio nazionale, ad esempio Ricambi & Co che offre la possibilità di fare richieste specifiche e ordini telefonici.

In questo caso senza muoversi da casa – il che può essere comodo se l’auto è guasta – si può trovare quel che si cerca e procedere con la riparazione.
Si sta poi sviluppando anche il settore delle app su dispositivi mobili, e in questo modo diventa possibile trovare informazioni ed acquistare i ricambi direttamente con lo smartphone. Un suggerimento? Provate a cercare “Ricambi On Demand”, ottime recensioni sull’Apple Store e un’unica pecca segnalata dagli utenti: la scelta ancora un po’ scarsa ma che – promettono – crescerà velocemente.

E voi, come cercate i pezzi di ricambio per la vostra automobile?

Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*