Tablet Surface Microsoft: uso e recensione

Tablet

Il mondo dei tablet, un misterioso ambiente che prima della nascita dell’iPad praticamente non aveva mercato se non nella testa di alcuni nerd, è oggi sfaccettato e complesso, come ormai quello dei cellulari.

Apple la fa decisamente da padrona con l’iPad appunto, Android insegue (ma non troppo) con decine di device di ogni tipo e all’appello manca Microsoft, che come fa spesso negli ultimi anni arriva tardi e non sempre bene.

Abbiamo visto ad esempio come grazie al Nokia Lumia (recensito qui), Microsoft sia riuscita ad accaparrarsi un pezzo dell’immenso mercato degli smartphone: con dell’ottimo hardware (Nokia sa fare i telefoni) e un Windows 8 reattivo e presumibilmente pensato in ambito mobilità, il Lumia ci ha fatto un’ottima impressione.

La musica cambia in ambito tablet.

Con il tablet Surface, nome bellissimo che ha già contraddistinto Microsoft in precedenti progetti, per la verità non finiti troppo bene, la casa di Redmond fa tutto da sola, dall’hardware al software.

Una macchina estremamente potente, spinta da un quad core e con moltissima ram, un tablet che, grazie alla tastiera “clac” magnetica, può essere tranquillamente usato come un computer. Un tablet che è anche un PC completo e finito, con tanto di interfaccia desktop.

Bellissimo, no? Si, bellissimo, peccato che manchino alcune cose del tutto fondamentali per poter essere un tablet completo, come ad esempio la connessione 3G.
Si ha quasi la sensazione che il Surface voglia essere tutto ma non riesca ad essere niente.

Il sistema operativo è reattivo e straordinariamente agile, questo si , come nel Lumia, ma sulla versione RT (quella della prova) non si possono installare i software del PC “tradizionale. I .exe per capirci.

Allora cosa me ne faccio di un desktop da PC se non posso installare software?
E cosa me ne faccio di un tablet che non posso portare in giro senza perdere la connessione?

Sembra quasi che Microsoft abbia prodotto un device annebbiato, opaco, fuori fuoco. Un device bello, elegante, performante ma in gran parte inutile.
Riuscirà la casa di Redmond ad aggiungere quelle “killer app” o quelle features che faranno di Surface un tablet appetibile al mercato molto esigente dei geek di tutto il mondo?

Vedremo, ma per ora una nota di colore su Windows che, in ogni caso, non si smentisce mai.

Dopo la prova, come tutte le volte, abbiamo dovuto ripristinare il device alla sua configurazione originale, per riconsegnarlo ad Euronics per la vendita.

Beh, durante il ripristino, il nostro Surface con 10 minuti di vita, è crashato. Purtroppo avevamo già le telecamere spente e non siamo riusciti ad immortalare ma è andata così: abbiamo dovuto fare un ripristino del ripristino per poter fare un ripristino. Come sognare di essere in un sogno e sognare di essere in un sogno… in loop.

Prodotti forniti da Euronics Italia

Di seguito le specifiche tecniche del Microsoft Surface RT, ovvero quello testato nei laboratori segreti di NetPropaganda 😉

Sistema operativo

  • Windows RT, Microsoft Office Home and Student 2013 RT Preview (Word, PowerPoint, Excel e OneNote).
    Funziona esclusivamente con le app disponibili in Windows Store.

Esterno Tablet

  • 27,5 x 17,3 x 0,9 cm (10,81 x 6,77 x 0,37 pollici)
  • 680 gr
  • Telaio VaporMg
  • Color titanio scuro
  • Pulsanti di alimentazione e volume

Spazio di archiviazione

  • 32 GB*, 64 GB
    *Il software di sistema utilizza una parte significativa dello spazio di archiviazione. Lo spazio disponibile può variare in base agli aggiornamenti del software di sistema e all’utilizzo di app. 1 GB = 1 miliardo di byte. Per altri dettagli, vedere Surface.com/storage.

Display Tablet

  • Display ClearType HD da 10,6 pollici
  • 1366×768 pixel
  • 16:9 (widescreen)
  • input multitocco a 5 punti

CPU Tablet

  • Quad-core NVIDIA Tegra 3
  • 2 GB di RAM

Connessione wireless

  • Wi-Fi (802.11a/b/g/n)
  • Tecnologia Bluetooth 4.0

Batteria

  • 31,5 Wh

Fotocamere e funzioni audio/video

  • Due fotocamere LifeCam HD da 720p, anteriore e posteriore
  • Due microfoni
  • Altoparlanti stereo

Porte

  • USB 2.0 di dimensioni standard
  • Slot per scheda microSDXC
  • Connettore jack per cuffie
  • Porta di uscita video HD
  • Porta per cover

Sensori

  • Sensore di luce ambientale
  • Accelerometro
  • Giroscopio
  • Bussola

App (incluse)

  • Microsoft Office Home and Student 2013 RT Preview1 (Word, PowerPoint, Excel, OneNote),
  • Windows Mail,
  • Windows Messaggi,
  • SkyDrive,
  • Internet Explorer 10,
  • Bing,
  • giochi per Xbox,
  • Xbox Music,
  • Xbox Video.
Rudy Bandiera

Giornalista e consulente in ambito Web, docente di “online marketing e comunicazione Web” presso master universitari e aziende. Fondatore ed amministratore delegato di NetPropaganda, una “social media agency” che si occupa di Web e di comunicazione non convenzionale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*