Smart Fortwo Cabrio 2016: caratteristiche, motori e prezzo

Agile nel traffico, semplice da parcheggiare e potente al punto giusto. Scopri le caratteristiche, i motori e il prezzo della nuova Smart Fortwo Cabrio.

smart fortwo cabrio

Cosa ti ricorda a nuova Smart Fortwo Cabrio? A noi sempre di più la piccola una Renault Twingo con, giustamente, alcune importanti differenza. La Smart mantiene, come è giusto che sia, un’identità tutta sua fatta di “status” e di soluzioni particolari che vogliono esprimere la gioia di vivere la città. Proprio con queste parole l’amministratrice delegata Annette Winkler si è espressa nel presentare la versione cabrio: “Questa versione è quella che meglio esprime il valore su cui si basa il nostro marchio, che è la gioia di vivere in città“.

L’Italia è la nazione che ha saputo dare maggior soddisfazione al marchio Smart, in quanto è il Paese che conta il maggior numero di vendite in Europa, con un trend in forte crescita, spinto anche da questa cabrio che per Smart rappresenta davvero molto in termini di vendite.

Le caratteristiche della Smart Fortwo Cabrio

Anche questa nuova Smart Fortwo Cabrio ha il tettuccio in tela, confermando di fatto la soluzione adottata per la versione precedente con i montanti eliminabili e il vetro posteriore “solido” ma, a differenza della precedente, questa tela è più spessa (grazie all’inserimento di uno strato di gomma) e più grande, anche per rispondere alle dimensioni ingrandite della vettura.

Queste infatti sono di lunghezza 2 metri e 70 centimetri, di larghezza 1 metro e 66 centimetri mentre l’altezza è poco superiore al metro e mezzo. Il passo è di un metro e 87 cm e l’auto pesa meno di una tonnellata, per l’esattezza 975 kg. La capacità del baule può arrivare al massimo fino a poco più di 300 litri.

La forma non varia rispetto alla Smart Coupè, dalla quale di differenzia per il colore scuro della capotte (che però può essere scelta anche rossa). L’apertura avviene in 12 secondi circa, senza limitazioni di velocità. La cella di sicurezza ha nuovi montanti, per dare più solidità e resistenza al veicolo, che si traduce in una rigidità aumentata del 15% circa rispetto ad esempio al modello Coupè.

I dispositivi disponibili sono a favore della sicurezza, ma anche quelli tipici di una vettura scoperta: il “paravento”, ma anche l’assistenza alle partenze in salita, l’anti collisione (con il sistema di frenata che entra onde evitare il tamponamento), degli airbag (compreso quello per le ginocchia), dei cerchi in lega, del climatizzatore, del controllo di stabilità e del computer di bordo.

Gli interni si presentano molto giovanili e con linee tendenzialmente tondeggianti che, anche se plasticose, non sono affatto male. Discrete le rifiniture (quelle che ci sono, dato che non sono molte) e la presenza di qualche soluzione stilistica particolare contribuisce a rendere questa macchina piuttosto simpatica. Il contagiri e l’orologio ad esempio sono stati collocati non centralmente come in altri casi, ma alla sinistra del posto di guida, mentre il centro è stato lasciato libero per accogliere il navigatore Tom Tom con display da 7 pollici, da cui però è anche possibile connettersi alla rete.

Possibile anche collegare uno smartphone grazie al sistema di interfaccia Smart Media System munito di tecnologia Mirrorlink, oppure sfruttare l’apposita applicazione Smart Cross per avere accesso ad altre applicazioni che potrebbero ritornare utili e pratiche.

La Smart Cabrio si presenta in cinque varianti di allestimento possibile: Youngster, Urban, Passion, Proxy e Prime, e in ciascuna versione è possibile scegliere una moltitudine di abbinamenti cromatici.

Una delle opzioni possibili è la scelta di un assetto sportiveggiante e ribassato, che sicuramente invoglia e incuriosisce ma impedisce all’auto di mantenere quel pizzico di comfort in più che ha rispetto al modello suo predecessore.

assicurazione auto

I motori della Smart Fortwo Cabrio

Il motore che equipaggia questa nuova Smart Cabrio Fortwo è benzina a ciclo Otto disposto trasversalmente con tre cilindri in linea da 1.0 di cilindrata, da cui sono stati estrapolati 71 cv che si ottengono a 6.000 giri/min; la coppia massima è di 91 Nm (9,3 kg/m) ed è disponibile a 2.800 giri. Il motore è certificato come Euro 6 e ha un valore di emissioni dichiarato pari a 99 grammi per chilometro percorso.

La velocità massima raggiunge i 150 km/h, con uno scatto da 0 a 100 km/h che avviene in poco meno di sedici secondi (15,5″ è il tempo dichiarato). Buono il consumo, che si attesta a 4,5 l/100 Km, che significa una percorrenza di circa 22,5 Km/l. La trazione è anteriore e il cambio è automatico a sei rapporti.

Si accennava al comfort: lo schema sospensivo è all’avantreno a ruote indipendenti secondo uno schema McPherson con molle elicoidali e ammortizzatori telescopici, mentre il retrotreno beneficia dell’installazione di un sistema ad asse rigido con ponte De Dion. Con pari caratteristiche tecniche c’è anche la Smart Coupè 90, la cui unica differenza sono appunto i cavalli disponibili, che sono proprio 90, in luogo dei 70.

Per le caratteristiche della vettura, questo motore e questo “assetto” è pensato per la città, grazie all’agilità e alla maneggevolezza del mezzo, favorito sicuramente dalle contenutissime dimensioni, ma anche dalla stessa vocazione Smart. In versione Coupè diventa anche divertente da guidare e da andarci in giro: non è un fulmine, ma in città non serve che lo sia e quindi bene così, perché ha tutte le carte in regola per poter essere un veicolo simpatico e divertente.

Il prezzo della Smart Fortwo Cabrio

Non costa poco, come tutte le Smart tra l’altro. La Nuova Smart Fortwo Cabrio si acquista a partire da un listino di poco più di 18.600 euro, ma basta cambiare modello e passare alla Cabrio 90, anziché la 70, è il prezzo sale di oltre un migliaio di euro. Tra gli allestimenti possibili di scelta, i sovrapprezzi variano da circa 500 euro l’uno con l’altro, fino anche a circa 2.300 euro.

Nuova Smart Fortwo Cabrio 2016: caratteristiche, motori e prezzoNuova Smart Fortwo Cabrio 2016: caratteristiche, motori e prezzo http://bit.ly/1YFH0Ub via @6sicuro
Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*