Alfa Romeo Giulia vince il premio “Auto Europa 2017”

L’Unione Italiana Giornalisti Automotive ha assegnato il premio "Auto Europa 2017" alla Alfa Romeo Giulia dopo due giorni di test su strada e pista.

alfa romeo giulia auto europa

Come ogni anno i giornalisti specializzati nel settore automotive hanno potuto valutare 21 modelli di automobili nell’ambito del premio Auto Europa, giunto alla 31ma edizione, che all’interno dello Smart Mobility World ha visto l’Alfa Romeo Giulia premiata come “Auto Europa 2017”.

And the winner is: Alfa Romeo Giulia

La bontà del progetto ha ricevuto finalmente un riconoscimento ufficiale a testimonianza della qualità costruttiva impiegata nella realizzazione di un prodotto interamente italiano.

Così come nel 2011 successe con la Giulietta, anche quest’anno l’Alfa Romeo Giulia ha distaccato di gran lunga la concorrenza guadagnando ben 293 punti nella classifica ufficiale.

Che volesse imporsi come un’auto speciale era chiaro fin dall’inizio, ma addirittura superare le aspettative nel confronto con le concorrenti tedesche era un traguardo difficile da raggiungere pur essendo alla portata.

Alfa Romeo Giulia: il segreto del suo successo

Come abbiamo già avuto modo di constatare la varietà di allestimenti e motori che offre l’Alfa Romeo Giulia è stata fin da subito apprezzata dai clienti che hanno potuto scegliere tra diverse varianti e combinazioni possibile personalizzando al massimo il proprio acquisto.

I sei allestimenti (Giulia, Super, Veloce, Quadrifoglio, Business e Business Sport) hanno la peculiarità di poter soddisfare qualsiasi tipo di esigenza o richiesta sia per quanto concerne l’offerta ai privati sia per quella specifica dedicata alle aziende.

Alle  motorizzazioni messe in campo dalla casa del Biscione nel momento del lancio ufficiale si sono aggiunti altri due motori presentati al Salone di Parigi per la variante Veloce: il 2.2 Diesel da 210 cv ed il 2.0 Turbo Benzina da 280 cv, facendo dell’Alfa Romeo Giulia il fiore all’occhiello dell’industria automobilistica italiana.

L’obiettivo aziendale era quello di costruire un’automobile completamente nuova che potesse andare a sfidare lo strapotere teutonico nella loro fascia di riferimento.

Guidare un’Alfa Romeo Giulia infatti permette di vivere un viaggio motoristico importante all’interno di un abitacolo curato fin nei minimi particolari, potenza e stile, sportività e comodità si fondono un una serie di sensazioni che le hanno consentito di essere premiata come “Auto Europa 2017”.

Alfa Romeo Giulia vince il premio Alfa Romeo Giulia vince il premio “Auto Europa 2017” http://bit.ly/2evQ1hA via @6sicuro

La novità di Alfa Romeo Giulia

Come accennato prima questo progetto sembra non fermarsi mai, infatti nell’ultimo Salone di Parigi sono state presentate altre due varianti: la Veloce e la Business AE.

L’Alfa Romeo Giulia Veloce è equipaggiata da un 2.2 turbodiesel da 210 cv abbinato al un cambio automatico ad 8 rapporti ed alla trazione integrale Q4 mentre la AE è un allestimento specifico della già esistente versione Business dotato di un 2.2 turbodiesel da 180 cv abbinato, anche questo, al cambio automatico ad 8 rapporti.

La peculiarità di questa ultima versione risiede nella capacità, frutto di soluzioni tecniche di avanguardia, di consumare talmente poco da essere diventata fin da subito un riferimento del settore.

Come possiamo vedere il conseguimento del titolo di “Auto Europa 2017” da parte dell’Alfa Romeo Giulia è la naturale conseguenza di un importantissimo lavoro portato avanti da un’eccellenza tutta italiana, non dimentichiamo infatti che a partire dalla progettazione anche l’intera linea di produzione è stata completamente sviluppata in Italia.

Raffaele Landolfi

Consulente informatico, Social Media Manager e Copywriter. Supporto aziende nel loro rapporto con il Web e nel tempo libero scrivo di web marketing e supereroi sul mio blog.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*