Fermo amministrativo sull’auto: cos’è, sanzioni, cosa fare e cosa rischi

Scopriamo cos'è esattamente un fermo amministrativo, che fare quando lo si riceve, le sanzioni applicate e se vale sulle auto usate.

fermo amministrativo auto

Il fermo amministrativo è un atto utilizzato dalla Pubblica Amministrazione e da altri enti per recuperare in maniera forzosa i propri crediti. È anche utilizzato come sanzione accessoria per alcune violazioni al Codice della Strada e comporta il divieto di utilizzare il mezzo fino all’estinzione del debito e alla cancellazione del fermo.

Come funziona esattamente il fermo amministrativo? E cosa occorre fare quando si è ricevuto il relativo preavviso? Lo vediamo insieme.

Che cos’è un fermo amministrativo?

Il fermo amministrativo è un atto con il quale le amministrazioni o gli enti competenti (Comuni, INPS, Regioni, Stato, etc.) “bloccano” un bene mobile registrato del debitore al fine di recuperare le somme dovute. Dunque tributi non versati, ma anche semplici contravvenzioni non pagate, possono portare al fermo amministrativo del veicolo di proprietà del debitore.

Si tratta quindi di una forma di riscossione coattiva, introdotta dal D.P.R. n. 602/1973, che viene applicata sui beni mobili registrati, quindi mezzi di tutti i tipi, non solo automobili, impedendo al legittimo proprietario di servirsene finché non sarà estinto il credito dovuto. Fino a che il debitore non salda il dovuto o non ottiene comunque la cancellazione del fermo, il mezzo è sottoposto alle seguenti limitazioni:

  • non può circolare, se lo fa rischia una salatissima sanzione amministrativa;
  • non può essere radiato dal PRA, esportato o rottamato;
  • deve essere custodito in un luogo non soggetto a pubblico passaggio, ad esempio garage o cortile privato.

Può invece essere venduto, ma anche per il nuovo proprietario varranno gli stessi limiti, per cui non potrà circolare o né rottamare l’auto acquistata e dovrà custodirla in luogo privato.

I soggetti trovati a circolare nonostante il fermo amministrativo incorreranno ad una sanzione compresa tra 777 euro e 3.114 euro e subiranno anche la confisca del mezzo, cioè il passaggio definitivo in proprietà allo Stato.

Infine, nel caso in cui il debito non venga saldato, il concessionario alla riscossione può pignorare il mezzo e farlo vendere, per rifarsi sul ricavato.

Come funziona il fermo amministrativo?

Trattandosi di recupero crediti per enti e P.A., il fermo amministrativo viene normalmente eseguito e comunicato dall’agente della riscossione (fino ad oggi Equitalia), il quale notifica al cittadino una cartella esattoriale con riepilogo di quanto dovuto all’ente creditore. Se nei 60 giorni successivi alla notifica (che si contano di calendario, festivi inclusi) il debitore non ha pagato, o non ha ottenuto una rateizzazione, una sospensione o un annullamento del debito, l’agente riscossore può attivare le procedure di recupero forzoso.

Attenzione però: Equitalia, per i debiti fino a 1.000 euro, non procede ad esecuzioni se non è stata inviata, con posta ordinaria, una comunicazione di riepilogo del debito e se da questo invio non sono trascorsi 120 giorni. In ogni caso, l’esecuzione del fermo amministrativo, con iscrizione del provvedimento al PRA, deve tassativamente essere preceduta dalla notifica al debitore del relativo preavviso, che deve contenere le seguenti informazioni:

  • tipo di debito, in modo da far comprendere al debitore quale sia la sua origine;
  • importo dovuto;
  • anno di riferimento del debito;
  • numero identificativo della cartella esattoriale e data della notifica.

Dal ricevimento del preavviso decorrono ulteriori 30 giorni per il saldare, rateizzare, sospendere o far annullare il debito, altrimenti il fermo verrà iscritto. Attenzione: il preavviso è atto necessario, in mancanza del quale il successivo fermo può essere contestato.

Cosa fare dopo aver ricevuto un preavviso di fermo amministrativo?

La modalità principale per evitare un fermo è saldare il debito verso l’ente o la P.A., se davvero è dovuto. Del debito può essere chiesta la rateizzazione e tale richiesta blocca anche ogni azione esecutiva non ancora intrapresa, purché poi il piano di pagamento venga rispettato. Se invece il fermo già esiste basta eseguire tempestivamente il pagamento della prima rata: fatto questo è possibile fare istanza ad Equitalia (o ad altro agente per la riscossione) per avere la sospensione del fermo. L’agente rilascerà la dichiarazione con cui acconsente a questa sospensione e tale documento potrà essere prodotto al PRA, per venire annotato in riferimento al veicolo.

Se il bene oggetto del preavviso di fermo è un bene strumentale, si può fare istanza per ottenere l’annullamento, allegando la documentazione necessaria a dimostrare che proprio di bene strumentale si tratta. Ugualmente si può richiedere l’annullamento di preavviso di fermo o la cancellazione di fermo già iscritto se il bene che ne è oggetto è destinato all’uso da parte di persona disabile.

In caso di contestazione del debito o di contestazioni relative alla cartella esattoriale è possibile richiedere la sospensione della riscossione all’agente della riscossione, che la inoltrerà direttamente all’ente creditore. La domanda dovrà essere accompagna da documentazione utile a verificare l’eventuale sospensione. Nel caso in cui il fermo sia stato iscritto erroneamente si potrà richiedere al concessionario di rivolgersi al PRA per ottenere la cancellazione gratuita dell’iscrizione.

Fermo amministrativo e Codice della Strada

Il codice della strada prevede, per alcune violazioni, il fermo amministrativo anche come sanzione accessoria, quindi ulteriore rispetto alla sanzione pecuniaria. È peraltro disposto automaticamente il fermo amministrativo del mezzo in tutti i casi in cui viene applicata la sanzione accessoria della sospensione della patente, almeno che il veicolo non appartenga ad una persona che è completamente estranea alla violazione o al reato e nei casi in cui la circolazione è avvenuta contro la volontà di questa persona (così stabilisce l’art. 214 c.d.s.).

In questo caso il Codice della Strada prevede anche che:

“Sul veicolo deve essere collocato un sigillo, secondo le modalità e con le caratteristiche fissate con decreto del Ministero dell’interno, che, decorso il periodo di fermo amministrativo, è rimosso a cura dell’ufficio da cui dipende l’organo di polizia che ha accertato la violazione (…)”.

Come già detto, il veicolo, se non affidato a terzi specializzati nella custodia, viene affidato al proprietario, che ha l’obbligo di custodirlo in luogo non soggetto a pubblico passaggio. La circolazione con il mezzo sottoposto a fermo, pertanto, non soltanto rappresenta una violazione punita con una bella sanzione amministrativa, ma rappresenta anche violazione dei doveri del custode, il che porta conseguenze anche di carattere penale.

Come verificare se è stato iscritto un fermo amministrativo sulla nostra auto?

Il fermo è un provvedimento che viene iscritto sul Pubblico Registro Automobilistico (PRA) relativamente alla targa che identifica il mezzo interessato. A verificare l’esistenza di fermo basta quindi una semplice visura della targa del veicolo, che può essere effettuata presso una Direzione territoriale ACI, una delegazione ACI,  un’agenzia pratiche auto oppure online. I costi della visura variano a seconda dei soggetti a cui viene chiesta, anche in virtù di maggiorazioni dovute al servizio offerto.

Auto usata e fermo amministrativo

Se stai pensando di acquistare un’auto usata, ricordati di richiedere una visura sulla targa del mezzo prima di concludere l’affare. Perché? Perché il PRA non è tenuto a verificare ed informare l’acquirente dell’esistenza di un fermo e la visura resta il solo mezzo per essere certi di stare comprando bene, cioè di stare comprando un veicolo completamente libero da vincoli.

Difatti, un fermo amministrativo emesso in data anteriore alla vendita del veicolo mantiene i suoi effetti anche dopo che il veicolo è stato ceduto, con tutti i limiti di circolazione, demolizione e radiazione che abbiamo già visto.

Se il veicolo è stato venduto con atto di data certa anteriore all’iscrizione del fermo?

In questo caso il provvedimento è sbagliato: è stato iscritto su un bene che non appartiene più al debitore. Per questo il concessionario della riscossione, a seguito di comunicazione da parte dell’ACI, provvederà gratuitamente a richiedere la cancellazione del fermo amministrativo. Il veicolo non sarà quindi soggetto ad alcuna limitazione della disponibilità.

Se acquisto un veicolo usato con iscritto un fermo amministrativo cosa può succedere?

Il veicolo deve restare inutilizzato e custodito in luogo adatto, poiché vige il divieto di circolazione e radiazione, pena la confisca del mezzo. Se l’acquisto è già stato fatto, nulla si può eccepire all’agente della riscossione o all’ente creditore, visto che il fermo è iscritto su registri pubblici liberamente consultabili. Non resta che invitare il debitore a saldare il debito o, in alternativa, agire per l’annullamento della vendita o per una riduzione del prezzo d’acquisto pagato.

Come si cancella il fermo amministrativo?

Una volta saldato il debito per il quale è stato iscritto il fermo, il soggetto dovrà presentare alla Direzione Provinciale ACI (che gestisce il PRA):

  • il provvedimento di revoca in originale, che verrà rilasciato dal concessionario della riscossione, contenente i dati del mezzo, del debitore e l’importo del credito di si chiede la cancellazione;
  • il certificato di proprietà (CdP) o il Certificato di Proprietà Digitale (CDPD), sul cui retro compilare la nota di richiesta, o il foglio complementare;;
  • il modello NP-3 (se non si utilizza il CdP o il CDPD come nota di richiesta);
  • un documento di identità valido.

Dovranno essere versati  32 euro per l’imposta di bollo qualora si faccia la nota di richiesta sul retro del CdP oppure 48 euro nel caso di utilizzo del modello NP-3.

A seguito dell’esito positivo della richiesta, viene cancellato il fermo amministrativo e viene rilasciato il nuovo Certificato di Proprietà Digitale.

Se il fermo amministrativo è stato iscritto erroneamente – ad esempio perché basato su una somma non dovuta dal contribuente – il concessionario della riscossione provvede a richiedere al PRA la cancellazione gratuita dell’iscrizione del fermo.

Fermo amministrativo sull'auto: cos'è, sanzioni, cosa fare e cosa rischiFermo amministrativo sull’auto: cos’è, sanzioni, cosa fare e cosa rischi http://bit.ly/2rLw3qx via @6sicuro

Bisogna pagare il bollo sulle auto per veicoli in fermo amministrativo?

Il bollo auto – o più correttamente tassa automobilistica – è un tributo applicato a tutti i veicoli sul territorio nazionale da versare alla Regione in cui è residente il proprietario dell’autoveicolo o motoveicolo. Si tratta quindi di una tassa di possesso, da pagarsi indipendentemente dall’utilizzo del mezzo, che viene calcolata annualmente secondo direttive regionali, potenza del veicoli in kW e impatto ambientale.

In caso di fermo amministrativo, si può dire che il bollo non è da pagare: vi è anche una circolare del Ministero delle Finanze n2/2003 che dice che la documentazione attestante l’iscrizione di un Fermo amministrativo produce effetti riguardo la temporanea perdita di possesso del veicolo e la conseguente esenzione dal pagamento del bollo.

Attenzione però: essendo una tassa regionale è possibile che che vi siano disposizioni diverse (ad esempio, la Regione Piemonte nel 2016 aveva disposto il pagamento del bollo anche per le macchine soggette a fermo). Quindi il consiglio migliore è di verificare sul sito della regione o direttamente presso gli uffici regionali competenti le disposizioni locali.

Fermo amministrativo: l’assicurazione risarcisce il danno?

Le compagnie assicurative lasciano all’assicurato l’onere di attestare che il veicolo è idoneo alla circolazione . In caso di sinistro cosa succede? In linea di massima, la compagnia assicurativa potrà legittimamente rifiutarsi di pagare i danni causati dalla circolazione di un mezzo sottoposto a fermo amministrativo, ipotesi che spesso viene prevista direttamente nel contratto.

Una possibile eccezione è data dal caso che la macchina che ha causato l’incidente circolasse contro la volontà del proprietario (quindi in caso di furto), a condizione che fosse correttamente custodita.

Fermo amministrativo veicoli cointestati

E se l’auto è intestata a più persone, di cui soltanto una è debitrice verso pubbliche amministrazioni o enti, che succede? È comunque possibile il fermo del mezzo? La questione non è chiarita dalla legge, ma è stata affrontata dalla giurisprudenza, la quale ha per il momento dato risposta negativa. Il fermo amministrativo non può quindi essere legittimamente iscritto su un’auto (o altro mezzo) che appartenga a più persone e di cui una sola sia debitrice.

Fermo amministrativo: come si fa ricorso?

Hai verificato che ci sono presupposti per contestare il provvedimento di fermo amministrativo: a chi devi presentare l’impugnazione? Si tratta di un problema a lungo discusso, su cui la Cassazione ha fatto chiarezza, fondando la distinzione sul tipo di debito che motiva il fermo amministrativo. Infatti:

  • se il fermo è dovuto a mancato pagamento di oneri fiscali (tasse, sanzioni per il mancato pagamento di tasse, ecc.) la competenza è delle Commissioni Tributarie Provinciali;
  • se il fermo è dovuto a mancato pagamento di contributi e sanzioni diverse la competenza è del giudice ordinario (quindi Giudice di Pace in caso di valore modesto e di questioni relative alle violazioni al codice della strada, Tribunale per valore più elevato e in caso di omesso versamento dei contributi previdenziali).
Sara Bolzani

Avvocato civilista a Bologna, gestisco uno studio legale e un blog, entrambi con passione e parecchia ironia. Nel lavoro mi occupo soprattutto di RCA, condominio, eredità e contratti. Nel tempo libero scrivo di tutto (quello che mi capita) e di tutti (quelli che incontro).

Commenti Facebook

231 Commenti

  1. Avatar
    domenico febbraio 18, 2014

    buongiorno, ho sentito che Equitalia non è più obbligata ad avvisare il cittadino, prima di attuare l’esecuzione del fermo. è vero?

    Rispondi
  2. Avatar
    Adriano febbraio 18, 2014

    Gentilissimo Salvatore,

    mi sono accorto dopo il tuo consiglio di controllare eventuali fermi sull’auto di essere stato effettivamente sanzionato, ora ti chiedo:

    in tutto questo tempo (diversi anni) ho sempre assicurato l’auto senza che le compagnie mi abbiano mai contestato il fatto che io non potessi circolare, nel caso avessi avuto o potessi tuttora avere un sinistro di qualsiasi tipo sono coperto dalla compagnia assicurativa?
    ti ringrazio in anticipo per la tua risposta.
    Adriano

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 18, 2014

      Ciao Andriano,
      un ottimo quesito.
      La compagnia assicurativa non può avere questa informazione, tu stesso l’hai ottenuta solo dopo visura al PRA, però effettivamente in caso di incidente, se dovesse saltar fuori il fermo potrebbero esserci problemi sul risarcimento.

      Rispondi
      • Avatar
        sergio settembre 26, 2016

        Buongiorno mi chiamo sergio ho un blocco amministrativo sulla macchina, vorrei sapere se compro un’altra auto nuova mi possono bloccare anche quella

        Rispondi
        • Avatar
          Sara Bolzani settembre 28, 2016

          Ciao Sergio,
          il vecchio fermo non si estende alla nuova macchina. Certo però che, se hai altri debiti pendenti, nel corso di una nuova esecuzione possono agire anche sulla nuova auto, che non resta immune. Un saluto.

          Rispondi
  3. Avatar
    Adriano febbraio 18, 2014

    scusa se ti disturbo ancora, ma che tu sappia non c’è giurisprudenza in materia?
    perché mi sembra un quesito di non poco conto.
    grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 18, 2014

      Nel contratto che firmi con la compagnia assicurativa indichi che l’auto è autorizzata alla circolazione, ma così non è.

      Rispondi
  4. Avatar
    Adriano febbraio 18, 2014

    ho capito,
    grazie mille

    Rispondi
  5. Avatar
    roberto febbraio 20, 2014

    Buongiorno, ho l’RCA non ho fermi di alcun genere se mi dovesse capitare un incidente con il SIG. xxxxxx che pur avendo il mezzo coperto da rca ma avendo dei fermi, potrei avere problemi nel essere risarcito? grazie buona giornata

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 20, 2014

      Ciao Roberto,
      certo, l’assicurazione potrebbe non pagare in quanto il veicolo non è idoneo alla circolazione.

      Rispondi
  6. Avatar
    domenico febbraio 20, 2014

    mi e stato detto che un fermo amministrativo si puo circolate da una sendenzza di cassazione perche’ non e un reato è solo un fermo fiscale e vero o falso?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 21, 2014

      Ciao Domenico,
      io non evidenza di questa sentenza, posso informami.

      Rispondi
  7. Avatar
    mario vinciguerra febbraio 24, 2014

    non ho pagato il bollo nel 2010 ma ho radiato le auto nel 31.12.2011
    devo pagare la richiesta del 2010 ho posso farne a meno?
    grazie mario

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 24, 2014

      Ciao Mario,
      il bollo del 2010 va pagato.

      Rispondi
  8. Avatar
    luigi marzo 04, 2014

    buonasera, ma queste societa’ che acquistano auto con il fermo amministrativo sono sicure….? grazie e buon proseguimento

    Rispondi
  9. Avatar
    NUNZIA ACIERNO marzo 12, 2014

    Egregio signor Salvatore Russo,
    le chiedo di aiutarmi a capire quanto mi succede.
    Mio genero, da qualche giorno ha comprato una auto usata.
    Paga il proprietario con assegno circolare e fa il cambio di proprietà.
    Lo ha fatto tramite agenzia pagando il costo della voltura e firmando il documento. Sull’atto c’era scritto che sul veicolo c’era scritto un fermo amministrativo del valore dell’auto di circa € 20 mila. Il titolare dell’agenzia non ha fatto la visura dell’auto e mio genero si trova in questa situazione : ha pagato un’auto che non può guidare e che ha € 20 mila di debito.
    Mio genero è andato dal venditore il quale gli ha restituito i soldi e ha detto di non sapere niente di questo fermo; che avrebbe risolto la cosa, lasciando l’auto a mio genero. Domanda : Se il signore che ha venduto l’auto non salda i suoi debiti questi debbono essere pagati da mio genero?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo marzo 13, 2014

      Ciao Nunzia,
      se il fermo amministrativo è precedente alla vendita, rimane attivo anche dopo il passaggio di proprietà, quindi tuo genero non può circolare con quell’autovettura.
      I debiti rimangono a carico del vecchio proprietario.
      Conviene SEMPRE fare una visura al PRA prima di acquistare un auto.

      Rispondi
      • Avatar
        antonio agosto 30, 2016

        SALVE STESSO PROBLEMA fermo auto e poi venduta auto, ma non sapevo di avere un fermo la cartella era stata notificata a mia madre e non fui avvisato. posso richiedere ad equitalia di traslocare il fermo su altra vettura in quanto scausalmente venduta con inconsapevolezza di avere un fermo? grazie

        Rispondi
        • Avatar
          Sara Bolzani settembre 28, 2016

          Ciao Antonio,
          essendo stata venduta non credo si possa spostare il fermo, che di fatto non esiste più. Al massimo, se il fermo era illegittimo, puoi tentare il recupero dell’auto o il risarcimento. Tieni conto che se avevi la residenza presso tua madre la notifica era corretta ed è irrilevante che non ti abbiano avvisato. Un saluto.

          Rispondi
  10. Avatar
    nino aprile 01, 2014

    Salve Sig. Russo,Le chiedo un’informazione di tipo giuridico relativo ad un fermo:
    Nel 09/2007 ho acquistato un’auto dove solo ora a distanza di tempo mi sono accorto che la stessa è sotto posta a fermo. Tengo a precisare che detto fermo risale ad 02/2007.Come posso fare valere il mio diritto alla proprieta’ di cui lo scrivente non ha nulla a che fare? Se dimostrerei che il vecchio proprietario è in possesso di un’altro veicolo puo’ esse re passato a Lui.
    Cordiali Saluti

    Rispondi
  11. Avatar
    Luigi aprile 14, 2014

    Salve Signor Russo,mi trovo in norvegia da circa 2 anni,ora devo vendere la mia auto ad un signore polacco che vuole trasferire la macchina in Polonia e di conseguenza avere la targa polacca.Cosa devo fare a tal proposito e cosa consegnare alle autorita polacche.Grazie

    Rispondi
  12. Avatar
    silvio aprile 23, 2014

    Vorrei sapere se queste societa’ che acquistano auto con il fermo amministrativo sono legali e sicure? grazie anticipatamente

    Rispondi
  13. Avatar
    Ciro Di Grazia maggio 26, 2014

    Buonasera, ho acquistato (da 3 anni) un’auto usata e come dal CDP la macchina è libera da fermi o ipoteche.
    Ogni anno devo recarmi c/o la Regione Campania, in quanto al momento del pagamento del bollo risulta un fermo del vecchio proprietario e dopo 1/2 giornata persa, cancellano il fermo, ma puntualmente ogni anno si ripresenta lo stesso problema. Cosa posso fare per non perdere più giorni di lavoro e liberare completamente l’autovettura. Grazie

    Rispondi
  14. Avatar
    sandro giugno 04, 2014

    salve Signor Russo io possiedo un autocarro che circa 4 anni fa era stato posto a fermo amministrativo poi non ne ho più saputo nulla tanto è vero che son stato bloccato varie volte dalla polizia carabinieri ecc. senza mai contestarmi il fatto di non poter circolare,il mezzo mi serviva per lavorare ..ora il problema che ho chiuso la mia attività ma non ho più la possibilità di risanare i miei debiti con il fisco è possibile appellarmi al giudice di pace per ottenere almeno la demolizione del mezzo? grazie e saluti

    Rispondi
  15. Avatar
    claudio giugno 06, 2014

    buongiorno,
    gentilmente le chiedo cosa fare di una vettura con fermo amministrativo da anni,ricoverata nel mio box,adesso devo cambiare appartamento e non ho box e posto auto,la poso fare demolire? o altro,la ringrazio e resto in attesa di una sua email,gentilissimo,cordiali saluti
    claudio

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 09, 2014

      Ciao Claudio,
      è una situazione un po’ complicata. Se sul veicolo da demolire è iscritto al PRA un provvedimento di fermo amministrativo occorrerà prima cancellare al PRA il fermo amministrativo (dopo aver pagato le somme dovute al concessionario dei tributi) e dopo richiedere la “cessazione della circolazione per demolizione”. Quindi sostanzialmente non puoi farla demolire. L’unico modo per forzare la situazione sarebbe un verbale dei pompieri, carabinieri, etc che dimostrino come l’auto sia in condizioni pessime: bruciata, danneggiata da un incidente, etc

      Rispondi
  16. Avatar
    carmine giugno 10, 2014

    Salve a tutti..circa 8-9 mesi fa un mio conoscente,mal grado la sua prudenza si mise al volante in stato di ebrezza .. in un incrocio dato gli effetti ebbe un incidente coinvolgendo anche un altra macchina. Gli fu dato torto marcio,era ubriaco ed oltre guidò per un tratto di strada contro senso. I carabinieri oltre a ritirare a lui la patente che ad oggi ancora non é stata data,misero il fermo alla sua auto tutt’ora ferma nel suo giardino…adesso vorrei comprarla io dato che lui non può guidare facendo il passaggio di proprietà ma non so se è possibile burocraticamente metterla in regola in modo di riportarla in strada..vorrei sapere se si può togliere e ovviamente comprarla e farla camminare su strada…

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 10, 2014

      Ciao Carmine,
      non mi è chiaro se il fermo è legato al mancato pagamento delle multe oppure come provvedimento allo stato di ebbrezza, se fosse il secondo non mi capacito come possa essere nel giardino di tuo cugino!

      Rispondi
      • Avatar
        gianluca giugno 30, 2016

        Ciao salvatore.
        una domanda il 5maggio del 2016 mi hanno rubato l’auto io pagavo furto e incendio e l’assicurazione non vuole pagarmi perché sulla macchina c’è un blocco amministrativo dal 19 febbraio del 2016 ma io non ho mai ricevuto nessuna notifica cosa posso fare?

        Rispondi
        • Avatar
          Sara Bolzani agosto 09, 2016

          Ciao Gianluca,
          credo sia importante verificare le ragioni del fermo e perché non ne sapevi nulla.

          Rispondi
  17. Avatar
    Ilaria giugno 19, 2014

    Buongiorno,
    una domanda un pò complicata. Se una persona possiede un veicolo, che potrebbe potenzialmente essere posto a fermo amministrativo a causa del mancato pagamento dei bolli, nel caso questi non venissero comunque pagati, cosa succederebbe? E’ possibile in qualche modo “estinguere” il debito lasciando il veicolo sottoposto a fermo o comuque il debito continuerebbe ad esserci maturando nel tempo gli sporpositati interessi cui siamo abituati con Equitalia? Lo chiedo perchè, in questo caso, sarebbe meglio che la persona in questione non guidasse più…e far sottoporre il veicolo a fermo sarebbe una soluzione a tanti problemi.Se però dovessimo trovarci a dover pagare comunque e con gli interesi, dovremmo trovare delle alternative, visto che poi i debiti dovremmo pagarli noi…
    Grazie del consiglio.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 20, 2014

      Ciao Ilaria,
      interessi e sanzioni continuano a maturare.

      Rispondi
  18. Avatar
    Rocco giugno 27, 2014

    Mi è arrivata oggi una raccomandata da Equitalia con la quale mi si da preavviso di fermo ammnistrativo alla mia auto. Trascorsi 30 giorni il fermo dovrebbe essere effettivo. In questi 30 giorni posso effettuare un passaggio di proprietà a persona di fiducia?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 30, 2014

      Il fermo amministrativo rimarrà valido anche dopo il passaggio, quindi è una mossa inutile.

      Rispondi
      • Avatar
        Boyken marzo 31, 2016

        Non e vero, perché se il passaggio di proprietà aviene prima del fermo effettivo il fermo amministrativo su quel’auto viene annullato dal nuovo proprietario, il qualle dovrà dimostrare che nel momento della compra vendita non ci fosse ancora nessun fermo amministrativo effettivo!!!! Quindi se il fermo amministrativo non è effettivo non risulta sulla visura del pra!!!!

        Rispondi
        • Avatar
          Sisolo maggio 04, 2016

          Salve. Io posso dimostrare che la machina è stata venduta con atto di vendita al comune nel 2013 , e poi successivamente è arrivato un fermo 2014 e poi ho fatto il passaggio adesso. A chi mi potrei rivolgermi per togliere il fermo. Se è vero !!il fermo e del vecchio propietario

          Rispondi
          • Avatar
            Sara Bolzani giugno 22, 2016

            Buonasera,
            se la vendita è avvenuta con atto avente data certa precedente al fermo, a seguito del passaggio di proprietà Equitalia dovrebbe venire informata dall’ACI e provvedere in autonomia e gratuitamente alla cancellazione del fermo.

        • Avatar
          Claudiu maggio 04, 2016

          Salve. Io ho comprato una macchina solo con atto di vendita al comune nel 2013 è una settimana fa (2016) ho fatto il passaggio . Facendo il passaggio mi hanno informato che c’è un fermo nel 2014 del vecchio propietario . Adesso come avete detto voi dovrebbe decadere il fermo si ho no. Sono andato al equitalia e nn possono fare niente che riguarda il vecchio preopietario al aci mi hanno detto che so problemi vostri che a loro nn riguarda. Dove posso andare !!!!!!! Grazie.

          Rispondi
  19. Avatar
    michele luglio 01, 2014

    Salve Signor Russo ,vorrei farle una domanda ,10 anni fa mi e stato ritirato il libretto di circolazione della mia moto x mancata revisione della stessa ,successivamente abbandonata in garage senza provvedere a pagare bollo e quindi senza fare la revisione e quindi ritirare il libretto oggi mi arriva il bollo del 2005 da pagare in 30 altrimenti applicano il fermo della mia auto ..lo possono fare ? che consiglio mi può dare?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 01, 2014

      Ciao Michele,
      il bollo del 2005 è probabilmente prescritto, hai ricevuto delle cartelle in precedenza? Dovrebbe essere indicato anche nell’ultima che hai ricevuto

      Rispondi
  20. Avatar
    martina luglio 01, 2014

    Salve signor Russo, volevo chiederle poichè ho ricevuto una certella esattoriale da equitalia che passerà a fermo amministrativo fra 30 giorni. equitalia mi chiede una somma relativa a una tassa che io non devo pagare, mi sto quindi rivolgendo al mio avvocato per l’opposizione agli interessi di mora. poichè intraprenderò un ricorso, volevo sapere se il fermo amministrativo procede o se si blocca data la situazione. grazie!

    Rispondi
  21. Avatar
    greco natale luglio 01, 2014

    ciao salvatore,avrei una domanda,da farti,un rivenditore di autousate,mi vuole vendere un’auto con fermo amministrativo,praticamente me lo ha detto lui personalmente del fermo amministrativo,lui la vende solo per l’espatrio in quanto mi è stato confermato dal rivenditore,che all’estero puo circolare ,mi puoi aiutare a capire come funziona se io compro l’auto,e la trasporto in romania con un’altro mezzo,la posso immatricolare in romania senza problemi?che cosa mi serve per passare(le frontiere)che documenti ci vogliono?come funziona la procedura?è possibile tutto cio?grazie attendo un tuo aiuto.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 01, 2014

      Ciao Natale,
      non lo so francamente. Leggo in giro di tanti che ritirano macchine con fermo, quindi presumo abbiano il sistema per farle circolare all’estero, ma non so minimamente come funzioni il giro.

      Rispondi
      • Avatar
        wiler dicembre 01, 2015

        Sig. Russo, non ho dimestichezza con il computer e probabilmente ho già fatto la domanda. Le chiedo scusa. Avendo un fermo amministrativo, posso intestarmi un’auto che mi regalano? E se non lo posso io, la posso intestare a mia moglie?

        Rispondi
  22. Avatar
    michele luglio 02, 2014

    La ringrazio per la risposta.Nel l’ultima che ho ricevuto dice che l’ingiunzione e stata notificata nel 2010,domani se riesco controllo le ingiunzioni vecchie.

    Rispondi
  23. Avatar
    Valerio luglio 05, 2014

    Salve sig. Salvatore,

    le scrivo in merito ad una cartella esattoriale ricevuta da parte della società Equitalia riguardante debiti tributari e multe varie(una delle quali ancora in attesa di giudizio dopo nostro ricorso in tribunale)..nel fascicolo è scritto il solito preavviso di fermo amministrativo in caso di mancato pagamento nei termini(gg30) di una moto intestata alla mia società, che stavo cercando di vendere da più di un anno fa, e che proprio ieri ha trovato un futuro potenziale prprietario, molto determinato all’acquisto.
    La domanda è: se riesco a vendere la moto entro il termine di questi 30 giorni e a fare il passaggio di proprietà dalla mia società al nuovo proprietario, il fermo scatterà ugualmente, o no?
    Io leggevo sul web che in caso di “vendita con data certa anteriore all’iscrizione del fermo” equitalia provvede alla cancellazione di quest’ultimo gratuitamente. Vale lo stesso anche in caso di vendita e passaggio durante i 30 giorni di scadenza?
    O dal momento che mi è stato notificato l’atto non mi posso più muovere??
    La ringrazio anticipatamente
    Saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 07, 2014

      Ciao Valerio,
      francamente non lo so, farò delle indagine e cercherò di esserti utile.

      Rispondi
    • Avatar
      Mario maggio 20, 2016

      Salve io ho lo stesso problema,posso vendere l’auto alla mia compagna nell’arco dei 30 giorni.

      Aiuto!!!!!!!!

      Grazie Mario

      Rispondi
      • Avatar
        Sara Bolzani giugno 22, 2016

        Salve Mario,
        ritengo che il mezzo si possa vendere, anche se una vendita alla compagna potrebbe apparire come fatta in frode di Equitalia.

        Rispondi
  24. Avatar
    michele luglio 09, 2014

    Salve potrebbe dirmi a chi posso rivolgermi (avvocato o ente ecc)per avere informazioni piu’ dettagliate.Grazie

    Rispondi
  25. Avatar
    franco luglio 09, 2014

    salve sig salvatore vorrei porle alcune,domande,mi è stato recapitato l”ingiunzione di pagamento da parte di equitalia di bolli non pagati, e di contravenzioni varie,visto e considerato,che mi chiedono di pagare i bolli dal 2002 ad 2012,sono dovuto a pagarli?? visto che l”auto in questione dal 2006 era stata posta definitivamente sotto fermo aministrativo ed e riportato anche sul cdp?? come posso districare questa matassa con equitalia??? e inoltre visto che risiedo con un mio famigliare con invalidita al 100per 100 portatrice di handicap, posso chiedere di essere esonerato dea pagare i bolli?? la ringrazio

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 17, 2014

      Ciao Franco,
      ti conviene rivolgerti direttamente ad un’agenzia ACI oppure presso Equitalia per esporre la questione. Essendo sotto fermo amministrativo quei bolli non dovrebbero essere pagati, almeno dal 2006 in poi, inoltre quelli precedenti dovrebbero essere prescritti.

      Rispondi
      • Avatar
        enzo ottobre 17, 2015

        salve sig. Russo , le chiedo: la cartella mi è stata consegnata oggi con data dell’uff. postale, ma la macchina l’ho venduta ieri ad un autosalone, è palese che ero ignaro della lettera, ha valore? grazie.
        ancora, in caso di furto la compagnia ti risarcisce visto che la vettura non è custodita? grazie

        Rispondi
        • Avatar
          Salvatore Russo ottobre 19, 2015

          Ciao Enzo,
          non ho capito molto, nella cartella cosa c’è scritto?

          Rispondi
  26. Avatar
    alessio luglio 10, 2014

    Salve signor russo ,ma una volta raetizzata il debito con equitalia e pagando la prima rata si puo avere l’estinzione del fermo amministrativo oppure bisogna per forza aspettare di saldare tutto il debito ? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 17, 2014

      Ciao Alessio,
      bisogna attendere il saldo dell’intero debito, comunque contatto Equitalia per ogni dubbio in merito.

      Rispondi
  27. Avatar
    Carmine luglio 13, 2014

    Egregio Salvatore Russo,
    vorrei un consiglio: ho intenzione di comprare una macchina che ha circa 30 anni,l’attuale proprietario dice che il veicolo è sottoposto a fermo da parte dell’Equitalia.Mi ha detto che il veicolo quando l’ha comprato era già sottoposto a fermo amministrativo, per questo motivo lo ha acquistato con un sconto ulteriore. Inoltre, mi ha detto che prima di lui il veicolo ha avuto altri due proprietari. le mie domande al riguardo sono: Posso acquistarlo e saldare il debito io? Prima di acquistarlo dovrei andare all’equitalia? Come bisogna fare se il vecchio proprietario debitore è morto? Infine, se potessi acquistarla, sapendo che potrei io estinguere il debito, il veicolo verrà reimantricolato con nuove targhe e nuovo certificato di proprietà? Il veicolo è d’epoca si possono lasciare le targhe originali?
    Mi dia un consiglio…Ringrazindola fin d’ora Distinti Saluti.Carmine

    Rispondi
  28. Avatar
    michele luglio 14, 2014

    saprebbe indicarmi a chi rivolgermi nello specifico x risolvere il problema bollo. Grazie

    Rispondi
  29. Avatar
    marzia luglio 16, 2014

    Buongiorno Salvatore, ho una questione urgente da capire e vedere come risolvere. L’auto che uso è intestata a mia suocera, un paio di giorni fa è arrivata la lettera dell’equitalia per il pagamento di una cifra non indifferente. Come faccio ad evitare il blocco della macchina visto che ad usarla e pagarne assicuraz. bollo etc sono io? Fare il passaggio (che contavo di fare da settembre)può risolvermi il problema in cui sono finita? Senza contare che ad agosto ho il traghetto con relativa macchina!!!sono molto preoccupata. Attendo una tua gentile risposta grazie e buona giornata.

    Rispondi
  30. Avatar
    Giuseppe luglio 17, 2014

    Egregio Sig.Russo, io ho l’ auto posta sotto fermo amministrativo da otto mesi , siccome prima abbitavo in un luogo senza posteggio privato e x non pagare garage avevo fatto una assicurazione alla macchina in quanto sostava in un luogo publico. Adesso ho cambiato domicilio e posteggio l’auto in un luogo privato ma mi è anche scaduta la semestralita’, la mia domanda è se io non pago la rata RCA aspetto che scade il contratto perdo la classe di meritò e sé volessi riassicurarla appena mi scade il fermo avrò difficoltà?

    Rispondi
  31. Avatar
    Francesco luglio 19, 2014

    Buongiorno Dott. Russo,
    vorrei sapere quali rischi incorre il proprietario di un veicolo con fermo amministrativo nel caso dovesse cedere ad un altra persona il suo mezzo?
    Ci potrebbero essere delle ripercussioni in futuro, in caso di sinistri da parte del nuovo acquirente?

    Grazie mille per le delucidazioni.

    Cordiali saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 19, 2014

      Ciao Francesco,
      il fermo amministrativo rimane valido anche dopo il passaggio di proprietà, quindi il nuovo proprietario dovrà attenersi alle stesse restrizioni del precedente.

      Rispondi
  32. Avatar
    oliviero di nardo luglio 23, 2014

    Buonasera ho un fermo amministrativo per una multa,nel frangente avevo rateizzaito una altra multa con altro ente che non ho piu pagato,ma si possono avere piu fermi amministrativi sulla stessa auto?e pagando il primo posso vendere auto?grazie

    Rispondi
  33. Avatar
    Lorenzo Leoni luglio 30, 2014

    Ciao Giuseppe, se non paghi la seconda semestralità non guadagnerai la classe di merito per questa annualità assicurativa e quindi quando riassicurerai la vettura dovrai utilizzare l’attestato di rischio dell’anno scorso.
    Tuttavia è probabile che se non la paghi avrai qualche difficoltà nel riassicurare il veicolo, perché per la tua compagnia attuale risulteresti come un assicurato non pagante e – in teoria – potrebbero addirittura istituire una procedura di recupero forzoso del credito per avere i soldi della seconda semestralità.
    Il mio consiglio è quindi di pagarla.

    Rispondi
  34. Avatar
    Ciro agosto 22, 2014

    Salve ho un fermo amministrativo sulla mia polo un anno fa mi ha fermato la polizia stradale mi ha detto che non potevano sequestrarmi la macchina perché il valore del fermo amministrativo non superava il valore della auto ora chiedo se acquisto un altra auto di valore inferiore alla somma del fermo dice che mi mettono il fermo anche sulla seconda macchina grazie

    Rispondi
  35. Avatar
    wiler novelli agosto 25, 2014

    ho un fermo amministrativo, posso circolare con altro mezzo? Grazie per la risposta.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo agosto 25, 2014

      Ciao Wiler,
      con un altro mezzo si

      Rispondi
  36. Avatar
    sergio agosto 31, 2014

    Buongiorno Dott. Russo,ho una macchina parcheggiata in strada con il fermo amministrativo.Devo pagare l’assicurazione visto che non posso usarla? Non pago la tassa di proprietà, non dovrebbe essere cosi’ anche per l’assicurazione? Sentitamente ringrazio.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo settembre 04, 2014

      Ciao Sergio,
      puoi non assicurarla solo se la tiri via dalla strada.

      Rispondi
  37. Avatar
    luigi settembre 01, 2014

    buona sera SIG SALVATORE ho ricevuto da un agenzia di CARRU l avviso di pagamento tempo 30 giorni per mancato pagamento del bollo 2008….. non sono riescito a pagarlo entro i 30 giorni cosa puo succedere adesso?????? graxie

    Rispondi
  38. Avatar
    Gianpaolo Cotto settembre 04, 2014

    PReavviso di fermo amministrativo ricevuto da equitalia.
    Fermo amministrativo ad oggi non presente facendo la visura all’aci.
    posso liberamente vendere l’auto?

    Rispondi
  39. Avatar
    angelo settembre 07, 2014

    se e possibile vorrei sapere le nomative di legge riguardanti le spese a carico di chi compra un auto all asta sia giudiziaria o altro tipo da quitalia o gec e via discorrendo tramite gli istituti di vendita giudiziarie nello specifico le spese di custodia del mezzo del prelievo del mezzo con il dovuto spostamento chi lo paga il costo e forse compreso nella percentuale sulla vendita spettante all istituto di turno e chiaro che l aggiudicazione e l iva sono a parte in attesa di una risposta saluti angelo

    Rispondi
  40. Avatar
    Marco settembre 16, 2014

    Buongiorno, vorrei sapere se una auto presa con noleggio a lungo termine può essere sottoposta a fermo amministrativo non essendone il proprietario.
    Grazie per l’aiuto

    Rispondi
    • Avatar
      lino maggio 02, 2016

      bungirono Marco,
      ho visto la sua domanda, se una macchina presa con noleggio a lungo termine può essere sottoposta a fermo amministrativo.
      Interessa anche a me.
      mi può aiutare?
      grazie
      lino

      Rispondi
  41. Avatar
    de simone silvana settembre 17, 2014

    Ho bisogno di Aiuto per risolvere un problema di fermo amministrativo, da circa un anno ho un fermo amministrativo per un debito con camera di commercio, specifico Napoli, di una societa’ s.a.s costituita circa 30 anni fa e che credo mai stata operativa, che evidentemente il commercialista non ha mai chiuso, quindi ho accumulato la tassa annuale di credo 50 euro attuali …per tutti questi anni,essendo io amministratore. Il mio problema e’ che la societa’ non mi ricordo come si chiama, i soci non ricordo chi sono eccc, quindi non posso chiuderla, non so come risolvere la questione ormai residente a milano da 28 anni. Per adesso continuo a pagare l’assicurazione a una auto che non circola da più di un anno. Spero di aver spiegato la questione, un AIUTO per risolvere il problema. GRAZIE

    Rispondi
  42. Avatar
    Giovanni settembre 18, 2014

    Buongiorno, ho scoperto per caso che la mia auto ha un fermo amministrativo di cui non ero a conoscenza. Può Equitalia farmi un fermo amministrativo senza avermi avvisato?? Se non estinguo il debito e compro un ‘altra auto può Equitalia mettermi il fermo amministrativo sull’auto nuova??? A chi dovrei rivolgermi per far analizzare la situazione??
    Ringrazio anticipatamente

    Rispondi
  43. Avatar
    giuseppe ottobre 15, 2014

    salve, mi hanno rubato l’auto che aveva il fermo amministrativo, ho fatto richiesta di essere risarcito alla compagnia assicuratrice, ma non danno seguito. Ufficiosamente, mi dicono che per essere risarciti debbo cancellare il fermo, Come mi debbo comportare, esiste giurprudentia in merito, grazie giuseppe

    Rispondi
  44. Avatar
    Antonio ottobre 21, 2014

    ho comprato un auto di seconda mano e praticamente all’atto fatto mi sono acorto del fermo amministrativo. ora, la vecchia proprietaria è defunta senza aver pagao il debito come si fa?

    Rispondi
  45. Avatar
    Domenico novembre 10, 2014

    Se un’auto con fermo amministrativo e regolarmente assicurata da ferma esplode o prende fuoco e crea danni a terzi chi paga i danni? Chi diventa responsabile nell’ambito civile e penale???

    Rispondi
  46. Avatar
    mario .for novembre 14, 2014

    buongiorno a tutti ho una auto confiscata da prima polizia stradale ho commesso una infrazione ero senza asssicurazione il verbale era do 900.00 euro li ho rateizzati in 2rate da 400.00 euro li ho pagati in ritardi la polizia ha mandato il verbale all equitalia pagando in ritardo si e raddoppiato adesso sto pagando ho rateizzato i bollini di equitalia adesso mi fate sapere se adesso posso riprendermi la mia auto °(ripeto sto pagando equitalia )

    Rispondi
  47. Avatar
    Mascia novembre 23, 2014

    Gentilissimi,
    volevo sapere se il fermo amministrativo puo essere applicato su un auto vecchia di 18 anni?
    e se ce un provvedimento in questo senso?

    Grazie

    Rispondi
  48. Avatar
    mauro novembre 24, 2014

    Mi sono arrivate multe del 2001 2002 2003 2004 con cartella equitazione in data 24/11/2014 ,con fermo amministrativo di un auto che ho venduto nel 2011 che io ho acquistato nel 2009.Devo cmq pagare? Grazie

    Rispondi
  49. Avatar
    mario .for novembre 28, 2014

    buongiorno signor russo io nel 2013 ho commesso infrazione stradale ero senza assicurazione il verbale era di 9.26 li ho rateizzati in 2 trance la prima lo pagata dopo 2 mesi sul foglio della prefettura diceva che anche di una rata pagata dopo la notifica il verbale si raddopiava il termine era di 10 giorni dalla notifica la seconda lo pagata dopo 11 mesi sono andato alla polizia stradale della mia citta e mi hanno detto che non possono sboccare x che il 2 verbale lo pagato in ritardo ho presentato la mia assicurazione e mi hanno risposto che non e possibile sboccarla il mio verbale lanno mandato all equitalia ho fatto un estratto conto e il mio verbale non ce come devo fare x sbloccare l auto grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 01, 2014

      Ciao Mario,
      rivolgiti a Equitalia per capire cosa fare per regolarizzare la tua posizione e procedere per la rimozione del fermo amministrativo.

      Rispondi
  50. Avatar
    giuseppe novembre 29, 2014

    Egregio signore, avendo avuto avviso d i fermo amministrativo mi sono recato equitalia per rateizzare la cartellail fermo sara scritto lo stesso oppure se i pagamenti sono regolari l avviso resta sospeso grazie mille

    Rispondi
  51. Avatar
    Gaetano Paola dicembre 04, 2014

    Salve, nel 2002 mi si è incendiata l’uto e si è completamente distrutta quindi è stata portata allo scasso dove doveva essere demolita perché non era più possibile recuperarla oggi 04/12/2014 mi sono arrivati dei bolli da pagare che si rifiscono al periodo 2011/2012, come è possibile dopo 12 anni ciò che è successo, il fatto che dopo dieci anni le carte non è più obligo tenerle non si ha alcun documento …che cosa devo fare ? Come se ne esce da questa situazione? Aiuto ….grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 05, 2014

      Ciao Gaetano,
      forse i carabinieri, pompieri e società per la demolizione, un documento in merito lo avranno.

      Rispondi
  52. Avatar
    Pasquale dicembre 06, 2014

    Salve Dott. Russo in caso di fermo amministrativo e ti fermano i carabinieri a loro risulta questo fermo ?
    Grazie

    Rispondi
  53. Avatar
    casapieri gian luca dicembre 06, 2014

    buona sera, io avendo un fermo alla mia auto, come debitore, equitalia si puo rivalere su mio figlio o su mia moglie? cioè, se mio figlio compra un auto, mettono il fermo anche a lui? oppure all’auto di mia moglie?

    Rispondi
  54. Avatar
    gaetano dicembre 07, 2014

    Salve signor Russo volevo chiedere ma se una persona è proprietario di un solo veicolo può essere effettuato lo stesso un fermo amministrativo? grazie mille!

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 10, 2014

      Ciao Gaetano,
      direi proprio di si.

      Rispondi
  55. Avatar
    antonio dicembre 10, 2014

    Salve Signor Russo volevo chiederle ho una sola macchina che la uso per mio figlio che e’ disabile e per lavoro ho dei bolli non pagati possono mettere il fermo amministrativo?
    GRAZIE

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 15, 2014

      Ciao Antonio,
      dalle informazioni in mio possesso, purtroppo anche l’autovettura di una persona disabile può essere soggetta a fermo amministrativo

      Rispondi
  56. Avatar
    laura dicembre 15, 2014

    ho un fermo alla macchina sono andata da equitalia ma non mi hanno raetizzato il debito perché avevo gia aperto uno nel 2011 che purtroppo ho pagato per un po poi non sono riuscita a continuare per la perdita del lavoro e adesso non possono più farlo calcoli che io uso la macchina per lavorare cosa devo fare per levare il fermo mi sono informa ta che la nuova legge di stabilita 2014 prevede una nuova rateizzazione mi dica cosa posso fare grazie

    Rispondi
  57. Avatar
    Diego dicembre 19, 2014

    Buonasera Signor Russo,
    Ho una macchina con il fermo amministrativo non più marciante “causa vecchiaia”
    è parcheggiata in un posto auto privato e recintato.
    Ma tra un mese dovrò toglierla dal posto auto privato “non è di mia proprietà il posto auto”
    volevo sapere se posso richiedere ad Equitalia la rimozione del mezzo vista che andrà in una strada pubblica.
    Grazie Diego

    Rispondi
  58. Avatar
    frank dicembre 21, 2014

    Salve…..mia madre vedova pensionata ha fermo amministrativo x debito con Inps su auto da ormai 15 anni…da 2 anni e’ invalida al 100%….puo chiedere annullamento?

    Rispondi
  59. Avatar
    piero dicembre 28, 2014

    Ho acquistato una vettura che nel momento dell intestazione e risultata con blocco amministrativo e adesso mi trovo proprietario di una macchina che non può circolare ,dopo mi dicono che potevo fare la visita arma i strappo tardi.il vecchio proprietario mi ha dato indietro i soldi ma come posso liberarmene? il debitore vuole fare la dilatazione del debito da pagare che è. Superiore del valore del auto,e quindi l’auto non si sblocca fina Al saldo del debito. se la può rintestare il vecchio proprietario ho annullare il passaggio di proprietà che ho fatto?grazie per aiuto che mi darà.

    Rispondi
  60. Avatar
    giuseppe dicembre 28, 2014

    salve, mi hanno rubato l’auto che aveva il fermo amministrativo, ho fatto richiesta di essere risarcito alla compagnia assicuratrice, ma non danno seguito. Ufficiosamente, mi dicono che per essere risarciti debbo cancellare il fermo, Come mi debbo comportare, esiste giurprudentia in merito, grazie giuseppe

    Rispondi
  61. Avatar
    fabio dicembre 30, 2014

    Buongiorno il mio problema è questo :
    da poco mi hanno rubato il mio motoveicolo, dopo circa un mese, come richiesto dalla mia assicurazione, con la quale ero coperto contro il furto del mezzo mi sono recato al PRA ad effettuare la perdita di possesso. Effettuata tale operazione l’operatrice del PRA mi faceva notare che sul mezzo era in vigore un fermo amministrativo iscritto in data successiva al furto da parte di Equitalia. L’assicurazione mi deve rimborsare il valore del mezzo assicurato ???
    Grazie

    Rispondi
  62. Avatar
    Maria gennaio 07, 2015

    Salve signor Russo volevo rivorgerle una domanda: tre anni fa ad un concessionario ho dato in permuta un fuoristrada con fermo amministrativo, rendendolo noto allo stesso, in cambio di un altro fuoristrada. Ora dopo tre anni il concessionario, avendo venduto l’auto ad altri, mi viene a cercare il certificato dello sblocco. Ora le chiedo cortesemente chi deve pagare, o meglio ancora cosa rischio se non pago?
    Grazie anticipatamente

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 07, 2015

      Ciao Maria,
      io non ho questo tipo di competenze. Quello che so è che il fermo amministrativo rimane comunque valido anche se avviene un passaggio di proprietà, quindi quell’auto non può circolare. Non conosco gli accordi che c’erano tra te ed il concessionario, mi sembra strano che abbia accettato lo scambio per un auto che non può circolare.

      Rispondi
  63. Avatar
    giuseppe gennaio 08, 2015

    salve è la terza volta che le scrivo , potrei avere una risposta al seguente quesito grazie:

    salve, mi hanno rubato l’auto che aveva il fermo amministrativo, ho fatto richiesta di essere risarcito alla compagnia assicuratrice, ma non danno seguito. Ufficiosamente, mi dicono che per essere risarciti debbo cancellare il fermo, Come mi debbo comportare, esiste giurprudentia in merito, grazie giuseppe

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 09, 2015

      Ciao Giuseppe,
      un’auto con fermo amministrativo non può circolare su suolo pubblico, quindi è corretto che la compagnia assicurativa non risarcisca il danno. Non credo che le cose cambino eliminando ora il fermo amministrativo.

      Rispondi
  64. Avatar
    salvatore gennaio 12, 2015

    Salve,
    ma è possibile disporre un fermo amministrativo ,su più veicoli intestato allo stesso proprietario,per importi inferiori a 1000 Euro????.Oppure è possiblle disporlo per importi superiori???Grazie.

    Rispondi
  65. Avatar
    daniela gennaio 13, 2015

    Buongiorno, mio marito aveva un fermo amministrativo per un auto che poi nel 2007 è stata demolita. I debiti con equitalia non li abbiamo ancora pagati ora necessitiamo di un auto (ne abbiamo una e siamo in 4, e mio figlio ha trovato un lavoro non so per quanti mesi , se mio marito si intesta l’auto al pra fanno storie?

    Rispondi
  66. Avatar
    fabio gennaio 23, 2015

    salve io ho avuto un blocco amministrativo ho telefonato al numero sul foglio che mi era arrivato da pagare 1400euro e mi anno detto molto sgarbati che non potevo rateizzare perche la regionepiemonte non lo prevede come posso fare?

    Rispondi
  67. Avatar
    Elia gennaio 24, 2015

    Salve. Sono un infermiere in pensione, sono titolare di P.I. a regime agevolato per prestazione d’opera occasionale. Faccio parte come socio di una cooperativa di servizi alla persona. L’auto mi serve per recarmi nei domicili per eseguire prelievi, medicazione, terapie, ecc. a domicilio di pazienti nonchè turni di notte di assistenza. In questo caso Equitalia può procedere ugualmente al fermo amministrativo? Se qualcuno può darmi una chiara risposta. Grazie!

    Rispondi
  68. Avatar
    matteo gennaio 28, 2015

    salve signor russo volevo chiedere informazioni sul mio caso …..mi hanno sequestrato la macchina senza assicurazione e io nn sono mai andato a ritirarla visto che nn ero in italia …..adesso vorrei comprare un altra macchina posso intestarla a me oppure incide anche sulle vecchie questioni?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 29, 2015

      Ciao Matteo,
      ti hanno sequestrato la macchina in quanto circolavi senza assicurazione giusto? Cosa c’entra con il fermo amministrativo?

      Rispondi
  69. Avatar
    Nicoletta gennaio 31, 2015

    Dott.Russo Buongiorno
    Nel 2003 ho avuto il ferm amm/vo del motoveicolo per mancato pagamento della retta scolastica. Pagai a gestline pagai 2.700milalire presso i loro sportelli. La moto mai piu usata oggi arriva da pagare il bollo. Dopo una consulta all’aci mi accorgo che c’e ancora il fermo amministrativo come e possibile se io ho pagato? Cosa devo fare .grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 01, 2015

      Ciao Nicoletta,
      può essere che siano due fermi amministrativi distinti. Il primo è stato tolto, il secondo è stato effettuato perché non hai pagato i bolli della moto. Comunque controlla da quando c’è il fermo, perché da quel momento, non dovresti pagar eil bollo

      Rispondi
  70. Avatar
    VIRGINIA gennaio 31, 2015

    salve ,Tre anni fa ho comprato un auto usata ,e l’altro ieri quando ho pagato il bollo ho scoperto che era gravato da un fermo amministrativo…( perche siccome 1 settimana fa mi e’ arriavata una lettera ,non capivo di cosa si tratasse , quelli di ACI ,mi hanno spiegato la situazione) ACI mi ha mandato dal Equitalia per vedere se c’cera qualche debito da pagare .Quelli di Equitalia non hanno trovato niente sul mio nome .Adesso devo fare una visura della targa.

    1) Secondo voi e’ possibile che il proprietario che avveva la macchina prima di me abbia ricevuto il fermo amministrativo, e ha venduto subito la macchina ?
    2) Se sulla visuara risulta che il proprietario precedente aveva dei debiti da pagare ,cosa si fa ?? chi deve pagare ?? GRAZIE

    Rispondi
  71. Avatar
    seba febbraio 05, 2015

    salve, io ho affittato una casa e dopo 5 anni se ne sono andati via lasciandomi un uto e un furgone in cortile sequestrati per pagamenti non avvenuti dai affituari , io propietario mi domando cosa ne facciamo di quei autoveicoli che non possiamo demolirli o scancellare dal pra. grazie delle risposte in merito

    Rispondi
  72. Avatar
    Nicola febbraio 17, 2015

    Salve io volevo un informazione ho venduto la mia auto da poco a una concessionaria e oggi mi hanno chiamato dicendomi che l auto ha un fermo amministrativo da parte di equitalia come faccio per sbloccarlo grazie

    Rispondi
  73. Avatar
    angelo febbraio 27, 2015

    Salve, come già è capitato a qualcuno, in fase di pagamento del bollo ho scoperto che la mia auto è sottoposta a fermo amministrativo da marzo 2014. Indagando mi han detto trattarsi di due mancati pagamenti nel 2010 e 2011. Detto che sto verificando se effettivamente abbia pagato o meno, la cosa che mi preoccupa è che da marzo 14 NON ho mai ricevuto alcuna notifica. E’ normale questa cosa? Ci si può appellare a qualcosa?
    Grazie

    Rispondi
  74. Avatar
    stefano maggio 05, 2015

    Salve sig. RUSSO , posseggo un auto in fermo amministrativo volevo sapere se mettendomi pagatore l auto veniva sbloccata almeno per circolare e le
    modalità per poter effettuare il tutto sempre se possibile fare ciò grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo maggio 08, 2015

      Ciao Stefano,
      il fermo amministrativo viene cancellato dopo aver saldato il dovuto e previa richiesta al PRA

      Rispondi
  75. Avatar
    Cristina maggio 20, 2015

    Buonasera sig. Russo
    le illustro brevemente la mia vicenda nella speranza che possa aiutarmi a far luce…
    Ho deciso di rottamare la mia vecchia Fiat 600 del 1999 e in quell’occasione ho scoperto che su di essa grava un fermo amministrativo risalente al 2003 elevato dalla E.T.R. spa di Vibo Valentia al precedente possessore di cui non so il nome (io l’ho acquistata nel 2004). La ETR spa non esiste più, probabilmente è stata inglobata da Equitalia. Ho contattato Equitalia che non ha saputo rispondermi. Ho chiesto lumi al PRA ma mi hanno detto che fintanto che non sarà pagato il debito e tolto il fermo, non posso fare nulla con quest’auto.
    Domanda: esiste un modo per rottamare un’auto con il fermo, vista l’impossibilità di toglierlo?
    Grazie anticipatamente per l’attenzione.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo maggio 21, 2015

      Ciao Cristina,
      che io sappia no purtroppo

      Rispondi
  76. Avatar
    Maria uccellari maggio 28, 2015

    salve, sono amministratore i sostegno di mia sorella, che ha il morbo di Alzheimer‎, quindi invalida al 100%, lei è proprietaria di un autovettura, che uso io per andare a trovarla, e a portarla a visite, e comunque fuori. ora e arrivato un avviso per un sequestro cautelativo di questa auto, causa bollettini imps, cosa devo fare? io non voglio e soprattutto non posso pagare questi soldi oltre 3000 € ma l’auto non vale più di 1500 euro.
    grazie

    Rispondi
  77. Avatar
    Alexander terragno giugno 18, 2015

    Chiedo il suo aiuto per capire meglio
    una domanda , mi è arrivato il preavviso per una cartella da 2500 euro dove mi dicono che se non viene saldata entro 30 giorni ci sarà il fermo amministrativo dell’auto….mi chiedevo se vendendo l’auto prima dei 30 giorni eviterei il fermo almeno quello…….poi per pagare vedremo……
    che ne pensa ?
    Grazie dell’attenzione

    Rispondi
  78. Avatar
    Bruno giugno 29, 2015

    Ciao,non ho più l’auto perchè l’ho data a chi comprava auto incidentate e mi ha dato le targhe come faccio per rottamare le targhe per sospendere il bollo e l’assicurazione?

    Rispondi
  79. Avatar
    gianfranco luglio 01, 2015

    salve avrei un problema, ho ricevuto una multa per ho uno scooter parcheggiato negli spazi adibiti ai motocicli, ma oltre ad avere il fermo amministrativo giustamente io non l’ho assicurato perche lo tengo fermo. Ora io vorrei capire dove devo tenere lo scooter visto che non può stare in posto pubblico , come loro dicono, premetto che ho chiesto di fare ricorso al giudice di pace per la multa di 600 euro perche lo scooter non esibiva il tagliando assicurativo, ma da quando il motociclo deve esibire il tagliando assicurativo. Vorrei un consiglio su cosa devo fare perche io non gli voglio dare un centesimo a questi, altrimenti tutti possono farmi la multa perche ho lo scooter parcheggiato senza assicurazione, e dove lo devo mettere io sto scooter visto che non lo posso ne vendere e ne rottamare, me lo mangio?

    Rispondi
  80. Avatar
    Daniele agosto 28, 2015

    Vorrei chiedere una cosa ho un problema con equitalia ho solo la macchina intestata e sono sposato in separazione dei beni se la intesto a mi moglie potrebbero fare un fermo amministrativo ?grazie

    Rispondi
  81. Avatar
    bruno settembre 28, 2015

    Vorrei sapere se potrei vendere la macchina dopo che ho fatto la rateizzazione. siccome l a fatta mia moglie, posso andare da equiitalia, e chiedere se posso controllare se hanno tolto le multe sotto i 300€,

    Rispondi
  82. Avatar
    daniele ottobre 10, 2015

    salve . mi sono accorto di un problema io ho comprato un auto usata nell 2014 , oggi 10.10 2015 in seguito ad un controllo della polizia di stato risulta un fermo amministrativo per delle cartelle di equitalia del 2007 e del 2008 , io non ho mai ricevuto notifiche, o avvisi,non ho mai avuto problemi con equitalia tanto e vero che nel 2013 ho anche rottamato un auto , e possibile che mi hanno venduto un auto e nessuno se ne accorto

    Rispondi
  83. Avatar
    amedeo ottobre 19, 2015

    ciao ho un fermo amministrativo sull’auto da diversi anni,non ho mai provveduto a saldarlo poiche’ il debito e’cresciuto molto rispetto al valore reale dei verbali, vorrei sapere se con le nuovi leggi c’e’ il sequestro del veicolo oppure no?

    Rispondi
  84. Avatar
    gennaro ottobre 20, 2015

    scusa ti scrivo x la seconda volta ;desidero sapere se un auto di 17 anni è SEMPRE SOGGETTO AL FERMO AMMINISTRATIVO .
    GRAZIE

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo ottobre 21, 2015

      Ciao Gennaro, per quel che ne so io, sì

      Rispondi
  85. Avatar
    massimo ottobre 28, 2015

    vorrei x favore una tua risposta sul fermo amministrativo della auto della mia compagna mi è stato detto che se il totale del debito è superiore (in questo caso molto alto ) al prezzo di mercato della auto una vecchia y elefantino si può rottamare è vero? o devo continuare a tenerla in garage? ci è una legge che legifera questo? grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani novembre 10, 2015

      Ciao Massimo,
      se esiste già un fermo amministrativo sul mezzo, per quel che mi risulta, non è possibile ignorarlo e rottamare il mezzo in virtù dello scarso valore, se non previa autorizzazione e liberazione da parte di chi il fermo lo ha iscritto. Obiettivo che può essere raggiunto pagando le somme per le quali è stato iscritto il fermo.

      Rispondi
  86. Avatar
    massimo ottobre 28, 2015

    E vero che si può rottamare un auto col fermo amministrativo se ormai il prezzo di mercato è quasi nullo in confronto al debito con equitalia?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani novembre 10, 2015

      Salve Massimo,
      non mi risulta niente del genere e del resto la pratica di demolizione non viene accettata se il fermo non è stato tolto o se non c’è un’autorizzazione, in questo caso, di Equitalia. Autorizzazione che forse di può ottenere in caso di mezzo completamente distrutto o inservibile, ma che comunque andrebbe discussa con Equitalia stessa. Il pagamento delle somme dovute, invece, consente di richiedere la liberazione del mezzo.

      Rispondi
  87. Avatar
    Vincenzo Iorio novembre 04, 2015

    Buon giorno, volevo sapere delle informazioni,ho portato l’auto presso un autodemolizioni dove hanno visto tramite il pra che ho un provvedimento di fermo amministrativo del 13/11/2014, so di non aver pagato più il bollo auto però ad oggi non ho mai ricevuto notifica a riguardo del provvedimento, cosa devo fare?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani novembre 10, 2015

      Ciao Vincenzo,
      se si tratta di Equitalia, come immagino, ti consiglio di recarti presso i loro sportelli aperti al pubblico e di richiedere una sorta di estratto della tua situazione. In questo modo dovresti ottenere una stampa di tutte le cartelle e i provvedimenti che risultano a tuo carico, con anche la data di notifica. Puoi anche chiedere spiegazioni direttamente a voce all’addetto. Una volta chiarita la situazione potrai valutare il da farsi.

      Rispondi
  88. Avatar
    Giuseppe novembre 23, 2015

    Ho scoperto oggi tentando di pagare il bollo di avere il fermo amministrativo sulla mia vettura, che uso anche per lavoro, non mi è pervenuta nessuna comunicazione da equitalia, la cosa è regolare? cosa mi consiglia di fare.
    Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani dicembre 29, 2015

      Ciao Giuseppe,
      dovresti essere stato informato di questa misura. Ti consiglio di prendere ulteriori informazioni, anche recandoti presso gli sportelli Equitalia, in modo da capire cosa è successo e cosa puoi eventualmente contestare.

      Rispondi
  89. Avatar
    wiler dicembre 01, 2015

    Salve, mi è stato regalato un’auto, ma ho un fermo amministrativo, posso intestarmi l’auto regalata?

    Rispondi
    • Avatar
      sarabolzani dicembre 11, 2015

      Salve Wiler,
      se il fermo è sull’auto regalata, puoi intestartela, ma non puoi utilizzarla e la stessa potrebbe essere venduta, almeno che il precedente titolare non paghi il dovuto. Se invece il fermo è su altro mezzo di tua proprietà, ciò non incide sull’intestazione di altre macchine. Corri solo il rischio che, se il debito è per somme elevate, il creditore ti iscriva il fermo anche sull’auto regalata.

      Rispondi
  90. Avatar
    andrea Sandonà dicembre 11, 2015

    Salve, avendo il fermo amministritativo l’auto é in un box . Posso richiedere il costo del box a equitalia. In fondo é li x volere loro altrimenti che se la vengano a prendere. Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 12, 2015

      Ciao Andrea,
      ovviamente no

      Rispondi
      • Avatar
        carlo dicembre 14, 2015

        Comprando un’auto usata come posso fare per sapere che non ci siano finanziamenti non saldati
        che gravano sulla stessa auto?

        Rispondi
    • Avatar
      Mimì febbraio 14, 2016

      Caro Andrea, sono un semplice lettore che passava da queste parti per le stesse ragioni tue. Scusa il tu. Vedi come il serpente dello Stato si attorciglia attorno al collo? A me è iniziato col chiedermi soldi dagli studi di settore come artigiano fuori proporzione, 8.500.000 lire su 11 netti guadagnati nel 1999. Poi il fermo e vessazioni, esclusioni dal lavoro perché incentivano i giovani e ora rimane il laccio al collo, malato invalido senza casa, senza lavoro e senza potere usare il furgoncino della ditta che chiusi nel 2006. Apri gli occhi che una soluzione ce l’hai a risolvere il tuo problema se non già risolto, oppure avrà un figlio illegittimo da mantenere.

      Rispondi
  91. Avatar
    Giuseppe gennaio 26, 2016

    Buongiorno, mi è appena arrivato un’avviso di fermo amm. , ma sull’auto che ho venduto 2 mesi fa’, ora ne ho un’altra del valore più irrisorio, nn verso nelle condizioni di poter pagare subito il debito, posso prendere un po’ di tempo, lasciando che si accorgono da soli dell’errore??? grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Buongiorno Giuseppe,
      il problema è più che altro per la persona a cui hai venduto la macchina, che si ritrova con un mezzo gravato da fermo senza esserne a conoscenza. Io consiglio comunque di affrontare la questione con Equitalia per evitare il complicarsi della situazione, anche se è una loro responsabilità non avere verificato i dati del mezzo, se questi sono stati correttamente e tempestivamente modificati nei registri pubblici. Ricordati inoltre che, stando alle ultime comunicazioni in merito, dovrebbe essere possibile chiedere la rateizzazione di un debito anche a fermo amministrativo già avviato, bloccando le procedure di Equitalia, a patto che la rateizzazione venga concessa e poi rispettata.

      Rispondi
  92. Avatar
    vale febbraio 03, 2016

    ciao ho acquistato un auto , poco dopo l’acquisto mi reco in agenzia per fare l’assicurazione e scopro che quest’auto ha un fermo amministrativo ovviamente intestato al vecchio proprietario che non ne vuole sapere di risarcire equitalia. l’auto però è intestata a me perche il fermo è avvenuto dopo il passaggio. ho contattato equitalia ma dopo un mese non ho avuto ancora la risposta. c’è una soluzione veloce? io sono disposto a pagare il debito purche in modo veloce in quanto man mano che i giorni passano si aggiungono le varie more.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Ciao Valentina,
      se il fermo è avvenuto successivamente al passaggio di proprietà è stato eseguito sul bene di una persona che non è debitrice di Equitalia. Consiglio di far presente la cosa ad Equitalia con una comunicazione formale ( raccomandata a/r o PEC), allegando la documentazione che dimostra il cambio di intestazione. Per avere un riscontro diretto, ti consiglio di recarti direttamente agli sportelli Equitalia e provare a trovare una soluzione con loro.

      Rispondi
  93. Avatar
    Patrizia febbraio 08, 2016

    Salve, ho un fermo amministrativo sull’auto che mi è stato comunicato dopo il fermo. Ho ricevuto una sola raccomandata il 31 dicembre 2015. Ho perso la mia casa, vivo in affitto lontano dal paese, sono sola, la macchina è cointestata con mia figlia. Porto le bambine a scuola tutti i giorni perchè lei lavora e ci diamo una mano a vicenda. Vado all’agenzia dei servizi e sulla somma di 830 € circa per i rifiuti urbani del 2010, dicono espressamente che non possono rateizzarmi più di tre mesi e soltanto dopo aver pagato posso di nuovo usufruire della macchina. Sono un aspirante suicida e non scherzo. Non c’è uno sportello, un ufficio che possa dividere le persone che non possono pagare da quelle che non vogliono?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Ciao Patrizia,
      mi spiace molto per la tua situazione, ma temo che la distinzione di cui parli abbia poca rilevanza per Equitalia. Il problema è che il debito è troppo piccolo per ottenere una rateazione molto estesa. Posso solo consigliarti di provare a trattare di nuovo la questione presso gli sportelli Equitalia, portando con te la documentazione che dimostra la tua situazione difficile e chiedendo una diversa rateazione.

      Rispondi
  94. Avatar
    roby febbraio 18, 2016

    ma lo sapete che l’italia sta pagando una multa alla comunità europea perchè ci fa pagare il bollo?

    Rispondi
  95. Avatar
    fabio marzo 14, 2016

    Salve,mi è arrivato un fermo amministrativo su una macchina per invalidi,vorrei sapere se si puo e come posso fare per toglierla avendo solo questa macchina. Grazie.

    Rispondi
  96. Avatar
    Debby aprile 08, 2016

    Salve mi è arrivato un fermo amministrativo sull’auto della società anche se la macchina è effettivamente un bene strumentale all’attività, ma non è un autocarro.
    Come faccio a dimostrare ad equitalia che il bene è strumentale?
    Grazie per la risposta

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani aprile 15, 2016

      Salve,
      dovrebbe riuscire a dimostrarlo in base all’intestazione dello stesso e al tipo di attività che svolge la società stessa.

      Rispondi
  97. Avatar
    antonio aprile 18, 2016

    Buonasera,

    Ascolti, tempo fa ho ricevuto delle minacce di fermo da equitalia poi ho fatto le rateizzazioni ecc. e non è arrivato più niente;
    Qualche giorno fa mi è arrivata un’ altra cartella dove non parlava di avviso di fermo ma solo della somma dovuta.

    In caso faccio il passaggio di proprietà prima dell’arrivo di avviso di fermo a mio figlio o mia moglie per non pagare più questi strozzini si può fare??

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani aprile 19, 2016

      Buongiorno Antonio,
      la rateizzazione dovrebbe aver impedito il fermo. Le consiglio comunque di verificare di non aver effettivamente alcun fermo sulla macchina. La macchina può naturalmente essere ceduta a chi ritiene più opportuno.

      Rispondi
  98. Avatar
    Giuseppe aprile 25, 2016

    Ciao se mi metto d’accordo con equitalia e faccio le rate mi si leva il fermo amministrativo poi vendo il mezzo è smetto di pagare cosa succede ritorna il fermo amministrativo su quel mezzo venduto oppure su i loro mezzo che ho ?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Ciao Giuseppe,
      Equitalia aggredisce il mezzo che è di proprietà del debitore in quel momento.

      Rispondi
  99. Avatar
    Serena maggio 04, 2016

    Salve, ho ricevuto una notifica di Equitalia per una multa non pagata di cui non ho ricevuto le dovute comunicazioni (sembra per colpa della posta, ma chissà…) il tutto su una macchina che è stata DEMOLITA da 3 anni…. Equitalia può rifarsi sulla macchina attuale? Devo pagare la multa?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Salve Serena,
      Equitalia aggredisce il mezzo che è nella disponibilità del debitore, non il mezzo per cui era stata emessa la multa. Se però non ha ricevuto le multe o le cartelle successive, potrebbe essere il caso di contestare il tutto, obbligandoli a dimostrare che le notifiche siano avvenute correttamente.

      Rispondi
  100. Avatar
    Fabio maggio 08, 2016

    Salve vorrei chiedervi io non pago i bollo auto da parecchio tempo. Adesso dovrei rottamare l auto perché ho comprato una nuova. Ma secondo voi la concessionaria mi chiederà i pagamenti bollo?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Ciao Fabio,
      non mi risulta che sia richiesta la prova del pagamento del bollo per la rottamazione, anche se il fatto di rottamare l’auto non impedisce allo Stato di venire a recuperare i bolli scaduti e non versati, se non ancora prescritti. Ti segnalo invece una guida alla rottamazione che potrebbe esserti utile: http://www.6sicuro.it/auto/radiazione-e-rottamazione

      Rispondi
  101. Avatar
    Steve maggio 22, 2016

    Anni fa ho scoperto di avere un fermo amministrativo su un auto.. Poi venduta ad uno di quelli che comprano le auto anche con il fermo firmando delle carte in comune con lui.. Io non ho mai ricevuto di persona o firmato nessuna notifica passando dei lunghi periodi all estero per lavoro.. La mia domanda più semplicemente è : se mi intesto in altra macchina ritrovo lo stesso fermo che avevo 5 anni fa ???

    Rispondi
    • Avatar
      Tommaso maggio 27, 2016

      A me hanno inchiavardato il mezzo….e non so che fare

      Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Buonasera Stefano,
      direi di no, ma converrebbe capire quale sia la tua situazione attuale presso Equitalia, se vi siano dei debiti e a quanto ammontino.

      Rispondi
  102. Avatar
    Tommaso maggio 27, 2016

    Mi hanno inchiavardato il mezzo come devo fare..

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Ciao Tommaso,
      cosa intendi con “inchiavardato”? In caso di fermo amministrativo o provvedimenti simili, l’unica soluzione è pagare il dovuto o, quanto meno, richiedere la rateizzazione del debito. Almeno che tu non abbia elementi per contestare la misura.

      Rispondi
  103. Avatar
    Marco giugno 05, 2016

    Buon giorno ho una Machina, con il fermo amministrativo al quale a subito il furto delle targhe. Ovviamente dovrò fare denuncia, e mi daranno delle targhe nuove .
    La mia domanda è semplice : visto che il numero della targa e cambiato quando vado a fare la visura al pra per vedere la situazione della mia auto verrà fuori ancora il fermo administrativo visto la targa e diversa grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Ciao Marco,
      visto che devi procedere a denuncia e richiesta di nuova targa, ritengo che i provvedimenti che avevi semplicemente verranno trasferiti sulla nuova targa. Fammi comunque sapere come si è conclusa la vicenda.

      Rispondi
  104. Avatar
    Fabio giugno 06, 2016

    Salve, ho un fermo amministrativo da più di 10 anni ed Equitalia non ha mai provveduto alla vendita all’asta dell’auto. Cosa posso fare per sbarazzarmi dell’auto, ormai invecchiata ? Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Buonasera Fabio,
      come detto nell’articolo la macchina può essere venduta. Diversamente puoi provare a discutere la questione direttamente con Equitalia.

      Rispondi
  105. Avatar
    Paolo giugno 11, 2016

    Salve, ho l’auto in fetmo amministrativo da un anno circa. L’auto è intestata alla mia attivività professionale ed è fondamentale per trasportare il materiale indispensabile a svolgere il mio lavoro. È l’unica che posseggo e quindi puó immaginare le difficoltà che mi procuri per poter svolgere il mio lavoro. Quando feci notare questo tramite il mio avvocato, mi risposero che a loro non interessava. Da quel che mi risulta il fermo in questo caso sarebbe illegittimo. Potrebbe darmi eventualmente conferma e se affermativa i relativi riferimenti di legge? Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Ciao Paolo,
      mi risulta che la misura fu introdotta con questi provvedimenti legislativi: art. 52 comma 1 lett. m-bis D.l. 69/2013 convertito in L. 98/2013, salvo ulteriori successive integrazioni. Per far valere l’illegittimità è però necessario dimostrare la strumentalità del bene all’attività, non basta la mera intestazione formale.

      Rispondi
      • Avatar
        Paolo giugno 27, 2016

        La ringrazio. L’auto è inserita nell’elenco dei beni strumentali. Per lavoro sono spesso in trasferta in altre città ma anche a livello locale non potrei farne a meno. Svolgo un lavoro che necessita attrezzature varie per realizzarlo. Questo per dire che non potrei certamente prendere un treno o altro. Cosa serve per dimostrare la strumentalità del mezzo oltre al registro dei beni strumentali?
        Grazie.

        Rispondi
        • Avatar
          Sara Bolzani agosto 09, 2016

          Ciao Paolo,
          ritengo siano sufficienti tutti i documenti, che sicuramente ti possono essere forniti dal tuo commercialista, che dimostrino la strumentalità del mezzo. Oltre a ciò potrei pensare ai documenti che dimostrino che tipo di attività svolgi e la connessione con l’uso del mezzo.

          Rispondi
      • Avatar
        Paolo giugno 27, 2016

        La ringrazio. L’auto è inserita nel registro dei beni strumentali ed è l’unica che posseggo. Il lavoro che svolgo, spesso anche in altre città, richiede il trasporto di attrezzatura varia che mi è impossibile trasportare in altri modo. Oltre ai documenti sopra citati cosa serve per dimostrare l’indispensabilità del mezzo?
        Grazie.
        Paolo

        Rispondi
  106. Avatar
    Alessandro giugno 19, 2016

    Salve io sono stato fermato dai vigili urbani della mia zona perché non avevo fatto la revisione ed era la seconda volta che mi fermavano per lo stesso motivo a distanza di un anno….mi hanno fatto una multa esagerata perché era la seconda volta che mi fermavano senza revisione…inoltre mi hanno fermato la macchina per 90 giorni….io la multa esagerata l’ho già pagata per il fermo posso fare qualcosa ? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani giugno 22, 2016

      Ciao Alessandro,
      non direi, in questo caso il fermo della macchina ha la funzione di una sanzione, non di recuperare un credito. Puoi soltanto rispettare il blocco di 90 giorni e far fare questa benedetta revisione 🙂

      Rispondi
  107. Avatar
    cri giugno 23, 2016

    art 216 c. 6 cds fermo amm.vo auto a noleggio . Esiste una procedura x effettuare il dissequestro ? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 09, 2016

      Ciao Cri,
      il fermo, nel caso dell’art. 216, ha una funzione sanzionatoria, per cui va scontato per tutti i mesi imposti, almeno che non ci siano dei motivi validi per contestare la sanzione.

      Rispondi
  108. Avatar
    gianluca giugno 30, 2016

    Buongiorno
    Il 05/06/2016 mi hanno rubato la macchina e l’assicurazione non vuole pagare perché ho un blocco amministrativo
    dal 19/02/2016 e non sapevo di avere non mi è arrivata ad oggi ancora nessuna lettera che dice che la mia AUTO ha un blocco
    cosa posso fare? l’assicurazione non vuole pagare puo farlo?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 10, 2016

      Ciao Gianluca,
      ho già risposto nell’altro commento. Tuttavia per quanto riguarda l’indennizzo dell’assicurazione, devo dire che è una questione difficile da risolvere. Effettivamente l’auto sottoposta a fermo non dovrebbe nemmeno essere parcheggiata in strada e, oltre a ciò, viene in considerazione il fatto che su quel mezzo c’è un ente che vanta un diritto in conseguenza del fermo. Per questo la prima cosa da fare è scoprire la ragione del fermo e se effettivamente non ne sei stato informato. In secondo luogo, visto che qualche giudice in casi analoghi si è espresso a favore del proprietario dell’auto rubata, ti consiglio di controllare il tuo contratto di assicurazione: se non viene fatta nessuna menzione del caso di fermo amministrativo dell’auto come causa di esclusione dell’indennizzo hai qualche possibilità in più di contestare la scelta dell’assicurazione.

      Rispondi
  109. Avatar
    rosario luglio 17, 2016

    salve a tutti nel 2007 eroniamete in una ricevitoria o pagato 2 bolli uguali dopo circa 5 anni mi mandano il bollo da pagare del 2008 ma mi sono accorto che ne avvevo pagoto 2 del 2007 sono andato al aggenzia del entrate e mi anno fatto un sgravi mi avvevano sistemato il 2008. oggi 2016 mi e arria una cartella da pagare del 2007 mi si chiede di pagare la somma indicata per evitare il fermo amministrativo .Come mi deo comportare ..grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 10, 2016

      Ciao Rosario,
      ti consiglio di scrivere alla regione a cui spetta il bollo, spiegando la situazione e inviando copia della documentazione del 2007, con il doppio pagamento e il successivo sgravio. La comunicazione falla con raccomandata con avviso di ricevimento e tieni una copia per te di tutto ciò che invii, copia completa della tua firma.

      Rispondi
  110. Avatar
    vincenzo nappo luglio 31, 2016

    salve,
    avevo un’auto intestata a me che mi hanno rubato.
    ho scoperto dopo ,che aveva un fermo amministrativo per debiti con equitalia a mio nome.
    ora un’amico mi vuole regalare una sua auto vecchia ma in buono stato.
    come posso fare ad intestarmela senza che equitalia non mi faccia ancora il fermo?
    avevo letto che se si dispone di un solo veicolo equitalia non puo’ applicare il fermo.
    grazie dell’eventuale risposta.
    Enzo

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 10, 2016

      Ciao Vincenzo,
      il fermo non può essere iscritto da Equitalia se il veicolo in questione è quello strumentalmente necessario all’attività lavorativa del proprietario del mezzo ed è l’unico a disposizione dello stesso. Diversamente il veicolo sarà aggredibile e l’unica soluzione rimane quella di risolvere la situazione debitoria con Equitalia, anche mediante un pagamento a rate.

      Rispondi
  111. Avatar
    consuelo agosto 03, 2016

    Salve,
    mio padre è mancato quasi un anno fa e mi ha lasciato un’auto su cui c’è un fermo amministrativo per una cartella dell’Equitalia…..di cui io non ero a conoscenza….
    Adesso io posso chiedere di passare questa cartella a nome di noi eredi, quindi chiedere una rateizzazione e far togliere il fermo dall’auto? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 10, 2016

      Ciao Consuelo,
      devi verificare quali sono i debiti da cui deriva la cartella, ma senz’altro Equitalia sarà contenta di discutere un rateazione con gli eredi. Devi recarti direttamente presso gli uffici Equitalia della tua città per discutere con loro il dettaglio dell’operazione. Prima fatti comunque stampare un resoconto delle cartelle da cui nasce il fermo e verifica che non vi sia qualcosa di contestabile.

      Rispondi
  112. Avatar
    Gaetano agosto 04, 2016

    Buongiorno, il 2 maggio 2016, durante la vendita dell’ autovettura di mia proprietà l’ agenzia di pratiche automobilistiche mi informava che sul suddetto bene gravava un fermo amministrativo. In data ben successiva a quella del fermo sono stato fermato ad un posto di blocco per un ordinario controllo nel corso del quale non mi è stata contestata nessuna violazione di carattere amministrativo, come è possibile ciò?
    come mi devo comportare?.
    Posso continuare a circolare dato che non mi è giunta al momento alcuna notifica?.

    Rispondi
    • Avatar
      Domenico agosto 09, 2016

      Un mio amico si trova in questa situazione: Nel momento in cui ha iniziato una convivenza con una ragazza, lei ha depositato la macchina di sua proprietà nel garage del io amico ed ha sempre poi usato la sua personale in quanto aveva la vettura in dotazione per il lavoro. Le cose poi non sono andate bene, anche per situazione di debiti precedenti con Equitalia riferibili al precedente “uomo” di lei, per i quali è stato emesso fermo amministrativo del veicolo. Ora il veicolo è fermo da tre anni nel garage ed il mio amico vorrebbe liberarsene. Vorrebbe caricarlo a sue spese su un carro attrezzi e scaricarlo sotto casa della signora che non ha garage? Secondo me non può, perché in un certo senso ne è il custode(giudiziario) , però ho il dubbio, che non essendo una materia prettamente “giudiziaria” (es. furto o corpo del reato ecc) lui possa andare incontro a sanzioni. Il veicolo non circola e quindi non ci sono problemi da quel punto di vista, ma se il fermo ha “domiciliato” il veicolo nel garage del mio amico …….che fare? Grazie

      Rispondi
      • Avatar
        Sara Bolzani agosto 10, 2016

        Ciao Domenico,
        il tuo amico dovrebbe innanzi tutto verificare di chi è il mezzo (della signora? Del suo precedente compagno? Non mi è chiaro, visto che si parla di debiti non della signora) e che non vi siano particolari disposizioni circa lo stazionamento dello stesso presso il suo garage (non credo, ma meglio essere prudenti). Dopo di che, potrebbe fare una comunicazione formale al proprietario dell’auto, invitandolo a liberare il garage. Purtroppo il veicolo non solo non deve circolare, ma non deve essere in luogo soggetto al pubblico passaggio, quindi in realtà anche parcheggiarlo in strada non va bene.

        Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 10, 2016

      Ciao Gaetano,
      ti sconsiglio di continuare a circolare nell’attesa di una comunicazione. Mi pare più saggio che tu verifichi la data del fermo e le ragioni di questo, in modo da poter risolvere definitivamente.

      Rispondi
  113. Avatar
    Roberta agosto 12, 2016

    Salve, le spiego il mio problema.
    Mio suocero ha avuto dei problemi con la sua attività commerciale che ha dovuto chiudere, sicuramente avrà sviluppato un debito con equitalia a noi sconosciuto. La macchina del mio ragazzo è intestata al padre, andando a pagare il bollo in data 29/5/16 ACI ci comunica l’impossibilità di pagarlo in quanto l’auto è sottoposta a fermo amministrativo.
    Non è MAI arrivata nessuna documentazione che ci avvisi di questo fermo e mio suocero, con il suo consulente, c’informano che i documenti sono stati regolarmente depositati che si attende l’emissione del nuovo certificato di proprietà entro 60 giorni e che noi possiamo circolare con la macchina.Andando di nuovo in ACI ci confermano invece il contrario che l’auto è ancora sotto fermo e ci chiedono un documento che attesti che l’auto non è sotto fermo.
    Io non ci capisco più nulla, che documento vuole l’ACI ??? SIAMO AL 12/08 E LA MACCHINA è ANCORA SOTTO FERMO, CHE DOCUMENTO DEVONO ESTINGUERCI ???

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 23, 2016

      Ciao Roberta,
      mi pare occorra una comunicazione da Equitalia che va portata al PRA, da cui possano verificare che il fermo effettivamente è stato tolto in quanto il debito è stato estinto o regolarizzato altrimenti. Che la comunicazione non sia arrivata a voi è normale, se la macchina è intestata a tuo suocero. Chiedete a lui di darvi copia dei documenti depositati e delle prove di deposito (timbri o ricevute postali, se fatti con spedizioni). Fammi sapere.

      Rispondi
  114. Avatar
    valeria agosto 19, 2016

    Salve, ho un’auto con fermo amministrativo e mi sto per trasferire in Francia, vorrei sapere se posso cambiargli la targa? e se un giorno volessi tornare in Italia posso ritornare con la stessa auto ma con targa francese? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 23, 2016

      Ciao Valeria,
      è proprio la targa che identifica il mezzo, quella che tu vuoi operare è una sottrazione di un bene al creditore. Non conosco la legislazione francese in merito, ma dubito ti sia possibile, anche perché comunque ne verrebbe informato anche il registro italiano. Inoltre il mezzo sottoposto a fermo non deve circolare, nemmeno stazionare in luogo pubblico, qualsiasi comportamento diverso da queste previsioni comporta una violazione delle relative norme e una responsabilità per te.

      Rispondi
  115. Avatar
    Rosaria settembre 20, 2016

    Buongiorno
    mio figlio a avuto il fermo amministratitivo per non aver fatto la revisione, e stato fermato per la seconda volta alla prima non aveva capito che era per la revisione pensava che il verbale che gli avevano fatto era per non aver ancora il cedolino dell’assicurazione, era scaduta da 2 giorni
    lo anno fermato nelle marche e gli anno fermato l’auto , e gli stessi carabinieri anno chiamato il carro attrezzi, ed anno detto a mio figlio di recarli al l’oro comando per comunicargli dove avrebbe lasciato in custodia l’auto , la mattina dopo mio figlio e andato al comando dei carabinieri e voleva portarla a casa , visto i tanti KM gli anno consigliato di lasciarla li gli sarebbe costato in meno, lui si e convinto e cosi a fatto , e a firmato un documento agli stessi carabinieri
    ma dopo 90 giorni a saputo che l’auto e stata venduta allo stesso carro attrezzi perche mio figlio doveva recarsi anche da lui dicendogli che l’auto rimaneva li a deposito , ma non sanno dirci l’articolo di legge che dice questo , e non l’avevano detto a mio figlio , lei sa per caso che articolo di legge è Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani settembre 28, 2016

      Buongiorno Rosaria,
      se ho capito bene dal tuo racconto, tuo figlio ha circolato con una macchina sottoposta a fermo amministrativo. Questo comporta, oltre alla multa, la confisca del mezzo, cioè la perdita della proprietà della macchina. Può esser quindi successo questo. Tuttavia, per sapere con certezza cosa è accaduto, dovete leggere con attenzioni i vari verbali, dove deve essere riportato tutto, anche gli articoli del codice della strada che sono stati applicati. Un saluto.

      Rispondi
  116. Avatar
    Sandro ottobre 14, 2016

    Buongiorno,
    sono proprietario di un’auto in fermo amministrativo equitalia per debiti dovuti all’erario che superano di gran lunga il valore esiguo dell’auto, la quale è ancora in ottime condizioni, ma che stando ferma in un garage finirà per deteriorarsi. Le mie possibilità economiche non mi consentono di pagare alcunchè. Quali strade posso prendere per non rimetterci ulteriormente? Posso ad esempio consegnare l’auto ad Equitalia o altro?

    Grazie anticipatamente

    Rispondi
  117. Avatar
    francesco novembre 22, 2016

    Buongiorno Avvocato ,sono proprietario di un’auto con fermo amministrativo per debiti all’erario.La macchina è ferma in un’area privata e non circola piu’ in strada. Le chiedo se ci sono dei termini di scadenza per la prescrizione sul fermo amministrativo.
    Inoltre, le chiedo devo acquistare una vettura nuova , posso intestare un’auto nuova a mio figlio, il quale è maggiorenne ed ha la patente B.
    Posso fare il passaggio di proprieta’ a suo nome ???
    L’auto nuova da acquistare puo’ essere sottoposta a fermo amministrativo visto che mio figlio fa parte del mio nucleo familiare???
    Grazie della risposta .

    Rispondi
  118. Avatar
    francesco pulina novembre 22, 2016

    Buongiorno Avvocato ,sono proprietario di un’auto con fermo amministrativo per debiti all’erario.La macchina è ferma in un’area privata e non circola piu’ in strada. Le chiedo se ci sono dei termini di scadenza per la prescrizione sul fermo amministrativo.
    Inoltre, le chiedo devo acquistare una vettura nuova , posso intestare un’auto nuova a mio figlio, il quale è maggiorenne ed ha la patente B.
    Posso fare il passaggio di proprieta’ a suo nome ???
    L’auto nuova da acquistare puo’ essere sottoposta a fermo amministrativo visto che mio figlio fa parte del mio nucleo familiare??? mio figlio in qualita’ di unico e futuro proprietario del veicolo da acquistare puo’ stare tranquillo o rischia a sua volta il fermo amministrativo per i debiti pendenti a mio carico ?? faccio presente che lui non ha nessun debito con l’erario o altri enti sia pubblici o privati.

    Grazie della risposta .

    Rispondi
  119. Avatar
    Roberto dicembre 15, 2016

    Scusate la domanda ma ho cercato online e non ho trovato nessuna risposta in merito.
    Se si acquista ad un’asta giudiziaria un’auto con fermi amministrativi ed ipoteche varie, presumo che sia stata messa in vendita per saldare questi debiti quindi l’acquirente la può comprare tranquillamente o no?

    Rispondi
  120. Avatar
    giuseppe dicembre 21, 2016

    … Salve
    Non so più dove sbattere la testa, nel 2006 sono stato licenziato senza giusta causa dalla ditta in cui prestavo servizio come operaio, il giudice con sentenza definitiva ha dichiarato illegittimo lo stesso licenziamento ma non essendoci reintegro, sono rimasto disoccupato fino ad agosto dell’anno scorso.
    Per tali ragioni ho maturato debiti che Equitalia mi ha contestato, dopodichè mi hanno imposto il fermo amministrativo all’autovettura, unico mezzo di trasporto di mia proprietà.
    Premetto che nonostante le difficoltà prima del fermo avevo iniziato la rateizzazione, poi interrotta per cause di forza maggiore, non avendo più reddito.
    Sono anche possessore di partita iva iscritto all’ordine dei giornalisti della toscana, dove la suddetta partita iva mi è servita per quel poco di sostentamento economico che riuscivo a racimolare grazie a qualche servizio fotogiornalistico.
    MIa moglie ha una invalidità riconosciuta del 75% aggravatasi fino al 100% di ora.
    L’autovettura in questione che ho dovuto utilizzare nonostante il fermo non sapendo come diversamente fare, si è guastata, e rivolgendomi al concessionario siamo arrivati alla conclusione che non era più possibile la riparazione per un veicolo del 2000 perché non avendo più valore commerciale rispetto all’esosità della riparazione, e non potendo più la stessa circolare in sicurezza, abbiamo deciso la rottamazione, ed è qui che mi è stato comunicato che la vettura aveva un fermo amministrativo e che nulla potevano fare, ( concessionario rottamazione).
    Dietro loro consiglio mi sono recato all’agenzia di Equitalia, dove mi hanno comunicato il debito maturato, ( periodo di disoccupazione ), frutto di varie voci, INAIL INPS, Camera di commercio, URAR TV, nettezza urbana, due multe della vettura che non posseggo più da anni e due bolli della stessa, che pare siano risalenti agli anni in cui la vettura se pur intestata a me era in uso da mio figlio che lavorava saltuariamente tramite agenzia interinale, successivamente rottamata, perché non lavorando non poteva permettersi l’assicurazione.
    Questo breve promemoria per spiegarvi i motivi, ora la domanda è:
    Equitalia mi dice che siccome ho interrotto la rateizzazione, prima di poter rateizzare il debito maturato successivamente devo saldare in toto il precedente, cosa che non mi è possibile visto il mio stipendio da dipendente part time a 29/32 ore settimanali, e successivamente chiedere la rateizzazione del debito residuo.
    Come posso fare per la vettura, non potendola rottamare non posso pensare all’acquisto di una vettura , nemmeno usata e avendone necessità per la patologia di mia moglie che ripeto ha una invalità del 100% ?
    Grazie e buon lavoro.

    Rispondi
  121. Avatar
    Massimo Nazzari gennaio 20, 2017

    Con un autoi co fermo amministrativo si puo’ circolare all ‘estero?

    Rispondi
  122. Avatar
    raffaele corvaglia febbraio 07, 2017

    da un normale controllo di polizia mi dicono che il mio veicolo è sottoposto a fermo amministrativo. come faccio a sapere chi ha disposto tale fermo? purtroppo manco dal mio domicilio da molto tempo.

    Rispondi
  123. Avatar
    augusto febbraio 22, 2017

    Salve buongiorno,
    oggi mi sono recato presso una società di demolizioni ed ho scoperto che sul veicolo che volevo rottamare vi sono due fermi amministrativi (1700€ e 2070 €) di cui non ero a conoscenza, oltre che non aver ricevuto alcun atto di notifica, quindi nessun preavviso, volevo porgere alcune domande
    non avendo ricevuto nulla a notifica o preavviso potrebbe prospettarsi un vizio nella procedura?
    qualora io decidessi di non rottamare la macchina se non estinguessi il debito potrebbe il bene mobile essermi confiscato?
    ma specialmente se non rottamo l’auto e acquisto un auto nuova il blocco potrebbe estendersi al nuovo veicolo?
    ultima giuro, mi conviene intraprendere una controversia legale sulla leggittimità della procedura o mi conviene lasciare ad equitalia che si prendano la mia piccola yaris?
    grazie mille per un servizio molto utile e l’impegno che mettete

    Rispondi
  124. Avatar
    Tommaso febbraio 22, 2017

    Buona sera avvocato .
    La Equitalia di Bari ha reso esecutivo un fermo amministrativo su auto bene strumentale della mia S.r.l. in data 18/11/2015 per € 1249,00 preceduta da notifica del 26/01/2015 con preavviso 30gg. per eseguire il pagamento. Per mia distrazione ho riscontrato detta notifica solo ora. Il relativo importo è derivato da 2 infrazioni del codice stradale notificatemi nel 2012 dalla prefettura di Frosinone e Caserta per eccesso di velocità in autostrada. Da informazioni online ho letto che potrei fare ricorso tardivo secondo le sentenze CTR Lombardia n. 131/2013; Cassazione n. 23397 del 17/11/2016 e DL 98/2013. Vorrei gentilmente un Suo parere per quanto sopra. Grazie

    Rispondi
  125. Avatar
    Maurizio febbraio 27, 2017

    Ciao Sara, Ciao Russo, Vi chiedo un gentile Aiuto. Ho acquistato un auto nuova nel aprile 2014 , oggi 27/02/2017 dovevo vendere la mia auto e il cliente a chiesto una Visura Camerale , ci siamo accorti che la mia auto e sottoposta a fermo in data novembre 2014. Cifra debitoria 3000€
    Non ho mai ricevuto nessuna cartella/notifica e non so di cosa si tratta, come mi posso comportare?
    Grazie mille.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2017

      Ciao Maurizio,
      la questione è complessa, ti consiglio di rivolgerti ad un avvocato. Se non hai mai ricevuto nulla potrebbero esserci i presupposti per impugnare la misura o l’atto da cui deriva e farti in questo modo togliere il fermo. Puoi nel frattempo chiedere ad Equitalia o chi per lei di darti un estratto di ruolo e di fornirti la prova dell’avvenuta notifica della cartella e degli atti successivi. Può esserti di aiuto anche leggere questo: http://www.6sicuro.it/equitalia/nullita-cartelle-equitalia-spedite-via-posta-privata. In bocca al lupo.

      Rispondi
  126. Avatar
    enzo marzo 18, 2017

    Salve, sono un rappresentante e l’auto con cui lavoro ha un fermo esecutivo, l’auto e un bene strumentale documentabile, posso continuare a circolare o la devo fermare.

    Rispondi
  127. Avatar
    enzo marzo 20, 2017

    Salve, sono un rappresentante e l’auto con cui lavoro ha un fermo amministrativo, dato che l’auto e istritta come bene strumentale, ed e documentabile,posso continuare ad usarla?
    da equitalia mi hanno fatto mandare un modulo con allegato i documenti dove si evince il bene strumentale, x lo sblocco del fermo, da dicembre non ho ricevuto nessuna comunicazione da equitalia.
    come posso comportarmi?

    Rispondi
  128. Avatar
    stefano aprile 17, 2017

    Buon giorno a tutti vorrei avere delle delucidazioni in merito ad una auto intestata a mio padre. é venuto a mancare e io e mia sorella ora vorremo intestarci le auto che ci ha lasciato. una di queste vetture sul cdp riporta la dicitura di fermo amministrativo pari ad euro3.070,00 con data 2007 che sarebbe la data di acquisto della macchina da privato.la domanda è devo pagare il fermo , mi devo recare negli uffici di Equitalia,visura al pra, è già scritto sul certificato di proprietà quindi il fermo è sicuro. Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani aprile 18, 2017

      Ciao Stefano,
      se il fermo è a carico di tuo padre puoi soltanto pagare o comunque accordarti con Equitalia. Se invece, come credo, il fermo è del venditore della macchina ed è stato iscritto il giorno in cui il mezzo è stato ceduto, puoi provare a farlo togliere, dimostrando che hanno messo il fermo su un veicolo non più di proprietà del debitore. Rivolgiti al Pra e poi ad Equitalia per verificare la procedura.

      Rispondi
  129. Avatar
    roberto giugno 01, 2017

    Buongiorno, avevo nel 2016 provveduto a rottamare l’auto, ma purtroppo cio non è stato possibile in quanto venuto a conoscenza da parte dell’autodemolitore che la mia auto ha un fermo risalente al 2002 di un fermo amministrativo.
    Premesso che fino al 2016 ho sempre circolato oltreutto piu volte fermato per controlli da polizia e carabinieri senza aver avuto nessuna constatazione in merito, volevo chiedere se a distanza di 15 anni ci sia i presupposti perchè la questione si prescritta, e inoltre considerato che la mia auto è praticamente guasta e non piu circolante come procedere alla demolizione e alla riconsegna delle targhe. In sostanza non ha senso che estingua un debito di oltre 15 anni fa per far togliere un fermo amministrativo a un auto che non è in grado di circolare. attendo un cortese riscontro su come comportarmi grazie

    Rispondi
  130. Avatar
    Andrea giugno 06, 2017

    Buongiorno Avvocato io volevo chiedere un informazione;
    Questa mattina mi è arrivato un preavviso di fermo amministrativo della macchina tramite la Soris SPA , ma il veicolo in questione il primo intestatario è mio Padre e io sono secondo intestatario lo possono fare?

    Rispondi
  131. Avatar
    Andrea Gulino giugno 06, 2017

    Buongiorno Avvocato io volevo chiedere un informazione;
    Questa mattina mi è arrivato un preavviso di fermo amministrativo della macchina tramite la Soris SPA , ma il veicolo in questione il primo intestatario è mio Padre e io sono secondo intestatario lo possono fare? Grazie

    Rispondi
  132. Avatar
    giovanni giugno 14, 2017

    salve

    Rispondi
  133. Avatar
    Andrea giugno 22, 2017

    Salve, avrei una domanda da farle, ma una macchina cointestata può avere un fermo amministrativo avendo solo una persona debitrice verso equitalia? Grazie anticipatamente

    Rispondi
  134. Avatar
    Roberto d'Adamo luglio 02, 2017

    Salve, sono stato coinvolto da un ciclomotore in un incidente stradale, il motociclo ha tentato il sorpasso a destra in una strada cittadina, la sua velocità era ben oltre superiore al limite di 50 km/h. ha strisciato la fiancata destra della mia auto posizionata al centro della carreggiata del proprio senso di marcia e perfettamente in linea con il marciapiede e la linea di mezzeria, ha colpito lo specchietto retrovisore laterale destro e sbalzato dallo stesso (che è volato via) è caduto vicino ad un palo della segnaletica stradale sul marciapiede attiguo, mentre il ciclomotore ha strisciato sull’asfalto andandosi a fermare a oltre trenta metri dall’impatto. Il conducente del ciclomotore purtroppo è deceduto. Sono intervenuti i VV.UU. facendo i relativi rilievi, sequestrandomi la macchina e la patente di guida, mi hanno fatto ben tre test alcolici risultando negativo a tutti, la mia macchina è adattata perchè sono portatore di handicap e sono in possesso del relativo contrassegno per disabili. Ora sono a casa bloccato e mi sembra di essere agli arresti domiciliari pur avendo la coscienza perfettamente a posto. Il mio legale mi dice che la mia patente non si trova in Prefettura percè i VV.UU. erroneamente l’hanno spedita in Procura. Il P.M. non mi ha ancora notificato, ad oggi, nessun provvedimento di sequestro del mio autoveicolo. I VV.UU. mi hanno notificato il 03/06/2017 (data del sinistro) un Verbale per violazione all’art. 145 comma 5-10 del c.d.s. perchè non osservavo “integralmente” quando disposto dalla segnaletica stradale”, si riferiscono ad una intersezione distante 19 metri dal punto preciso del sinistro da cui provenivo e la cui manovra era stata abbondantemente portata a termine senza incidenti, a sostegno ci sono le foto fatte da un giornalista locale per un servizio di cronaca da cui si evince con indiscutibile chiarezza il punto preciso dell’impatto. Le chiedo cortesemente:
    1)- a chi inoltrare il ricorso avverso il Verbale dei VV.UU.?, al Tribunale? al Prefetto o al Giudice di Pace, ;
    2)- come fare per riavere la patente di guida?;
    3)- come fare per riavere la macchina indispensabile per me per spostarmi e continuare a vivere? Sono pratiche lunghe e corro il rischio di non potermi spostare minimo per un anno!!!; il suo sequestro è legittimo oppure si poteva derogare in quanto veicolo di un disabile?.
    In attesa di una Sua cortese risposta La saluto cordialmente.
    Roberto

    Rispondi
  135. Avatar
    Mario luglio 04, 2017

    Salve, dovrei acquistare un motociclo che in passato ha avuto un fermo, potrei incorrere in qualche problema relativo al fermo che in passato ha avuto il motociclo? O non incorreró in nessun problema? Dovrei avere attenzioni particolari? (A un posto di blocco ecc)

    Rispondi
  136. Avatar
    ilaria luglio 10, 2017

    buongiorno,
    ieri la polizia stradale ci ha fermato ad un classico posto di blocco, dopo aver fornito tutti i documenti e atteso i controlli di rito ci è stato comunicato che sull’auto vi è un fermo fiscale per un importo di 350euro circa, con 2 date.. una del 9giugno (dove credo sia la scadenza di non so quale debito sinceramente..) e poi il 28 giugno è stato comunicato il fermo.. Noi non abbiamo ricevuto cartella esattoriale, ne sollecito di pagamento e ne il preavviso di fermo…
    Al di la del debito.. di cui scopriremo la natura in giornata, ma non abbiamo ricevuto assolutamente nulla… quindi dovrebbe decadere il verbale fattomi dalla stradale.. come devo muovermi?!

    Rispondi
  137. Avatar
    Alessandro luglio 21, 2017

    Buongiorno,.
    Ero in procinto di vendere mia auto al concessionario per poi acquistarne un altra, e presso agenzia auto ci siamo accorti tramite visura che sulla mia auto verte un fermo amministrativo datato del 2016…..
    Premetto che ero allo scuro di tutto questo è di non aver ricevuto nessuna cartella esattoriale presso mia residenza …..!!!!!
    Come posso muovermi ???? Temo che le cartelle esattoriali siano state mandate da Equitalia presso mia vecchia residenza …..in cui non vivo più da oltre 8 anni …..quindi un errore Loro !!!!!!….
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 02, 2017

      Ciao Alessandro,
      devi scoprire chi ti ha iscritto il fermo e rivolgerti direttamente a lui per capire il motivo. Se è Equitalia, puoi chiedere un estratto delle cartelle a tuo carico, in cui vedere le date di notifica. Se ritieni di non aver mai ricevuto nulla, puoi impugnare le cartelle attraverso l’estratto. Qualora ti dessero ragione, potresti ottenere la cancellazione del fermo. In bocca al lupo.

      Rispondi
  138. Avatar
    giuseppe luglio 31, 2017

    Salve, sono in possesso di un autovettura sottoposta a fermo amministrativo nel 2006, cosa che ho scoperto nel 2012 volendo fare una permuta presso un rivenditore, io non ho memoria di aver ricevuto notifiche da parte di Riscossione Sicilia nel periodo che va dal 2006 al 2011, ma potrei sbagliarmi, sono però certissimo di non aver mai ricevuto nulla al riguardo dal 2012 ad oggi.
    Quindi chiedo potrebbe essere tale fermo amministrativo andato in prescrizione? Se si devo chiederne la cancellazione o avviene d’ufficio? Grazie per la risposta

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani agosto 02, 2017

      Ciao Giuseppe,
      la prescrizione può riguardare il diritto di credito che viene fatto valere, non il fermo. Per valutare la situazione occorre che tu vada in fondo alla vicenda, scoprendo su che base ti hanno iscritto il fermo e quando ritengono di averti notificato i relativi atti. Comunque la cancellazione va sempre richiesta, non opera d’ufficio.

      Rispondi
      • Avatar
        giuseppe ottobre 15, 2017

        Salve, considerato che il fermo riguarda bolli auto e inflazioni al CdS (pargheggio in zona blu o autovelox), e che sono tutte inflazioni che credo si prescrivino nel termine che va dai 3 ai 5 anni, credo che a questo punto, magari aspetto il 31 dicembre 2017, potrei pure tentare di far cancellare il fermo e rottamare finalmente la vettura. Mi da conferma di questa ipotesi?
        La cosa strana tra l’altro è che dal 2006 al 2011 ho circolato tranquillamente, sono stato fermato ma mai nessuna forza di polizia mi ha fatto presente il fermo, ed inoltre l’assicurazione ha sempre pagato gli eventuali incidenti, sia a torto che a ragione, come se non esistesse proprio

        Rispondi
  139. Avatar
    Laura agosto 22, 2017

    Buongiorno ho un fermo amministrativo sulla mia auto di cui è l unica in famiglia la Siria non da la possibilità di pagare perché i verrebbe 600 euro al mese per sbloccare la macchina cosa devo fare per poter circolare di nuovo la Siria non mi viene incontro

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani settembre 19, 2017

      Ciao Laura,
      se non si è trattato di un errore il solo modo è pagare.

      Rispondi
  140. Avatar
    Andrea ottobre 01, 2017

    Buonasera, bollo auto 2012 non pagato, arrivato sollecito mediante posta raccomandata 2015, poi un altro sollecito
    direttamente da equitalia settembre 2017 – tempo utile per pagare 60 giorni, oltre il quale pagherei solo 10 euro di più rispetto alla cifra in bolletta – , quanto tempo ho affinché arrivi le morse fiscali alle ruote dell’auto? Grazie
    Andrea

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*