Audi Q2: prezzi, consumi e motori

La nuova Audi Q2, in arrivo a inizio 2017, è già ordinabile dai prossimi giorni. Scopri il prezzo, i consumi e i motori della nuova Audi.

audi q2

Audi Q2: il prezzo

Attualmente non si conoscono in maniera dettagliata i prezzi di vendita dei vari modelli, anche se almeno i limiti si possono facilmente intuire: la versione entry level a benzina difficilmente costerà meno di 24000 euro, mentre con un migliaio di euro in più si dovrebbe avere il prezzo di partenza delle versioni con motore a gasolio.

Audi Q2: le caratteristiche

La vettura è alta 1,51 m e larga 1,79 m. Gli sbalzi appaiono corti a fronte di una lunghezza di 4,19 m e un passo di 2,60 m. Il baule è capace di 405 litri di contenuto. La garanzia è di 2 anni.
Oltre ad uno sterzo progressivo, su Audi Q2 è possibile avere a disposizione il sistema di controllo Audi drive select, il quale consente al guidatore di scegliere tra quattro differenti modalità di guida: auto, comfort, dynamic ed efficiency. Il sistema varia i parametri di sterzo e di trasmissione, oltre che andare ad agire su sospensioni ed eventualmente su ammortizzatori. Inoltre la modalità ESC Offroad offre un’altezza dal suolo di 20 centimetri, consentendo anche qualche tracciato in fuoristrada.

Buona la dotazione tecnologica che prevede, seppur a richiesta, oltre al virtual cockpit (display virtuale) e all’head-up display, diversi sistemi di assistenza alla guida che equipaggiano anche modelli di categoria superiore. Il sistema di intrattenimento può essere controllato tramite una rotazione e una pressione di una manopola e due tasti sul tunnel centrale.

La tariffa flat per il traffico dati è di offerta di serie con il sistema Audi connect che include anche una scheda SIM pre installata sul veicolo. Il design è giovanile, fatto di spigoli e di dinamismo, che ricalca però un po’ tutti gli altri modelli Audi. Sul frontale spiccano la griglia grande, tipica di Audi, che viene collocata in posizione elevata, per lasciare spazio a grandi prese d’aria. Il tetto rastremato è disponibile anche con colore a contrasto e esalta lo stile del modello.

assicurazione auto

Audi Q2: i consumi

Dei consumi ancora non esistono dati certi e affidabili ma, sulla base dei motori, si potrebbero ipotizzare le prestazioni dell’auto e i rispettivi consumi. Con il motore TFSI ad esempio, essendo dotato di un innovativo metodo di combustione, permette al piccolo suv  di offrire i vantaggi di un motore downsizing che garantisce bassi consumi ai regimi transitori, mentre ai carichi elevati sfrutta i vantaggi di un propulsore di cilindrata elevata.

Audi Q2: i motori

Audi offre la sua nuova Q2 con sei motorizzazioni disponibili equamente suddivise tra benzina e diesel: tre TFSI e tre TDI, con una gamma di potenze che va da 116 a 190 CV. Il programma Audi segue la filosofia del rightsizing, che punta a bilanciare perfettamente la vettura, con la cilindrata, potenza, coppia ed efficienza nelle condizioni d’uso quotidiane. Le cilindrate dei motori di Audi Q2 cono comprese tra 1.0 e 2.0 litri. Optando per la versione TDI top di gamma oppure per la versione il 2.0 TFSI, è di serie la trazione integrale permanente Quattro, tipica di Audi, disponibile opzionale anche per i motori 1.4 TFSI COD e 2.0 TDI da 150 CV.

I motori TFSI

Per Audi Q2 sono disponibili i seguenti motori benzina: il tre cilindri 1.0 TFSI da 116 CV, il 1.4 TFSI da 150 CV con il sistema di esclusione dei cilindri (cylinder on demand) e il potente 2.0 TFSI da 190 CV dotato di una straordinaria efficienza e di incredibili prestazioni grazie ad uno studio particolare che la casa ha portato avanti.

I motori TDI

L’accesso alle motorizzazioni Diesel è offerto dal 4 cilindri 1.6 con 116 CV di potenza. Al di sopra troviamo il classico 2.0 TDI in due diverse potenze, 150 CV e 190 CV.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*