Soste in autogrill: come non farsi spennare

Soste in autogrill

E’ tempo di ferie! Per chi si muove con l’auto, sia verso il mare che verso i monti, la sosta in autostrada è d’obbligo. Vi siete mai chiesti quanto spendete di media in autogrill? E per quale motivo entrate solo per andare in bagno e invece uscite con il giornale e un pacco di biscotti in mano?

Tra piccole accortezze e pianificazione, ecco alcuni semplici consigli per risparmiare sulle soste in autostrada.

  • 1. Pianificate prima le soste da fare

Se il viaggio è lungo, organizzatevi prima di partire su quante soste farete e a che ora (magari non proprio come il mitico Furio di Carlo Verdone!). Questo è un primo passo per evitare di fermarsi invano, magari con la semplice voglia di sgranchirsi le gambe. Se lo fate, è molto probabile che entrerete in negozio e comprerete qualcosa!

  • 2. Fate il pieno di benzina prima di partire

Partite sempre con il pieno fatto fuori dall’autostrada. E’ più economico, soprattutto se lo fate nel weekend. Se proprio rimanete a secco perché il viaggio è lungo, utilizzate i cartelli segnaletici che indicano la stazione di servizio con i prezzi alla pompa più bassi. Siate vispi, perché se passate veloci non riuscite a leggere in tempo tutte le informazioni. Ecco perché le Autostrade mettono una luce verde su prezzo più basso. State all’erta!

  • 3. Per il pranzo, attrezzatevi da casa

Se sapete con certezza che mangerete per strada, organizzatevi con il thermos e i panini comprati dal vostro supermercato di fiducia. In media, un panino all’autogrill costa 4,50 €, più 1,70 € per l’acqua (si trova solo la confezione da 70 cl.) e magari altri 2 € per un gelato o un dolce. Una famiglia di 4 persone spenderà in media 30 € per mangiare un panino riscaldato di dubbio gusto. Fate spesa prima di partire: per le stesse cose spenderete meno di 15€ e avrete pane e affettati freschi e decisamente più buoni!

  • 4. Non cedete alla domanda del cassiere: “Vuole anche il caffè?”.

Da buoni viaggiatori, vi sarete accorti che il personale degli autogrill vi chiede sempre più spesso: “vuole anche il caffè?”, oppure “vuole un gratta e vinci?”, o anche “con 1 € in più ha il menù colazione”. Sono piccoli escamotage per invogliare all’acquisto d’impulso. Quelli che si fanno cogliere in fallo (e sono in molti) cedono e dicono di sì. Voi, invece, dovete farvi trovare pronti: rispondete no, e comprate solo quello che avevate in mente!

  • 5. Non aggiratevi più di tanto tra gli scaffali.

Prendete quello di cui avete bisogno e uscite. Il layout di un autogrill è studiato appositamente per esporvi al superfluo e farvi venire voglie improvvise: labirinti di scaffali dai quali è difficile persino trovare l’uscita, percorsi obbligati e cianfrusaglie di ogni genere. State alla larga da patatine, dolciumi, lecca-lecca giganti, cd e accessori per telefono e auto: questi ultimi li pagherete quasi il doppio rispetto a un negozio di elettronica!

  • 6. Tenete i bambini alla larga da giocattoli e peluche

I bambini, si sa, hanno voglie improvvise e il pianto facile. Per evitare lamentele e lacrime accorate, soprattutto in situazioni affollate, i genitori tendono ad assecondare gli sfizi della prole, comprando la macchinina o il peluche con la faccetta buffa che fa pure la pernacchia. Non potete permettervi questo lusso…Appena mangiato, o dopo la sosta in bagno, portate i bambini fuori con agilità e astuzia, magari fingendo di aver fretta di ripartire. Un attimo in più, e la sosta in autogrill si rivelerà un fatale salasso!

Pochi semplici consigli, per viaggiare con consapevolezza e con un occhio al risparmio. E voi, come cercate di risparmiare in autogrill?

Simone Moriconi

Profondo conoscitore del web e Blogger/Editor per diverse realtà editoriali, Simone Moriconi si occupa di marketing, e-commerce e comunicazione (online e offline), offrendo i suoi servizi di consulenza ad aziende, organizzazioni e persone

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*