Risparmiate soldi con l’Ecodriving

ecodriving

La moda green ci sta contagiando e più che una moda, in questi tempi di crisi, diventa sempre più una necessità visti gli aumenti dei carburanti. Molti stanno acquistando automobili BiFuel per tentare di viaggiare abbassando i costi, certamente aiutano, ma pochi sono consapevoli che il maggiore risparmio lo possiamo ottenere dal nostro stile di guida.
Si chiama “ecodriving” e sta ad indicare determinati comportamenti che, se attuati, possono incidere sensibilmente sui costi della nostra vettura e non ultimo, anche alla riduzione dell’inquinamento e le emissioni di gas serra.

Una guida seguendo le regole sottostanti consentirebbero di ridurre i consumi del 15/20%!

Le regole dell’Ecodriving

  1. Quando si avvia la vettura non va riscaldata ma bisogna partire immediatamente, evitando di portare il motore a regimi di rotazione elevati. A bassi o alti giri il motore di scalda più lentamente aumentando i consumi e l’usura delle parti meccaniche.
  2. Se accelerate violentemente o bruscamente aumenta il consumo di carburante. Accelerate e decelerate con gradualità rilasciando il pedale dell’acceleratore e consentendo al motore di non consumare carburante. Evitate i “fuori giri” dannosissimi per il motore.
  3. Passate alla marcia più alta prima possibile e senza mandare giù di giri il motore. Le marce basse ad elevati regimi consentono una guida “sportiva” ma aumentano considerevolmente in consumi e la relativa usura delle parti meccaniche. L’ideale è cambiare marcia attorno ai 2000 giri in modo da minimizzare le perdite generate da frizioni interne al motore e migliorare l’efficianza.
  4. Riducete la velocità di punta. In autostrada la massima velocità consentita è di 130 Km/h, una velocità che se rispettata o addirittura abbassata consentirebbe di avere un risparmio sul consumo di carburante. Mantenete quindi una velocità moderata e uniforme evitando frenate e repentine riprese superflue. Utile a questa pratica avere una buona distanza di sicurezza dal veicolo che ci precede in modo da non incorrere in frenate all’ultimo momento.
  5. Se vi trovate a sostare per un lungo periodo di tempo o in coda spegnete il motore. Evitare di accelerare prima di spegnere il motore, in molti lo fanno. Se sostate per più di 20 secondi avrete un risparmio e quando riaccendete il motore non accelerate; la centralina elettronica provvede all’avvio.
  6. Tutti i dispositivi elettrici di cui potete fare a meno – come il lunotto termico, proiettori supplementari, impianto di riscaldamento e raffreddamento, ecc… –  determinano un aumento dei consumi. La corrente elettrica essendo generata dal motore provoca un aumento del consumo di carburante. Il climatizzatore aumenta i consumi del 25%! Evitatelo, meglio sudare e risparmiare.

Contribuisci anche tu a rendere questo pianeta meno inquinato e a risparmiare, condividendo questo post con gli amici. Se adottiamo tutti uno stile più sostenibile e green contribuiremo a contrastare lo spreco di risorse e avremo un’aria più pulita.

Risparmiate soldi con l'Ecodriving
Risparmiate soldi con l’Ecodriving http://bit.ly/JGLPf8 @6sicuro

 

Riccardo Scandellari

Informatico, giornalista e consulente marketing per i nuovi media. Si occupa di progetti di Web Marketing per NetPropaganda s.r.l.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*