Evasione Rc Auto: sperimentato un nuovo sistema di controllo!

Evasione Rc Auto: sperimentato un nuovo sistema di controllo!

Come contrastare il fenomeno sempre più diffuso di evasione dell’Rc auto? Come scovare i veicoli rubati o che non sono stati sottoposti a revisione quadriennale o biennale?

Nei giorni scorsi a Bolzano la polizia municipale ha sperimentato un nuovo sistema di controllo tecnologico in grado di verificare attraverso la lettura della targa, in soli tre secondi, con il database del Ministero l’effettiva regolarità dell’Rc auto e della revisione dei veicoli intercettati al fine di garantire la sicurezza sulle strade.

Attraverso l’uso di questo dispositivo, che segnala direttamente sul display wireless della pattuglia su strada i veicoli da sottoporre a controllo, in una sola ora sono state rintracciate ben 10 vetture fuori legge. E dire che il capoluogo altoatesino, secondo un rapporto della polizia stradale di maggio-giugno 2014, è  risultato essere il luogo in Italia dove si registrano minori infrazioni al codice della strada. Nello scorso anno sono risultati essere 628 gli automobilisti non in regola con la revisione del veicolo e oltre 400 quelli privi di regolare copertura Rc auto.

Evasione Rc Auto: sperimentato un nuovo sistema di controllo!
Evasione Rc Auto: sperimentato un nuovo sistema di controllo! http://bit.ly/1kllWTJ @6sicuro
Giada Marangone

Giornalista e blogger, collabora con alcune testate e magazine nazionali e si occupa di comunicazione on e off line e marketing per Enti, imprese ed associazioni. Possiede una consolidata esperienza nella direzione marketing e comunicazione di affermate realtà del panorama italiano ed internazionale. È stata referente per la Provincia di Udine dei redazionali e del sito internet del Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione.

Commenti Facebook

3 Commenti

  1. Avatar
    MAX luglio 30, 2014

    Finalmente avremo strade più sicure…o almeno sembrerebbe
    mi chiedo se i controlli verificheranno anche le tante auto straniere immatricolate in Romania e Bulgaria..PAESI UE
    SE COSI’ NON FOSSE..RISULTEREBBE UN SERVIZIO GIA’ MONCO!!

    Rispondi
  2. Avatar
    Marco Begliutti agosto 02, 2014

    Ma veramente credete che lo Stato Italiano intenda fare un favore alle Assicurazioni riducendo gli introiti delle accise per le casse dello stato?. Provate a fare due conti se dovessero sparire dalla circolazione circa 3 milioni di auto che non pagano l’Assicurazione
    Rispondi · Mi piace · Non seguire più il post · circa un minuto fa

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*