Nuova Land Rover Discovery: prezzo, consumi e motori

Stesso nome, ma tutto differente: la nuova Land Rover Discovery è diventata un SUV di fascia alta che non disdegna l’off road impegnativo. Scopri prezzo, caratteristiche e consumi.

Nuova Land Rover Discovery

fonte: topgear.com

L’evoluzione della nuova Land Rover Discovery è devastante, le linee, la meccanica, gli interni e la tecnologia sono stati completamente rivoluzionati preparando questo nuovo SUV ad una sfida impegnativa: combattere contro la concorrenza di fascia alta.

D’altronde un balzo in avanti era prevedibile, dopo 26 anni di onorato servizio e quasi un milione e duecentomila unità vendute, la nuova serie della Land Rover Discovery è stata concepita, progettata e realizzata per venire incontro ad una clientela sempre più esigente; motivo per cui la scelta è stata quella di integrare il meglio che la tecnologia del gruppo Jaguar Land Rover potesse mettere a disposizione.

Preventivo assicurazione auto

Prezzo di listino nuova Land Rover Discovery a partire da 52.700 euro

Il Land Rover Discovery è stato definito un “oggetto misterioso” per via delle sue linee particolari e filanti, apparentemente lontane dalla filosofia del gruppo britannico che è legata da sempre all’off road.

Era difficile trovare il giusto compromesso che mantenesse inalterate le qualità di fuoristrada unendole a quelle di una vettura stradale confortevole e ricca di accessori, ma il gruppo automobilistico c’è riuscito ed a questo compromesso ha dato anche un prezzo di partenza interessante: 52.700 euro è l’importo da pagare per la versione “base” rappresentata dal modello con motorizzazione TD4 2.0 a gasolio con 180 cv.

Scorrendo il listino riscontriamo un particolare interessante rappresentato dalla versione SD4 sempre 2.0 di cilindrata ma con ben 240 cv offerta a poca differenza dalla sorella minore: 56.700 euro, non pochi sicuramente ma in linea con la concorrenza e decisamente lontani dal top di gamma rappresentato dalla versione First Edition equipaggiata con il 3.0 gasolio TD6 da 249 cv che si assesta ad 85.900 euro.

Discorso diverso per le motorizzazioni a benzina che sono rappresentate dal solo 3.0 Si6 declinato in differenti allestimenti che costano rispettivamente 61.300 euro per la SE, 69.900 per la HSE e 76.500 per la HSE Luxury.

Nuova Land Rover Discovery: le caratteristiche

Le dimensioni del Land Rover Discovery sono 497 cm di lunghezza, 207 cm di larghezza, 189 cm di altezza con un’altezza da terra di 283 mm ed una capacità di carico di 1.231 litri nella configurazione a 5 posti.

Parola d’ordine: leggerezza, la nuova piattaforma in alluminio con sospensioni posteriori Integral Link utilizzata per questa Land Rover Discovery le ha permesso di ridurre la massa totale di 480 kg consentendo all’auto di compiere un grande passo in avanti in termini di guidabilità ed emissioni.

Il design è figlio del nuovo corso stilistico della casa, le similitudini con la nuova Range Rover Velar e la sorellina minore Discovery Sport sono evidenti ed addolciscono le linee di questo grande Suv rendendolo più gradevole e sportivo al primo sguardo.

Ma non fatevi ingannare dalle forme stradali, la nuova Land Rover Discovery è nato come fuoristrada e tale rimane, basti pensare alla possibilità di affrontare guadi fino a 90 cm ed anche alla nutrita serie di accessori tecnologici che guardano all’aspetto off road come il sistema di guida Terrain Response 2, l’All Terrain Progress Control, l’Hill Descent, il Gradient Release ed il Roll Stability Control, tutti sistemi che trovano la loro naturale collocazione nella guida al limite.

Internamente è lussuoso e spazioso ma anche in questo caso il lusso a disposizione è molto “semplice” perché le impostazioni ergonomiche e la scelta dei materiali sono stati concepiti per un uso continuo e duraturo nel tempo, un lusso sicuramente ma dall’apparenza spartana.

Sono sette i posti a sedere, tutti con la formula del sedile singolo, l’ultima fila è, come spesso accade, abbattibile, nel caso del Land Rover Discovery lo si può fare anche elettronicamente ed addirittura da remoto.

Per la connettività troviamo 9 prese USB, sei da 12 volt e l’hot spot wi-fi capace di far connettere fino a 8 dispositivi contemporaneamente.

Vogliamo parlare di tecnologia? Ed allora scopriamo due chicche davvero interessanti, la prima, il sistema Auto Access Height prevede l’abbassamento delle sospensioni pneumatiche di 4 cm per facilitare la salita e la discesa dalla vettura (una fortuna per le persone non particolarmente alte) mentre l’Activity Key consente di lasciare il telecomando in auto grazie all’adozione di un braccialetto elettronico che avvicinato al logo sul portellone disabilita la funzione chiave.

Nuova Land Rover Discovery: prezzo, consumi e motoriNuova Land Rover Discovery: prezzo, consumi e motori http://bit.ly/2qVePa0 via @6sicuro

Land Rover Discovery: i consumi

Questa potremmo definirla come nota dolente rispetto alle sopraelencate qualità del Land Rover Discovery ma d’altronde dimensioni e prestazioni non possono di certo garantire bassi consumi.

Per la versione benzina la casa costruttrice dichiara un consumo nel medio di 10,9 litri per 100 km mentre la musica è tutt’altra per le motorizzazioni a gasolio che partono, sempre nel misto, da 6,2 litri per 100 km della versione 2.0 con 180 cv salgono di poco a 6,4 litri per 100 km per quella da 240 cv assestandosi a 7,2 litri per 100 km con il top di gamma 3.0 da 249 cv.

Land Rover Discovery: i motori

La gamma dei propulsori disponibili per la nuova Land Rover Discovery prevede, come accennato prima, un solo motore a benzina, l’Si6 Supercharged da 340 cv  e tre motorizzazioni a gasolio: il TD4 2.0 da 180 cv (il più piccolo), il 2.0 SD4 biturbo da 240 cv ed il 3.0 Td6 V6 da 258 cv (depotenziato a 249 cv per il mercato italiano).

Tutte le motorizzazioni sono disponibili solo ed esclusivamente con il cambio automatico ZF ad otto rapporti ed alla trazione integrale permanente con la possibilità di adottare le ridotte (opzionali).

Vendi la tua auto con la garanzia

Ok, ti sei innamorato della nuova Land Rover Discovery e vuoi dare dentro la tua vecchia auto per fare posto in garage. Devi sapere però che quando vendi un’auto usata a un privato non puoi applicare la Garanzia Legale e questo ti mette in una condizione sfavorevole. Se il veicolo presenta dei problemi inaspettati, dovrai affrontare delle spese che non avevi messo in programma. Come risolvere? Basta proteggersi con una garanzia aggiuntiva

garanziaonline

La Garanzia per privati di Garanziaonline.it copre i principali organi meccanici, elettrici ed elettronici ed aggiunge una efficace tutela sulla vendita dell’auto appena effettuata. Scegli tra quattro diverse tipologie di garanzia quella che è più adatta alle tue esigenze e potrai effettuare il tuo acquisto con maggiore tranquillità.

Raffaele Landolfi

Consulente informatico, Social Media Manager e Copywriter. Supporto aziende nel loro rapporto con il Web e nel tempo libero scrivo di web marketing e supereroi sul mio blog.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*