Chi ha accesso a Internet dovrà pagare il Canone Rai?

canone rai

Da gennaio 2015 avremo una tassa in meno, il Canone Rai, e un contributo in più, ancora il Canone Rai. Lo pagheremo meno, ma lo pagheremo tutti. O quasi.

La tassa più odiata del BelPaese torna sotto mentite spoglie: la chiameranno “contributo al servizio pubblico radio-tv” e la pagheranno tutti i possessori di un contratto per la fornitura di energia (forse integrata nella bolletta elettrica – il Governo deve ancora decidere questo dettaglio).

Avere la connessione internet non comporta il pagamento del Canone Rai.
Infatti si può tranquillamente vedere le trasmissioni online senza dover pagare nulla, ma attenzione, se lo si fa tramite un PC munito di sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dall’antenna radiotelevisiva, questo è equiparato a tutti gli effetti ad una TV, quindi bisognerà pagare, come specificato sul abbonamento RAI.

Perché questa scelta

Il mancato pagamento del balzello è un’abitudine tutta italiana che va avanti da anni ormai. È stata raggiunta quota 600 milioni di euro di mancati introiti, con territori in cui si è raggiunta quota 90% di contribuenti evasori.

Così in questo periodo di magra è sembrata una buona idea cercare il modo di far pagare il contributo ad un maggior numero di persone, riducendo di fatto l’evasione.

Chi ha accesso ad internet, dovrà pagare il Canone Rai
Chi ha accesso ad internet, dovrà pagare il Canone Rai http://bit.ly/11CCPkN @6sicuro

Cosa cambia per il contribuente

Ricordiamo che l’ammontare della tassa ha raggiunto quota 113,50 euro ed è democraticamente uguale per tutti.

Nella sua nuova veste, il contributo avrà un importo ridotto, variabile tra i 35 e gli 80 euro, in base alla fascia di reddito di appartenenza.

Sarà quindi necessario calcolare l’ISEE per individuare in quale fascia rientrare e il conseguente ammontare da pagare.

Di fatto, da gennaio 2015, la cifra dovrebbe essere inserita direttamente in bolletta (non è dato sapere se in un’unica soluzione o rateizzata), lasciando quindi al contribuente gli oneri del caso: ovvero accertarsi della correttezza dell’indicatore ISEE ma soprattutto dimostrare di non possedere televisori o dispositivi digitali (pc, smartphone, tablet e simili).

Sembra anche siano previste delle esenzioni per i redditi inferiori ai 7.500 euro.

Interrogativi senza risposta

Ad oggi, queste le voci (urlanti) di corridoio su cui il Governo ha basato le discussioni interne. Ma ci si chiede già cosa succederà ad aziende, uffici (pubblici e privati in cui i computer servono per lavorare), imprese e negozi (in particolare quelli dediti ad informatica ed elettronica)? E ai proprietari di seconde case al mare, in campagna o in montagna, frutto di anni di sacrifici e fruite solo per un breve periodo di vacanze durante l’anno?

Probabilmente, almeno stando alle normative attuali, resteranno fuori dagli obblighi di pagamento i militari delle Forze Armate, quelli appartenenti alle Forze Nato, gli agenti diplomatici e consolari. Mentre tutti gli altri (e sono davvero tantissimi) dovranno sorbirsi questo nuovo contributo obbligatorio.

[Aggiornamento]

Il sottosegretario allo Sviluppo economico, Antonello Giacomelli, ha confermato che sarà presentato un emendamento alla legge di stabilità per inserire il pagamento del Canone RAI nella bolletta elettrica, con l’intenzione di renderlo effettivo già  da Gennaio 2015.

Pare che della nuova norma non si possa proprio fare a meno: serve a recuperare l’elevata evasione (in questo caso, siamo tra i primi in Europa, nonostante pare che il nostro canone sia addirittura tra i più bassi della Comunità Europea).

Quindi pagheranno tutti i possessori di un contratto di fornitura elettrica e la cifra dovrebbe aggirarsi sui 60/65 euro. Che fine abbia fatto la differenziazione e il calcolo ISEE al momento non è noto. Ma una buona notizia (forse) c’è: il canone si paga su una sola fornitura elettrica. Chi ha una seconda casa (o più) dovrebbe poter dormire sonni tranquilli. Ma il condizionale è d’obbligo: al momento non è dato sapere come intendano individuare le utente di seconde case (o più) ed escluderle dal sistema di pagamento.

Sistema di pagamento che ovviamente va integrato all’attuale sistema utilizzato dai fornitori di energia elettrica. Costo dell’operazione? Non pervenuto, ma di certo a carico dello Stato (quindi dei contribuenti non evasori) e non delle aziende di energia elettrica. Così dice Giacomelli.

E non finisce qui…

 

Cinzia Di Martino

Blogger e Web Developer, si occupa di web e comunicazione online per professionisti e imprese. Stanca di tradurre in codice binario il linguaggio degli uomini, ha preferito invertire la rotta e deciso di occuparsi di dinamiche umane sui social.

Commenti Facebook

60 Commenti

  1. Avatar
    zammarano eupremio novembre 21, 2014

    avevo avuto una premonizione all’avvento di renzi è tutto si stà avverando.quest’uomo ci porterà alla rovina,altro che ebola

    Rispondi
  2. Avatar
    Renato novembre 21, 2014

    Poi si dice che questo Governo non è quello delle tasse. In quanto alla tassa RAI se non sperperassero il denaro dei contribuenti la cosa sarebbe vista in maniera diversa. Non si può pagare 5/6 ml di euro un conduttore TV o fare i giochetti dove si danno i milioni come le caramelle per avere “share”, una televisione pubblica deve essere pubblica ed indipendente e non ad uso e consumo della politica. Il popolo si ricorderà di Renzi.

    Rispondi
  3. Avatar
    FRANCO CHIEFFO novembre 21, 2014

    MA LA PRIVACY DELLE COMPAGNIE TELEFONICHE FUNZIONA? SE IO FRMO LA CLAUSOLA DELLA PRIVACY CHI PUO’ FAR SAPER ESE POSSIEDO INTERNET O MENO ?

    Rispondi
  4. Avatar
    Antonio novembre 21, 2014

    Non riesco a capire … Mentre le TV private le guardi senza pagare niente la Rai la devi pagare.
    Mi chiedo il perchè. Forse perchè dentro ci sono tanti mangioni? Poi che senso ha far pagare qualche ragazzo solo perchè ha lo smartphone in quanto gli o perchè va di moda. Inoltre che senso ha guardare la TV attraverso lo smartphone. A questo aggiungete che guardare la TV sullo smartphone consuma Byte, i ragazzi che usano questo strumento sui social, secondo voi lo sfruttano anche per guardare la TV? Ho seri dubbi.

    Rispondi
  5. Avatar
    Vincenzo novembre 21, 2014

    Il segnale della Rai dovrebbe essere criptato, e chi vuole vedere i programmi Rai deve avere un decoder con una scheda ricaricabile .

    Rispondi
  6. Avatar
    francesco ciancia novembre 21, 2014

    IN UN PERIODO DI VACCHE MAGRE,INVECE DI ANNULLARE IL CANONE RAI E NON METTERE ALCUNA TASSA SE LE INVENTANO TUTTE PER FAR PAGARE LA POVERA GENTE,COSI’ INVECE DI INCREMENTARE IL COMMERCIO LO SOFFOCANO IN QUANTO SARANNO SEMPRE DI PIU’ LE PERSONE CHE SI PRIVERANNO DELLA TECONOLOGIA,PENSO CHE QUANDO LEGIFERANO PROBABILMENTE PENSERANNO SOLO AI LORO INTERESSI PERSONALI.

    Rispondi
  7. Avatar
    Giuseppe novembre 21, 2014

    Se passa anche questo ci manca solo il contatore per l’aria che respiriamo… Che vergogna….. Stato ladro…

    Rispondi
  8. Avatar
    DE PAOLA ERNESTO novembre 21, 2014

    attenzione che più utenti potrebbero avere due o più contratti ENEL per cui fareste pagare il canone RAI ridotto più volte

    Rispondi
  9. Avatar
    Teodoro Marinucci novembre 21, 2014

    Ci aggiunga pure le stazioni e gli aereoporti.
    Penso sia piu’ conveniente acquistare un televisore (LCD) standard (con sintonizzatore e tutto) che non andare in cerca di un solo monitor.
    La vera domanda che il futuro “balzellato” si fa é: “ma come fanno le altre emittenti ? e perché la RAI non ce la fa ? non é che in RAI ci sia meno pubblicità …”.
    Grazie
    T.M.

    Rispondi
  10. Avatar
    Nino novembre 21, 2014

    INVECE DI TOGLIERE DELTUTTO IL CANONE RAI come molti paesi già fanno, stanno ancora intorbidando le acque. Cos’ avremo tutte le seconde case senza energia, e chi ci rimetterà sarà l’ENEL.

    Rispondi
  11. Avatar
    Ugo novembre 21, 2014

    Sarebbe interessante sapere:
    1-se le società di telefonia son tenute a segnalare, e a chi, gli utenti di connessioni Internet (anche mobili, con SIM ricaricabile). 2-Se un’utenza Internet limitata a 3G/mese è assoggettabile a canone visto che non basterebbe al più per poche ore di TV
    3-A quale ente e come si deve dimostrare di non possedere le attrezzature che rendon obbligatorio il canone

    Rispondi
  12. Avatar
    Fabio novembre 21, 2014

    Ma andate al diavolo voi e le vostre tasse…con uno stipendio da fame in quanti modi dobbiamo spalmarci sopra. Assurdo a servizi funzionanti zero

    Rispondi
  13. Avatar
    un_rumeno novembre 21, 2014

    ragazzi, ogni anno la Rai ha un bel mucchio di soldi allocato dalla legge di stabilità. per cui, pagado il canone Rai ogni anno voi pagate 2 volte (la prima volta dalle vostre tasse e la seconda volta con il canone). svegliatevi ragazzi italiani. siete bravi solo a parlare ma non siete in grado di votare ciò che sia giusto. adesso rassegnatevi. pagate e state zitti.

    Rispondi
  14. Avatar
    Luca Cecchetti novembre 21, 2014

    Finalmente hanno trovato un modo per far pagare il canone a tutti.
    Bene, ero stufo di sentirmi un cogl….. solo perchè rispetto le leggi.

    Rispondi
  15. Avatar
    Mario novembre 21, 2014

    … Militari e forze Nato.. Almeno sta tassa forse me la risparmio… Ma sn del parere ke é una tassa inutile x il resto della popolazione..

    Rispondi
  16. Avatar
    silvano novembre 21, 2014

    Tanto se andiamo a votare nn cambia mai niente. Ci lamentiamo e ci rassegnamo .

    Rispondi
  17. Avatar
    gian claudio novembre 21, 2014

    non mi pare giusto far pagare il canone ai pc. Ma che ben venga il canone sulla bolletta, Alla faccia di tutti gli evasori fiscali.

    Rispondi
  18. Avatar
    Nicola novembre 21, 2014

    Ecco come si recuperano le 80€ in busta paga

    Rispondi
  19. Avatar
    marco novembre 21, 2014

    …sul piano legale sta cosa non sta in piedi, non esiste… E’ una legge “dammi i soldi perchè lo dico io”…..

    Rispondi
  20. Avatar
    Fernando novembre 21, 2014

    Privatizzate la RAI che si finanzierà come e quanto le migliaia di emittenti televisive su territorio nazionale. E basta tasse fateci respirare

    Rispondi
  21. Avatar
    Enzo novembre 21, 2014

    Mi spiace per voi ma io sono contento.
    Vivo “da solo” cioè non con mamma e papà dal lontano 1997 ed ho sempre pagato il canone.
    Tra il mio gruppo di amici di infanzia su 10 lo paghiamo solo io ed un altro (perché una volta la moglie lo ha pagato per sbaglio “e quindi è rimasto fregato”.
    Sapere che ora lo pagheremo tutti mi fa piacere… finalmente sono “furbo” come loro. Poi pagherò anche di meno rispetto al passato.
    Detto questo ci sarà da protestare, e questa volta con diritto, per come utilizzeranno questi TANTI soldi.

    Rispondi
  22. Avatar
    Mimmo novembre 21, 2014

    Appena andrò in pensione, vado a vivere all’estero. Manca poco armai.

    Rispondi
  23. Avatar
    bruno novembre 21, 2014

    meno male che metteranno il pagamento in questo, modo cosi pagano tutti ……il canone almeno manteniamo altri statali, e i partiti potranno mangiare sempre di piu perche in questo paese piu paghi e piu mangiano se le private vivono e bene solo con le pubblicita’ la rai fa la stessa pubblicita e in piu milioni di euro x il canone VIVA L ITALIA E GLI ITALIANI CHE SI SPARANO SOLO SE PERDE LA SQUADRA DEL CUORE .

    Rispondi
  24. Avatar
    Franco alberto novembre 21, 2014

    Tutti bravi a lamentarsi quando si tratta di pagare le tasse…tutti bravi a definire il proprio ISEE pari a zero: ma come devono funzionare scuole, ospedali, strade, ricerca, metropolitane, infrastrutture, servizi e telcomunicazioni? E nonmi venite a rompere le palle con Mediaset che funziona solo per servire il suo padrone e per portarlo dal venditore di pentole che era al magnare che é!!! Naturalmente mi sbaglio per il gran popolo di lamentatori e lagnatori. Circa Renzi: è solo un opportunista. Ma pensiamoci bene quando votiamo.

    Rispondi
  25. Avatar
    Franco alberto novembre 21, 2014

    Bravo Gian Claudio. Hai colto il senso. Qui a pagare le tasse ci devono pensare solo i dipendenti con redditi accertati e sacramentati ai quali non é lasciato neanche la libertà di scegliere se essere o meno evasori fiscali. Il canone, come l’IVA, l’irpef e quante altre tasse ci sono se le paghiamo tutti forse le pagheremo meno o , almeno, forse staremo tutti un po’ meglio

    Rispondi
  26. Avatar
    Franco alberto novembre 21, 2014

    E poi, circa le tivù private: quanti contratti SKY PREMIUM ci sono? Perché quelli si pagano tranquillamente e la Rai no? Ricordiamoci dei valori e dei servizi che la Rai ha reso alla nazione unificandola linguisticamente ed arrivando dappertutto con notizie e servizi

    Rispondi
  27. Avatar
    Fiore novembre 21, 2014

    Pago il canone, e si, lo so, sono uno dei pochi fessi che lo fa, ma come si dice, di necessità virtù. Mi piacerebbe sapere la spesa per la produzione del documento ISEE a carico di chi sarà, dei soliti fessi come me, e va bene, che ci vogliamo fare, un po’ di sano volersi bene ed evitarsi di pendere una malattia di Cuore, per parte mia ho già dato anche in questo caso. Grazie ai nostri illuminati governanti. Grazie di cuore.

    Rispondi
  28. Avatar
    Alberto novembre 21, 2014

    La Commissione europea non ha detto che questa tassa è illegittima? Allora spiegano Renzisiamo in Europa solo quando dobbiamo risparmiare ed in Italia solo quando dobbiamo pagare?? Senti ma gli stranieri che vengono in villeggiatura in Italia per 20 giorni ed hanno un tablet devono pagare il Canone??Anche ogni ufficio postale deve pagare il Canone vero?es: 1000 uffici in Italia 80000 mila euro di Canone vero?? Li riscuoti tu Renzi??

    Rispondi
  29. Avatar
    oscar novembre 21, 2014

    non ho la TV da parecchi anni, che vadano tutti a caaaaaa……ntare!

    Rispondi
  30. Avatar
    CUORE NERO novembre 21, 2014

    L’unica realta’ VERA ,SANA e’ stata messa a testa in giu’ 69 anni fa e (come allora) avrebbe dato una bella sistemata a questo Paese oramai alla deriva e un’altra a i nostri affamatori!!!Ma ancora non vi rendete conto di quanto stanno mangiando sulla nostra pelle e giocando in nome della Democrazia!?!…..La democrazia e’una dittatura con il consenso popolare!!!L’Italia ha perso la sua piu’grande occasione proprio 69 anni fa!!!Equei poveracci delle Forze dell’ordine ci rimettono la pelle per difendere i nostri affamatori e prendono bastonate ,sassate,pistolettate da quei sovversivi delinquenti dei centri sociali e quant’altro per pochi miserabili euro…..e guai se reagiscono diventano subito assassini,violenti etc.etc…..INCREDIBILE!!!Dai caro popolo italiano continua a votare questi elementi,continua ad andare alle primarie….

    Rispondi
  31. Avatar
    Ferruccio novembre 22, 2014

    La Rai è l’unica emittente che presenta problemi di ricezione da anni, come mai, i responsabili se lo sono posto il problema di risolverlo?
    Provincia di Torino

    Rispondi
  32. Avatar
    Ale novembre 22, 2014

    sì, me li vedo a pagare il “contributo” gli immigrati che chiedono soldi ai supermercati che ricevono 40 euro al giorno mentre urlano al telefono, cioè l’I phone 5 che gli italiani possono scordarsi…e me li vedo molti altri immigrati che hanno il pc e il tablet, oltre che tv di ultima generazione, alla faccia degli italiani..me li vedo proprio a pagare, sì. come sempre romperanno le palle agli italiani. come per tutto il resto, vedi la revisione fatta in ritardo di un giorno che implica il sequestro dell’auto. ma solo se sei italiano

    Rispondi
  33. Avatar
    Ale novembre 22, 2014

    “caro” un_rumeno, comincia tu a pagare le tasse nel nostro Paese visto che sei venuto qui, invece di sfottere gli italiani. e poi ti lamenti se diciamo che siete dei parassiti???? tu ce lo confermi..e sei anche orgoglioso di evadere le tasse. vergognati

    Rispondi
  34. Avatar
    claudio novembre 22, 2014

    Commento la risposta del Sig. Vincenzo che dice che per pagare tutti basterebbe che il segnale. fosse criptato e chi vuole vedere i programmi deve acquistare la. scheda da mettere in un decoder. Siamo ITALIANI dopo poco tempo qualcuno troverebbe il modo di taroccare il decoder!! Penso che visto che è impossibile eliminare l’evasione la RAI dovrebbe avere 2 soli canali gratuiti finanziati dalla pubblicità e da lotterie come fa Mediaset.

    Rispondi
  35. Avatar
    sandro novembre 22, 2014

    Vergognatevi meno soldi ci sono e più tasse si pagano, per forza i cittadini non arrivano a fine mese lo stato ingrassa,con stipendi stratosferici ai politici non si poteva che pensare alla nuova truffa verso i cittadini bravi perchè invece non iniziate a dimezzare i vostri stipendi????????

    Rispondi
  36. Avatar
    roberto novembre 22, 2014

    qui non si tratta di Renzi ,vedi i governi che lo hanno preceduto, qui si tratta che chiunque si siederà sia di dx che di sx in quella poltrona non lo farà per il bene del Paese ma per il bene delle sue tasche e purtroppo viene aiutato dal nostro Capo dello Stato.

    Rispondi
  37. Avatar
    Luciano novembre 22, 2014

    Io, l’ho sempre pagato, e mi considero un fan della RAI,
    perché ha insegnato agli italiani a parlare l’italiano,
    e ha debellato l’analfabetismo, con le lezioni del
    grande maestro Alberto Manzi.

    Rispondi
  38. Avatar
    Alessandro novembre 22, 2014

    L unica soluzione e di lasciare l’Italia perche sta diventando una merda perche non si usa piu togliere ai ricchi per dare a i poveri e al contrario che dio ci salvi tutti

    Rispondi
  39. Avatar
    CUORE NERO novembre 22, 2014

    LUCIANO……MA FAMMI IL PIACERE!!!

    Rispondi
  40. Avatar
    luisa novembre 22, 2014

    il canone rai serve, tra l’altro, a superpagare i vari carlo conti, fabio fazio, mara venier e tutti gli altri che rispetto a tanti bravi professionisti (medici, ricercatori, forze dell’ordine, pompieri e tanti, tanti altri) mal pagati sono una nullità

    Rispondi
  41. Avatar
    abusoditasse novembre 22, 2014

    I paesi che fanno pagare un canone per il servizio televisivo pubblico nel mondo si contano sulla punta delle dita di una mano….noi siamo tra quelli. E un servizio gia pagato con le tasse, non deve essere pagato 2 volte

    Rispondi
  42. Avatar
    saetta novembre 23, 2014

    io lo pago ma nn vedo un cavolo.arriva il segnale scarsissimo dall’inizio dell’era del digitale,ho cambiato tutto,cavo interno,cavo esterno antenna e addirittura la tv.tutti i tecnici che sono venuti a casa mi dicono e dichiarano che e il digitate che arriva con un segnale scarsissimo.pagare si ma se si ha il sevizio.
    sono solo un pugno di delinquenti.

    Rispondi
  43. Avatar
    Carmine Barretta novembre 23, 2014

    Forse sarebbe anche giusto pagarlo,
    se fosse diviso equamente tra chi
    può e chi non può.
    Secondo voi è giusto che, a parte
    qualche programma che ne vale
    veramente la pena vedere,
    si debba pagarlo per corrispondere
    compensi milionari ai vari Fazio e
    compani. Oppure ai presentatori di
    turno del Sanremo? Non so se è giusto.

    Rispondi
  44. Avatar
    sorin novembre 23, 2014

    per quando la tassa sull aria inquinata che respiriamo ?

    Rispondi
  45. Avatar
    Enzo novembre 23, 2014

    Potessi cecarmi se pagherò mai una tassa che si chiama “canone RAI”. Sono abbonato a Sky ed è già tanto. L’informazione, la libertà di stampa.etc, sono strumenti primari in una democrazia, pertanto eventuali costi sono a carico dello stato. Così come dovrebbero esserlo l’istruzione,la sanità e la difesa. Gli italiani hanno la peggiore istruzione, la peggiore sanità, non hanno una difesa d’eccellenza e non hanno mai avuto (e non avranno) la libertà di stampa e di informazione. Su queste premesse dico che se vogliono la democrazia se la devono conquistare, veri servizi e vere tasse. Così non pagherò mai una tassa nemmeno se tornasse al governo Mussolini e rischierei la pena di morte. ITALIANIIII SVEGLIATEVIIIII

    Rispondi
  46. Avatar
    Alex novembre 24, 2014

    Ho sempre pagato il canon (purtroppo) perchè mi hanno insegnato a rispettare la legge e ridurlo da 113 euro a 80 tutto sommato mi sta bene. Peccato però che questa “italianata”, materia in cui Renzi si sta dimostrando un vero campione, rischio come tutti di trovarmi a pagare altri 80 euro perchè ho uno smartphone, altri 80 per la connessione internet di casa, poi ancora per la connessione internet in azienda, e poi vaffa…. a questo governo che sta aumentando tutte le tasse a dismisura (vedi la tasi) e vaffa…. anche a noi italiani tutti che subiamo tutto questo marciume ! Non riesco a capire perchè non abbiamo il coraggio di ribellarci sul serio: ma cosa ci devono fare ancora per convincerci ad andare a Roma e tirare giù i politici dai loro scranni dorati e cacciarli a pedate nel c..o non prima di esserci ripresi tutto quanto ci hanno rubato ?1?! Ci stiamo ancora a interrogare se sia un furto o no metterci tasse da ladri per un servizio sanitario mentre ci dobbiamo pagare privatamente anche una semplice analisi del sangue? o se non sia una rapina imporci tasse fino al 70% senza darci servizi quando in altri paesi si paga il 25% tutto incluso e con servizi che funzionano ? o se non sia immorale avere un fisco che ti tratta da ladro non appena cominci a lavorare ? o che razza di schifo merd..o di stato sia questo che appena ha bisogno di soldi aumenta le trattenute ai dipendenti pubblici ? E noi subiamo, subiamo tutto senza fiatare… Ma la capite che qui non cambia nulla senza una rivoluzione VERA, non quella finta di Renzi che ce stà a pijà pe’ ccu..o da quando è arrivato ?

    Rispondi
  47. Avatar
    Marilena novembre 24, 2014

    sono veramente contenta che lo debbano pagare tutti e finalmente i “furbetti” nochè evasori pagheranno ….. sempre colpa di altri vero? fatevi un esame di coscienza

    Rispondi
  48. Avatar
    bruno novembre 24, 2014

    bravo Enzo condivido tutto, il problema che gli italiani non si svegliano, basta che leggi i commenti ..
    sulla sanita che i nostri concittadini portano come una delle migliori e gratis mi è capitato sulla mia pelle spiego è 50 anni che pago tasse/ inps e compagnia ballando, ho dovuto ricovermi x infarto, all ospedale dove si sono resi conto ( x un errore ) che avevo il tesserino inps scaduto…dato che la nostra sanita è gratis…volevano farmi pagare l intervento e la degenza ospedaliera ………..a una suora gli hanno fatto pagare 300 euro x un giorno di degenza la questione dell evasione in poarte è solo una balla , x coprire costi spese dello stato e quantaltro se per ipotesi habbiamo i costi di un milione di euro x dire una cifra e lo stato ha solo 800000 i 200000 e dicono che mancano x colpa del nero……. potrebbe essere che se tagliassero spese e stipendi da favola magari ne risarmierebbero 300000 ………………….

    Rispondi
  49. Avatar
    felice novembre 24, 2014

    Alla nascita felice lo è stato solo mia madre e mio padre poi crescendo ho imparato a scrivere e da quanto mi sono dichiarato cittadino italiano mi sono cadute addosso tante di quelle tasse ,comprese quelle degli stupidi come disse il Conte di Cavour .
    Ora dico.. Italiani ma ancora non vi sentite in dovere di porre fine a tutti queste appropriazioni indebite con tanto di leggi approvate dai nostri Governanti (senza escludere nessuno)
    Avete visto quel film IN TIME sembra viverlo.. vedetelo anche voi e riflettete.
    Buon Natale a tutti

    Rispondi
  50. Avatar
    Corrado novembre 25, 2014

    sono un abbonato rai da sempre: ora dovrò pagare un canone per la casa e uno per il garage??

    Rispondi
  51. Avatar
    Salvatore novembre 25, 2014

    Per quanto riguarda l’affermazione sui dispositivi digitali non vorrei sbagliarmi, ma è errata. Infatti secondo una nota del 22 febbraio 2012 del Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento delle Comunicazioni: ” si evidenzia che la normativa in esame si riferisce al servizio di radiodiffusione e, pertanto, non include altre forme di distribuzione del segnale audio/video (p.es. Web Radio, Web TV, IPTV) basate su portanti fisici diversi da quello radio”. Link: www abbonamenti.rai.it/doc/nota-Agenzia-Entrate-canone-rai-22-02-2012.pdf
    Se invece, c’è qualche aggiornamento che mi è sfuggito scrivetemelo pure come risposta al commento!

    Rispondi
  52. Avatar
    Daniela novembre 25, 2014

    Mi sembrava che, qualche tempo fa, mi fosse stato comunicato che rimaneva solo il nome di “Canone RAI” ma che fosse una tassa sul possesso di un apparato televisivo. Ora il cosiddetto “Canone RAI” dovrò pagarlo 1 volta perché ho un televisore, 1 volta perché si ha uno smartphone anche se senza contratto internet, se in famiglia ci sono figli ed ognuno ha un cellulare …. e quante altre volte dobbiamo pagare la stessa tassa? Tutto perché non hanno l’onestà di dire che sarebbe aumentato. Quale migliore magia di quella di imputare tale tassa aumentata in diverse altre piccoli balzelli? Noi ITALIANI comprendiamo le difficoltà del momento, ma bisogna anche non tirare troppo la corda.

    Rispondi
  53. Avatar
    Ugo dicembre 01, 2014

    Gentil dott. ssa Di Martino

    Buongiorno,

    scusi se uso il form commenti per contattarla ma chiedo cortesemente il suo recapito mail lavorativo o quello della redazione per sottoporle quesìti diretti, richieste di approfondimento ecc (perché non vengan confusi in prima battuta coi commenti a caldo dei lettori) e per segnalazioni o proposte relative alla miglior fruizione del blog,

    Distinti saluti:

    Ugo Bresciani
    Brescia

    Rispondi
  54. Avatar
    aldo dicembre 01, 2014

    ci devono dire dove vengono spesi questi soldi, non solo questi, ma tutti i soldi delle tasse e casomai chiedere ai cittadini se sono d’accordo come vengono spesi.

    Rispondi
  55. Avatar
    jonny dicembre 02, 2014

    gente continuate a dire che la tassa tv e per la rai,invece e perchè
    si possiede un televisore,corregetemi se sbaglio!

    Rispondi
  56. Avatar
    piero dicembre 24, 2014

    aldila’ di qualsiasi considerazione viene fatta , dico , bene il canone tv di 113 euro annuo, se poi c’e’ chi non lo paga , CON I DATI INFORMATICI ,che pervengono da qualsiasi utente, non si riesce a vedere chi non lo ha pagato , anche mai ?
    IN un era digitale come siamo,se i governanti lo volessero potrebbero scovare chiunque che non paga e non ha pagato nel passato, BASTA INCROCIARE I DATI INFORMATICI E NON FARE DI TUTTA L’ERBA UN FASCIO !!!!
    E GLI IMMIGRATI? E I CLANDESTINI , CHE HANNO TUTTI IL TELEVISORE ? PAGHIAMO IL CANONE ANCHE PER LORO ????????

    Rispondi
  57. Avatar
    Ugo dicembre 16, 2015

    Gentil dott.ssa Di Martino
    a distanza di parecchi mesi, stante anche i successivi sviluppi sulla questione canone rai, speravo che questo articolo fosse stato da lei riveduto soprattutto nel titolo che è purtroppo inesatto. Infatti anche altri lettori di articoli correlati segnalano che la ricezione mediante Internet è stata dichiarata non assoggettabile a Canone dalla stessa RAI, perché la legge parla di frequenze radio (ed internet giunge anche via cavo ecc). Vedasi http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/IlCanoneOrdinari.aspx#CosaChi

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 18, 2015

      Ciao Ugo,
      questo articolo ha più di un anno, da allora ne abbiamo realizzati diversi in merito al Canone RAI con i vari aggiornamenti.
      In ogni caso abbiamo provveduto ad aggiornarlo. Grazie.

      Rispondi
  58. Avatar
    Rosaria maggio 15, 2016

    Io ho gia’ comunicato alla rai in precedenza perche mi e’ arrivato a caso un modulo da pagare .Devo di nuovo comunicarlo?

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*