Si risparmia di più su Amazon o su Groupon?

Amazon o Groupon?

Il Web vive di condivisione di esperienze personali, di merci, di prodotti, di credibilità. Il Web è di fatto il più grande “mercato all’aperto” del mondo, e come tale tende ad essere un non-luogo in cui la competizione e il confronto la fanno da padroni.
Internet, per chi lo conosce dagli albori, è sempre sembrata la panacea dello shopping: mostri sacri come eBay hanno fatto sembrare il mondo un posto improvvisamente più piccolo, un luogo in cui comprare qualsiasi cosa, in qualsiasi luogo e verosimilmente a qualsiasi prezzo.
Quante volte avete sentito la frase “l’ho preso su Internet”?

Tante, sicuramente tantissime.

Ma una frase detta in questo modo significa tutto e niente. La domanda che si pone subito dopo, in effetti, generalmente è “dove?”.
Si perchè il Web può essere paragonato ad un mercato, appunto, e come in tutti i mercati esistono molti posti in cui acquistare, alcuni più grandi e conosciuti e altri più piccoli, di nicchia e specializzati.
Due tra i più famosi “bazar di Internet” che si possono prendere in esame sono certamente Amazon e Groupon, forse i più famosi non-luoghi dove fare acquisti.

I due sistemi di vendita sono totalmente diversi.

  • Groupon

Su Groupon si acquistano dei coupon, appunto, ovvero degli sconti su dei prodotti o servizi, i quali vengono scambiati con i prodotti stessi, siano essi cene, materassi o cover per iPhone.
In pratica si compra un prodotto o servizio super scontato sotto forma di coupon: per esempio, se si compra una cena in un ristorante, è sufficiente stampare il coupon di Groupon (scusate il gioco di parole) e presentarlo nel momento in cui andiamo a cena. Basta. Semplice, veloce, funzionale: ci si iscrive ad una sorta di newsletter e alla mattina ci si trovano in posta le offerte del giorno.
Su Groupon si possono comprare massaggi, cene, vacanze e prodotti di ogni tipo, il tutto con una fortissima connotazione territoriale: ovvio che, per esempio, essendo di Ferrara comprerò una cena a Ferrara e non a Milano.
I prezzi, a volte, sono davvero straordinari. Il meccanismo di risparmio funziona perchè il ristoratore, ad esempio, invece di appiccicare dei cartelloni pubblicitari per le strade della città, si fa conoscere in questo modo dai suoi concittadini. Ovvio, vende le cene “sotto costo” non per guadagnare ma per avere un ritorno d’immagine, per farsi conoscere e per sperare che la gente torni.

  • Amazon

Amazon è un discorso completamente diverso in quanto è un e-commerce più tradizionale: si possono trovare cellulari, auricolari, etilometri, mouse per il computer, hardware di ogni tipo, videocamere, libri, ebook e tutto quello che è un prodotto legalmente vendibile online. A parte i medicinali su Amazon si trova tutto.
La cosa incredibile di Amazon è probabilmente la scelta ed il servizio offerto: i prodotti arrivano generalmente in 48 ore, sono garantiti da ogni punto di vista, il catalogo è pressoché infinito e spulciando un po’ si trovano prezzi iper concorrenziali. Prezzi ineguagliabili in ogni altro negozio online. Non per tutto, è evidente, ma la scelta è tale che si riesce sempre a trovare qualcosa a meno di quello che si spenderebbe “fuori”.

Ma allora, dove si compra meglio?
A me è successo diverse volte di leggere le offerte del giorno di Groupon, di cercare la stessa cosa su Amazon e di trovarla a meno.
Questo ovviamente però non si può fare per quello che riguarda le offerte di servizi che solo Groupon offre, come massaggi o cene, quindi per i servizi è migliore Groupon per un’ovvia mancanza di concorrenza.

Il mio consiglio finale è quello di comprare su Groupon (o i vari Groupalia per esempio) i servizi che riguardano la vostra zona e che vi interessano, e controllare su Amazon se i prodotti in offerta su Groupon costino per caso meno.
Vi assicuro ottimi affari 😉

Rudy Bandiera

Giornalista e consulente in ambito Web, docente di “online marketing e comunicazione Web” presso master universitari e aziende. Fondatore ed amministratore delegato di NetPropaganda, una “social media agency” che si occupa di Web e di comunicazione non convenzionale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*