Come montare le catene da neve: la guida

La nostra guida completa e veloce su come montare le catene da neve: i consigli, la preparazione, tutti i passaggi per montarle e come fare per toglierle.

catene da neve

Come montare le catene da neve sull’auto? Può capitare di doverlo fare, dato che gli inverni stanno diventando sempre più imprevedibili, ed è un’operazione abbastanza impegnativa. Spesso è necessario operare in condizioni difficili di freddo, neve, ghiaccio, o magari a bordo strada e con poca luce.

Inoltre ci sono molti modelli e nuovi sistemi di installazione. Tuttavia il montaggio delle catene da neve “classiche” a rombo presuppone molti passaggi che vanno sempre affrontati, al di là dei diversi modelli. Vediamo la procedura di montaggio proprio per questo tipo di catene.

Come montare le catene da neve

L’inverno e i suoi effetti possono sorprendere ogni automobilista, basti pensare alle forti e inaspettate nevicate al sud Italia. Una misura importantissima per poter circolare su neve e ghiaccio, e non farsi trovare impreparati, va padroneggiata bene. Sto parlando delle catene da neve, vediamo subito come si montano.

Non arrabbiarti, ma il primo consiglio è ovviamente di leggere le istruzioni che trovi nella confezione. Lo dico perché le tue catene potrebbero avere dei meccanismi diversi dal tipo di catena di cui andremo a spiegare il montaggio, cioè quello a rombo. Infatti le catene con struttura a rombo sono le più vendute ma ci sono anche i modelli con struttura a Y o a scala.

Ci vorranno circa 3/5 minuti a catena, ma molto dipenderà dalla dimestichezza, che varia da persona a persona, e dalle condizioni in cui si dovrà operare.

Prima di iniziare

Ricordati che innanzitutto è necessario:

  • spegnere il motore dell’auto;
  • assicurarsi che l’auto non si possa muovere;
  • montare le catene sulle ruote motrici. Nel caso la tua macchina fosse a trazione integrale, devi installare le catene da neve sull’asse che riceve la maggiore quantità di coppia (trovi quest’informazione sul libretto d’istruzioni della tua macchina).

Cosa ci serve

Non servono attrezzi particolari.

Oltre, ovviamente, alle catene, procurati e usa un paio di guanti: dovrai lavorare al freddo e toccare del metallo gelato.

Montaggio delle catene da neve: tutti i passaggi

Passiamo al montaggio delle catene da neve, vediamo tutte le operazioni passo passo:

  1. apri la confezione e controlla le catene: devi sgrovigliare le maglie se si sono attorcigliate;
  2. sgancia la chiusura, di solito è colorata (può avere colorazioni diverse a seconda delle scelte dei produttori);
  3. appoggia a terra l'”arco” del gancio colorato, solitamente rivestito in gomma, e fallo scivolare dietro la ruota finché ricomparirà dall’altra parte;
  4. ora avrai in mano ciascuno dei due capi del gancio: alzali da terra e ricongiungili sopra la ruota, per ora appoggia pure sullo pneumatico;
  5. ricongiungi anche i ganci nella parte frontale della ruota, di solito hanno un colore uguale tra loro, ma diverso dal gancio che che va unito per primo;

catene da neve

  1. tira l’estremità della catena inserita nel meccanismo che serve, appunto, a stringere le catene da neve sulla gomma (potresti trovare un cavo al posto della catena, dipende dai modelli);

catene da neve

  1. quando avrai tirato a sufficienza la catena e questa ti sembrerà ben tesa, fissala con gli appositi ganci sulla parte di catena posizionata sul cerchione (se il tuo modello ha il cavo, riconoscerai il relativo meccanismo);
  2. ripeti queste operazioni sull’altra ruota ruota che si occupa della trazione e controlla che tutto sia a posto percorrendo qualche centinaio metri. Nel caso, tendi ulteriormente la catena (nei modelli più moderni la catena si tende automaticamente percorrendo un po’ di strada).
Come montare le catene da neve Come montare le catene da neve http://bit.ly/2hHaKDY via @6sicuro

Come togliere le catene da neve

Per smontare le catene da neve, accosciati davanti alla ruota e sgancia il meccanismo (quello più vicino a te). Con due mani, prendi la catena sopra la gomma, tirala verso di te e lasciala cadere a terra. Ripeti tutto anche sull’altro pneumatico.

Quando le catene sono a terra, sali in macchina e spostati di qualche metro, o comunque di una misura sufficiente per non avere più le ruote sopra le catene. Scendi dalla macchina e raccoglile.

Una volta che avrai tolto le catene e avrai la sensazione di non doverle più usare per qualche mese, ti consiglio di lavarle con un goccio di detersivo per i piatti, asciugarle e riporle nella custodia. Se, dopo l’utilizzo, metti via le catene senza questi accorgimenti, rischi di ritrovarle arrugginite l’inverno successivo a causa dell’acqua e del sale stradale.

Catene da neve: hai ancora dubbi?

Questa era un guida veloce per capire come montare le catene da neve.

Tuttavia abbiamo descritto ogni aspetto importante di questo sistema per guidare sulla neve, come ad esempio i prezzi, le misure, l’omologazione e le catene a ragno nell’articolo Catene da neve: prezzi, misure e come montarle.

C’è anche un ripassino sul montaggio ma, se hai letto bene fin qui, potrai semplicemente ignorare quel paragrafo.

Ah, ricorda sempre che con le catene il limite è di 50 km/h.

Francesco Candeo

Studio, pianifico e implemento i modi migliori per raccontare in rete le persone e le loro attività. Amo ogni tipo di linguaggio, specie se digitale, e mi occupo di ciò che rende interessante il web: i contenuti.

Commenti Facebook

4 Commenti

  1. Avatar
    silvadama gennaio 14, 2017

    Veramente utile.Grazie!

    Rispondi
    • Avatar
      Francesco Candeo gennaio 16, 2017

      Molte grazie, sono lieto che l’articolo ti sia stato utile. Ti consiglio anche Catene da neve: obbligo, prezzi e come montarle dove trovi informazioni sugli altri aspetti da considerare riguardo le catene da neve. Buona giornata.

      Rispondi
  2. Avatar
    Elda gennaio 14, 2017

    Finalmente qualcuno che stende una guida efficace su questa procedura, anche per noi donne “che tutti considerano imbranate”!

    Rispondi
    • Avatar
      Francesco Candeo gennaio 16, 2017

      Ti ringrazio Elda, non siete per nulla imbranate, anzi!

      Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*