Rc auto: chi guida, chi paga e le garanzie accessorie

Rc auto: chi guida, chi paga e le garanzie accessorie

Cosa bisogna sapere prima di stipulare un’assicurazione Rc Auto? Il contraente della polizza e chi guida la vettura devono essere sempre la stessa persona oppure possono essere figure distinte? Secondo quanto emerge dalla Guida pratica alle Assicurazioni a cura dell’IVASS, no.

La legge individua tre diversi soggetti all’interno della polizza: il contraente, l’assicurato e i terzi coinvolti.

Il contraente della polizza

Il contraente della polizza stipula il contratto RC Auto e si assume l’obbligo di pagarne il premio. Può essere una persona fisica o giuridica diversa dall’intestatario del veicolo. È necessario però tenere presente che la classe del bonus/malus indicata sull’attestato della polizza sarà sempre quella del proprietario del veicolo (e non del contraente). Quindi se intesti l’auto a tua mamma, sarà presa in considerazione la sua classe di merito e non la tua.

L’assicurato

L’assicurato è il proprietario del veicolo (registro al PRA – Pubblico Registro Automobilistico) ed è il soggetto che è effettivamente tutelato dalla polizza. La normativa non fa distinzione tra proprietario, chi detiene l’usufrutto, l’affittuario o l’acquirente con patto di riservato dominio.

I terzi coinvolti (il danneggiato)

I terzi sono i soggetti coinvolti in un sinistro. È del 1992 un aggiornamento che estende la copertura anche ai terzi trasportati nel veicolo assicurato.

Rc auto: chi guida, chi paga e le garanzie accessorie
Rc auto: chi guida, chi paga e le garanzie accessorie http://bit.ly/ZhRK2k via @6sicuro

Il conducente

Il conducente (chi guida l’auto) può essere il proprietario del veicolo o un altro soggetto incaricato alla guida del veicolo su strade o aree pubbliche.
Avendo il controllo del mezzo in movimento, in caso di danno provocato a terzi durante la guida si presume che sia il soggetto responsabile (il danneggiante).

Quali sono le garanzie accessorie più diffuse?

Alla polizza Rc Auto si possono aggiungere delle garanzie accessorie che possano coprire altri aspetti, oltre alla pura Responsabilità Civile, ciascuna con la sua quota di costo.
Ecco le principali:

Per una sintesi sulle principali caratteristiche delle garanzie accessorie più frequenti clicca qui.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

1 Commento

  1. Avatar
    Emilio1960 settembre 18, 2014

    E’ tutto vero, in teoria. Però in pratica non si riesce ad assicurare l’auto intestata ad altra persona. Io ho due spider, assicurate con Compagnie diverse. Per motivi di trasloco ho un amico che mi prestava per un mese una station wagon, ma nessuna nuova Compagnia ha voluto farmi assicurazioni temporanee, né le mie Compagnie spostarci una delle mie polizze esistenti, perché l’altra auto non era di mia proprietà.

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*