Windows 7 Vs Windows 8: esperienza d’uso e recensione di Windows 8

windows7 vs windows8

Eccoci di nuovo a parlare di come passare da Windows 7 a Windows 8 senza patemi e senza paure, come se fosse fare la spesa al supermercato.

Nel post precedente abbiamo visto come è facile aggiornare, scaricare ed installare il nuovo sistema operativo di mamma Microsoft, spendendo 29.99 €.

Oggi vediamo cosa succede dopo il riavvio, perché è proprio qui che avremo le sorprese maggiori.

Effettuato il primo reboot ci troviamo davanti ad una interfaccia del tutto nuova, che potrebbe sconvolgere i deboli di cuore. Trattasi della “schermata Start” e vi dico subito che NON è l’unica possibilità di visualizzazione che avete, ma sarà a disposizione anche il vostro rassicurante desktop, come sempre.

Windows 8 introduce una nuova interfaccia utente

Basata sul linguaggio di design Microsoft, simile a quella di Windows Phone, progettata per adattarsi meglio all’input da touchscreen e utilizzabile anche con mouse e tastiera. Di fatto si tratta di una interfaccia che, nella logica strategica di Microsoft, potrà andare bene su tutti i device della casa di Redmond: smartphone, PC, tablet, console e chi più ne ha più ne metta. Essendo una interfaccia comune a tutte le periferiche deve essere flessibile, ovvero deve poter essere usata sia con le dita (tablet e telefoni) sia con il mouse (PC). Ed è esattamente quello che fa Windows 8.

Spostandosi nell’angolo a destro in alto del monitor, si raggiungono i comandi principali del sistema, tra i quali il “cerca” (straordinariamente efficace e davvero migliorato in questa ultima versione del sistema Microsoft) ed un anomalo tasto Start che vi porta alla schermata iniziale (schermata Start, appunto), quella con le icone grandi, adatte al touch.

tasto start windows 8
Ma niente paura, nella schermata Start trovate una grossa icona, un pulsantone che vi riporta al desktop esattamente come l’avevate lasciato in Windows 7. Anzi, una differenza sostanziale esiste: non è più presente il tasto Start classico, quello sulla barra delle applicazioni.
Questa cosa all’inizio sconcerta, ma poi ci si abitua: si riesce a fare tutto esattamente come prima – con il percorso che passa dalla schermata Start – ed è molto comodo come non-luogo in cui posizionare tutti i programmi che usiamo più spesso ma che, per esempio, non vogliamo tenere sul desktop.

mancanza tasto start windows 8
Molte cose sono state migliorate. Una tra tutte è stata inserita la funzionalità che permette il salvataggio incrementale dei vostri dati, come non era possibile senza software aggiuntivi fino a Windows 7. Da Wikipedia: cronologia file è un componente per la protezione continua dei dati, simile a Time Machine di Mac OS X, che rende deprecate le funzioni di Windows 7 Precedenti versioni e Backup e ripristino di Windows.

Cronologia file crea automaticamente backup incrementali dei file memorizzati nelle librerie e nelle cartelle specifiche dell’utente su un dispositivo di archiviazione esterno (come un disco fisso secondario, Spazi di archiviazione o una condivisione di rete). Grazie alla funzione Cronologia file in Esplora file è quindi possibile tenere traccia delle specifiche revisioni dei propri file ed effettuarne il ripristino.

Conclusioni

Windows 8, oltre ad avere le feature molto interessanti che ho spiegato in precedenza ed ovviamente a molte altre, va davvero bene ed è eccezionalmente agile. L’avvio e lo spegnimento sono più veloci (su sistemi con hard disk tradizionali, mentre la differenza non si vede su HD allo stato solido come nel Vaio), l’esecuzione dei programmi è precisa, con pochissima latenza e molto stabile. Anche su sistemi non nuovissimi si muove bene e in maniera fluida, come se fosse paradossalmente molto più leggero di Windows 7 (che già andava decisamente bene).

Dopo il baratro toccato con Windows Vista, Microsoft ha scritto due ottimi sistemi operativi con i quali lavorare in modo sicuro ed agevole è diventato una standard.
Per quanto mi riguarda, ho avuto grande giovamento dal fatto che nel Vaio il nuovo sistema operativo ha risolto un fastidioso problema di driver, del tutto scomparso dopo l’aggiornamento. Di contro, un vecchio driver di una stampante laser di oltre 10 anni ha smesso di funzionare anche se, in teoria, sarebbe dovuta essere compatibile.
Questo è stato l’unico neo in una installazione di un ottimo SO che fa il suo sporco lavoro, lo fa bene, lo fa in fretta e lo fa in modo stabile.

In definitiva: se volete “svecchiare” la vostra macchina con un nuovo SO più nuovo, performante e reattivo, pur mantenendo lo stesso hardware, investite 30 euro. Se il computer lo usate pochissimo, avete solo vecchie periferiche oppure non vi piacciono in cambiamenti (anche se in questo caso sono quasi del tutto invisibili) allora tenete il vostro Win 7 che è, e rimane, un ottimo sistema operativo.

Rudy Bandiera

Giornalista e consulente in ambito Web, docente di “online marketing e comunicazione Web” presso master universitari e aziende. Fondatore ed amministratore delegato di NetPropaganda, una “social media agency” che si occupa di Web e di comunicazione non convenzionale.

Commenti Facebook

13 Commenti

  1. Avatar
    antonio settembre 09, 2013

    perfetto…siete tutti d’accordo con me,win8 non piace a nessuno ,viva forever win7…ciao

    Rispondi
  2. Avatar
    giampy settembre 15, 2013

    beh se volete saperlo io uso win 7 quando non ho lo stimolo nel senso che fa c….e figuriamoci l’8 mi fido degli amici che ne parlano “bene”

    Rispondi
  3. Avatar
    Gianluca settembre 24, 2013

    Commenti che sparano a <> su Windows 8 senza motivazioni validi. Eccco i pro:

    +Tempi di avvio e di shoutdown praticamente dimezzati su HDD tradizionali rispetto a Windows 7

    +Supporto a UEFI e Secure Boot su nuovo hardware

    +Ambiente Metro in esecuzione su ambiente Sandboxato con nuova architettura a layer

    +Supporto USB 3.0, versioni a x64 con supporto natio hardware nuova generazione

    +Tutta la suite di sicurezza già integrata nel sistema (Non che le soluzioni freeware offrano qualcosa di meglio..)

    +Ambiente Aero alleggerito e accellerato via HW tramite GPU

    +INDICIZZAZIONE TOTALE SU TUTTI GLI ELEMENTI DI SISTEMA ORA DAVVERO FUNZIONANTE!!! (File, Directory, App)

    In che cosa Windows 8 dunque è peggio di 7???! Perchè gli utonti trovano molto difficoltoso comprarsi un manuale da 10 euro in libreria e studiarselo un pochino?

    La compatibilità è sempre la stessa, il kernel idem (stessi driver validi sia su 7 che su 8).

    E’ un Windows 7 reinventato e ottimizzato. Ah il menù start……Sapete che in 8.0 è nascosto? Basta installare <> ed eccolo là.
    Finalmente a mio parere il sistema operativo che merita di essere acquistato regolarmente (Ora in vendita anche in versione OEM!)

    Rispondi
  4. Avatar
    costolo dicembre 18, 2013

    Nessuno ha mai criticato Microsoft per le piccole innovazioni sul fronte sicurezza, kernel, driver, e sull’aumento di velocità generale – anche se francamente trovo ridicolo l’aumento di velocità ottenuto a spese dell’interfaccia, rendendola secondo me fin troppo scarna e minimalistica. Certo, una finestra in fondo è un rettangolo, ma era proprio necessario sfrondare in questo modo l’interfaccia solo per cercare di integrarla con i quadrettoni del menù iniziale? In fondo Aero non era così male!

    IN COSA WINDOWS 8(e 8.1) E’ PEGGIO DEL 7 ?
    Per giustificare l’interfaccia pasticciona di Microsoft, ci viene detto che bisognerebbe frequentare corsi o leggere complicati manuali soltanto per imparare a spostare cartelle , copiare o rinominare file.
    Ma il sistema operativo non deve essere inutilmente complicato e non deve obbligare l’utente a fare cose che non ha né voglia né tempo di fare
    tipo giocare con le tessere del menu start o girovagare per i poco razionali menù dell’interfaccia “modern” sparsi per gli spigoli del pc.

    la cosa fondamentale che Microsoft si ostina a non capire è che
    IL PC DI CASA O DEL LAVORO NON E’ AFFATTO SIMILE AD UN TABLET O A UN CELLULARE!!!

    Il sistema operativo deve essere soprattutto LEGGERO, FLUIDO, RAZIONALE e INTUITIVO perché ricordiamocelo: il sistema operativo è solo un programma che dialoga con l’hardware del pc, presentando all’utente un interfaccia.

    PERCHE’ QUESTA INTERFACCIA UTENTE DEVE ESSERE INUTILMENTE E STUPIDAMENTE COMPLESSA? CHE ME NE FACCIO IO DI GIOCARE CON I PIASTRELLONI E LE APPLICAZIONI MODERN QUANDO DEVO SVOLGERE IN FRETTA DEI COMPITI GIA PIUTTOSTO COMPLESSI? PERCHE’ DEVO RALLENTARE IL MIO LAVORO PER TENTARE DI USARE LE GESTURES COL MOUSE? TIPO SPINGERE IL CURSORE IN UN PUNTO IN ALTO A DESTRA O TROVARE UN’APPLICAZIONE MODERN CHE GIRA NASCOSTA?

    WINDOWS 8 sarebbe stato un ottimo sistema, si, ma solo se ci avesse dato la possibilità di optare per non avere tutte quelle odiose e posticce migliorie dell’interfaccia che Microsoft ci ha aggiunto e si ostina a propagandarci come necessarie.

    Rispondi
  5. Avatar
    Paolo72 gennaio 04, 2014

    Io con windows 7 al lavoro faccio le stesse cose che con XP… abbiamo upgradato a win7 solo perchè minacciati di finire il supporto, qundi lasciarci senza assistenza, quindi essere visitati dall’uomo nero incappucciato che ci mangia tutti i soldi senza che ce ne accorgiamo… come se un’azienda organizzata tenesse in rete i dischi vitali, non avesse un firewall su cui investe ecc. ecc. ma qualcuno mi spiega quindi perchè non si migliora il sistema operativo in modo funzionale e non giocattoloso… in fondo quello che serve a chi fa un uso “normale” e non giocoso del pc poteva essere implementato anche su xp.
    La voracità di memoria e di potenza di calcolo è dovuta secondo me a motivi commerciali e da molta incapacità di programmare. Si di programmare, non offendiamoci, in fondo ho visto virus che fanno cose assurde in pochi Kb (si Kb un misura ormai desueta): un server smtp in pochi Kb quando su un windows server per metterlo su ti ci vuole qualche Gb… perchè mamma Ms mi costringe a installare un sacco di cose che gli utenti non usano, ma io non posso rimuovere… bah!

    Rispondi
  6. Avatar
    antonio gennaio 06, 2014

    io più leggo questi commenti più rimango sbigottito, a me viene da dire : DI TUTTI QUELLI CHE HANNO COMMENTATO QUI INCLUSO IL ( FANTOMATICO DOCENTE DI INFORMATICA) MA SAPETE DAVVERO UTILIZZARE IL PC? SE PROPRIO DOVETE CRITICARE UN SISTEMA IMPARATE PRIMA LA BASE INCLUSI KERNEL DRIVER OTTIMIZZAZIONI ECC E POI COMMENTATE, P.S LA GENTE CHE DICE PASSATE A LINUX è MEGLIO! MA SCHERZIAMO? PER SAPER UTILIZZARE LINUX SERVE UNA CONOSCENZA PIù AMPIA DEL PC SOLAMENTE PER INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI E COMPAGNIA BELLA E MI VENITE A DIRE DI NON CAPIRE NULLA DI WINDOWS 8? MA IMPARATE AD USARE IL PC DAI 😉

    Rispondi
  7. Avatar
    stefano febbraio 13, 2014

    PESSIMo, una porcheria pazzesca, ogni giorno lo odio di più, per lavoro non
    serve a nulla è diventato più bloccato del mac solo che il mac è fatto bene!
    è un buon sistema operativo per i bambini da 0 a 3 anni

    Rispondi
  8. Avatar
    fsco febbraio 16, 2014

    il titolo dell’articolo é stato disatteso con lo svolgimento tutto basato sulla recensione di Windows 8.
    Uso con grande soddisfazione “il preistorico XP” (definizione esagerata che ho letto da qualche altra parte) e sto cercando indicazioni che mi facciano capire se e quanto mi convenga passare ad un nuovo sistema, win 7 o win 8.1 per il mio ambiente di lavoro.p e per l’uso quotidiano.
    Questo articolo non mi é stato molto utile x maturare la mia decisione (potrei rimanere con XP ancora parecchio tempo senza timore che con la sospensione del supporto “si spenga la luce e arrivino i lupi mannari” e questo mi rincuora.
    Avrei gradito una maggior comparazione tra i due sistemi ed un consiglio finale che, anche se personale ma motivato, mi avrebbe aiutato di piú.
    Sono anch’io tra quelli che valutano win 8.1 un sistema non facile come si vorrebbe.
    La mia e probabilmente quella di molti, é una valutazione dell’interfaccia utente e non del sistema operativo che credo sia un vero passo avanti per un sacco di aspetti innovativi che lo caratterizzano , anche se on pó ostici in superfice.
    Resta il fatto che con XP, “quasi sempre con pochi click”, risolvo i problemi e soddisfo le mie necessitá mentre con win 8….. potrebbe non essere cosi facile.
    L’interfaccia unica, adatta sia all’uso touch e a quello con il classico mouse é probabilmente il crocevia della discordia ma, se non ho inteso male, win 8.1 dovrebbe consentire , volendo, un uso abbastanza simile a quello a cui siamo abituati con l’aggiunta peró di un sacco di migliorie di sostanza e non solo di apparenza.
    Credo che win 8.1 meriti la nostra flessibilitá per capirlo e vada sicuramente un pó studiato per sfruttarne meglio le nuove caratteristiche.
    Se poi proprio non ci troveremo a ns agio, ricordiamoci che XP (con un normale firewall, un antivirus e qualcosa in piú, e con l’accortezza, come qualcuno ha giustamente scritto poco sopra, di non tenere i dati importanti alla portata di tutti, resta un sistema operativo eccellente anche senza supporto MS e che per win 7 resta garantito il supporto MS ancora per un bel pó.
    Mi diverto anch’io con Linux ma se valutiamo win 8.1 “difficile” significa che non abbiamo mai provato Linux.
    A conclusione, la mia scelta é di continuare con XP sul pc dedicato all’operativitá quotidiana e di aprire una finestra a win 8.1 prendendomi il tempo che mi servirá per comprenderlo e trovarci gusto nell’usarlo convenientemente.

    Rispondi
  9. Avatar
    Francesco maggio 11, 2014

    A Windows 8 preferisco Windows Vista, sarà lentissimo ma molto più intuitivo.
    Microsoft a furia di seguire la Apple a creato un aborto di nome Windows 8

    Rispondi
  10. Avatar
    Pinocchio giugno 14, 2014

    A me 8 minuti sono stati più che sufficienti per decidere di formattare tutto e tornare a windows 7.
    Forse se si vendono pochi PC non è solo colpa della crisi.

    Rispondi
  11. Avatar
    PANTALONE dicembre 15, 2014

    Io ho usato per anni con piacere xp a casa e sul lavoro. Ora sono passato felicemente a SETTE HOME PRAEMIUM, Sinceramente l’ho trovato migliore di xp su molti punti. Quello che consiglio e’ di non acquistare versioni piu’ elementari e soprattutto starter . Non ho usato e tantomeno sperimentato ne’ vista ne 8 ( 8 1), tantomeno ho voglia DI SPRECARE SOLDI . NE HO PIENE LE SCATOLE DI TOUCH SCREEEN. Gia’ non mi piace sullo smartphone , figuriamoci sul pc. Se adesso questi signori della M.S. si ostinano ( e l’aria mi sembra quella ) di continuare sulla stessa falsariga dei due precedenti s.o. con 10, PER ME LA CASA PUO’ FALLIRE, e mi butto su Linux, che non mi ha entusiasmato, ma sempre meglio di questi obbrobri che costano pure. E CHE DIAMINE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  12. Avatar
    re julien dicembre 31, 2014

    Che schifo win7

    Rispondi
  13. Avatar
    PANTALONE gennaio 08, 2015

    Se M.S. continua a fare altre porcate con icone e touch screen sul pc e’ meglio che fallisce 7 HOME PREMIUM E PROFESSIONSAL sono ottimi s,o, come lo era xp, che non uso piu’ poiche’ mi dava sempre errori forse a causa di mancari aggiornamenti ( GRAZIE 1.000 BILL GATES ) Concordo con PINOCCHIO WIWA 7

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*