Alfa Romeo Giulia e auto usate: effetto volano nelle vendite

Le ricerche di informazioni sulla Alfa Romeo Giulia lanciano la corsa agli acquisti di altri modelli. L'usato, e le tendenze su Google, ne beneficiano: ecco i dati.

alfa romeo giulia usate

Ci sono logiche di mercato che sono a volte incomprensibili e inimmaginabili. È il caso dell’Alfa Romeo Giulia e del suo legame con il mercato dell’usato. Che nesso potrebbe esserci tra un’auto come la Giulia e il mercato dell’usato? Apparentemente nessuno, eppure un “contatto” parrebbe esserci, anche piuttosto marcato.

assicurazione auto

Alfa Romeo Giulia: l’effetto volano sul mercato dell’usato

Il fenomeno qualcuno lo descrive come “effetto volano”, cioè come l’effetto generato da un evento a beneficio di un altro collaterale. Facciamo un esempio banalissimo: una super offerta di un supermercato che propone il sottocosto su un determinato prodotto, attira gente nel punto vendita. Gli stessi clienti, poi, potrebbero approfittarne per comprare anche altri prodotti.

Per rimanere in tema auto, la presentazione di una nuova vettura durante un “porte aperte” in concessionaria, fa in modo che il pubblico possa ammirare e interessarsi anche ad altri modelli della casa.

La nuova Alfa Romeo Giulia ha destato talmente tanto interesse che a beneficiarne non è stato soltanto l’auto in sé, ma l’intero gruppo FCA il quale, anche sul mercato dell’usato ha incrementato non poco le vendite. La ricerca, anche su Internet, delle informazioni sulla Nuova Giulia 2016, l’approcciarsi alla concessionaria per vedere dal vivo la nuova auto del Biscione, ha destato curiosità verso altre proposte delle concessionarie, tra cui anche l’usato, che ha beneficiato di buone vendite.

Il portale Autoscout ha riscontrato un incremento delle ricerche del 50% delle auto usate Alfa Romeo, del 40% delle vetture Fiat e Jeep, e leggermente inferiore la percentuale di incremento che ha fatto registrare la Lancia. Addirittura il marchio Abarth, forse incentivati dalla sportività della Giulia da 510 cv, è stato ricercato dagli utenti con una percentuale maggiore del 32%. Incredibile pensare come un modello di élite e di estrema nicchia come l’Alfa Romeo 4C sia stato ricercatissimo in percentuale incrementale di oltre il 70%.

Come se l’Alfa Romeo Giulia avesse risvegliato l’interesse per il Gruppo Fiat, generando un effetto volano inaspettato e sorprendente. Magari tra tutti gli utenti che hanno ricercato “Nuova Alfa Romeo Giulia 2016” soltanto una minima parte potrà acquistarla, ma sicuramente una buona parte ne ha approfittato per reperire informazioni su altre vetture, invogliati a cambiare macchina e a ricercare un usato dello stesso gruppo.

Alfa Romeo Giulia e auto usate: effetto volano nelle venditeAlfa Romeo Giulia e auto usate: effetto volano nelle vendite http://bit.ly/2987Jt5 via @6sicuro

Le auto più cercate dopo l’arrivo dell’Alfa Romeo Giulia

La nuova Giulia è stata presentata nelle concessionarie soltanto 4-5 settimane fa e in questi giorni ha avuto un incremento di ricerche su Internet pari al 170% in più rispetto al periodo precedente, generando un vero e proprio assalto ai siti specializzati e al sito Alfa Romeo.

Tra le vetture più ricercate, volendo stilare una graduatoria statistica, si trova una scalata di posizione della Fiat Panda che diventa la settima auto più ricercata nel web, e la Fiat 500 che prende la decima posizione. A primeggiare sono sempre le solite BMW e Golf, un must anche nelle ricerche via etere, sia per il nuovo che per l’usato. Poi i dati di vendita parlano a favore del gruppo FCA, con Panda, 500 (anche nelle sue diverse versioni) e Lancia Y, la fanno da padrone nelle primissime posizioni della top ten delle auto più vendute in Italia.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*