Nissan Leaf: prestazioni, prezzo e allestimenti

La Nissan Leaf è l'auto elettrica per eccellenza: analizziamo insieme allestimenti, prezzo, autonomia e prestazioni.

nissan leaf prezzo prestazioni

La Nissan Leaf è l’auto giapponese totalmente elettrica che consente di viaggiare rispettando l’ambiente e risparmiando sul prezzo del carburante. Come? Grazie a pacchi di batterie elettriche che sfruttano le ultime tecnologie in fatto di risparmio energetico senza dimenticare l’efficienza. Scopriamo prezzo, allestimenti e prestazioni della Nissan Leaf.

Nissan Leaf: il prezzo

I prezzi delle auto elettriche sono sempre oggetto di considerazione essendo non confrontabili con vetture classiche a motore. La tecnologia dell’elettrico consente di recuperare l’investimento negli anni e quindi si propone con un listino decisamente più alto rispetto ad altri modelli di auto.

Nissan Leaf Visia ha un listino a partire da 23.800 euro, mentre l’allestimento Visia Plus ha un sovrapprezzo di 700 euro.Nissan Leaf Acenta si posiziona su una base di 27.000 euro, per arrivare poi a 29.700 euro per la più accessoriata Tekna.

Questi prezzi sono validi per l’auto qualora si decida di noleggiare le batterie, pagando un canone aggiuntivo mensile che varia a seconda dei km stabiliti (a partire da 75 euro al mese per 12.500 km minimo). Qualora le batterie si vogliano acquistare è necessario aggiungere circa 6 mila euro.

Il design della Nissan Leaf

Il design è particolare e inconfondibile, dettato anche da un baricentro basso che facilita la guidabilità. L’aspetto esterno è piuttosto fluido e armonico e, nonostante sia un’auto elettrica, riesce ad avere linee convincenti. È piuttosto cuneiforme, il che agevola l’aerodinamica, mentre la vista laterale presenta un profilo sinuoso che rende il tutto più accattivante.

Le dimensioni della Nissan Leaf

Nissan Leaf ha una lunghezza di 4,45 metri e una larghezza di 1,77 metri. Nonostante il baricentro basso dovuto proprio al peso delle batterie, l’auto è alta 1,55 metri, con un passo di 2,70 metri. Il suo peso totale sfiora le due tonnellate.

assicurazione auto

Gli interni: c’è spazio?

Gli interni di Nissan Leaf si presentano migliorati in termini di spazio, comfort e finiture: i sedili sono previsti con un miglior sostegno, regolabili in altezza e rivestiti con un tessuto “bio” (opzionale il rivestimento in pelle). Il bagagliaio è particolarmente spazioso e, nonostante le dimensioni della vettura siano contenute, internamente si sta abbastanza comodi. La plancia è ordinata e presenta nella parte centrale il display per comandare la tecnologia di bordo.

L’autonomia della Nissan Leaf

Ottenuta con una serie di prove uniformi e ripetibili previste dal regolamento europeo E11-101R-011935 e dal ciclo di omologazione NEDC, l’auto arriva a percorrere fino a 250 km.

La batteria da 30 kWh, disponibile con Acenta e Tekna, ha le stesse dimensioni dell’accumulatore precedente da 24 kWh: il miglioramento delle performance è stato ottenuto introducendo carbonio, azoto e magnesio negli elettrodi e cambiando la disposizione delle celle. Aumenta così la durata del 26% rispetto alla precedente batteria.

Ovviamente sono diversi i fattori che incidono sull’autonomia di un veicolo elettrico, quali:

  • l’utilizzo di fonti energetiche all’interno dell’auto (climatizzatore, tergicristalli, sbrinatore lunotto);
  • il tipo di percorso (salita, discesa, traffico più o meno regolare);
  • lo stile di guida (tranquillo, nervoso, sportivo);
  • le temperature esterne.

L’ideale sarebbe sempre partire con le batterie completamente cariche, proprio per poter sfruttare maggiormente i vantaggi. Nissan stessa consiglia alcune pratiche al fine di ottimizzare l’utilizzo di Leaf.

Durante la carica di Nissan Leaf, impostando la temperatura dell’abitacolo mediante un PC, un Tablet o uno smartphone, è possibile scaldare l’abitacolo (o rinfrescarlo) cosicché l’attivazione del climatizzatore di bordo durante la marcia si limiterà a conservare la temperatura impostata con una sensibile riduzione dell’energia spesa. Ciò sarà possibile grazie ad una specifica applicazione e interazione tra la tecnologia e l’auto.

Inoltre, per sfruttare al meglio la funzione rigenerativa del motore elettrico di Nissan Leaf, in prossimità di una curva o in fase di arresto, sollevare il piede dall’acceleratore per rallentare, prima di spingere sul pedale del freno, può aiutare la batteria a mantenere una carica maggiore.

Nissan Leaf: prestazioni, prezzo e allestimentiNissan Leaf: prestazioni, prezzo e allestimenti http://bit.ly/21DruxB via @6sicuro

autonomia nissan leaf

Ricarica facile

La vettura tiene una carica per percorrere al massimo 250 km, ma molto dipende dallo stile di guida. Il modo più sicuro e rapido per ricaricare la batteria agli ioni di litio presente in Nissan Leaf è da casa, ma non con una presa normale. Nissan, infatti, offre la possibilità di installare un’unità di ricarica domestica da un partner della “mobilità elettrica Nissan”.

La stazione di ricarica ottimizza la comunicazione tra il veicolo elettrico e il terminale ed effettua una ricarica completa di Nissan LEAF in circa 8 ore. L’installazione della stazione di ricarica in questione necessita dell’intervento di un elettricista qualificato che procederà ai lavori nel modo più corretto e garantito. Sarà la stessa concessionaria che si occuperà di individuare il professionista che potrebbe svolgere il lavoro, il quale redigerà un preventivo e un sopralluogo.

Altro modo per ricaricare è quello di affidarsi alle colonnine che prevedono la ricarica rapida, consentiranno all’auto di ricaricarsi fino all’80% in soli 30 minuti.

La scelta degli allestimenti

Gli allestimenti di Nissan Leaf sono quattro: Visia, Visia plus, Acenta e Tekna. Visia, sia in versione standard che plus, comprende l’indispensabile senza troppi fronzoli. Visto il prezzo non è molto conveniente se rapportato agli altri (la versione plus è dotata di specchi retrovisori in tinta carrozzeria e vetri scuri).

Diverso discorso, invece, per gli altri due: Acenta e Tekna. Benché quest’ultimo appaia più completo, l’allestimento Acenta prevede accessori non presenti su quello Tekna. Quest’ultimo però include i sedili in pelle, specchi riscaldabili e sistema audio Bose. La dotazione di accessori opzionali è discreta e consente di personalizzare ulteriormente il veicolo.

NissanConnect EV

Il nuovo sistema multimediale NissanConnect EV di bordo, disponibile sugli allestimenti denominati Acenta e Tekna, dispone di un’interfaccia più avanzata, grazie anche a uno schermo touch screen da 5,8 pollici di qualità, ergonomico e semplice da utilizzare. NissanConnect EV permette di effettuare chiamate con il vivavoce, audio e DAB radio in streaming, connettività USB e riconoscimento vocale potenziato.

In aggiunta vi è la possibilità di cercare ristoranti, stazioni di servizio o altri punti di interesse, solamente toccando il display.

nissanconnect ev

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*