Antifurto casa: sistemi, impianti e kit per la sicurezza

Hai pensato all'antifurto? Casa tua non è al sicuro, lo rivela il Censis: ogni 2 minuti un'abitazione viene violata. Cosa possiamo fare?

antifurto casa

Riassumiamo insieme l’offerta commerciale per sistemi, impianti e kit per la sicurezza della tua casetta.

Puoi proteggere anche il tuo box o garage, il giardino e l’antifurto casa può essere perimetrale o volumetrico o addirittura la combinazione di entrambi.

Di sicuro al primo contatto avverrà il sopralluogo dell’appartamento o villa in cui abiti. Ti daranno molte informazioni, formuleranno un preventivo e a quel punto la decisione spetterà solo a te.

Antifurto casa: come scegliere?

Antifurto casa: una categoria molto ben fornita, non è facile raccapezzarsi. Partiamo dal costo.

Sottolineo che anche per il 2016 è stata approvata la detrazione fiscale al 50% con IVA agevolata al 10%.

Potrai quindi acquistare o sostituire:

  • porte blindate o rinforzate;
  • cancellate o recinzioni murarie;
  • grate alle finestre;
  • rilevatori per effrazione;
  • saracinesche;
  • vetri antisfondamento;
  • tapparelle metalliche con bloccaggi;
  • casseforti a muro;
  • fotocamere o cineprese con collegamento alle agenzie di vigilanza;
  • apparecchi rilevatori con centraline.

Inoltre, attendiamo informazioni più precise per il bonus videosorveglianza che potrebbe permetterti di comprare antifurto casa ricevendo dallo stato il totale dell’importo speso.

Antifurto casa: sistemi e impianti

I sistemi antifurto casa possono essere di tipo filare o wireless. C’è chi pensa che gli impianti di allarme con fili siano ancora i migliori perché si evita qualsiasi interferenza.

Possiamo anche pensare sia l’abitudine, alla fine i migliori antifurto casa sono quelli che tengo distanti i ladri dalle nostre abitazioni.

Vediamo, quindi, questa prima differenza.

  1. Antifurto casa filare. Sono meno costosi e non richiedono integrazioni con i circuiti di trasmissione radio e non ci sono batterie da cambiare. Di contro, però, dovrai prevedere di scavare tracce per inserire canaline su tutti i muri e se domani volessi cambiare qualcosa in termini di disposizione di mobili o anche vetrate interne, ti troverai a ripetere il lavoro di muratura. Alla fine, sebbene ci sia un potenziale risparmio in termini di impianti, rischi di arrivare “a patta” con le spese di installazione;
  2. Antifurto casa wireless o wifi. Chi vuole rubare avrà a che fare con le ultime tecnologie. Sistemi e impianti per la sicurezza gestibili direttamente dal tuo smartphone che puoi portare con te qualora ti trasferissi. Questi antifurti casa sono dotati di centrale, sensori di apertura e di movimento, sirena, comando e necessitano di supervisione. Sarebbe poco simpatico trovarsi senza allarme antifurto perché i componenti dell’impianto non funzionano.

Insomma, leggendo per te quante soluzioni adattabili ci sono, ti consiglierei di optare per un antifurto casa che sia al passo con i tempi e lasciare la rigidità dei sistemi d’allarme con il filo al passato.

verisure antifurto

Antifurto casa: sistemi, impianti e kit per la sicurezzaAntifurto casa: sistemi, impianti e kit per la sicurezza http://bit.ly/1NM1HNR via @6sicuro

Per stare più sereno puoi anche aggiungere dei sistemi antintrusione per l’abitazione e ci sono anche possibilità di avere una casa sicura grazie al collegamento dell’allarme con i carabinieri.

Se sei in grado puoi optare anche per una soluzione casalinga tipo “antifurto casa fai da te”. Ti dico cosa puoi trovare in vendita.

Antifurto casa: kit per la sicurezza

Lo puoi comprare, anche online, con telecamere e/o videosorveglianza e montarlo in autonomia.

Mi permetto di dirti che non ne sono molto convinto. Sono sempre dell’idea che è meglio affidarsi agli esperti che hanno alle spalle molte installazioni.

Certo, di sicuro c’è risparmio sulla manodopera ma, pensando alla funzione antintrusione dall’amico ladro, eviterei.

Comunque, puoi comprare un kit antifurto casa nei Centri Commerciali o nei negozi specializzati e generalmente è senza fili.

Sarà composto, ovviamente, da tutto ciò che ti installerebbe una ditta specializzata e potrai attivare un contratto con l’agenzia di vigilanza richiedendo il collegamento alla loro centrale.

Antifurto casa: accessori

Pensavi fosse così semplice comprare l’antifurto per casa?

Ti elenco solo qualche accessorio:

  • chiave elettronica o telecomando: sostituiscono la normale tastiera della centralina per disattivare l’allarme;
  • app per smartphone per la gestione remota;
  • ripetitori di segnale qualora si necessitasse di coprire grandi distanze: se abiti in un casolare con un cancello molto distante dall’ingresso potrebbe esserti utile;
  • sirena, telecamera, box, adesivo finti: deterrenti utili. Sul balcone, in ingresso della tua palazzina, nei sottoscala sono decisamente comodi.

E il prezzo? Antifurto casa economico meglio lasciar perdere, in ogni caso, sappi che dipende moltissimo dalla metratura e la disposizione dell’amata dimora. Un monolocale sarò sicuramente più gestibile di una villetta su due piani.

Bene, non è facile in un unico post spiegare precisamente cosa puoi fare attivamente per difenderti dalle violazioni.

Sono già pronto, nel prossimo post, a descriverti il funzionamento dei sensori di movimento e le differenti tipologie.

Se hai qualche domanda o vuoi approfondire altri argomenti legati all’antifurto casa, scrivili nei commenti.

verisure

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*