Assicurazione istantanea: l’idea è tutta italiana

Dario Melpignano ha vinto il Global Insurtech Award con la sua Neosurance, l'idea vincente è l'assicurazione istantanea: l'offerta copre anche poche ore.

assicurazione istantanea

Un prodotto innovativo nel mondo dell’assicurazione ha vinto il Global Insurtech Award. Si tratta di micro-assicurazioni da attivare istantaneamente a seconda delle circostanze. E l’idea è tutta italiana.
assicurazione auto

Assicurazione istantanea: ecco le micro-assicurazioni

Dario Melpignano ha vinto il Global Insurtech Award con la sua start-up Neosurance. Il prodotto vincitore ha nella flessibilità la sua caratteristica più significativa, infatti permette di sottoscrivere e attivare delle vere e proprie micro-assicurazioni su misura.

A seconda dell’esigenza, è possibile ottenere un’offerta che calza perfettamente alla situazione, facciamo qualche esempio: se vai a sciare il pomeriggio con gli amici e non hai pensato a come tutelarti, puoi attivare un’offerta per 4 ore. Oppure, se viaggi all’estero e vuoi trascorrere due settimane in serenità, puoi sottoscrivere un’assicurazione per 14 giorni.

Assicurazione istantanea: l'idea è tutta italianaAssicurazione istantanea: l’idea è tutta italiana http://bit.ly/2eOEsTp via @6sicuro

Assicurazione istantanea: i commenti

L’assicurazione istantanea è ritagliata sulle necessità che man mano si presentano, e l’offerta è determinata dalle analisi di big data raccolti in rete attraverso le community. Il fondatore dell’Osservatorio Connected Insurance, Matteo Carbone, commentando il successo di Neoinsurance ha dichiarato:

“Il servizio di Neosurance è focalizzato sul cliente, e praticamente lancia la “microassicurazione”, va a portare le offerte assicurative personalizzate al momento giusto,  con il giusto messaggio. In pratica replica con le nuove tecnologie e su larga scala quello che oggi fa un bravo agente assicurativo, che parla con il cliente e gli propone quello che è più adatto per lui. Invece Neosurance raccoglie le informazioni attraverso Internet of Things, per cui apprende quello che il cliente fa, e cerca di immaginare quello di cui ha bisogno. E impara anche: se il cliente rifiuta la polizza su misura per le attività sportive, per esempio, smette di proporgliela ed esplora altre possibilità”

L’idea di Melpignano, Ceo e fondatore di Neosurance, nasce dalle esigenze del cliente, che sono sempre più frammentate.

“Il futuro dell’insurance è nei prodotti granulari, nei micromomenti, capaci di raggiungere attraverso nuovi canali il cliente proprio quando ne ha bisogno.”

Spiega lo stesso Melpignano:

“È con questo in mente che abbiamo creato Neosurance. Per offrire il prodotto giusto bisogna monitorare le emozioni del cliente.”

L’idea rivoluzionaria sta nel passare dalle assicurazioni determinate su un dato periodo, alle assicurazioni su singole circostanze. La rete e l’incrocio di grandi quantità di dati permettono di creare su misura l’offerta, un po’ come farebbe un bravo agente assicurativo, ma in volumi più ampi che riguardano intervalli più circoscritti, come riconosce lo stesso Melpignano:

“protezione non necessariamente sull’anno o su un periodo di tempo, ma sull’evento specifico, con flessibilità nel sistema di addebito.”

Francesco Candeo

Studio, pianifico e implemento i modi migliori per raccontare in rete le persone e le loro attività. Amo ogni tipo di linguaggio, specie se digitale, e mi occupo di ciò che rende interessante il web: i contenuti.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*