Strisce blu sul marciapiede: servono per far cassa?

striscia-blu-marciapiede

Le auto che sostano sui marciapiedi dovrebbero essere sanzionate perché commettono un’infrazione al Codice della Strada, che detta chiaramente i luoghi idonei alla realizzazione dei parcheggi a pagamento. La norma vieta infatti la sosta o la fermata sul marciapiede, fatto salvo per le diverse segnalazioni e per la segnaletica orizzontale eventualmente presente che lo consentano (come avviene in alcuni Comuni).

Sostare infatti sul marciapiede comporta la rimozione del veicolo secondo le modalità previste dall’art. 159 del Codice della Strada o, in alternativa, quando ciò non comporta intralcio o pericolo alla circolazione, è consentito il blocco del veicolo con le ganasce del tipo omologato.

Ma cosa fare se è proprio l’amministrazione comunale che autorizza il parcheggio di auto e veicoli sul marciapiede? Sembrerebbe infatti che alcuni Enti, utilizzando la postilla sopracitata, per incamerare soldi e far cassa, reinterpretano così a loro “esigenza” il Codice della Strada.

É successo recentemente a Sacile in provincia di Pordenone, in via Ettoreo, dove sul marciapiede  sono apparse strisce blu. L’insolito parcheggio è stato definito sul quotidiano Messaggero Veneto un dipinto “trompe-l’oeil” che illude sullo spazio.

Ovviamente molti automobilisti non si fidano a parcheggiare in quegli spazi perché hanno timore che l’atto possa essere punito con una multa (che varia da 84 euro  a 335 euro  per le auto e da 40 euro  a 163 euro se l’infrazione è commessa con ciclomotore o motoveicolo a due ruote) e pertanto preferiscono trovare delle alternative.

Strisce blu sul marciapiede: servono per far cassa
Strisce blu sul marciapiede: servono per far cassa http://bit.ly/16vBuhR @6sicuro

La domanda sorge spontanea: ricavare lo spazio da destinare ad uso parcheggio occupando una buona parte del marciapiede pubblico è davvero un’opzione legittima?

O ancora: é davvero giusto autorizzare il parcheggio sul marciapiede perché ci sono le strisce blu a pagamento e punirlo se il trasgressore lo fa dove non ci sono? E se l’auto supera e invade l’area delimitata dalle strisce blu e preclude il regolare transito riservato ai pedoni va sanzionata?

Giada Marangone

Giornalista e blogger, collabora con alcune testate e magazine nazionali e si occupa di comunicazione on e off line e marketing per Enti, imprese ed associazioni. Possiede una consolidata esperienza nella direzione marketing e comunicazione di affermate realtà del panorama italiano ed internazionale. È stata referente per la Provincia di Udine dei redazionali e del sito internet del Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione.

Commenti Facebook

1 Commento

  1. Avatar
    alfredo ottobre 11, 2015

    solo una constatazione-la sosta sui marciapiedi a consentita per chi ci parcheggia a pagamento? chi può rispondere

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*