Assicurazione Auto: abolito il tacito rinnovo, non serve la disdetta

Tacito rinnovo

Tacito Rinnovo

È passato più di un anno dall’approvazione del Decreto Legge n.179 che, dal primo gennaio 2013, ha introdotto l’abolizione della clausola di tacito rinnovo per l’Rc Auto. Le nuove disposizioni nell’equiparare le compagnie tradizionali a quelli telefoniche ed online hanno vietato il rinnovo automatico delle polizze assicurative alla scadenza dei contratti, aumentando la concorrenza nel mercato assicurativo.

Cos’è il tacito rinnovo di una polizza?

Prima dell’introduzione del divieto le compagnie assicurative, allo scadere della polizza assicurativa e in mancanza di comunicazioni specifiche dell’assicurato, procedevano al rinnovo automatico per altri 12 mesi del contratto. Il tacito rinnovo (“rinnovo automatico”) è sempre stata una clausola facoltativa, ma difficilmente esclusa dal contratto. L’assicurato qualora intenzionato a cambiare compagnia, magari perché deluso dall’operato o perché alla ricerca di una polizza più vantaggiosa, avrebbe dovuto comunicare la sua volontà alla compagnia assicuratrice almeno 15 giorni prima della scadenza del contratto tramite raccomandata.

I più distratti o semplicemente pigri, magari con poco tempo da dedicare alla ricerca di una nuova assicurazione, si vedevano rinnovato il contratto automaticamente anche nel caso in cui il premio assicurativo fosse aumentato rispetto all’anno precedente. Il rinnovo decadeva automaticamente solo nel caso in cui l’aumento del premio assicurativo fosse stato superiore al tasso di inflazione programmato, quindi non giustificato.

Un’abolizione che migliora la vita dell’assicurato

In soli dodici mesi si sono verificati dei grandi cambiamenti, miglioramenti che hanno giovato in modo particolare all’automobilista. Il mercato è diventato più flessibile, perché sono scomparse le pratiche di disdetta e quindi velocizzati i tempi per gestire le nuove pratiche; i consumatori sono diventati più consapevoli, oggi c’è una maggiore mobilità degli assicurati che cercano sempre l’offerta migliore; è cresciuta la concorrenza tra le compagnie assicurative che, per assicurarsi nuovi clienti, hanno dovuto rivedere i prezzi e garantire polizze accessorie vantaggiose.

Tacito Rinnovo
RC Auto: abolito il tacito rinnovo, non serve la disdetta http://bit.ly/1kG00M9 @6sicuro

Attenzione alle polizze accessorie, l’inganno è tratto

L’abolizione della clausola di tacito rinnovo riguarda esclusivamente la polizza Rc Auto e le clausole accessorie presenti nel medesimo contratto. Quindi se si acquista l’infortunio guidatori, la tutela legale, la protezione contro imprevisti e tante altre polizze accessorie, con un contratto separato dall’RC Auto, queste conservano la regola di disdetta stabilite dalle clausole sottoscritte all’atto della stipulazione del contratto.

Per evitare di pagare all’ex compagnia assicurative il premio relativo alle coperture extra, anche in caso di mancato rinnovo, verificate le norme contrattuali e in caso fosse richiesta inoltrate quanto prima la comunicazione di disdetta.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

84 Commenti

  1. Avatar
    Belinda settembre 15, 2013

    Salve,
    ho due automobili ed il 1 ottobre mi scade la polizza ad una delle due che non ho intenzione di adoperare fino al rientro di mio marito dall’estero (novembre/dicembre).
    La macchina è parcheggiata in garage.
    Posso aspettare ad assicurarla fin quando mi tornerà utile? Se sì qual è il termine massimo, concesso per legge, di “sospensione” dell’assicurazione senza perdere la classe di merito.
    Ringrazio per l’attenzione.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo settembre 16, 2013

      Ciao Belinda,
      si può aspettare ad assicurarla fino a quando tornerà utile, il termine massimo concesso per legge è di 5 anni. Dopo 5 anni, ovviamente si può riassicurare un veicolo ma si riparte dalla classe 18 e non da quella in vigore al momento della cessata assicurazione.

      Rispondi
  2. Avatar
    Belinda settembre 16, 2013

    Grazie mille Salvatore!

    Rispondi
  3. Avatar
    mia novembre 28, 2013

    Ho un problema, che da quello che vedo online ha riguardato un po’ di persone..

    Ho stipulato per mio padre un’assicurazione auto e seguendo il consiglio del mio agente, anche un’assicurazione danni al conducente.

    Allo scadere dell’anno, non ho fatto nessuna disdetta, sapendo delle condizioni nuove del decreto Bersani.

    A distanza di qualche mese, ricevo da un’agenzia di recupero crediti che agisce per conto di Allianz, un sollecito di pagamento, panale inclusa, per l’assicurazione danni conducente non pagata.

    Tutti ignoravamo che questa opzione aggiuntiva non fosse una clausula dell’assicurazione auto, ma un’assicurazione a parte e che andava disdetta un mese prima tramite raccomandata.

    Ovviamente l’episodio a me sa di truffa da parte dell’Allianz che contattata si difende con la solita storia di spulciarsi i contratti di 10 pagine che vai a firmare.

    E ciò è condivisibile, ma nello scegliere una compagnia tanto nota, mi sarò anche fidata della sua reputazione confidando sul fatto che i suoi agenti lavorino in maniera trasparente avvisandomi di cavilli tanto importanti?

    A me sa tanto di truffa legalizzata..e intanto mi tocca pagare per qualcosa che non voglio..sappiatelo intanto..ormai per raggirare i consumatori ci si inventa di tutto..

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo novembre 28, 2013

      Ciao Giovanna,
      Il tacito rinnovo opera per la RC auto e per tutte le garanzie accessorie ma solo se sono inserite nello stesso contratto.
      Nel tuo caso l’agente ha realizzato due contratti separati (la motivazione è da ricercare soprattutto per aspetti provvigionali) e pertanto per gli infortuni del conducente serviva la disdetta.
      L’agente assicurativo ha motivo di esistere se fornisce una consulenza puntuale, informazioni precise ed esaurienti, altrimenti è un costo inutile.
      Purtroppo non puoi fare altro che pagare.

      Rispondi
  4. Avatar
    guido febbraio 08, 2014

    Allianz sta facendo la stessa cosa anke a me sono dei truffatori autorizzati. Fanno tutto senz foglio informativo e ad insaputa dell ‘assicurato.

    Rispondi
  5. Avatar
    Alessandro febbraio 17, 2014

    Buongiorno
    avrei una domanda da fare.
    E’ possibile che dopo 7 mesi dalla scadenza della rata l’assicurazione mi invii un sollecito di pagamento ?
    Il sollecito del pagamento non era da mandare un po’ prima ?
    Per altro il sollecito mi è stato inviato tramite una tradizionale lettera e non una raccomandata A/R.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 17, 2014

      Ciao Alessandro,
      per legge la compagnia assicurativa ha due anni di tempo per sollecitarti il pagamento, quindi è nel pieno diritto.
      In merito al tipo di corrispondenza, credo che al momento la compagnia abbia scelto un approccio “soft”, se continuerai a non pagare vedrai quante raccomandate A/R ti arriveranno

      Rispondi
  6. Avatar
    Antonio marzo 06, 2014

    Nel mio contratto di assicurazione che ho firmato mi sono accorto purtroppo dopo che nelle “clausole espressamente approvate” , che erano scritte in piccolo,: art.13 (“tacita proroga del contratto in mancanza di disdetta almeno 15 gg prima della scadenza”); art.17 (“estinsione del contratto per mancata riattivazione”). Cosa significa questo, e se è legale inserire queste clausole? Come posso tutelarmi?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo marzo 06, 2014

      Ciao Antonio,
      art. 13 per la rc auto anche se è scritto nel tuo contratto non vale e probabilmente si tratta di modulistica vecchia che anziché buttarla la usano per finire le scorte.

      art. 17 le condizioni di sospendibilità variano in base alla compagnia, alcune prevedono ad esempio che se sospendi e poi non riattivi per un certo periodo di tempo, il contratto è automaticamente annullato.
      Dvresti controllare sulle condizioni generali quali sono le regole per la tua compagnia.

      Rispondi
  7. Avatar
    Ubaldo M. marzo 14, 2014

    Se può consolare (mal comune mezzo gaudio)l’assicurazione Groupama ha fatto lo stesso giochino con l’assicurazione auto di mia moglie. Sapendo dell’abolizione del tacito rinnovo, mia moglie ha cambiato compagnia, ottenendo condizioni migliori. Per fortuna – pur non essendo obbligata – ha mandato una mail al vecchio agente per comunicare che si sarebbe avvalsa del diritto di chiudere il rapporto con Groupama. A questo punto l’agente ha detto che avrebbe dovuto pagare comunque la garanzia accessoria relativa agli infortuni del conducente, essendo stata stipulata con una polizza a parte. Che mia moglie ha firmato a suo tempo in mezzo a una marea di fogli con doppie firme (clausole vessatorie, connaturate a quasi tutti i rapporti bancari e assicurativi). L’agente in quella occasione si era guardato bene dal fornire un’adeguata informazione. Che dire? Pagheremo quest’ultimo obolo e contestualmente invieremo una raccomandata per la disdetta a termini di legge. Resta l’impressione non positiva di scarsa trasparenza ed eccesso di “furbizia” da parte della nostra (ex) assicurazione.

    Rispondi
  8. Avatar
    Jacopo marzo 14, 2014

    Succede anche con Donau Assicurazioni.
    Il fatto che la polizza è intestata a mia moglie e fui io a firmare i contratti a suo nome (polizza auto e separatamente infortuni al conducente), mi può essere utile per non pagare il rinnovo?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo marzo 17, 2014

      Ciao Jacopo, l’aver firmato tu i documenti anziché tua moglie costituisce un reato.
      Parla con il tuo agente assicurativo, spiegagli che vuoi andare via, può sempre considerare nulla la clausola del tacito rinnovo, se non lo farà è solo per trattenerti… ma dovrebbe capire che l’anno prossimo ti perderà comunque ed inoltre non gli farai una grandissima pubblicità…

      Rispondi
  9. Avatar
    UMBERTO marzo 18, 2014

    Si dovrebbero vergognare di questi abusi e consumi da parte delle assicurazioni.Come vedi giri e rigiri chi patisce è sempre e solo il consumatore.

    Rispondi
  10. Avatar
    nicola marzo 19, 2014

    Ciao, vorrei chiedere una informazione il 15/03/2014 mi è scaduta l’assicurazione con la Toro adesso ho fatto RCA con Genialloyd.
    Oggi mi chiama la Toro per dirmi che RCA è scaduta ed io li ho detto che avevo cambiato compagnia siccome avevo anche infortuni conducente (che si chiama master conducente) mi ha detto che dovevo pagare perchè non ho fatto la disdetta.
    La mia domanda è non vale anche qui la disdetta automatica?
    aspetto una vostra risposta grazie mille

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo marzo 24, 2014

      Ciao Nicola,
      come detto nell’articolo, se le garanzie accessorie sono in un contratto separato sono ancora soggette al tacito rinnovo, quindi si, sei costretto a pagarla ancora.
      La polizza con Toro l’hai stipulata tramite un’agenzia? Vorresti raccontarmi l’intera vicenda qui info@6sicuro.it? Vorrei scriverci un articolo

      Rispondi
  11. Avatar
    Gaspare marzo 19, 2014

    Ciao Salvatore,una domanda molto semplice la polizza della mia auto sta x scadere non intendo rinnovare con loro la polizza xkè ho trovato un prezzo migliore ma quest’ultima asserisce che qualora io dovessi cambiare sarei costretto a pagare la polizza contro gli infortuni del conducente per 5 anni?ma è possibile per cosi tanto tempo?mi sembra strano!!!!!

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo marzo 24, 2014

      Ciao Gaspare,
      non è usuale, ma non impossibile, infatti esistono le polizze pluriennali.
      Le polizze pluriennali a 5 anni è regolare solo se più economica dell’acquisto della singola polizza moltiplicato per 5 anni. Mi piacerebbe sapere se hai stipulato questa polizza online oppure tramite agenzia.
      Vorrei approfondire questo caso e realizzarci un articolo con il tuo permesso. Scrivi se vuoi l’intera storia qui info@6sicuro.it

      Rispondi
  12. Avatar
    nicola aprile 10, 2014

    Ciao Salvatore,
    ho stipulato il contratto dell’assicurazione tramite agenzia.
    Vorrei sapere perchè non dicono subito che il contratto dell’infortunio del conducente e separata da quello dell’RCA quindi adesso devo pagare?
    C’è un modo per non pagare?
    Avrei bisogna di una risposta brevemente grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo aprile 11, 2014

      Ciao Nicola,
      vorrei saperlo anch’io… a questo punto qual è la differenza con l’assicurazione online?
      Il valore aggiunto dell’assicuratore, dovrebbe essere proprio la consulenza.
      Non credo si possa fare molto.

      Rispondi
  13. Avatar
    Pierpaolo aprile 16, 2014

    La mia assicurazione è scaduta a marzo 2012. Dopo di che l’ho rinnovata per altri 6 mesi con scadenza settembre 2012. Facendo u contratto ora devo pagare Nche il periodo da ottobre 2012 a aprile 2014 oppure pago normalmente da maggio 2014 senza

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo aprile 17, 2014

      Ciao Pierpaolo,
      paghi da maggio in poi

      Rispondi
  14. Avatar
    luigi aprile 17, 2014

    Salve io ho rinnovato il contratto con la mia assicurazione in quanto mi avevano proposto la possibilità di avere uno sconto attivando anche la poliza infortuni conducente. Purtroppo dopo aver firmato visto che avevo fiducia del mio assicuratore che mi aveva detto che non ci fosse clausula di rinnivo invece mi sono accorto che c’era l’opzione tacito rinnovo.nel contratto la durata é annuale ma dice che si rinnovera ogni anno.Nelle clausule del contratto parla anche del articolo 1899 codice civile.Vorrei sapere se l’ anno prossimo posso rescindere il contratto semplicemente tramite raccomandata e senza dover pagare le successive rate o eventuali penali.grazie saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo aprile 17, 2014

      Ciao Luigi,
      se il contratto è unico (RC Auto + Infortuni al conducente) NON c’è il tacito rinnovo, quindi puoi cambiare tranquillamente assicurazione.

      Rispondi
  15. Avatar
    Giuseppe maggio 06, 2014

    Qualche anno fa Ho stipulato rcauto con italana assicurazioni, collegata alla stessa è stata emessa un’altra polizza “Gulliver guidatore e trasportati” la quale ha un’allegato dove c’è scritto: “la gulliver forma parte integrante con la polizza rcauto numero xxxx stipulata con Italana assicurazioni e valida solo per italiana assicurazioni”. Nel mese di dicembre 2013 ho cambiato compagnia per polizza rca, per ovvi motivi di convenienza, senza mandare disdetta. Mi scrive Italiana assicurazioni chiedendo il pagamento della gulliver in quanto non disdettata. Considerando che: 1) la polizza in questione e’ stata emessa contestualmente alla rcauto e forma parte integrante (cosi recita l’allegato) 2) è collegata alla polizza rcauto n. xxxxxx 3) valida solo con polizza rca collegata Italana assicurazioni; Vorrei sapere, così stando le cose, si deve considerare a tutti gli effetti garanzia infortunio del conducente inserita nella rcauto e quindi non bisogna di disdetta come in realtà si evince?!?!?!!! Grazie.

    Rispondi
  16. Avatar
    Giuseppe maggio 06, 2014

    Precisazione… La Gulliver (vedi sopra) si intende “infortunio del conducente”.

    Rispondi
  17. Avatar
    ernesto maggio 07, 2014

    ciao salvatore
    mi trovo nella situazione di quanti ti hanno scritto polizza RC e polizza infortuni separata da quanto stai ripondendo non mi resta che pagare la polizza infortuni ma non esiste un qualche appiglio legale (legge leggina o decreti magari emessi a ns insaputa) in modo da mettere almeno in difficoltà la mia precedente compagnia di assicurazione?
    ti ringrazio e ti saluto

    Rispondi
  18. Avatar
    bianca maggio 27, 2014

    al 15 gennaio 2013 mi è scaduta polizza auto,ma non ho dato disdetta quando qualche gg prima ho cambiato compagnia,in quanto tel alla nuova mi hanno detto che non serviva.con quella vecchia avevo anche tutela legale e infortunio conducente.ora recupero crediti mi ha contattata perchè la vecchia compagnia ha sempre rinnovato le 2 polizze tutela ed infortuni sia per 2013 che 2014.cosa devo fare?ho grosse difficoltà economiche e queste le ho pagate anche con le nuove compagnie (una del 2013 ed una del 2014),senza addirittura avere problemi di questo genere nel passaggio delle ultime 2 compagnie

    Rispondi
  19. Avatar
    Giuseppe maggio 29, 2014

    Ciao Salvatore, sono Giuseppe 6 maggio… Potresti rispondermi, grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo maggio 29, 2014

      Giuseppe 6 Maggio,
      mi ha quasi steso 😀
      Trovo il commento e ti rispondo

      Rispondi
  20. Avatar
    Salvatore Russo maggio 29, 2014

    Ciao Giuseppe,
    da quello che scrivi, mi sembra proprio che siano due contratti separati… quindi per la garanzia accessoria vige ancora il tacito rinnovo.

    Rispondi
  21. Avatar
    monica emiliani maggio 30, 2014

    salve sono monica. ho cambiato pure io assicurazione rc passando a una on line ed ovviamente come molti altri la polizza infortunio conducente la dovro’ pagare… vorrei sapere se valgono ancora i 15 gg dopo la scadenza o se a un controllo dopo la data sono in multa ?
    grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 03, 2014

      Ciao Monica,
      valgono sempre i 15 giorni

      Rispondi
  22. Avatar
    Giuseppe giugno 04, 2014

    Buongiorno a tutti, Domanda semplice. I 15 giorni esistono anche per il frazionamento semestrale o quadrimestrale? La circolare dice espressamente che le Compagnie assicurative debbano per forza stipulare un contratto non inferiore ad un anno e che i 15 giorni sono concessi a chi volesse cambiare, a fine contratto, compagnia assicuratrice. Dato che sono trascorsi solo i primi sei mesi, non si puo parlare di scadenza di contratto ma solo di un frazionamento pertanto, da come la vedo io, non esistono i 15 giorni in quanto l’utente non può cambiare assicurazione. Ho ragione???

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 09, 2014

      Ciao Giuseppe,
      il tuo ragionamento è corretto.

      Rispondi
  23. Avatar
    Salvo Inserra giugno 04, 2014

    Salve, mi è scaduta l’assicurazione da circa 1 mese (durata semestrale). L’auto durante il periodo è rimasta ferma. Oggi richiamo l’assicurazione per sapere se posso pagare a breve…e mi viene invece detto che hanno fatto già il rinnovo, senza mia approvazione, e che già 1 mese è passato. Ma è lecito? Cosa posso fare?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 09, 2014

      Ciao Salvo,
      non mi è chiaro se il semestre da te indicato sia il primo o secondo.
      Il contratto è SEMPRE annuale, il pagamento invece può essere semestrale.
      Gli scenari possibili sono due:
      – se la rata semestrale scaduta era la seconda, e quindi un mese fa è scaduta l’annualità di polizza, allora non va bene che ti abbiano fatto il rinnovo.
      – se la rata semestrale era la prima, e quindi l’annualità scade a novembre, è giusto che paghi tutto e alla svelta. Quando fai la semestralità non importa se lasci l’auto ferma nel corso della validità della polizza: è semplicemente un modo per pagare l’assicurazione in due rate, ma la sua validità rimane inalterata e quindi in questo mese sei rimasto assicurato anche se fermo e pertanto devi pagare

      Rispondi
  24. Avatar
    Adolfo giugno 09, 2014

    Ciao Salvo, (l’assicurazione mi è scaduta il 21 maggio 2014) un mese fa circa mi è arrivato l’attestato di rischio e girando le varie compagnie ne ho trovato una molto più conveniente di quanto pagavo prima e l’ho fatta….stamattina mi chiama quello dell’assicurazione di prima chiedendomi il perché io non abbia rinnovato e comunque che dovevo fare la disdetta…. ora vuole 130 euro per l’infortunio al conducente quindi il risparmio che ho fatto non è convenuto…ora stavo leggendo il contratto e ce il tacito rinnovo…..se non li pago cosa può succedere?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 10, 2014

      Ciao Adolfo,
      purtroppo non c’è alternativa, se non paghi possono ovviamente andare per vie legali.
      Questa situazione è assurda. Ci sono tantissimi casi come il tuo, io mi domando: a cosa serve l’agente assicurativo? Il suo valore aggiunto non dovrebbe essere la consulenza?

      Rispondi
  25. Avatar
    Adolfo giugno 10, 2014

    Grazie Salvo, ieri mi è stato comunicato telefonicamente aspetto che mi arrivi qualcosa a casa comunque ho telefonato alla sede centrale della mia compagnia e mi hanno detto che non cera bisogno della disdetta automaticamente se non rinnovata dopo i 15 giorni dalla scadenza decade ora non so a chi credere quindi meglio aspettare se mi arriva una lettera a casa io il contratto l’ho fatto ad una subagenzia….poi il rinnovo di 6 mesi l’ho pagata alla sede centrale (colui che mi ha telefonato è quello della subagenzia dicendomi che già avevo sbagliato a rinnovare i 6 mesi alla centrale) VEDREMO come andrà a finire

    Rispondi
  26. Avatar
    Zanni salvatore giugno 13, 2014

    Ciao.. Volevo chiederti se questa legge è valida solo x le assicurazioni auto o con qualsiasi altro contratto.. Ti spiego.. Ho stipulato un contratto con una palestra x mia figlia x un anno.. Lei essendoci andata solo 5 volte in un anno x me era ovvio non rinnovare il contratto.. La palestra ora pretende il pagamento dell’anno successivo perché si è avvalso del “tacito rinnovo”.. Il tutto era scritto sul contratto che io non ho letto all’atto della firma.. Dammi buone notizie.. Ciao

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 13, 2014

      Ciao Salvatore,
      il tacito rinnovo è stato vietato solo per la RC auto.

      Rispondi
  27. Avatar
    ALFREDO IANNACCONE luglio 04, 2014

    Buonasera, i termini di copertura riguardano oltre alla R.C.A. anche l’incendio e furto? ad esempio, se nelle more di 15 gg. mi rubano l’auto sono coperto o vale solo la RC TERZI? Grazie mille!

    Rispondi
  28. Avatar
    Lorenzo Leoni luglio 07, 2014

    Buonasera Alfredo,
    i termini di copertura riguardano anche l’incendio e furto ma con una differenza: nel caso della rc auto la copertura vale sempre, anche se al 16mo giorno il cliente cambia compagnia; viceversa per le garanzie accessorie il cliente è coperto ma – se succede qualcosa – entro i 15 giorni deve rinnovare con la stessa compagnia affinché si possa procedere al risarcimento.

    Rispondi
  29. Avatar
    Antonio luglio 14, 2014

    Come faccio a capire se le clausole accessorie fanno parte delle stesso contratto o sono a parte in quella marea di fogli che l’assicuratore mi ha fatto firmare?
    L’anno scorso ho cambiato assicurazione mantenendo lo stesso assicuratore che nel nuovo contratto senza dirmi nulla mi ha inserito anche tre clausole accessorie: conducente, assistenza e tutela legale.
    Io, fidandomi perché lo conoscevo da un po, ho firmato senza leggere e successivamente mi sono accorto delle clausole, 2 delle quali (assistenza e tutela legale) per me sono inutili.
    Dopo una discussione per la scarsa trasparenza, quest’anno vorrei cambiare assicuratore e vorrei evitare di trovarmi in uno di quei casi in cui poi mi verra richiesto il pagamento delle clausole per mancata disdetta.
    Sul primo foglio del contratto che mi ha consegnato intestato all’assicurazione (dove c’è il numero della polizza) ci sono le varie coperture e relative importi: Rc auto e l’importo da pagare, coperture del veicolo (incendio, furto etc..) con l’indicazione “NON OPERANTE” e le coperture per la persona (conducente, assistenza e tutela legale) col indicazione “SI” e l’importo pagato.
    Questo significa che le clausole fanno parte dello stesso contratto?
    Grazie

    Rispondi
  30. Avatar
    Alessandro D luglio 16, 2014

    Salve, purtroppo sono rimasto fregato anche io dalle polizze accessorie (assistenza legale ed infortuni conducente). Da quello che leggo è necessario pagare, infatti ho ricevuto una lettera con bollettino allegato. Vorrei chiedere:

    1 – avendo stipulato la polizza rc + le 2 accessorie con una sola compagnia, che a sua volta le ha “appaltate” ad altre 2 di sua iniziativa, è comunque sufficiente scrivere una raccomandata di disdetta (ovviamente con tutti i riferimenti) alla compagnia principale oppure occorre rivolgersi puntualmente alle compagnie appaltatrici?

    2 – per essere valida la disdetta, oltre al numero di polizza, deve obbligatoriamente riportare anche la data di scadenza o non è necessario (ad esempio si potrebbe scrivere di non rinnovare più alla naturale scadenza senza specificare il giorno preciso)?

    Grazie.

    Rispondi
  31. Avatar
    jonathan agosto 20, 2014

    Salve,leggendo un po il forum mi e sorto un dubbio,mia suocera a assicurato un auto con “donau”,questo inizia nel 2012 e per 2 anni tutto ok,nel frattempo assicura un altra auto e sin li tutto ok,a fine 2013 scade l assicurazione della prima auto,e gli viene detto che “donau”non assicura piu con la legge bersani.mentre scade l altra assicurazione e gli viene rinnovata tranquillamente!sapete spiegarmi cosa e potuto accadere realmente?ce qualcosa che mi sfugge!ringrazio anticipatamente per un eventuale risposta!

    Rispondi
  32. Avatar
    Lorenzo Leoni agosto 26, 2014

    ciao Jonathan, probabilmente la compagnia intendeva dire che il contratto di tua suocera ormai aveva vita propria e sarebbe proseguito come tale: tecnicamente, si parla di assicurazioni con legge Bersani solo per il primo anno, dopodiché il contratto prosegue (con la stessa compagnia o con un’altra) come se fosse stato stipulato “normalmente”. Facci sapere se hai altri dubbi!

    Rispondi
  33. Avatar
    elisa agosto 29, 2014

    Buongiorno, l’abolizione del tacito rinnovo vale anche per i motorini 125?
    Io ho un liberty con polizza in scadenza a fine settembre, e vorrei sapere se devo inviare raccomandata di disdetta ( o se ha la stessa valenza anche un fax)?? Oppure se non serve più. . Grazie!!!!

    Rispondi
  34. Avatar
    Antonio settembre 19, 2014

    ciao, l’abolizione del tacito rinnovo vale anche sul ramo infortuni, SAI DRIVER AUTO? io ho un contratto fino al 21.09.2014, e vorrei sapere se devo inviare raccomandata di disdetta, oppure se non serve più.
    Grazie!!

    Rispondi
  35. Avatar
    Marcella dicembre 22, 2014

    Salve, chiedo un aiuto per i miei genitori pensionati che per risparmiare hanno stipulato con Allianz una nuova polizza assicurativa re auto per la quale hanno versato a novembre 2013 circa 450 euro e montato un apparecchio sulla macchina per il calcolo dei km effettivamente percorsi trimestralmente, fornendo anche i dati bancari per l’addebito in conto.
    Erano tranquilli, in attesa che l’agenzia li contattasse per il rinnovo o che gli arrivasse a casa come previsto per legge l’attestato di rischio con avviso di scadenza per il pagamento del premio che rinnovasse il contratto.
    Ciò non è mai accaduto. Loro “colpa” aver “perso il conto” dei mesi trascorsi (anche x un grave incidente del mio 75enne papà che si è rotto un braccio cadendo) e così si sono accorti oggi che la polizza era scaduta dal 7 novembre! Hanno perso tutti i vantaggi e devono ristipularla ex novo pagando nuovamente la quota annua, una bella botta per loro.
    Ma non c’è in questo caso anche una mancanza da parte della compagnia o dell’agenzia a non aver avvisato?
    Grazie

    Rispondi
  36. Avatar
    Lorenzo Leoni dicembre 23, 2014

    Salve Marcella,
    purtroppo se applichiamo la legge alla lettera l’agenzia non ha commesso alcuna mancanza: da quasi due anni la RC auto non ha più il tacito rinnovo, quindi la mancata comunicazione è semplicemente l’applicazione molto stretta di una regola.
    Per difendere gli interessi del cliente avrebbero potuto certamente avvisare i tuoi genitori: non so come mai abbiano preferito aspettare che si facesse vivo tuo padre oppure se ne sono semplicemente scordati.

    Rispondi
  37. Avatar
    bruno gennaio 02, 2015

    Salve ,ho un problema complicato da risolvere, l’anno scorso ho assicurato alla Milano
    un auto intestata ad un altra persona con ipoteca a mio favore scritto sul foglio comp.
    l’intestatario mi aveva consegnato l’auto, quindi essendo irreperibile, ho fatto denuncia
    per truffa ed ho assicurato il veicolo partendo dalla classe più alta 18à.
    La polizza e con scadenza annuale con pagamento trimestrale, purtroppo ero all’estero
    e il vecchio trimestre non e stato pagato, ora c’e un altro trimestre gia iniziato , la scadenza e a febbraio 2015, sono obbligato a pagare i trimestri insoluti ? vado incontro a problematiche? se gentilmente
    mi date un consiglio. Grazie

    Rispondi
  38. Avatar
    enrico gennaio 12, 2015

    Salve secondo la nuova legge del 2013, alla scadenza dell’ assicurazione ci sono 15, giorni di copertura io vorrei sapere questi 15 giorni di copertura ci sono solo negli ultimi sei mesi ciò e a scadenza di contratto o anche nei primi sei mesi? Grazie

    Rispondi
  39. Avatar
    Michele febbraio 26, 2015

    Scusatemi….mi trovo nella stessa situazione di molti in cui per tacito assenso sono costretto a pagare tutela legale e infortunio conducente per 1 altro anno con l’assicurazione”vecchia” che intendevo disdire totalmente….ma a questo punto mi mi chiedo,se faccio una nuova assicurazione online che possa prevedere solo l’RCA auto(esiste nel preventivo questa formula) mantendendo tutela legale e a infortunio guidatore con la vecchia assicurazione,come viene gestito il tutto se succede un incidente?..le 2 assicurazioni posso coesistere?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 27, 2015

      è vietato per legge fare due assicurazioni contemporanee per la RCA, in tutti gli altri casi non c’è alcuna limitazione.
      In caso di incidente, dovrai comunicarlo a una o l’altra o tutte e due le assicurazioni a seconda dei casi

      Rispondi
  40. Avatar
    Barbara giugno 23, 2015

    Salve, ho avuto lo stesso problema di molti, a causa del tacito rinnovo della polizza del conducente sono stata contattata da una società di recupero crediti per il pagamento della stessa (scade il 26 giugno 2015). Io ho venduto la macchina a cui questa è associata, tre mesi dopo la scadenza. Quindi da quello che ho capito devo pagare per la polizza 2014-2015, ma visto che sono a giorni dalla scadenza, e quindi non sono in tempo per dare la disdetta che non sapevo di dover dare, mi chiederanno di pagare la polizza nuovamente per il 2015-2016?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro giugno 24, 2015

      Ciao Barbara,
      essendo troppo vicina alla scadenza senza aver dato disdetta, dovrai pagare la polizza anche per il 2015-2016. Il tuo è un problema che riscontriamo di frequente e infatti con 6sicuro evitiamo a priori la formula del doppio contratto. Il consiglio che posso darti ora è che, durante il pagamento per il rinnovo, tu chieda immediatamente la disdetta.

      Rispondi
  41. Avatar
    Barbara 72 giugno 24, 2015

    Buongiorno sono Barbara
    Ho una polizza infortuni /malattia a fondo perduto non legata ad RCA nel tentativo di reperire fondi per pagarla è scaduto il tempo di 30 gg per la disdetta, ho inviato comunque mail e raccomandata scrivendo che sono in grave dissesto economico e non ho i soldi per pagarla e di venirmi incontro senza guardare la burocrazia e non costringermi a pagare ma mi è arrivata risposta dall ufficio legale , è sicuro che agiranno o minacciano solo sono 700 € circa è proprio non li ho
    Ho due figli mutuo etc posso non pagare?? Se non si fanno più vivi dopo quanti mesi è risolto il tutto?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro giugno 24, 2015

      Ciao Barbara,
      sfortunatamente non esistono forme ufficiali per aiutarti, nel senso che sei obbligata al pagamento in virtù del contratto che hai sottoscritto. L’unico modo è che la compagnia accetti di farsi pagare in ritardo (ma la vedo dura) oppure che la compagnia accetti la disdetta anche se è scaduto il tempo di 30 gg. Non ci sono alternative. Invece per rispondere alla tua domanda “Se non si fanno più vivi dopo quanti mesi è risolto il tutto?” la legge dice che dopo due anni la compagnia non ha più diritto di chiedere il pagamento di un premio assicurativo.

      Rispondi
  42. Avatar
    roberto luglio 02, 2015

    Salve,
    ho un contratto con pagamento semestrale, durante le pratiche per il pagamento del secondo semestre e relative attese dei documenti ho subito un tamponamento. compilo il Cid con l’altro e mi reco da un carrozziere autorizzato. Oggi mi chiama il carrozziere e dice che la mia compagnia non paga il danno in quanto risulto moroso.
    vorrei capire se è possibile ciò considerando che sono tra i due semestri.
    premetto che ho ricevuto un foglio provvisorio dal broker in attesa di ricevere il foglio verde con il tagliando.
    ringrazio anticipatamente in attesa di una cortese risposta.
    saluti.
    Roberto

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni luglio 22, 2015

      Ciao Roberto,
      è possibile. Quando scade la rata semestrale, il cliente ha 15 giorni di tempo per pagare la seconda rata: se paga il 20° giorno e il 18° giorno ha un incidente, la compagnia non paga perché, trascorsi i 15 giorni, la polizza ritorna ad essere attiva dal momento del pagamento. Quindi, per fare un esempio:
      Scadenza della rata semestrale intermedia: 31/07/2015
      o Pago entro il 15 agosto  sono assicurato dall’1 agosto
      o Pago il 18 agosto  sono assicurato dal 18 agosto ma non dall’1 al 17 compresi
      Se la copertura provvisoria è stata consegnata il ventesimo giorno, non eri comunque assicurato per i primi 19.

      Rispondi
  43. Avatar
    Pasquale luglio 19, 2015

    Salve, dopo aver letto mi pongo una domanda: la stessa cosa vale anche per le polizze d’epoca?! Io ho assicurato con una compagnia la mia vespa 30 ennale!

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni luglio 22, 2015

      Certamente. Il tacito rinnovo è abolito per tutto il ramo RC Auto (e quindi anche per le moto).

      Rispondi
      • Avatar
        Gianluca luglio 31, 2015

        Ciao Giovanni il 28 Luglio o fatto un preventivo che mi dicevano che se vendevo o rottamavo la mia auto mi potevo fare la polizza sulla nuova auto a 380. 00 ogni sei mesi… allora mi affretto a vendere l’auto in giornata regalandola… portò i documenti in Agenzia vanno per farmi l’assicurazione e mi dice che veniva più del doppio del preventivo fatto… perché il ragazzo aveva sbagliato a fare il preventivo mettendo che era auto d’epoca… e mi so trovato senza associazione e con una macchina che o dato via per niente… e mi anno fatto un associazione annuale pagando per 4mesi 500, 00… ora visto il guaio che mi anno fatto io posso disdettare già da adesso… grazie anticipatamente

        Rispondi
        • Avatar
          Giovanni agosto 24, 2015

          Ciao Gianluca,
          una volta fatta la polizza, anche se con frazionamento semestrale o quadrimestrale o qualunque ess sia, bisogna pagare tutto l’anno.

          Rispondi
  44. Avatar
    Giorgio settembre 09, 2015

    Buongiorno!
    La mia polizza RCA (coperta anche per gli atti vandalici ed altro) è in scadenza tra due giorni. Oggi ho stipulato un contratto con un altra società, ma mi è sorto il dubbio se dovevo avvisare la vecchia compagnia che non avevo più intenzione di continuare con loro un altro anno.
    Grazie!

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni settembre 09, 2015

      Ciao Giorgio,
      Dal 01/01/2013 non serve più dire nulla alla compagnia vecchia per i contratti auto (in altri casi il discorso è diverso).

      Rispondi
  45. Avatar
    maria settembre 15, 2015

    ciao mi trovo in un grave problema avendo stipulato un contratto assicurativo auto semestrale vi spiego cosa mi è successo , la seconda rata non avendo possibilità di pagamento alla scadenza del 06/08 ho avvisato l’agenzia che avrei pagato appena potevo. La macchina comunque non la usavo perchè priva di assicurazione il giorno 9 settembre mi reco da un vicino di casa a prendere un caffè per farla breve dalla mia borsa non mi sono accorta di aver perso le chiavi in casa di questa persona. il signore sapendo che non ero a casa ne approffitta per usare la macchina nonostante sapeva che non era assicurata, con i nuovi dispositivi che hanno i vigili l’auto viene fermata e sequestrata vengo avvisata dalla persona solo in tarda serata. la mattina dopo chiamo il comando e mi faccio dare spiegazioni mi dicono cosa devo pagare chi era in possesso dei verbali . il signore per ben 5 giorni si rifiutava di darmi i bollettini da pagare a quel punto dopo che lui stesso aveva già detto ai vigili che nn ero stata io a dare le chiavi poi avendo saputo che aveva cambiato molte volte la versione dei fatti io e mio figlio decidiamo di fare denuncia allegando che la persona ha dichiarato in forma scritta e privata che aveva trovato le chiavi e ne ha approfittato e adesso arriva il problema…..con la denuncia mi reco al comando dei vigili e li mi hanno dato ancora 5 giorni per pagare la multa ( che ho subito ) e ho chiamato l’assicurazione spiegando il problema chiedendo se era possibileprolungare di un mese la scadenza perchè i vigili vogliono minimo 6 mesi di assicurazione, adesso io mi chiedo visto che cè una denuncia in atto perchè l’assicuazione non può prolungare la scadenza di un mese in più logicamente pagando e perchè i vigili non accettano il secondo rinnovo che comunque solo per il semplice fatto che parte da agosto? cosa posso fare? grazie a chi mi risponderà sperando al più presto perchè ho solo 4 giorni ancora di tempo.

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni settembre 16, 2015

      Ciao Maria,
      Non ho mai sentito che i vigili vogliono almeno sei mesi di polizza residua ma, se dicono così, dovresti informarti da loro per essere sicura. Comunque posso dirti che l’assicurazione non può prolungare la scadenza di un mese.

      Rispondi
  46. Avatar
    marina ottobre 01, 2015

    Mio padre proprietario di una macchina muore. Noi figli paghiamo l’assicurazione per non lasciarla senza dato che era in strada. Dopo 2 mesi io figlia cambio la proprieta della stessa, e alla scadenza semestrale cambio assicurazione,. Ora la vecchia assicurazione di mio padre chiede il pagamento della semestralità da aprile a ottobre non sapendo che nel frattempo il proprietario è cambiato. Perché si fanno vivi dopo 6 mesi? E anche a prossima scadenza. In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente Marina

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro ottobre 05, 2015

      Ciao Marina,
      ti rispondo in ordine a tutti i tuoi dubbi:
      _quando hai cambiato proprietà dovevi comunicarlo all’assicurazione per subentrare nel contratto di tuo padre oppure per cessare la sua polizza;
      _non si può cambiare compagnia alla scadenza semestrale ma solo alla scadenza annuale;
      _la compagnia ha, secondo la legge, due anni di tempo per chiedere i premi non pagati

      Rispondi
  47. Avatar
    rossano gennaio 28, 2016

    Ciao sono rossano mi e scaduto il contatto assicurativo a ottobbre cambiando assicurazione dopo tre mesi mi arriva da pagare l’infortunio della vecchia assicurazione tra l’alro con lettera mormale sono costretto a pagare? Ho come di può aggirare? Ciao grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro febbraio 08, 2016

      Ciao Rossano,
      Se la garanzia infortuni è stata stipulata con un contratto separato rispetto alla RC auto, sei obbligato a pagare. La polizza infortuni, infatti, non ha tacito rinnovo solo se è integrata nel contratto dell’assicurazione. Se è fatta separatamente deve essere disdettata come le polizze auto fino al 2013 e, in mancanza di disdetta, l’agente si aspetta di incassare il premio.

      Rispondi
  48. Avatar
    raffaele marino marzo 07, 2016

    salve vorrei un aiuto,avevo l’auto assicurata con l’UNOPOLSAI scaduta a il 09/01/2016,per convenienza di prezzo ho cambiato compagnia.Oggi ho ricevuto una raccomandata di minaccia,da parte dell’UNIPOL, dove mi si dice che devo ritirare la polizza infortuni entro 7 giorni altrimenti si sarebbero rivolti all’avvocato.Premetto che la nuova polizza che ho sottoscritto mi ha fatto sottoscrivere un infortunio con la stessa Unipol. come mi devo comportare devo pagare?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro marzo 08, 2016

      Ciao Raffaele,
      Non è la prima volta che capitano casi dove degli agenti fanno due polizze separate. Cosa puoi fare? La vecchia devi pagarla. Puoi chiedere all’agente “vecchio” di intervenire (visto che anche la nuova è Unipol), ma non è obbligato ad accettare.

      Rispondi
  49. Avatar
    Radu Rosca giugno 07, 2016

    Salve,
    Purtroppo come si intuisce facilmente, anche io sono caduto nella trappola delle garanzie accessorie ( oltre a infortunio conducenti, mi hanno accollato anche la guida libera, per i medesimi motivi) con ben due automobili con polizze scadute a distanza di pochi giorni. Ora da uno sguardo rapido nei commenti precedenti ho capito che non ci resta che pagare ( magari imparando la lezione per il futuro ). La domanda che mi sorge spontanea però è : dato che comunque questi contratti li paghiamo, in che modo e a quali prestazioni abbiamo diritto, dato che la RCA ce la fornisce un nuova compagnia ? C’è un nesso tra il contratto sugli infortuni conducente ( per il quale paghiamo la vecchia compagnia) ed il contratto con la nuova, comprensiva comunque di questo servizio? Ancora più difficile mi risulta trovare un senso alla forma di guida libera, la quale la trovo strettamente correlata alla RCA. Spero qualcuno possa chiarirmi un po’ le idee, o quantomeno possa fornirmi una qualche indicazione utile. Grazie !

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro giugno 20, 2016

      Ciao,
      Mi sembra strano che la guida libera sia accessoria rispetto al contratto di RC Auto perché, come dici, è esattamente una caratteristica della RC Auto stessa e in teoria non può essere fatta separatamente. Che tipo di contratto hai?
      Per quanto riguarda gli infortuni del conducente va verificata è la cumulabilità: per questo tipo di garanzia una persona può avere due o più coperture (una con la RCA e una separata) e, se succede qualcosa, pagano entrambe. In altri termini: tu hai una polizza “esterna” con massimale 50.000 € + una agganciata alla nuova RCA con massimale 30.000 € = se ti fai male causando un incidente avrai diritto ad un massimo di 80.000 € di risarcimento.

      Rispondi
  50. Avatar
    giuseppe luglio 16, 2016

    Buongiorno ho stipulato una polizza Responsabilità Civile della Famiglia con durata di 10 anni e 0 giorni, (Allianz) è passato tale periodo ma l’assicurazione vuole comunque la disdetta entro 60 giorni è corretto?
    Saluti
    Giuseppe

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro agosto 11, 2016

      Ciao Giuseppe,
      Si è corretto.

      Rispondi
  51. Avatar
    annna luglio 18, 2016

    dovevo pagare la seconda semestralità ad aprile 2015 ke poi chiudeva l annualità assicurativa..,,nn avendo soldi nn ho pagato..nn ho più usato auto x fermi amministrativi..ora volendo pagare il mio vecchio debito ,posso ancora farlo o no??? ……grazie x una risposta veloce,nn so ke fare

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 30, 2016

      Ciao Anna,
      dovresti chiamare la tua assicurazione e chiedere informazioni per metterti in regola

      Rispondi
  52. Avatar
    Mara b. novembre 02, 2016

    Buonasera. Come altri casi qui presenti ho voluto cambiare assicurazione per una motivazione economica. È emerso che l assicuratrice di fiducia dà ormai 10 anni non ha dato comunicazione che la polizza infortunio guidatore fosse durata di 5anni.. Ora per il recesso devo comunque attendere i 5 anni e pagare O posso disdire visto l inganno!? In questo caso non vige il decreto pratiche commerciali scorrette?! Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro novembre 30, 2016

      Ciao Mara,
      Sfortunatamente devi pagare per 5 anni avendo firmato il contratto. Puoi però cambiare RC auto e passarla ad un’altra compagnia, indipendentemente dagli infortuni.

      Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*