Mille Miglia: la storica gara raccontata su Twitter

Mille miglia su twitter

Diciamo Mille Miglia e la mente corre subito ad auto d’epoca, campioni di un tempo che fu, alta società, abiti retrò. Diciamo Mille Miglia e subito intorno a queste due parole si crea un’atmosfera.
Mille Miglia vuol dire anche Brescia, la città che ha visto nascere, nel 1927 e ad ogni edizione ormai, il famoso percorso Brescia-Roma-Brescia. La leggenda narra che il nome Mille Miglia nacque per caso, perché il nome tragitto sembrava un comunicazione ferroviaria e perché si era a corto di idee; poi qualcuno chiese:

“Quanto è lunga?”
“Più di mille chilometri: all’incirca 1.600 chilometri”
“Ossia mille miglia”

La corsa sportiva è stata disputata per 24 edizioni, nel trentennio che va dal 1927 al 1957. Poi nulla fino al 1977, quando è stata trasformata in gara per auto d’epoca, ovviamente e rigorosamente di fabbricazione antecedente il 1957 che risultino almeno iscritte, se non partecipanti, alla corsa originale.

La Mille Miglia evoca immediatamente un nome: Tazio Nuvolari (e in sottofondo si riesce quasi a sentire le note della celebre canzone di Lucio Dalla). Si racconta che, nell’edizione del 1930, Nuovolari abbia effettuato un sorpasso all’alba sorprendendo l’avversario: l’aveva seguito a fari spenti per tutta la notte. Nuvolari però è solo secondo nell’albo d’oro, con i suoi due primi e due secondi posti; il vero mattatore della Mille Miglia fu Clemente Biondetti, con ben quattro vittorie.
Oggi la Mille Miglia più che una gara è un vero e proprio evento, con tanto di madrina e di gossip. Quest’anno, la gara si è tenuta tra il 17 e il 19 maggio, la scelta è caduta sull’attrice Martina Stella che ha dichiarato: “Sin da piccola ho sempre sentito molto parlare di questa gara storica. Per me è un onore essere testimonial di un evento storico come questo. Bisogna promuovere un evento come la Mille Miglia, soprattutto in un momento delicato come questo, perché è un simbolo dell’italianità in tutto il mondo e ne rappresenta l’eccellenza”.

Ma oltre a Martina Stella qual è stata la novità dell’edizione 2012?

Sicuramente Twitter. Vi domanderete come mai. La risposta è da cercare nell’account Twitter @fiat8v dal quale John Elkann, presidente della Fiat SpA, e sua moglie Lavinia Borromeo hanno twittato in diretta l’atmosfera della gara alla quale hanno partecipato appunto con una Fiat 8V.

Una gara d’auto d’epoca che “sbarca” sul digitale. Niente male per una Signora di 85 anni!

Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*