Rumori molesti in condominio

La vita in condominio tante volte ti mette a dura prova. I rumori molesti e le conseguenti liti finiscono per disturbare la tua quiete e la tua quotidianità? Stai tranquillo perché le soluzioni per tutelarti esistono.

rumori molesti condominio

Rumori molesti in condominio: come difendersi?

Le fonti di rumori molesti in condominio possono essere le più svariate: dai tacchi delle scarpe, alle lavatrici, dai cani che abbaiano ai televisori agli elettrodomestici, dalle musiche a volume troppo alto fino agli schiamazzi inconsulti.

Per definirsi molesti i rumori, però, i rumori devono ledere la tranquillità di un gruppo di persone, avere una certa intensità e minare la qualità della vita del condominio o di diversi condomini. Alla luce di questa definizione, vediamo insieme come difendersi approfondendo le leggi in materia.

Quando è concesso fare rumore in condominio?

Il regolamento condominiale stabilisce gli orari in cui è possibile fare rumore e quelli in cui è doveroso e necessario rispettare il silenzio. Solitamente, i rumori più fastidiosi sono concessi dalle 08.00 alle 13.00 del mattino e dalle 16.00 alle 21.00 del pomeriggio/sera. Al di fuori di questi orari dovrai evitare di martellare la parete della tua camera da letto perché sei impaziente di appendere quel bel quadro che ti hanno regalato.

Questo in linea generale, naturalmente. Ogni condominio, infatti, decide autonomamente i propri orari, così come può scegliere, ad esempio, di variare in base alle stagioni le fasce orarie in cui è possibile fare rumore e in cui è necessario osservare il silenzio (è questo un caso molto frequente). Se non possiedi la copia del tuo regolamento di condominio, puoi rivolgerti all’amministratore, che ha l’obbligo di consegnartela gratuitamente.

Ma come agire nel caso di rumori molesti? Come difendersi dal disturbo che ti arrecano? Hai due possibilità:

  • rivolgerti all’assemblea condominiale;
  • fare ricorso alla legge.

L’assemblea condominiale può aiutarti in caso di rumori molesti

Prima di chiamare in causa la legge, che comporta un iter lungo e gravoso per giungere alla risoluzione del contenzioso, puoi seguire una strada alternativa. Rivolgiti all’amministratore del condominio e presenta richiesta per un’assemblea condominiale straordinaria, nella quale porre il problema all’ordine del giorno.

È un modo per facilitare il dialogo e agevolare i buoni rapporti tra i condomini. Potrai esporre le tue difficoltà e trovare la miglior soluzione non solo con i diretti interessati ma anche con tutti gli altri presenti. E se non è sufficiente per risolvere il tuo disagio? A tutelarti ci pensa la legge.

Rumori molesti in condominio: il codice civile

In seguito alla riforma del condominio, entrata in vigore il 18 giugno 2013, i rumori molesti praticati dai condomini fuori dagli orari stabiliti dal regolamento condominiale, possono essere sanzionati dall’amministratore con un’ammenda fino a 200 euro, che può raggiungere quota 800 euro in caso di azione recidiva. L’art. 70 del codice civile recita:

Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino a 200,00 euro e, in caso di recidiva, fino a euro 800,00. La somma è devoluta al fondo di cui l’amministratore dispone per le spese ordinarie. L’irrogazione della sanzione è deliberata dall’assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell’articolo 1136 del Codice.

In ogni caso, dunque, deve essere l’assemblea ad approvare la sanzione con una delibera, che può essere impugnabile entro i 30 giorni successivi l’approvazione stessa.

Rumori molesti in condominio: il codice penale

A tutelarti dai rumori molesti in condominio è anche il codice penale, che nell’articolo 659 (Disturbo alle occupazioni e al riposo delle persone), primo comma, recita:

Chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche, ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici è punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino ad euro 309.

Nel caso del ricorso al codice penale, però, occorre fare due precisazioni:

  • affinché l’art. 659 c.p. trovi applicazione, è necessario fornire prova del superamento dei limiti della normale tollerabilità di emissioni sonore;
  • i rumori molesti devono essere percepiti e ritenuti fastidiosi da un certo numero di condomini e non solo dal condomino che vive nell’appartamento adiacente a quello da cui provengono. Solo nel primo caso, infatti, ad essere lesa è la pubblica tranquillità e il reato si configura come penale; nel secondo, invece, potrebbe trattarsi di un illecito civile.
Rumori molesti in condominio: la legge ti tutelaRumori molesti in condominio: la legge ti tutela http://bit.ly/22jJsFH via @6sicuro

I limiti di tollerabilità dei rumori molesti in condominio

Affinché, nel caso di rumori molesti in condominio, si configuri il reato penale, il giudice chiamato in causa, servendosi degli atti probatori, deve valutare il criterio della normale tollerabilità secondo parametri che devono fare riferimento alla media sensibilità dei condomini.

Stando alla casistica giurisprudenziale, inoltre, la durata del rumore molesto non ha alcuna rilevanza, in quanto il riposo e la tranquillità degli abitanti lo stabilimento possono essere lese anche da un rumore breve e improvviso (Cass. pen. Sez. I, 8 luglio 1987, n. 8252).

La normativa anti-stalking

Nella pratica giurisprudenziale è entrata in uso un’altra consuetudine a tutela dei condomini infastiditi da rumori molesti in condominio: applicare la normativa anti-stalking (anche) nel caso in cui si verifichi tale situazione. Solitamente utilizzata per difendere uomini e donne dagli importuni degli stalker, la legge è oggi applicata anche nel caso di vicini di casa particolarmente chiassosi, che con le loro abitudini e attività ledono la serenità della vita condominiale.

L’articolo a supporto della giurisprudenza è il 612 bis del codice penale – Atti persecutori, che può essere applicato a tutte quelle situazioni che sono capaci di creare inquietudine a chi le subisce. In ragione di questo principio, sono state diverse le sentenze che si sono espresse a favore della tutela dai rumori molesti: nel 2012 a Milano una donna è stata allontanata dal condominio in cui risiedeva con l’accusa di stalking in seguito ai rumori eccessivi che aveva provocato. Lo stesso è accaduto a Padova ad uomo che era stato denunciato ben 8 volte per aver emesso rumori eccessivi nelle ore di riposo.

Fai un regalo ai tuoi vicini

L’ultima alternativa per combattere i rumori molesti in condominio, e farsi vedere gentili con i propri vicini, sono i pannelli fonoassorbenti. Semplici da recuperare online, permettono di assorbire il rumore all’interno di una stanza senza che nessun altro possa sentire. Ora non ti resta solo che trovare il coraggio per suonare il campanello e consegnare il pacco!

A parte gli scherzi, se il buon senso e il rispetto per gli altri condomini vengono a mancare, ad intervenire è la legge, che può punire severamente chi ha commesso l’illecito. Attento, perciò, niente più quadri appesi nel pieno della notte!

Ludovica de Luca

Web writer e blogger freelance, sedotta e irretita da una biro blu all’età di tre anni. Ogni giorno mi destreggio tra un’esausta tastiera nera, fogli bianchi scarabocchiati da quell’immancabile biro blu e tazze piene di ettolitri di caffè. Divertita dalla giostra dei social, studio il web marketing e sono devota ai miei lettori.

Commenti Facebook

45 Commenti

  1. Avatar
    Giuseppe luglio 07, 2016

    La mia casa ha un muro maestro in comune con il vicino, da un po’ di sere accende il condizionatore dalle 24 alle 5 del mattino, abbiamo un cortile interno comunicante, quindi ho : rumore dal cortile interno che funge da cassa di risonanza e vibrazioni sul muro che dalla mia parte, coincide con la camera da letto. Posso contestargli l’uso? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Ludovica de Luca agosto 06, 2016

      Ciao Giuseppe,
      la prima cosa che ti consiglio di fare è di leggere il regolamento condominiale per capire quali comportamenti e orari ammette e quali no e, in secondo luogo, di rivolgerti al tuo amministratore di condominio.
      Ma, soprattutto, hai provato a parlare con il tuo vicino di casa, raccontadogli del disagio che causa? Potrebbe anche esser questa a soluzione migliore!

      Rispondi
      • Avatar
        Mario Milanesio luglio 06, 2017

        Se fosse in grado di capie il Vicino do casa non occorrerebbe nemmeno dire nulla. E’ un ineducato come tanti e basta.
        Scrivi all’Amministratore che provveda come da Codice Civile a sanzionarlo ammonendolo che se non interviene e Tu tragga danni lo ritieni coobligato in solido

        Rispondi
  2. Avatar
    Annarita Zecca agosto 05, 2016

    Buongiorno,
    Nel condominio ci sono dei bambini tra cui le mie figlie cge dopo cena si recano in cortile a giocare. Fino a che ora possono farlo? Tenga presente che i bambini hanno 4, 7 e 8 anni.

    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Ludovica de Luca agosto 06, 2016

      Ciao Annarita,
      come ho suggerito nell’articolo, i rumori più fastidiosi sono concessi dalle 08.00 alle 13.00 del mattino e dalle 16.00 alle 21.00 del pomeriggio/sera. Ma si tratta di un’indicazione generale, poiché ogni condominio decide autonomamente i propri orari, per conoscere i quali dovresti consultare il tuo regolamento condominiale.

      Spero di esserti stata d’aiuto! 🙂

      Rispondi
  3. Avatar
    Giorgio agosto 06, 2016

    Buongiorno
    anche dopo che l’amministratore ha esposto un cartello fuori di non recare disturbo nelle ore di riposo, c’e’ continuamente gente che fa casino e picchia nel muro o comunque fa pulizie ect in orari tipo dalle 21 alle 2, o al mattino presto verso le 7 o dopo pranzo verso le 13/15, ed ovviamente poi tutti raccontano frottole e dicono che non sono loro. Cosa si puo’ fare? Ha piu’ valore il regolamento condominiale o quello comunale?
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Ludovica de Luca agosto 08, 2016

      Ciao Giorgio,
      anche nel tuo caso devi conoscere il regolamento condominiale e ciò che disciplina.
      (Puoi chiedere copia gratuita al tuo amministratore).
      In particolare, il regolamento condominiale può avere natura assembleare o contrattuale e la differenza tra i due sta nelle limitazioni che possono prevedere per i sngoli condomini.
      Trovi tutto in questo articolo –> http://www.6sicuro.it/casa/regolamento-condominiale

      Rispondi
      • Avatar
        Giorgio agosto 09, 2016

        grazie
        il regolamento del condominio me lo devono ancora dare, cq nonostante l’amministratore ha anche messo un cartello nelle varie scale, a quanto pare qui tutti se ne sbattono purtroppo dicendo che a casa loro fanno quello che vogliono…
        c’e’ gente che fa pulizie pesanti e lavori in quelle ore che non sarebbe permesso (prima delle 8 del mattino, tra le 13 e le 15 e dopo le 20 fino anche a mezzanotte/due di notte) e/o comunque x esempio quelli sopra di me continuano a fare cadere le cose e picchiare contro il muro anche di notte e poi dicono che non sono loro, oppure continuano a correre avanti e indietro con i zoccoli/tacchi…

        Rispondi
  4. Avatar
    gianni zebba agosto 06, 2016

    buona sera avrei bisogno di un aiuto se vi sarà possibile !. abito in villette a schiera . in questi giorni o usato degli attrezzi rumorosi del tipo flessibile per il taglio di alcuni pezzi di ferro. i vicini di casa confinanti con altre ville a schiera ( altra unità) si sono lamentati del rumore. il lavoro lo eseguito dopo le 15.00 sono responsabile di tutto questo, visto che nelle città si possono fare i vari lavori dalle 15.00 alle 19.00.

    Rispondi
    • Avatar
      Ludovica de Luca agosto 08, 2016

      Ciao Gianni!

      Mi pare di capire che le villette a schiera appartengono al medesimo complesso condominiale, vero?
      Anche in questo caso, il riferimento deve essere il regolamento condominiale approvato dall’assemblea dei condomini: come disciplina i rumori molesti? In quali orari sono consentiti?
      Se non sei in possesso della copia del tuo regolamento condominiale, puoi richiederla (gratuitamente) al tuo amministratore.

      Buona giornata,
      Ludovica

      Rispondi
  5. Avatar
    marzio agosto 07, 2016

    grazie allora è come sapevo sulle regole condominiali.
    ho chiesto ai vicini di non fare rumore… e rispettare il regolamento condominiale.. mi hanno risposto che loro sono stanchi delle mie richieste e che agiranno contro di me. A Firenze succede questo!

    Rispondi
  6. Avatar
    Massimiliano agosto 09, 2016

    Ciao a tutti,
    se un’appartamento di un altro condominio molto vicino al mio fa suonare una sveglia tutte le mattine alle 5 fino a circa le 5.30 senza sosta, che faccio? non ho la tutela del regolamento del mio condominio, e non ho poteri sul suo.. dunque?
    Siccome siamo tutti e due a piano terra e la diffusione è probabilmente concessa dal fatto che d’estate lasciamo tutti la finestra aperta, se io esco e gli chiudo la finestra (e la fermo con delle viti), è reato? (funny time 🙂

    con chi mi lamento: vigili o carabinieri?

    Rispondi
  7. Avatar
    Maria Teresa Morelli agosto 17, 2016

    Buonasera, vivo in un complesso di 4 villette a schiera senza condominio.Volevo sapere se le fascie di silenzio sono quelle stabilite dalla polizia urbana del mio comune anche se si riferisce a spazi e aree pubbliche.
    Ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
  8. Avatar
    michele agosto 23, 2016

    ciao Ludovica, ti contatto per una questione oramai annosa. nel mio condominio c’è una famiglia arrivata da circa un anno e mezzo, e a parte i lavori iniziali di ristrutturazione che sono durati ben più diu tre mesi (e già qui credo siamo al limite)….ora, il marito ovviamente, svolge tutte le incombenze quali lavoretti strani ma sopratutto rumorosi, solo nello spazio 12.30 15.30, quando cioè è in pausa dal lavoro. Oggi ad esempio, stà ristrutturando, credo, le tapparelle in legno sverniciandole con un flessibile (strumento elettrico estremamente rumoroso).
    ti premetto che ho già bonariamente avvertito il tipo, ma lui niente.
    non avendo amministratore di condominio…..cosa potrei fare ?
    grazie dell’attenzione

    Rispondi
  9. Avatar
    Ida Cecchinato agosto 25, 2016

    abito in una casa singola, nella parete est a un metro di distanza è stata costruita una casa, nel tempo ho dato il permesso di unire le due pareti con il tetto e non ho mai avuto problemi finchè è subentrato un nuovo acquirente, nel retro delle due case, esisteva un corridoio di un metro diviso da una rete che serviva ad arieggiare. Il nuovo proprietario, mi ha chiesto di mettere delle canne di bambù addossate alla rete, ed ho concesso, ma dopo dietro le canne ha messo del cartongesso senza autorizzazione, adesso sta lavorando, può innalzare un muro a mia insaputa? Posso far togliere il cartongesso? La ringrazio, eventualmente a chi posso rivolgermi?

    Rispondi
  10. Avatar
    Andrea settembre 09, 2016

    Salve,un informazione per favore,vivo in un condominio dove il mio vicino ha un cane che esce libero nel corridoio e fa rumore sempre,anche di notte,qualche volta il proprietario lascia da solo il suo cane e lui fa sempre rumore,cosa devo fare,chiamare il carabinieri che non vengono mai? oppure fare io la legge.Grazie,

    Rispondi
  11. Avatar
    Giorgio settembre 16, 2016

    Buongiorno
    mi scusi, ho letto il regolamento condominiale ma a parte qualcosa sulla tv, non si fa molto riferimento agli orari di riposo… cosa significa che ognuno fa quello che vuole e che qui non esistono?
    Io sapevo di un regolamento a livello comunale che dice che dalle 21 alle 8 non si possono fare rumori molesti, non è così?
    Lavori di ristrutturazione, di pulizia (tipo spostamenti tavoli, sedie, letti…), il correre avanti e indietro con zoccoli e scarpe pesanti ad esempio alle 6 del mattino o dopo le 21 fino a tarda notte non sono considerati rumori molesti?
    Le chiedo questo perche’ qui tutti i presunti colpevoli negano, anche nonostante l’evidenza, e l’amministratore dice che non puo’ fare nulla… grazie

    Rispondi
  12. Avatar
    Rita ottobre 21, 2016

    Salve,ieri la mia famiglia è stata richiamata di essere troppo rumorosa mentre era in corso una festa di compleanno!Erano appena le ore 23 e si chiacchierava tra parenti senza musica,tv od urla!
    Il vicino ha bussato alla porta con aria minacciosa urlando ad altissima voce ed inveendo contro tutta la mia famiglia!!
    Reclama che i disturbi sono quotidiani pretendendo che ogni sera alle 22 la tv della mia cucina(confinante con la sua camera da letto)sia spenta e che nessuno debba parlare,abbiamo preso molte precauzioni per evitare di disturbare,ma lui non è stato tollerante al compleanno ne ha apprezzato i nostri piaceri da buoni vicini,come possiamo agire?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro ottobre 26, 2016

      Ciao Rita,
      Hai parlato con il tuo Amministratore di Condominio?

      Rispondi
  13. Avatar
    Arianna ottobre 21, 2016

    Buonasera i vicini emettono suoni ogni notte durante i loro atti sessuali e sembra di essere nel bel mezzo di un film porno alle 2 di notte. Cosa posso fare?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro ottobre 26, 2016

      Ciao Arianna,
      Hai provato a contattare i vigili o l’amministratore di condominio?

      Rispondi
    • Avatar
      X dicembre 13, 2016

      fallo anche tu!!

      Rispondi
    • Avatar
      Mauro aprile 29, 2017

      Partecipare se acconsentono…

      Rispondi
  14. Avatar
    Renata ottobre 26, 2016

    Io so solo che son quasi un mese che usano il martello pneumatico nell’alloggio sopra il mio , a volte d’improvviso…..mio figlio un giorno stava dormendo e s’é svegliato di colpo spaventato..mi hanno fatto gocciolare nel bagno x un errore dell’idraulico e ho delle leggere crepe sul soffitto…io sono un tipo paziente…però é un vecchio condominio, con la facciata , i balconi , ringhiere, canaline ecc… da rimettere in quadro ….fare sti lavori di restauro in un alloggio di un condominio messo così…é un po’ da folli secondo me…c’é davvero il rischio che se continuano a trivellare in questo modo….chiamato amministratore…risolto zero

    Rispondi
  15. Avatar
    Simone novembre 09, 2016

    ciao,
    io ho un problema con una famiglia che abita al piano 7 sopra il mio (6).
    quotidianamente, prima delle 8:00 del mattino, sento molti rumori che disturbano la mia quiete. bambino che corre per tutta la casa e che gioca con una “misteriosa pallina”, sedie o giocattoli che vengono spostati, genitori che urlano contro il figlio,una volta operazioni di pulizia pesanti e nonostante sia andato in più di un’occasione a chiedergli che non era possibile ogni giorno sopportare la loro situazione, loro non hanno mai sposato la mia lamentela. Il regolamento del mio palazzo vieta di disturbare i vicini con schiamazzi, rumori previsti oltre i livelli previsti dalle norme vigenti, dopo le ore 22 e fino alle ore 8 del giorno successivo.
    ecco a questo punto mi chiedo cosa posso fare?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro novembre 09, 2016

      Ciao Simone,
      Hai provato a contattare i vigili?

      Rispondi
  16. Avatar
    Rita dicembre 02, 2016

    Ieri sera sono stata aggredita dalla signora del piano di sotto, che prima ha bussato violentemente con un bastone sul suo soffitto (mio pavimento) e poi è salita a suonarmi il campanello per inveire contro di me perchè alle 20.30 … si sì ho scritto 20.30… mi sono permessa di passare il Folletto in cucina per raccogliere delle briciole cadute a terra…
    Si lamenta delle mie scarpe con i tacchi a notte fonda, ma io indosso solo scarpe di gomma da anni per problemi alle ginocchia. E’ probabile che senta camminare la signora che abita sopra di me, che in effetti ha il passo un po’ pesante.
    Io esco la mattina alle 8 e rientro alle 19.30, non credo che in casa ci siano fantasmi molesti in mia assenza….
    Lei invece ha lasciato che il suo pargoletto urlasse disperato fino alle 3.30 del mattino qualche notte fa e io (che ho avuto figli e capisco) ho passato la notte in bianco ma non le ho detto nulla.
    Devo contattare l’amministratore in via preventiva per le prossime lamentele?

    Rispondi
    • Avatar
      yami gennaio 18, 2017

      Salve, lo stesso sucede anche a me. Io sono una ragazza cubana che abito da quasi 10 anni in un apartamento di propieta di mio marito il propietario della abitazione sotto di me ( nuovo arrivato da un anno ) se lamenta di rumori a tutte le ore. ho una bimba di 8 anni che va via di casa alle 7:45 del mattino e torna alle 13:15 pranza, fa compiti e dopo va in palestra fino alle 19:30 quattro volte a settimana il martedi e tutto il giorno a scuola fino alle 4:00. questo signore ha una mamma malata che si lamenta tutta la notte e lui litiga con lei che obbiamente da piu fastidio che sua mamma, qualsiese rumore che lui sente viene da me a lamentarse che si passo la aspirapolvere che faccio rumori pesanti, io non so cosa fare! a canto a me ce una famiglia di rumeni che fannon rumori pesanti a tutte le ore io non mi sono mai lamentato, lui fa rumori e io non mi lamento il 16/01 ho sentito dei rumori provenienti di questo palazo dopo 2 minuti mi suona il campanello insultandomi le ho detto che questi rumori non provenivano del mio appartamento e lui insistiva fino che e andato giu e se acorto che io avevo raggione! non ero io. Il giorno dopo ho saputo che aveva chiamato l’amministratore col vivavoce nel momento che si sentivano i rumore acusandome , ni menno se scuso solo mi acusava de fare rumore anche io con l’aspirapolvere anche due volte al giorno. Cosa devo fare? a queste le da noia anche il mio respiro! io respeto l’orario condominiale quindi non penso di dare fastidio a nezzuno, il rumore che faccio sono quelle que ogni famiglia fa quotidianamente. l’aspirapolvere la passo alle 10:00 del mattino per non molestare la sua mamma e da noia lo stesso. el supuesto rumore che sente che dice sia l’aspirapolvere e il fhon quando mi asciugo il capello verso le otto di sera boh… dové la violacion. un’altra cosa lui urla della finestra chiamando i vicini del palazzo a canto alle 14 piu o meno questo per lui va vene boh…

      Rispondi
  17. Avatar
    Erika dicembre 04, 2016

    Buonasera…mi sono da poco trasferita in una palazzina con molti condomini…abito al primo piano e durante la giornata la condomina del piano di sopra (suppongo durante le pulizie) crea rumori abbastanza fastidiosi…mobili spostati, oggetti che cadono in continuazione ecc…oltretutto mi è capitato più volte di sentire scorrere l acqua( credo della doccia) a orari abbastanza insoliti( 23:30/00:00) che mi rovinano il sonno svegliandomi o mi rendono difficile addormentarmi! Come posso agire? Sono una studentessa e per questo il silenzio durante il giorno per me è importante..soprattutto nei weekend. Sicuramente il problema è anche una questione strutturale dei muri…molto sottili.ma vorrei sapere se posso fare qualcosa oppure per legge mi devo adeguare alla situazione.grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro dicembre 15, 2016

      Ciao Erika,
      Hai provato a parlare con l’amministratore?

      Rispondi
  18. Avatar
    ale dicembre 12, 2016

    io abito in un condominio da 14 anni ma il anno scorso sono arrivate 3 ragazzi due maschi e una femmine in un piccolo apartamento ma il fatto che stanno fino alle due dopo mesa notte parlano scherzano con voce molto alta ho chiamato la pollzia ma hanno detto che nn possano fare niente quelli li nn hanno voglia di smette io cosa devo fare

    Rispondi
  19. Avatar
    Alessandro dicembre 12, 2016

    Salve,
    volevo chiedere un informazione, dato che veramente sono alle strette.
    Abito in una palazzina, prima era una sola casa su due livelli, zona giorno e zona notte, successivamente ristrutturata e resa abitabile per due nuclei familiari.
    Io abito al piano di sotto e il mio “nemico” numero uno da oramai un anno, al piano di sopra.
    Essendo prima un sono appartamento, le mura divisorie sono davvero sottili.
    La famiglia che abita al piano di sopra ha 3 poveri bambini che hanno dai 4 ai 7 anni.
    Il mio problema è che sono veramente delle pesti ed i genitori non hanno per niente, per niente, inculcato in questi bambini l’idea che sotto di loro abita un altra famiglia che vorrebbe vivere in pace.
    La mattina si svegliano alle 7:30 per andare a scuola ed inizia la guerra. Tornano da scuola e dalle 13 alle 20 non ho un secondo di pace. Nonostante i miei richiami, i genitori continuano a far giocare i figli a pallone nella stanza ( sotto la quale ci sono io a dormire) e per di più il padre gioca con lui ! !!!!
    I proprietari di casa se ne strafregano altamente, non ho un regolamento condominiale ne nulla. Purtroppo il buon senso di queste persone non esiste, ho cercato piu volte di spiegare che io il pomeriggio ho necessità di riposare e successivamente dovrei studiare, ma credetemi che a volte tanto del chiasso non riesco a sentire neppure la mia stessa voce. Sono veramente sull’orlo di una crisi di nervi, cerco indicazioni su come muovermi.
    Grazie per la pazienza, buona giornata !

    Rispondi
  20. Avatar
    Fabio dicembre 12, 2016

    Buongiorno,
    è da anni che i vicini, in affitto, provocano disturbo con televisione, radio, karaoke, feste e schiamazzi appena ne hanno occasione, a volte abitudinariamente, a volte durante i periodi festivi.
    E’ da anni che scrivo all’amministratore ed appena la situazione sembra leggermente migliorata, subito provvedono nuovamente a far casino.
    Sempre dall’amministratore mi è stato risposto che la proprietaria nega tutte le accuse.
    Ovviamente il regolamento condominiale non consente rumore molesti dalle 22 alle 8.
    Devo veramente ricorrere all’intervento dei vigili per risolvere la situazione, non ci sono altre vie che possono essere prese anche dall’aministratore stesso?

    grazie,
    buona giornata

    Rispondi
  21. Avatar
    satinder dicembre 20, 2016

    Salve. Sulla casa mia (in condominio di tre piani. Io sono a primo piano) c’è una sartoria. Da pochi giorni è più rumorosa penso che lo hanno cambiati le macchine da cucire. Mia casa si vibra molto. Mi consigliate che cosa posso fare in atto. Grazie.

    Rispondi
  22. Avatar
    Franco dicembre 27, 2016

    Buongiorno,
    io sono nel caso opposto, ovvero non posso vivere nella mia casa nemmeno durante l’orario in cui è possibile far rumore. Mi ritrovo ad avere un vicino che puntualmente bussa alla parete ogni qualvolta mi permetto di: tirare lo sciacquone, parlare con mia moglie, farmi una doccia, camminare a piedi nudi per casa…per non parlare di quando guardo la TV o ascolto un po di musica (ad un volume relativamente normale). Tutto questo avviene anche alle 10,30 del mattino in giorni festivi o alle 19 quando siamo rientrati a casa dopo una giornata di lavoro. Solo una volta mi sono permesso di avere a casa 6 ospiti per cena e dalle 21 ho continuato a sentire bussare sulla parete in modo disumano.. questo comportamento può essere denunciato come stalking? come mi posso comportare?

    Ho già provato a parlare con questa persona ma purtroppo insiste dicendo che siamo noi a fare troppo rumore…

    Rispondi
  23. Avatar
    Patrizia dicembre 28, 2016

    Whatsup.dei
    Miei.vicini: PER LA SECONDA VOLTA, chiedo gentilmente di rispettare gli orari di silenzio condominiale in quanto tuttora si continua a dare l’ aspirapolvere e soprattutto a sbattere nella ringhiera del balcone alle 7 della mattina. Grazie a tutti.
    In casa nostra non possiamo nemmeno respirare?

    Rispondi
  24. Avatar
    Luminita gennaio 07, 2017

    La mia vicina di casa suona a piano tutti i giorni dalle h 17 alle 20.ho parlato con lei e lei mia comprata le cuffie.cosa posso fare?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro gennaio 18, 2017

      Ciao,
      Hai provato a contattare l’amministratore del condominio?

      Rispondi
  25. Avatar
    MARIA GRAZIA GENTILE febbraio 03, 2017

    MIA MADRE CHE HA 76 ANNI E VEDOVA DA 16 ANNI, ABITATA DA 28 ANNI IN UNA PALAZZINA DI 4 ALLOGGI, VIENE ACCUSATA DAL VICINO CHE ABITA SOTTO DI LEI DI FARE RUMORE, NON PUO’ NEMMENO APRIRE L’ACQUA O TIRARE LO SCARICO DEL WC, O SENTIRE LA TV, SEMPRE A VOLUME MODERATO. IL VICINO LA INFASTIDISCE BUSSANDO IL SUO SOFFITTO O PROVOCANDO DEI RUMORI PER FARLE CAPIRE CHE DEVE STARE MUTA, MIA MADRE CHE HA ADOTTATO PERSINO CALZE ANTISCIVOLO PER UN DISTURBARE SI STA ESAURENDO, ABBIAMO FATTO UN’ESPOSTO E DUE QUERELE, LE PERSONE QUANDO ARRIVANO ALLA PENSIONE E NON SANNO PIU’ COSA FARE ROMPONO ECT…

    Rispondi
  26. Avatar
    Lina marzo 06, 2017

    Buongiorno, siccome abito sopra un corridoio che porta ai vari appartamenti, volo o chiedere se i bambini possono giocare a pallone con i monopattini le bici urlare come aquile e se possono farlo anche nel parcheggio condominiale. Io abitando sopra sento un casino… Grazie per la risposta… Saluti

    Rispondi
  27. Avatar
    Gianluigi marzo 11, 2017

    Abito in un condominio di 6 famiglie, non abbiamo l’amministratore, sopra il mio appartamento abita in affitto una famiglia che non riesce a capire il rispetto per gli altri, alle 23/23,30 e certe volte oltre, il bambino di sopra comincia a correre pesantemente, trascinando di tutto, dopo numerosi richiami x rumori non più sopportabili, sono stato costretto a telefonare alla titolare dell’appartamento porgendogli le mie rimostranze, ma sono venuto a capire che nulla serve e sopra si continua con la stessa melodia. Premetto che mia Cognata e mia Moglie passano tutta la giornata all’assistenza di mio suocero (91) anni seminfermo, quindi alla sera cercano un sacro santo riposo, ora mi domando esiste una legge a tutela di questo diritto, oppure uno deve fare da se

    Rispondi
  28. Avatar
    Michela Monti aprile 16, 2017

    Buongiorno. Viviamo in un appartamento con 11 unità abitative. Davanti al nostro condominio si erge un’altra struttura con altre unità abitative. Qui ad ogni ora del giorno e della notte si sente di tutto. Non si possono tenere le finestre aperte in nessuna occasione. Abbiamo fatto notare la cosa all’amministratore ma non ha cercato neppure di gestirla dicendo che è una questione di buon senso. Abbiamo un regolamento condominiale ma tutti fanno spallucce. Cani che abbaiano dal terrazzo. Bambini che urlano e persone che comunicano da un terrazzo all’altro. Il buon senso si è andato a far benedire. Abbiamo già trovato discussione tra vicini e ci hanno timbrato come “gli spacca”. Cosa si può fare per limitare questa situazione? Grazie.

    Rispondi
  29. Avatar
    alessandra aprile 22, 2017

    Buongiorno,spero qualcuno possa essermi di aiuto,sopra di me abita una famiglia e la signora porta delle pantofole ai piedi con i tacchi che rumorosamente trascina giorno e notte fino ad orari assurdi ho contattato il proprietario della casa,l amministratore ma nessuno si sta interessando di noi che paghiamo con troppa premura e precisione sia la quota condominiale che il fitto di casa,quando civilmente l ho bussato per fargli notare il disagio mi ha riempita di parole….e c’è da dire che questa famiglia ha già avuto decreti ingiuntivo in quanto non hanno pagato le multe delle macchine messe in sosta nel parco condominiale…quindi da quel che si evince sono persone maleducato e che non si interessano del bene comune…in tutto questo hanno un figlio carabiniere quindi dovrebbero conoscere le leggi o quanto meno rispettarle se pur hanno imparato da poco un minimo di civiltà…cosa posso fare?

    Rispondi
  30. Avatar
    Gianluca maggio 05, 2017

    Le persone che abitano al piano di sopra il mio stanno in continuazione a spostare mobili, facendoli strisciare sul pavimento, poi rumori di cose che cadono spesso a terra, martellate e rumori per lavori di diverso tipo, trapani ecc…
    tutto ciò avviene praticamente tutti i giorni, festivi compresi, a qualsiasi orario, che sia alle 14:00 o all’una di notte… si interrompono solo a notte inoltrata, verso l’una e mezza, le due… e poi ripartono la mattina.
    La cosa va avanti ormai in maniera continua da almeno 3 mesi.
    più volte ho dovuto mettere i tappi nelle orecchie per cercare di dormire, ma spesso venivo svegliato comunque. ultimamente se non arriva l’una, l’una e mezza di notte, difficilmente riesco ad addormentarmi. e la mattina devo alzarmi alle 06:30 per andare a lavoro.

    so che non posso fare denuncia per disturbo della quiete pubblica, perchè di fatto tutto ciò arreca disturbo solo a me che sono sotto e a nessun altro.
    più volte ho provato a parlare con queste persone, prima in maniera molto tranquilla, poi però, visto che la situazione continuava ho iniziato ad alterarmi e ad alzare la voce, finora comunque senza mai offendere nessuno, minacciare o cose del genere. Da quando ho iniziato ad alzare la voce però sembra si stiano un po’ contenendo, ma è ancora presto per cantar vittoria.

    Nel caso dovessero ripartire con questi rumori continui, c’è qualcosa di legale che posso fare?

    Grazie.

    Rispondi
  31. Avatar
    ras assunta maggio 20, 2017

    abito in un condominio al 2 piano e i signori del 4 piano hanno messo la tenda sul terrazzo però evidentemente non hanno saputo montarla ed è da ieri sera, tutto stanotte e ancora adesso che un bastone di ferro con il vento sbatte di continuo all’inferriata del terrazzo, sono andata a bussare 10 volte e non mi apre nessuno, ho chiamato l’amministratore e ha detto che non è in città, sinceramente non ho dormito neanche 2 minuti con quel martellamento, cosa posso fare? grazie per la vostra risposta

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*