Auto, noleggio a lungo termine: i problemi che potreste incontrare

Auto, noleggio a lungo termine: i problemi che potreste incontrare

Noleggio auto: critiche e consigli

Negli ultimi anni il noleggio auto a lungo termine si è sempre più diffuso anche presso le piccole imprese, le ditte individuali e i professionisti. Alcuni dei motivi principali di questa rapida diffusione sono senza dubbio la semplicità e la convenienza della formula. Abbiamo però deciso di approfondire le tematiche più “scottanti”, ossia quelle situazioni che alle volte possono trasformare negativamente la propria esperienza con il servizio di noleggio a lungo termine. Ci riferiamo a quelle clausole contrattuali che raramente sono oggetto di discussione prima della firma del contratto e che il noleggiatore potrebbe omettere di sottolineare.

In generale per accedere al noleggio a lungo termine occorre firmare un contratto di una decina di pagine nelle quali troviamo tutte le indicazioni che ci servono per capire meglio i dettagli del servizio che ci accingiamo a sottoscrivere. Purtroppo è abitudine comune limitarsi a valutare solo il canone di noleggio dedicando poco spazio alla lettura approfondita di quelle che in sostanza sono le norme che regolano il contratto di noleggio a lungo termine.

Noi lo abbiamo fatto e abbiamo deciso di analizzare i Contratti Quadro, come vengono generalmente chiamati, ossia tutto il pacchetto di norme contrattuali che regolano i rapporti fra il noleggiatore (la società di noleggio) ed il noleggiante (il cliente) e che assieme alla scheda d’ordine della vettura che si intende ordinare formano parte integrante del contratto di noleggio. Abbiamo quindi evidenziato, approfondito e discusso i principali punti potenzialmente critici.

Effettiva percorrenza kilometrica diversa da quella sottoscritta

Il calcolo del canone di noleggio si basa principalmente su 3 fattori: tipologia di auto, servizi sottoscritti e percorrenza kilometrica prevista. Naturalmente quest’ultima viene stimata dal cliente, ma è chiaro che nel corso dei 3 o 4 anni di vita contrattuale le esigenze possono mutare e con essa la percorrenza kilometrica inizialmente stimata. Alcune società di noleggio consentono il cosiddetto riadeguamento, ossia l’aggiornamento in più o in meno del pacchetto kilometrico a propria disposizione, ovviamente con relativo conguaglio, tuttavia abbiamo verificato che alcuni altri noleggiatori non offrono questa possibilità vincolando di fatto il proprio cliente in un contratto “blindato” alle volte diventato inutilmente oneroso.

Suggerimento: verificare cosa viene indicato nel Contratto Quadro evitando i noleggiatori che non offrono la possibilità di riadeguamento.

Auto, noleggio a lungo termine: i problemi che potreste incontrare
Auto, noleggio a lungo termine: i problemi che potreste incontrare http://bit.ly/1A3i5hi @6sicuro

Il canone è fisso per tutta la durata contrattuale?

Senza dubbio uno dei principali vantaggi del noleggio a lungo termine è che il canone è fisso per tutta la durata contrattuale consentendo di fatto una eccellente pianificazione dei costi in base al proprio budget. Quasi tutti i noleggiatori ne fanno uno dei punti di forza nelle loro campagne di marketing… ma è davvero così?
No.

Alcuni noleggiatori indicano più o meno chiaramente che il canone può subire variazioni in base a diversi fattori, spesso unilaterali. Oltre ai casi che potremmo definire “di forza maggiore” – come aumenti dei costi del bollo auto piuttosto che nuove tasse governative – il canone può variare anche a causa di costi non meglio precisati e determinati internamente dai noleggiatori stessi, costo del denaro oppure peggioramenti del merito creditizio del cliente. In quest’ultimo caso se a un cliente viene inizialmente assegnato un rating favorevole, a seguito della analisi finanziaria (verifica che tutti i noleggiatori eseguono prima della stipula del contratto) e nel corso del tempo questi subisce un peggioramento della propria valutazione creditizia, il noleggiatore si riserva il diritto di modificare (naturalmente in aumento) il canone inizialmente proposto. I noleggiatori si difendono su questo punto argomentando che si tratta di una opzione raramente applicata, tuttavia quello che ci colpisce è che non soltanto questa norma è presente in alcuni Contratti Quadro e quindi legalmente utilizzabile dal noleggiatore, ma cosa ancora più curiosa è che la stessa cosa non è prevista in caso contrario. Infatti se il cliente migliora il suo rating creditizio nessuno gli proporrà mai uno sconticino sul canone.

Suggerimento:  pretendere che il noleggiatore stralci queste clausole oppure in alternativa proponga uno sconto iniziale a compensazione del rischio che lo stesso se ne possa avvalere poi in seguito.

E se voglio interrompere il contratto in anticipo?

Naturalmente ogni contratto interrotto unilateralmente prima della sua naturale scadenza, ove possibile, comporta costi aggiuntivi e penali a carico del cliente. Allo stesso modo è possibile interrompere anticipatamente un contratto di noleggio a lungo termine: tuttavia non si tratta di una opzione priva di oneri.

Generalmente l’interruzione del noleggio entro i primi 12 mesi prevede il pagamento di penali molto elevate, tali da rendere questa opzione praticamente improponibile se l’idea è quella di ridurre i costi aziendali. Invece se la richiesta di risoluzione anticipata viene effettuata dopo il 13° mese di utilizzo, il noleggiatore propone il pagamento di una somma determinata sulla base del ricalcolo effettuato tenendo in considerazione quello che il cliente avrebbe effettivamente dovuto pagare se avesse inizialmente sottoscritto un contratto con durata e percorrenza kilometrica come quella al momento della risoluzione.

In pratica in questi casi viene proposto un semplice ricalcolo ed alcuni noleggiatori riportano chiaramente la formula matematica nel Contratto Quadro in modo che il cliente possa, in qualsiasi momento ed autonomamente, avere una idea piuttosto precisa di quanto dovrebbe pagare nell’ipotesi di una, malaugurata, risoluzione anticipata. Naturalmente il ricalcolo sarà meno oneroso man mano che ci si avvicinerà alla scadenza naturale del contratto.

Suggerimento: sottoscrivere contratti di breve durata in modo da ridurre al minimo il rischio che la risoluzione possa avvenire troppo presto rispetto alla scadenza naturale. Esistono anche formule alternative meno onerose, come a esempio il trasferimento del contratto: contattate quindi il vostro consulente personale per farvi assistere.

Restituzione dell’auto a fine noleggio

Poco prima del termine del contratto il noleggiatore concorderà con il proprio cliente le modalità di restituzione dell’auto. Alcuni invitano a riconsegnare il veicolo presso centri autorizzati, altri si occupano invece di inviare i propri incaricati presso la sede del cliente, in ogni caso tutti incaricano un perito di valutare le condizioni generali del veicolo.

Occorre ricordare che al momento della consegna dell’auto è stato anche fornito un manualetto contente alcune indicazioni, spesso corredate di immagini, su cosa viene considerato danno da incuria oppure danno da usura. Se non lo avete avuto o non lo trovate non ci sono problemi, potete richiederlo in qualsiasi momento al vostro noleggiatore che probabilmente vi indicherà come fare per ottenerlo in formato elettronico. Detto questo il perito valuta lo stato dell’auto al momento della riconsegna, stila un rapporto e si limita a trasmetterlo al noleggiatore possibilmente controfirmato dal cliente. Naturalmente non siete obbligati a firmarlo se non ritenete che il contenuto sia effettivamente aderente allo stato dell’auto, tuttavia questo non vi esenta poi da eventuali responsabilità in caso di contestazioni.

I danni da usura non saranno addebitati al cliente che sarà invece tenuto a pagare i danni da incuria ed eventuali altri danni non denunciati in precedenza. Occorre ricordare che le coperture assicurative sono spesso offerte con franchigie variabili definite “penalità” e che raramente al momento della riconsegna il veicolo non presenta danni pertanto è piuttosto realistico attendersi una richiesta di pagamento ulteriore.

Suggerimento: fotografate il veicolo, sia internamente che esternamente, prima della riconsegna e rifiutatevi di firmare il verbale se siete in disaccordo con il perito. Fatevi eventualmente assistere dal vostro consulente personale in questa fase molto delicata

Massimiliano Chiani

Specializzato da molti anni nel noleggio a breve e lungo termine collabora con i principali operatori del settore. Attualmente si occupa di promuovere presso le piccole e medie imprese la cultura del noleggio come formula alternativa alla proprietà. Fondatore del portale www.italnoleggio.it

Commenti Facebook

87 Commenti

  1. Avatar
    Demi ottobre 24, 2015

    Salve vorrei prendere un a7 con noleggio lungo termine con rata 938 oltre IVA! L auto e un 3.0 218cv quattro!
    Con questa rata e questa tipologia di auto posso essere soggetto a controlli fiscali ??

    Rispondi
  2. Avatar
    Massimiliano Chiani ottobre 28, 2015

    Perchè non dovrebbe. Tutti siamo soggetti ai controlli fiscali e comunque anche i noleggiatori hanno l’obbligo di comunicare alla Anagrafe Tributaria i dati dei clienti, siano essi persone fisiche che giuridiche.

    Anche la semplice registrazione della fattura in contabilità comporta di fatto la “comunicazione in chiaro” di cosa si è noleggiato, per quanto tempo e il canone mensile. A maggior ragione perchè si compie una operazione soggetta ad IVA.

    Rispondi
  3. Avatar
    Massimiliano novembre 21, 2015

    Salve, trovo molto utile la guida sul noleggio a lungo termine, soprattutto perché non c’è uno storico di esperienze.
    Sono intenzionato a sperimentare tale pratica ma mi spaventa il momento in cui riconsegnerò l’auto: trovo sbilanciato il potere tra chi deve valutare lo stato dell’auto e chi deve sottostare a tale valutazione; diversamente quando voglio vendere un auto al concessario, questi mi fara un prezzo e sarò libero di accettare o meno. Qui,invece, ho l’impressione che ci sia poco da discutere. Che ne pensa? Grazie

    Rispondi
  4. Avatar
    Massimiliano novembre 23, 2015

    Al momento della consegna dell’auto, ma anche prima se lo si richiede, viene consegnato un manuale con i dettagli (anche fotografici) di quali sono i danni che possono e non possono essere addebitati. E’ quindi tutto molto chiaro e PRESTABILITO; francamente mi pare una procedura molto più seria di quella di un concessionario che generalmente finge di supervalutare l’usato non applicando sconti sul nuovo.

    Rispondi
  5. Avatar
    Federico novembre 23, 2015

    Buongiorno Sig. Massimiliano, ero interessato all’acquisto di un’ Audi A3 S.Back, ma richiedendo alcuni preventivi ho notato che può convenire molto di più il noleggio a lungo termine, essendo un professionista posso anche scaricarmi le tasse e sono soggetto a cambiare auto con più frequenza. Ho richiesto alcuni preventivi online ad alcuni noleggiatori tra i più quotati come (rimosso), e ad alcuni minori come (rimosso). I secondi mi hanno fatto delle offerte più vantaggiose a livello di costi, secondo lei potrei affidarmi a società minori (che di solito si appoggiano alle maggiori che io sappia) e risparmiare un pò? O incorro in qualche rischio? La ringrazio

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 24, 2015

      Non ci sono rischi a patto che ci si rivolga a società ufficialmente riconosciute e certificate dalle maggiori società multinazionali che autorizzano anche l’utilizzo dei propri loghi.
      Fra quelle che ha citato lei, i cui nomi abbiamo rimosso per evitare pubblicità indiretta ed indesiderata come lei ben comprenderà, c’è certamente una di queste società multinazionali.

      Rispondi
      • Avatar
        patrizia ferrara novembre 28, 2015

        ho preso un auto a noleggio è esplosa una gomma devo pagare io il danno????….grazie in anticipo per la risposta

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani novembre 28, 2015

          Se la rottura è conseguenza di un incidente la riparazione/sostituzione è a carico della società di noleggio (ed in ogni caso lo pneumatico viene dedotto da quelli a disposizione contrattualmente. Se invece la rottura è conseguenza di un evento tipo buche, forature eccetera la riparazione/sostituzione è a carico dell’utilizzatore.

          Rispondi
          • Avatar
            Cristiano aprile 29, 2016

            Mi perdoni ma la devo correggere. Se si tratta di danno da circolazione, incluso forature, il costo è a carico del noleggiatore. Lo pneumatico viene dedotto da quelli in contratto solo se lo stesso prevede pneumatici a plafond. Diversamente, se sono previsti pneumatici illimitati, non vi sono vincoli ne’ limiti di sostituzione. Con i migliori saluti

          • Avatar
            Massimiliano Chiani aprile 29, 2016

            Ha ragione ed ha fatto bene a correggere Cristiano. Occorre tuttavia precisare che qui parliamo di PMI (e spesso professionisti con un solo veicolo in flotta) dove la fornitura degli pneumatici illimitati o a consumo è poco diffusa per via del costo del servizio piuttosto elevato e del fatto che le percorrenze medie inizialmente stimate sono piuttosto basse. Infatti le offerte che compaiono sui siti dei principali operatori di noleggio propongono percorrenze kilometriche brevissime e addirittura senza pneumatici previsti. Si offrono contratti da 36 mesi con 10.000 km/anno (e non 48 mesi guardacaso) perchè il cambio degli pneumatici non è previsto, neanche se il cliente li ha pagati e fatti inserire a contratto a meno che non siano gli invernali, che però costano di più. Quello che desideriamo è che ci si avvicini al noleggio a lungo termine con la consapevolezza che si tratta di una formula di utilizzo assolutamente semplice e conveniente e che un professionista del settore può essere di grande aiuto nell’analizzare i bisogni e proporre le migliori soluzioni.

  6. Avatar
    Matteo Riccò gennaio 24, 2016

    Buongiorno dott.Chiani mi chiamo Matteo Riccò di Parma e sarei interessato a stipulare un contratto a lungo termine per una autovettura,vorrei chiederle di poterci sentire telefonicamente ed eventualmente avere una sua consulenza,ovviamente retribuita. Saluti Matteo Riccò
    Associazione Maiterra Parma.
    maiterravela@gmail.com
    389/6096247

    Rispondi
  7. Avatar
    Massimiliano Chiani gennaio 25, 2016

    Salve, la mia consulenza non è a pagamento perchè rientra nei servizi offerti per promuovere la conoscenza del noleggio a lungo termine. Mi può quindi contattare attraverso il sito http://www.italnoleggio.it

    Rispondi
  8. Avatar
    Matteo gennaio 29, 2016

    Buongiorno Dottore, ad aprile terminerà il mio contratto di 36 mesi di noleggio a lungo termine presso un’azienda specializzata e il mio pensiero va a tutti quei segni che nel corso del tempo ho accumulato sulla carrozzeria,che non rientrando nelle condizioni di utilizzo accettate (esempio pratico: segno di portiera sulla fiancata,di mezzo cm ma che ha fatto saltare la vernice). È’ un mio diritto andare a fare denuncia per atti vandalici presso la polizia per denunciare il danno , ed evitare di pagare (spero) la riparazione oppure non vi sono i termini per pretendere di fare denuncia?
    Grazie mille per la Sua consulenza
    La ringrazio
    Matteo

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani gennaio 30, 2016

      Le società di noleggio consegnano al proprio cliente un manuale (cartaceo e telematico) con chiare indicazioni di cosa intendono per danno da usura e danno da incuria. Se non lo trova (dovrebbe essere contenuto nel welcome kit/pochette consegnata con assieme alla vettura) può farselo inviare via mail dal suo referente commerciale. E’ comunque suo diritto denunciare un sinistro anche il giorno stesso della riconsegna, naturalmente sporgendo regolare denuncia e trasmettendola al noleggiatore nei modi e nei tempi previsti (di solito vogliono anche la classica raccomandata o fax). Sulla questione di pagare o meno, dipende dalla franchigia/penalità sottoscritta al momento della stipula del contratto. Attenzione al fatto che ad ogni singolo danno viene applicata una singola franchigia/penalità.

      E’ anche suo diritto far ripristinare la vettura, prima della riconsegna, presso un suo riparatore di fiducia. Personalmente lo consiglio, almeno per danni di lieve entità che diversamente sarebbero “assorbiti” dalla franchigia/penalità e che alle volte spariscono con un pò di pasta o con un paio d’ore di manodopera ma per i quali il noleggiatore ci fa pagare somme esose.

      Se ritiene che al momento della riconsegna le vengano contestati danni che rientrano fra quelli dovuti a normale usura oppure contemplati come tali nel suddetto manuale, non firmi il verbale di riconsegna o comunque faccia apporre la sua nota e stacchi il RID. Se dovrà pagare qualcosa lo potrà fare con bonifico bancario e solo per la somma che lei riterrà dovuta.

      Documenti fotograficamente i danni

      Rispondi
      • Avatar
        Matteo febbraio 01, 2016

        La ringrazio per la velocità con cui mi ha risposto e per la risposta esaustiva.
        Cordiali saluti
        Matteo

        Rispondi
  9. Avatar
    MariaGiovanna febbraio 08, 2016

    Buongiorno, avendo un noleggio a lungo termine, se non riesco più a pagare le rate, cosa mi succede?

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani febbraio 09, 2016

      In questi casi è consigliabile:
      1) contattare la società di noleggio e cercare un accordo per risolvere consensualmente il contratto limitando al massimo l’esborso economico;
      2) se non si dispone della somma necessaria alla risoluzione anticipata del contratto si può cercare un terzo soggetto disponibile al subentro. In questo caso non ci sono penali o comunque somme da pagare.
      Di solito il commerciale che le ha proposto il noleggio è a contatto con diverse decine di potenziali clienti quindi potrebbe trovare lui stesso una soluzione in questo senso.

      Se non si trova alcun accordo è meglio mettere immediatamente a disposizione del noleggiatore (ossia il proprietario del bene) il veicolo allo scopo di evitare denuncie per appropriazione indebita e simili. Aggiungo che il noleggio NON è una operazione finanziaria pertanto non si corre il rischio di segnalazioni in CRIF come cattivo pagatore, al contrario di leasing e finanziamenti che invece fanno leva proprio su questa minaccia più che concreta.

      Rispondi
  10. Avatar
    Davide febbraio 23, 2016

    Salve, sono un privato e sto valutando il noleggio a lungo termine, quello che voglio sapere è se fosse necessario un contratto di lavoro a tempo indeterminato o basta percepire una retribuzione, premetto che lavoro in una piccola azienda come apprendista da 4 anni ed a breve sarò indeterminato. Lascio la mia mail in casi mi volesse indicare qualche compagnia che faccia al caso mio. Grazie. davidedagostino12@gmail.com

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani febbraio 24, 2016

      Purtroppo, al di la dei claims e delle sparate pubblicità, il noleggio a lungo termine per i privati è ancora una chimera. Naturalmente non lo dico io ma una indagine svolta da una importante rivista specializzata in auto e pubblicata lo scorso dicembre. In ogni caso occorre tassativamente disporre di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato da almeno due anni oppure un garante. Mi rendo conto che questo “paletto” è privo di qualsiasi fondamento (un privato potrebbe stipulare oggi un contratto di noleggio a lungo termine e perdere il posto di lavoro dopo un anno) ma al momento è cosi.

      Rispondi
  11. Avatar
    Gianluca febbraio 27, 2016

    Si possono applicare anche i loghi della propria azienda sulle auto a noleggio a lungo termine?

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani febbraio 29, 2016

      Si certamente. Occorre solo rimuoverli al momento della riconsegna a fine noleggio.

      Rispondi
  12. Avatar
    Mario marzo 03, 2016

    Salve
    Io ho scoperto dopo circa un anno che il sul mio contratto di noleggio a lungo termine non è apposta la mia firma ma qualcosa che somigli alla mia (tra l’altro ne manca anche una)
    Firmai un pre contratto di 2 pagine e poi ritirai dopo qualche mese l’auto. In seguito ho richiesto copia del contratto e mi hanno inviato una copia e in questo modo ho scoperto che le firme non sono le mie e non avevo mai letto quel contratto di 9 pagine.
    Come devo comportarmi?
    La ringrazio in anticipo

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani marzo 04, 2016

      Penso sia meglio rivolgersi immediatamente ad un legale.

      Rispondi
  13. Avatar
    Giuseppe Drogo marzo 25, 2016

    Salve..vorrei sapere a quanto ammonta la penalità dopo aver cambiato l’auto al 14 mese…pur rimanendo con la stessa compagnia…

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani marzo 27, 2016

      Di solito non ci sono penali trascorsi i primi 12 mesi di noleggio. Si effettua semplicemente un ricalcolo in base alla effettiva durata e percorrenza.

      Rispondi
  14. Avatar
    Carmelo Mario Quaranta marzo 31, 2016

    Ho poco acquistato un auto usata: Mercedes cl. A 180. Provenienza: Leasys s.p.a. Nonostante le mie insistenti richieste, non mi è stato ancora possibile avere la cronologa dei tagliandi effettuati. Le chiedo se sia possibile accedere ad una banca dati. La ringrazio.

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani marzo 31, 2016

      Se contatta il produttore, in questo caso Mercedes, e fornisce il numero di telaio che trova sul libretto può avere questa informazione.

      Rispondi
  15. Avatar
    Antonio Balice aprile 01, 2016

    A inizio novembre 2015 ho stipulato un contratto con la Leasys, mi era stato detto al telefono che mi avrebbero consegnato l’auto in 50 giorni, a fine dicembre 2015 scopro che la consegna e’ per il 31 marzo 2016, armato di pazienza aspetto, ora e’ il 1 aprile 2016 l’auto non mi e’ stata consegnata, ho chiamato il 30, il 31 marzo e oggi 1 aprile, non mi hanno dato nessuna spiegazione, non so se l’auto e’ arrivata ne se e’ stata prodotta (era questa la scusa per cui ci sono voluti 5 mesi!!!!), Le chiedo:

    posso rescindere il contratto adesso senza penali visto che non ho mai avuto l’auto mentre l’anticipo io l’ho versato 5 mesi fa e andare a comprarmi l’auto che in 2 settimane una qualsiasi concessionaria e’ in grado di darmi?

    Grazie
    Antonio

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani aprile 01, 2016

      Intanto diciamo che finchè non ritira l’auto il contratto di noleggio non si intende perfezionato.
      La possibilità di recedere esiste sempre, se si può fare senza penali dipende da quello che ha firmato e da eventuali comunicazioni che le sono state inviate (se lo hanno fatto) successivamente. Di solito il noleggiatore ha l’obbligo di tenere il cliente prontamente informato in caso di ritardi rispetto alla data di consegna prevista, data di consegna che generalmente viene ufficialmente comunicata via mail al momento della conferma d’ordine. Se questo non è stato fatto allora lei può fare valere le sue ragioni. Insomma ci sono diversi aspetti da considerare.

      Rispondi
      • Avatar
        Antonio Balice aprile 01, 2016

        Alla mia richiesta telefonica, fatta a gennaio 2016, sulla consegna dell’auto mi e’ stato risposto, via email, che “..la consegna prevista per il 31 marzo 2016”.

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani aprile 01, 2016

          Se non l’hanno ancora contattata per concordare la consegna temo che ci sia quache intoppo. Consideri che i tempi di consegna sono sempre indicativi nel senso che se dicono il 31 marzo la consegna potrebbe avvenire nell’arco dei 15 giorni precedenti o successivi. Ad ogni modo scriva subito una diffida ad adempiere.

          P.S: ha stipulato il contratto direttamente o tramite un agente/broker/concessionario ?

          Rispondi
          • Avatar
            Antonio Balice aprile 01, 2016

            Ho ricontattato il pre-sales, cioe’ chi mi ha fatto il contratto, che gentilmente mi ha detto che la casa costruttrice e’ in ritardo con le consegne, di tutte le sue auto (di marche diverse ma che fanno parte dello stesso gruppo, di cui fa parte pure Leasys, chi ha orecchie per intendere…), mi ha detto che l’auto e’ in fase di immatricolazione e verra’ consegnata a inizio maggio 2016, staremo a vedere.
            Il contratto l’ho stipulato io, via telefono.
            Ho letto le clausole:
            8.2 La consegna del veicolo sara’ effettuata da LEASYS nei tempi previsti dalle case costruttrici. LEASYS non sara’ responsabile per qualsiasi ritardo di consegna dovuto a cause ad essa non imputabili….
            25.1 Nei dieci giorni dalla data di sottoscrizione, le Parti sono libere di recedere dagli obblighi contrattuali previsti nella richiesta RENT mediante disdetta inviata tramite fax o raccomandata A.R.
            La disdetta dell’ordine del/i veicolo/i richiesto/i tramite Richiesta Rent, fatta pervenire a LEASYS dopo dieci giorni dalla data di sottoscrizione della Richiesta RENT da parte del cliente, comporta per esso il pagamento di una penale a titolo di risarcimento danni subiti da LEASYS equivalente a 3 (tre) canoni mensili (al lordo di eventuali anticipi).
            Nel caso in cui la disdetta dell’ordine pervenisse a LEASYS successivamente all’immatricolazione del veicolo, il cliente sara’ tenuto a pagare una penale a titolo di risarcimento danni subiti da LEASYS equivalenti a 6 (sei) canoni mensili (al lordo di eventuali anticipi) oltre alle eventuali spese di trasferimento previste dal precedente art.8
            25.4 LEASYS e’ libera di recedere dagli obblighi contrattuali fino alla data di consegna del/i veicolo/i oggetto della Richiesta RENT, mediante comunicazione inviata a mezzo fax o raccomandata A.R., senza dover corrispondere alcunche’ al cliente a titolo risarcitorio o di indennizzo.
            34.1 LEASYS non sara’ responsabile per eventuali ritardi di consegna dei veicoli o interruzioni nella fornitura dei servizi indicati in ciascuna richiesta RENT, qualora tale inadempimento dipenda da forza maggiore, ossia da ogni evento e/o circostanza che sia fuori dal controllo di LEASYS medesima.
            .
            .
            In conclusione: ho comprato due auto nella mia vita, in entrambe mio fratello, che era con me nel momento dell’a’cquisto, fece mettere per iscritto: ‘consegna entro e non oltre il xx/xx/xxx’
            Avrei dovuto fare lo stesso, nel caso in cui non fosse stato possibile…. avrei preso decisioni diverse.
            Saluti

          • Avatar
            Massimiliano Chiani aprile 01, 2016

            Quindi la vettura non è stata ancora immatricolata pertanto al massimo possono pretendere 3 canoni di penale. In questo caso però non sarebbe neanche una sua disdetta d’ordine a meno che il noleggiatore non provi per iscritto (con comunicazione ufficiale del produttore) che il ritardo non è imputabile ad essa ma al produttore stesso appunto. Infatti non è raro che il noleggiatore trasmetta l’ordine al produttore anche dopo oltre 30 giorni dalla sottoscrizione da parte del cliente e questo lo si può desumere dalla mail contenente la conferma d’ordine e la tempistica stimata di consegna. Insomma, sempre meglio rivolgersi ad un agente o, nel suo caso, al fratello …

  16. Avatar
    Nicola Gianola aprile 08, 2016

    Buongiorno,
    a Marzo 2015 ho preso un pulmino a noleggio lungo termine……..mi era stato detto che lo avrei potuto riscattare /restituire / o variare chilometraggio e anni di noleggio dopo i primi 12 mesi.(Contratto di 5 anni).
    Io noleggio questo pulmino 9 pax a mia volta per brevi periodi a clientela selezionata.
    La richiesta di questo nuovo pulmino non copre le spese………ho deciso di sostituirlo……..
    Quello detto al momento del contratto non lo applicano…….interpretano lo scritto a modo loro.
    La penale equivale a un terzo del valore del mezzo.
    Non mi danno la possibilita di acquistarlo.
    Non mi ricalcolano il noleggio per 3 anni e con 75.000 km adeguando anni e km.
    Come posso comportarmi?Vorrei riconsegnato e smettere di pagare…….ma sanno bene che avendo un’attività non posso permettermi di farlo.
    E’solo una spesa che non rende e non mi permette di lavorare.
    lo pago ed è fermo ormai da 4 mesi……e loro son tutti spariti!

    Ringrazio,cordiali saluti.
    Nicola Gianola

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani aprile 08, 2016

      In generale tutte le principali società di noleggio offrono la possibilità di variare la percorrenza kilometrica ma non la durata che rimane fissa a meno che il cliente non decida di interrompere anticipatamente il contratto e allora valgono le clausole che ha sottoscritto al momento dell’ordine. Naturalmente non conosco i dettagli della sua situazione ma comprendo bene la frustrazione pertanto le consiglio di far leggere attentamente il contratto quadro ad un consulente specializzato per verificare che spazi ci sono e valutare eventuali azioni.

      Ha valutato la possibilità di volturare il contratto a qualche collega che invece ne potrebbe aver bisogno (lei sarebbe totalmente svincolato senza costi) o magari in utilizzarlo in sharing ?

      Rispondi
  17. Avatar
    luigi maggio 06, 2016

    salve buonasera vorrei noleggiare un auto sono un privato lavoro da 10 anni come dipendente pubblico vorrei dirle che 3 anni fa o avuto un problema con una finanziaria ma posso sempre noleggiarla o la richiesta mi viene riggetata.

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani maggio 07, 2016

      Se la problematica con la finanziaria è stata risolta può farsi rilasciare liberatoria e verificarne l’avvenuta annotazione presso la Banca d’Italia (è una procedura semplice e gratuita).

      Rispondi
  18. Avatar
    Giorgio maggio 16, 2016

    Salve buongiorno, vorrei chiederle un parere da esperto in merito alla mia vicenda con Arval…
    Ho ha noleggio a lungo termine (36 mesi e 75.000km) una Nissan Qashqai nel Dicembre 2014 e nel corso del tempo ha avuto tantissimi problemi.
    Le elenco le vicissitudini: si è fulminato (a causa di un topo entrato dentro il cofano motore) tutto il sistema elettrico del riscaldamento che mi è stato sostituito in garanzia nissan ma portando per ben due volte l’auto in riparazione per 2 settimane e nonostante tutto non funzionava più il sistema di spruzzo d’acqua dei tergicristalli (aggiustano una cosa e ne rompono un altra). Si è fermata per strada per un problema all’alimentazione per ben 3 volte con conseguente traino con Carrattrezzi. Ultimamente ha avuto un problema alla turbina ed è stata in Officina per circa 1 mese e mezzo e dopo verie litigate con la Nissan hanno deciso di darmi un’auto sositutiva per 15 giorni dando comunque io le varie garanzie (carta di credito) per l’auto sostitutiva con una compagnia di autonoleggio. Dopo quest’ultima “riparazione” la macchina è stata abbozzata, graffiata e si sente un rumore provenire sotto la macchina ad ogni buca (un rumore metallico). Non appena ero in Officina ho chiamato Arval e fatto presente l’accaduto.
    Vorrei puntualizzare che la società in oggetto ci ha dato un assistenza che fa acqua da tutte le parti, prendendoci in giro in ogni occasione. Dopo quest’ultima volta che è stata in riparazione ho chiesto la possibilità di sostituire il veicolo con un altro della stessa categoria mantenendo il canone attuale sempre sulle 420,00€ mensili ma non è stata accolta la mia richiesta… Potrebbe darmi un parere professionale al riguardo?
    Ringraziandola porgo distinti saluti
    Giorgio

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani maggio 17, 2016

      I problemi di tipo meccanico sono imputabili al produttore e non certamente al noleggiatore. Quello che compete al noleggiatore è di attivarsi in modo rapido ed efficace per tutelare il proprio cliente che sta subendo un disservizio per cause non riconducibili ad altri che il produttore stesso. Se questo non è accaduto allora può (e deve) pretendere un servizio più accurato.
      Contrattualmente parlando il noleggiatore non è obbligato, in casi come questi, a sospendere il pagamento dei canoni o sostituire il veicolo con un altro e mi pare di capire che non sia stata accolta positivamente neanche una soluzione di tipo “commerciale”.
      Tuttavia se lei è in grado di dimostrare oggettivamente che il noleggiatore ha mancato nel garantire il servizio da lei acquistato e che ancora ad oggi, nonostante i diversi interventi, il veicolo non è perfettamente marciante (ed in sicurezza), ritengo che potrebbe ottenere maggiore attenzione da parte del noleggiatore.

      Rispondi
  19. Avatar
    alessandro maggio 31, 2016

    Salve. Ho preso da una nota compagnia di noleggio a lungo termine una vettura nuova con cui mi trovavo molto bene. Poi ho subito un tentativo di furto che ha causato danni alla vettura di carrozzeria ma soprattutto il danneggiamento del blocchetto di accensione. Il carro attrezzi la porta al centro convenzionato più vicino a casa mia e mi dice che in massimo 10/15 giorni rientrerò in possesso del mezzo.
    Ad oggi invece sono passati circa due mesi, nei quali devo precisare, con un ricalcolo della quota mensile, sto usando una vettura sostitutiva, ma della restituzione neanche l’ombra. Ho chiamato diverse volte e sia dall’azienda di noleggio che dall’officina convenzionata mi dicono che non riescono a ridarmi la macchina in condizioni di sicurezza (continuano ad accendersi mille spie). In pratica non riescono ad aggiustarla.
    Mi domando: da ormai due mesi sto pagando circa 450,00€ mensili (canone per un’auto di media grandezza, una monovolume Nissan) ma sto usando una utilitaria che mi hanno dato in sostituzione temporanea (una Panda).
    Posso chiedere uno sconto sui canoni dei prossimi mesi? E se si in che modo? Oppure posso pretendere di avere una nuova auto della stessa tipologia senza ritirare più l’altra in officina?

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani giugno 01, 2016

      Il fatto che la società di noleggio, ossia la proprietaria del veicolo e responsabile in solido anche della sua sicurezza, non autorizzi la riconsegna dell’auto fino a completa soluzione del problema credo sia giusto oltrechè auspicabile. Sicuramente però quando i tempi si dilatano troppo, ed in particolare laddove non si abbiano previsioni certe per il ripristino completo, è bene proporre al cliente una sostituzione della vettura. Ne parli con il suo consulente di noleggio, sono certo che troverà una soluzione.

      Rispondi
  20. Avatar
    Alessandro luglio 16, 2016

    Buongiorno Dott. Chiani,
    la mia vettura a noleggio presentava un leggerissimo danno da attrito sul paraurti in plastica, a mio parere considerabile come danno da usura sulla base del manuale redatto dalla stessa compagnia di leasing.
    In fase di riconsegna mi è stato invece contestato il danno ed addebitato il costo per la sostituzione completa del pezzo, ritenuta dal loro perito non da usura e non riparabile a regola d’arte perché in plastica grezza (non verniciato), sostenendo che avrei sempre potuto presentare una controperizia. A seguito della controperizia di parte che ho inviato, mi è arrivata una comunicazione della società che ribadisce la propria valutazione e mi fattura l’importo richiesto.
    Francamente mi sento preso in giro!
    Perché farmi presentare una controperizia per poi sostenere semplicemente la propria?
    Che posso fare?
    Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani luglio 18, 2016

      Non è la prima volta che le società di noleggio impongono al cliente valutazioni dei danni e costi di ripristino unilateralmente. Trovo che sia piuttosto poco professionale e in alcuni casi prepotente. Anche se la strada è lunga le suggerisco di farsi assistere da un legale per far valere le sue ragioni.

      Rispondi
  21. Avatar
    gianni luglio 18, 2016

    buonasera
    ho deciso di prendere una vettura a noleggio… nel foglio preliminare (preventivo) che ho firmato c’è scritto consegna prevista tra i 90 e i 180gg…. sono passati 180 gg questa settimana…. posso recedere al contratto? (anche se un contratto vero e proprio non l’ho mai firmato, ho solo firmato un preventivo per accettazione e versato 4 rate come cauzione)
    grazie in anticipo

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani luglio 19, 2016

      Se la domanda è quella posta ossia – se può recedere dal contratto – , la risposta è assolutamente si. Se invece la domanda è – posso recedere dal contratto senza penali – allora occorre leggere il contratto che ha sottoscritto.
      Ad ogni modo consideri che il contratto vero e proprio di noleggio non si concretizza solamente non la sottoscrizione del preventivo (che è solitamente solo una proposta senza alcun impegno per le parti) ma con la sottoscrizione del Contratto Quadro (alcuni lo chiamano Accordo Quadro ma il senso e lo scopo sono i medesimi). Peraltro le principali società di noleggio considerano il noleggio effettivo solo dal giorno di ritiro e presa in carico del veicolo da parte del cliente.

      Rispondi
      • Avatar
        gianni luglio 29, 2016

        grazie per il tempo dedicato
        nel preventivo c’è scritto che in caso di non esecuzione del contratto ci sarà una penale del 40%.
        ma c’è anche scritto che i tempi di consegna sono max 90/180 giorni, che sono già trascorsi.
        posso non fare il contratto senza avere penali visto il ritardo?
        posso chiedere indietro la cauzione che ho già versato?
        oppure posso pretendere uno sconto sul canone a causa del contratto?
        grazie mille anticipatamente

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani luglio 29, 2016

          Come le scrivevo in precedenza occorre leggere tutte le clausole contrattuali. Ad esempio alcune società di noleggio si impegnano a comunicare il cliente eventuali ritardi nelle tempistiche di consegna, altre no.
          Se vuole può mandarmi, senza impegno, l’intera documentazione sottoscritta (preventivi, accordo quadro, contratto, email correlate ed in particolare conferma d’ordine) via mail. Trova i riferimenti per la mail in questa pagina http://www.italnoleggio.it/noleggio-lungo-termine/contatti

          Rispondi
          • Avatar
            Gianni luglio 29, 2016

            Le ho mandato i ducumenti per email
            Grazie ancora

  22. Avatar
    Paolo Ligozzi luglio 30, 2016

    Buongiorno.Ho il noleggio a lungo termine sin dal 2001 e mi trovo molto bene.Devo riconsegnare l’auto ad inizio settembre ed avevo aumentato il chilometraggio da 120.000 a 130.000 in 4 anni.Mi hanno passato i pneumatici a 40.000 ed 80.000 km.Ora un paio anteriori ne ho un pò usurati e temo che alla perizia me li facciano pagare.Potrei cambiarli almeno il paio anteriori con una sottomarca per non spendere troppo o la marca deve essere uguale per tutti e 4 i pneumatici? Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani agosto 01, 2016

      Paolo la sostituzione degli pneumatici a suo onere e spese è sempre possibile. Occorre solo prestare attenzione a che siano delle misure indicate nel libretto di circolazione e che sia sostituita la coppia di pneumatici, non il singolo.

      Rispondi
  23. Avatar
    Fabio ottobre 20, 2016

    Buongiorno, se l’amministratore di una società snc è cattivo pagatore può noleggiare un’auto a lungo termine per la società stessa.

    Rispondi
  24. Avatar
    Mariarosaria ottobre 26, 2016

    Buongiorno,

    ho un auto a noleggio lungo termine, ieri nel parcheggio dell’azienda dove lavoro ho subito danni alla fiancata destra con rottura dello specchietto. Preciso che non conosco il colpevole. Cosa posso fare?
    Grazie per l’attenzione

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani ottobre 26, 2016

      Sicuramente la società di noleggio prevederà una copertura anche per questo evento quindi occorre aprire il sinistro. Solitamente serve una telefonata al numero verde e una mail con un breve riepilogo dell’accaduto (che nel suo caso è ridotto a quanto ha già scritto). Non penso si tratti di atti vandalici pertanto dovrebbe rientrare nel casistica della garanzia danni ulteriori al veicolo ovvero kasko.
      Naturalmente non conosco i dettagli su chi sia il noleggiatore e/o il contratto stipulato quindi mi baso esclusivamente su quanto ho letto e mi è parso di capire. Se ha bisogno di ulteriori informazioni mi contatti direttamente.

      Rispondi
  25. Avatar
    daniela ottobre 31, 2016

    buongiorno sono interessata ad un noleggio a lungo termine. ho altri finanziamenti in corso che sto pagando ci sono problemi

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani ottobre 31, 2016

      Se i pagamenti dei finanziamenti in corso sono regolari non ci sono pregiudizievoli, anzi al contrario un buon pagatore è gradito.
      Faccia però molta attenzione quando istruisce la sua richiesta perchè potrebbe essere rifiutata proprio a causa dei finanziamenti in corso; infatti potrebbero essere tali da impedire la concessione di ulteriore credito. Ne parli quindi molto chiaramente con il suo consulente per il noleggio (se non ne ha uno mi contatti direttamente) e si faccia seguire con attenzione durante l’iter per l’approvazione finanziaria. Alle volte una istruttoria parziale, frettolosa o incompleta può determinare in modo pesante il noleggio (tariffe e garanzie).

      Rispondi
  26. Avatar
    Rita novembre 04, 2016

    Buongiorno sarei interessata a un noleggio a lungo termine ma non riesco a capire cosa succede a fine contratto.
    Io posso riscattare l’auto? MA a che prezzo? cioè al costo iniziale o al valore dell’auto in quel momento che la retituisco ?
    Oppure posso sostituirla con un altra ?

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 04, 2016

      Non può riscattare l’auto perchè il noleggio NON è una operazione finanziaria. Quello che può fare è acquistarla a fine noleggio ma le condizioni saranno stabilite dal proprietario solamente alla fine del periodo stesso. Di solito il valore di vendita è quello commerciale a fine noleggio. Naturalmente può limitarsi a restituire la vettura e prenderne, sempre a noleggio, una nuova.

      Rispondi
      • Avatar
        Giacomo Serio novembre 06, 2016

        Buongiorno,
        ho un noleggio con ALD, ho dato L’anticipo a Luglio 2016, cioè nel III trimestre, poichè avevo bisogno di scaricare un bel pó di iva, purtroppo, dopo varie lettere e telefonate al centro assistenza, la fattura mi è stata fatta a fine ottobre, cioè nel IV trimestre, pertanto non potró scaricare l’IVA per il terzo trimestre, posso richiedere un risarcimento danni o recessione del contratto ?
        Grazie mille

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani novembre 06, 2016

          La fattura dell’anticipo, trattandosi di una operazione soggetta ad IVA, deve essere prontamente emessa da chi la emette. Ad ogni modo fa fede la fatturazione “per cassa” quindi conta quando ha effettivamente fatto il bonifico quindi, facendosi assistere dal suo commercialista, richieda espressamente al noleggiatore che emetta una fattura corretta. Ritengo tuttavia che non ci siano assolutamente i presupposti per il risarcimento danno o la risoluzione del contratto senza penali.

          Rispondi
  27. Avatar
    Luigi novembre 07, 2016

    Buonasera, ho un negozio aperto con partita iva ecc.. la prima domanda che le pongo e: visto che ho la partita iva sul noleggio a lungo termine non dovrò pagare l’IVA giusto? La seconda domanda, e uno che non ha pagato i contributi può chiedere un noleggio a lungo termine con la stessa partita iva e con l’unico dell ultimo anno? Cioè le spiego meglio, le società di noleggio vanno a vedere se l’azienda ha debiti con l’INPS? E nel caso il noleggio verrà rifiutato?

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 07, 2016

      L’IVA la paga come tutti. Naturalmente poi la potrà recuperare tutta o in parte in base alla normativa fiscale.
      Eventuali debiti con INPS vengono considerati solamente se indicati a bilancio.

      Rispondi
      • Avatar
        Luigi novembre 07, 2016

        Scusa cosa significa solo se indicati al bilancio? Allora viene accettata la richiesta? Grazie in anticipo per la
        Risposta

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani novembre 07, 2016

          Se ci sono debiti (verso chiunque) questi devono essere indicati in bilancio. In ogni caso per sapere se la richiesta di noleggio può essere accettata o meno basta fare l’analisi finanziaria fornendo al noleggiatore i documenti che richiede.

          Rispondi
          • Avatar
            Luigi novembre 07, 2016

            Una volta dati i documenti, quanto tempo occorre per sapere la risposta?

          • Avatar
            Massimiliano Chiani novembre 07, 2016

            Dipende dalla società di noleggio. In genere da 48 ore a 6 giorni lavorativi.

  28. Avatar
    Luigi novembre 07, 2016

    Buongiorno, come mai la società mi ha chiesto il numero di telefono fisso? Significa che il tutto è a buon punto? Stanno per accettare? E se non ho il telefono fisso ci saranno problemi? Ultima domanda, visto che il numero me l’hanno chiesto solo questa mattina significa che ci vuole ancora 3-4 giorni per avere l’esito?

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 07, 2016

      Chiedono il numero di rete fissa (di solito lo fa Arval) per verifiche amministrative. Non significa nulla, si tratta semplicemente di una procedura interna.
      Le consiglio però di chiedere direttamente a loro per tutto il resto.

      Rispondi
  29. Avatar
    Antonio novembre 07, 2016

    Buongiorno, il noleggio a lungo termine lo può richiedere anche un pensionato inps con 104 ? Se la risposta è sì è vero che il pensionato dovrà pagare meno degli altri? Per esempio IVA ridotta al 4%?

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 07, 2016

      La 104 si applica ai proprietari quindi non al noleggio il cui proprietario del veicolo è la società noleggiatrice.

      Rispondi
      • Avatar
        Antonio novembre 07, 2016

        Ma un pensionato con la 104 con 3 pensioni con in totale 1200 euro, puo avere una auto a noleggio a lungo termine? Una 500 250 al mese..

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani novembre 07, 2016

          Certo. Ci sono però delle condizioni da rispettare:
          1) non tutte le società di noleggio offrono realmente questo servizio ai privati. Alcune lo pubblicizzano ma poi in realtà mettono dei vincoli in ingresso cosi elevati da renderlo di fatto inaccessibile
          2) il pensionato non deve aver superato una determinata età (varia a seconda dalla società di noleggio ma in genere è pari a 75 anni)
          3) si può (eventualmente) ovviare al problema del basso reddito aumentando l’anticipo da versare inizialmente
          Sono tutte cose che il suo consulente di noleggio le avrà certamente spiegato. In caso contrario ne cerchi un altro.

          Rispondi
          • Avatar
            Antonio novembre 07, 2016

            Non me l’ho ha spiegato, comunque e zero anticipo e 250 al mese..

  30. Avatar
    cesare novembre 21, 2016

    buonasera ho fatto un contratto a noleggio di una fiat 500 ho chiesto al concessionario se la macchina mi venisse fornita di gomme invernali cosi come previsto dal codice della strada e mi hanno detto che deve essere previsto dal contratto il cambio gomme con un costo aggiuntivo. però mi chiedo se è previsto dal codice della strada i peumatici invernali o le catene a bordo dovrebbe essere una dotazione di bordo o no.

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 21, 2016

      Si tratta di un tema che va affrontato con il produttore, il noleggiatore si limita a fornire l’auto nelle condizioni che offre il produttore.
      La domanda andrebbe quindi girata a chi produce le auto, non chi le noleggia.

      Rispondi
  31. Avatar
    Leonardo novembre 22, 2016

    Ho noleggioato la mia auto con un contratto a lungo termine (3 anni) con targa tedesca . Le chiedo se ci sono dei vincoli o dei limiti per circolare in italia con una targa starniera

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 22, 2016

      Ci sono diversi limiti e non solamente dal punto di vista della circolazione ma anche di ordine civile e penale. Le suggerisco di contattare il suo commercialista/avvocato per informazioni dettagliate sui rischi che comporta tale situazione.

      Rispondi
  32. Avatar
    Georgia novembre 29, 2016

    Buongiorno dottore. Chiami
    Ho intenzione di stipulare un noleggio a lungo termine, volevo farle una domanda, alla fine del contratto se io volessi riscattare l’auto, sarebbe possibile e quanto mi costerebbe?

    Grazie Georgia da Torino

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani novembre 29, 2016

      E’ possibile acquistare l’auto noleggiata a fine contratto ma non può sapere a che prezzo fino alla scadenza. Tecnicamente infatti il noleggio NON prevede l’opzione di riscatto perchè NON è una operazione finanziaria quindi si tratta di una semplice compravendita a tutti gli effetti. Io consegno ai miei clienti un riepilogo con la stima del valore del veicolo a fine noleggio, in questo modo si può fare due conti e noleggiare con tranquillità.

      Rispondi
      • Avatar
        mauro dicembre 01, 2016

        Buonasera ad agosto ho subito danni da grandine all auto noleggiata con leasys ma non l’ ho denunciato posso farlo ora?cosa rischio?il danno e’ notevole.grazie

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani dicembre 02, 2016

          Di solito i sinistri vanno denunciati tempestivamente. Mi sfugge il motivo per il quale non lo abbia fatto ma se è valido lo faccia presente, diversamente rischia l’addebito dell’intero danno.

          Rispondi
  33. Avatar
    Elio Grigatti dicembre 02, 2016

    Salve a fine agosto ho deciso di affittare una doblo a noleggio e ho fatto un bonifico di 2300 € poi il 14 settembre ne ho fatto un’altro e li mi ha detto che la macchina doveva arrivare agli inizi di ottobre . A fine ottobre mi danno una macchina sostitutiva perché sulla mia scadeva l’assicurazione e macchina da lì mi dicono delle date però poi mi trovano una scusa e non me la danno. Poco tempo fa quello della europa 3di Avigliana il concessionario a cui mi sono rivolto per fare il contratto della leasys mi ha fatto vedere sullo schermo del computer che il contratto è stato espletato il giorno 11 novembre e lui dice che la targa è FF970 ma è possibile che a distanza di 20 giorni non ho ancora la macchina quando avrò la macchina devo andare dai carabinieri o da un avvocato io sono stra stufo di andare in giro con una piccola panda quando ho versato due bonifici per avere una doblo e poi la targa non dovrebbe essere fg poi alla mia richiesta di avere dei documenti mi dice che devo aspettare di essere controfirmati così in mano ho solo la copia dei due bonifici.Vorrei anche sapere per la mia vecchia macchina che me l’hanno valutata sui 3000 euro anche lì quando avrò i soldi li mi hanno fatto un foglio di scarico responsabilità dove c’è scritto europa tre assume di titolo di nuovo proprietario lunedi scorso ho firmato il foglio per la vendita del foglio ma quando avrò soldi e macchina . Nell’attesa di una risposta Vi porgo cordiali saluti e vi ringrazio.

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani dicembre 02, 2016

      Le vetture in consegna in questi giorni sono targate FG(eccetera) quindi se le hanno mostrato una FF dovrebbero essere in grado di consegnarla immediatamente. Non penso che andando dai Carabinieri possa risolvere, magari scriva una raccomandata al noleggiatore (Leasys) e per conoscenza al concessionario chiedendo la consegna del veicolo (o comunque una data presunta) oltre alla fattura dell’anticipo versato. Per il suo usato non posso aiutarla, ma di solito chi vende si fa pagare subito al momento del passaggio di proprietà.

      Rispondi
      • Avatar
        Giulia Galli dicembre 02, 2016

        Buongiorno, ho prenotato un’auto ad Aprile 2016 con noleggio L.T. Ieri è arrivata un mail dove l’auto con targa FG952 sarebbe stata in consegna per questa settimana. Oggi arriva una mail con data stimata al 22 dicembre 2016. Ora la mia domanda è: ma non c’è un tempo massimo contrattuale x la consegna di un auto? Noi purtroppo sul contratto Quadro non abbiamo scritto “entro e non oltre”. Ringrazio molto per l’attenzione e saluto cordialmente.

        Rispondi
        • Avatar
          Massimiliano Chiani dicembre 02, 2016

          Partendo dal presupposto che il noleggiatore ha tutto l’interesse a consegnare l’auto il prima possibile, non fosse altro perchè inizia a fatturare i canoni solo dopo il ritiro da parte del cliente, è suo diritto far valere le comunicazioni che le hanno inviato come ad esempio quella della consegna in settimana. Alcune società di noleggio indicano un tempo massimo entro il quale si impegnano a consegnare il veicolo al cliente e se non lo fanno, ovvero se non aggiornano tempestivamente il cliente circa eventuali ritardi, si accollano l’onere di risolvere il contratto senza penali oppure (più diffusamente) fornire gratuitamente un veicolo temporaneo. Non si preoccupi per il fatto di non aver fatto scrivere “entro e non oltre” perchè non lo avrebbero assolutamente mai scritto. Un suggerimento: proponga alla società di noleggio di andare a ritirare personalmente il suo veicolo presso il concessionario; in questo modo può risparmiare sui tempi di movimentazione.

          Rispondi
  34. Avatar
    Gabriele dicembre 04, 2016

    Buongiorno Dott. Chiani,
    Sono un privato e ho intenzione di prendere un’auto con il NLT. Come funziona in caso di furto? Se la macchina non viene ritrovata dopo X giorni, il contratto si interrompe? Grazie anticipatamente. Saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Massimiliano Chiani dicembre 05, 2016

      Di solito si attendono 30 giorni per ottenere la dichiarazione di perdita di possesso dopodichè il contratto si interrompe perchè viene a mancare l’oggetto del contratto. Se ha versato anticipo le deve essere restituita la quota parte non goduta, naturalmente al netto delle eventuali franchigie assicurative.

      Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*